Tiberio d'Agde

Tiberio d'Agde (... – Agde, 303[1]) è stato un martire durante le persecuzioni di Diocleziano insieme a san Modesto ed a santa Fiorenza; è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

San Tiberio d'Agde

Martire

 
Morte303
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza10 novembre
Attributipalma

AgiografiaModifica

Di Tiberio si sa ben poco. Il culto di san Tiberio fu molto diffuso nei secoli scorsi in varie città francesi da Fréjus a Marsiglia ad Arles, Narbonne, Bordeaux.
L'Abbazia di Marchtal nel Baden-Württemberg in Germania, asseriva un tempo di avere la reliquia del capo di Tiberio, per cui nella regione si diffuse molto il culto del santo e sempre in Germania, nel 1896, uscì un libro di G. Knauff dove erano raccontate le leggende relative a 30 miracoli che sarebbero avvenuti a Marchtal per intercessione di Tiberio martire.

I resti sono conservati nel borgo di Saint-Thibéry nel dipartimento dell'Hérault in Francia.

Secondo la riforma del Martyrologium Romanum del 2001 il giorno ufficiale in cui si venera san Tiberio, martire in Agde, è il 10 novembre, ma anticamente veniva ricordato il 10 ottobre, insieme a san Modesto ed a santa Fiorenza.

NoteModifica

  1. ^ Mario Sgarbossa, I Santi e i Beati della Chiesa d'Occidente e d'Oriente, II edizione, Edizioni Paoline, Milano, 2000, ISBN 88-315-1585-3, pag. 636

Collegamenti esterniModifica