Tiefencastel

comune svizzero
Tiefencastel
frazione
Tiefencastel – Stemma
Tiefencastel – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Graubünden.svg Grigioni
RegioneAlbula
ComuneAlbula
Territorio
Coordinate46°39′54″N 9°34′19″E / 46.665°N 9.571944°E46.665; 9.571944 (Tiefencastel)
Altitudine859 m s.l.m.
Superficie14,85 km²
Abitanti247 (2014)
Densità16,63 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale7450
Prefisso081
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS3505
TargaGR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Tiefencastel
Tiefencastel
Sito istituzionale

Tiefencastel (toponimo tedesco; in romancio Casti[1], in italiano Imocastello o Castino desueti[senza fonte]) è una frazione di 247 abitanti del comune svizzero di Albula, nella regione Albula (Canton Grigioni).

Geografia fisicaModifica

Tiefencastel è situato nella valle dell'Albula, presso la confluenza del Giulia. Dista 29 km da Coira, 34 km da Davos, 49 km da Sankt Moritz e 102 km da Bellinzona. Il punto più elevato del territorio è a quota 3098 m s.l.m. sul Piz Mitgel, al confine con Savognin e Filisur.

StoriaModifica

Tiefencastel è stato menzionato per la prima volta nell'831 con il nome di Castello Impitinis; dal XIV secolo era indicato come Tüffenkasten[1].

 
Il territorio del comune di Tiefencastel prima degli accorpamenti comunali del 2015.

Già comune autonomo che si estendeva per 14,85 km², il 1º gennaio 2015 è stato accorpato agli altri comuni soppressi di Alvaneu, Alvaschein, Brinzauls, Mon, Stierva e Surava per formare il nuovo comune di Albula, del quale Tiefencastel è il capoluogo[1][2].

SimboliModifica

Lo stemma è in argento (bianco) con uno scaglione blu, due torri rosse con un portale nel mezzo dello stesso colore. Lo scaglione sta a significare la confluenza tra il Giulia (a sinistra) e l'Albula (a destra). La parte inferiore mostra il castello medioevale. I colori appartengono ai signori di Vaz[senza fonte].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa di Santo Stefano.
  • Chiesa cattolica di Santo Stefano, attestata dal 1343 e ricostruita nel 1650[1].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[3]

Lingue e dialettiModifica

Il paese ha visto una progressiva regressione del romancio[1].

Infrastrutture e trasportiModifica

StradeModifica

Tiefencastel è posta all'incrocio fra le strade principali 3 e 417, percorse dalla strada nazionale 29.

L'uscita autostradale più vicina, a 12 km, è quella di Thusis sud, sulla A13/E43.

FerrovieModifica

La località è servita dalla stazione di Tiefencastel sulla ferrovia dell'Albula.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del comune patriziale che ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Gion Peder Thöni, Tiefencastel, in Dizionario storico della Svizzera, 1º dicembre 2016. URL consultato il 17 agosto 2020.
  2. ^ (DE) Geschichte, su sito istituzionale del comune di Albula. URL consultato il 17 agosto 2020.
  3. ^ Dizionario storico della Svizzera

BibliografiaModifica

AA. VV., Storia dei Grigioni, 3 volumi, Collana «Storia dei Grigioni», Edizioni Casagrande, Bellinzona 2000.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN236392252 · GND (DE4106328-4 · WorldCat Identities (ENviaf-236392252
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera