Tiger & Bunny

film del 2011 diretto da Yoshitomo Yonetani
Tiger & Bunny
TIGER & BUNNY
Genereavventura, commedia, sentimentale[1]
Serie TV anime
RegiaKeiichi Sato
ProduttoreKenji Hamada, Masayuki Ozaki, Seiji Takeda
Composizione serieMasafumi Nishida
Char. designMasakazu Kazura (originale), Kenji Hayama, Masaki Yamada
Mecha designKenji Andō
Dir. artisticaKinichi Okubo
MusicheYoshihiro Ike
StudioSunrise
ReteBS11, MBS, Tokyo MX
1ª TV2 aprile – 17 settembre 2011
Episodi25 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
Episodi it.inedito
Manga
TestiSunrise
DisegniMizuki Sakakibara
EditoreKadokawa Shoten
RivistaNewtype Ace (settembre 2011-luglio 2013), Kadokawa Niconico Ace (agosto 2013-dicembre 2014)
Targetseinen
1ª edizione10 settembre 2011 – 16 dicembre 2014
Tankōbon9 (completa)
Editore it.Panini Comics - Planet Manga
Collana 1ª ed. it.Manga Hero
1ª edizione it.7 marzo 2013 – 27 aprile 2017
Periodicità it.aperiodico
Volumi it.9 (completa)
Manga
TestiErika Yoshida
DisegniHiroshi Ueda
EditoreShūeisha
RivistaMiracle Jump
Targetseinen
1ª edizione11 ottobre 2011 – 23 settembre 2016
Tankōbon7 (completa)
Volumi it.inedito

Tiger & Bunny (TIGER & BUNNY, scritto anche in katakana come タイガー&バニー Taigā ando Banī?) è una serie televisiva anime giapponese del 2011 prodotta da Sunrise sotto la direzione di Keiichi Sato. La sceneggiatura è stata scritta da Masafumi Nishida, con il character design di Masakazu Katsura. La serie, cominciata in Giappone il 2 aprile 2011 su MBS e nei giorni successivi su Tokyo MX e BS11, è terminata il 17 settembre 2011[2] per un totale di 25 episodi. La serie è ambientata in una città futuristica dove due supereroi, l'antiquato "Wild Tiger" e la recluta Barnaby Brooks Jr. sono costretti dai loro datori di lavoro a collaborare.

Un manga one-shot disegnato da Masakazu Katsura è stato pubblicato da Shūeisha sulla rivista Weekly Young Jump il 4 agosto 2011[3], una serie scritta da Erika Yoshida e disegnata da Hiroshi Ueda è iniziata il 2 ottobre 2011 su Miracle Jump ed un'altra serie, con la storia dello studio Sunrise e disegnata da Mizuki Sakakibara, è iniziata il 10 settembre 2011 sulla rivista Newtype Ace di Kadokawa Shoten.

La produzione di due film basati sulla serie è stata annunciata durante un evento speciale nel novembre 2011. Il primo film è uscito il 22 settembre 2012 mentre il secondo l'8 febbraio 2014[4].

Una seconda serie televisiva anime è stata annunciata il 4 gennaio 2018[5] ed uscirà nel corso del 2022[6].

TramaModifica

La serie si svolge nell'anno "1978 NC" in una immaginaria e re-inventata versione di New York chiamata Sternbild City, dove 45 anni prima individui con superpoteri chiamati "NEXT" hanno fatto la loro comparsa e alcuni di loro sono diventati dei supereroi. Ognuno dei supereroi più famosi della città lavora per una compagnia sponsor e ha un uniforme contenente pubblicità per aziende realmente esistenti. Le loro eroiche attività vengono trasmesse dal popolare show televisivo "Hero TV", dove accumulano punti per ogni impresa eroica portata a termine (arrestare criminali o salvare civili, per esempio) e l'eroe con più punti viene incoronato "King of Heroes" ("Re degli Eroi").

La storia si incentra principalmente sull'eroe veterano Kotetsu T.Kaburagi aka Wild Tiger a cui viene assegnato un nuovo partner, un ragazzo di nome Barnaby Brooks Jr. Tuttavia, Barnaby e Kotetsu hanno spesso problemi a lavorare insieme a causa delle loro discordanti opinioni riguardo al modo in cui un supereroe dovrebbe comportarsi mentre, nel frattempo, cercano di risolvere il mistero del delitto dei genitori di Barnaby. Oltretutto, la comparsa di un vigilante omicida NEXT di nome "Lunatic" fa agitare i cittadini che cominciano a domandarsi quale sia il senso di avere degli eroi.

PersonaggiModifica

EroiModifica

 
Cosplayer di Kotetsu T. Kaburagi e Barnaby Brooks Jr. nel 2012
Kotetsu T. Kaburagi (鏑木・T・虎徹 Kaburagi T. Kotetsu?) Wild Tiger (ワイルドタイガー Wairudo Taigā?)
Doppiato da Hiroaki Hirata
Uno dei protagonisti e supereroe veterano che a causa del suo non considerare la proprietà privata quando combatte contro il crimine si è guadagnato il nomignolo di "Distruttore per la Giustizia".
Inizialmente, era l'eroe meno popolare di Sternbild City e la sua compagnia è stata acquistata da un'altra azienda a causa dei danni causati da Kotetsu. È stato poi costretto dai suoi nuovi datori di lavoro, l'azienda "Apollon Media", a lavorare insieme a Barnaby. Sua moglie Tomoe (友恵?) è morta cinque anni prima dell'inizio della storia a causa di una malattia e sua figlia Kaede vive con la nonna a "Oriental Town". Come la maggior parte delle persone che non hanno a che fare con Hero TV, all'inizio Kaede non è a conoscenza dell'identità segreta del padre. Kotetsu possiede la capacità di centuplicare la sua forza fisica per cinque minuti (capacità conosciuta col nome di "Hundred Power"), che richiede un periodo di riposo di un'ora prima di poter essere utilizzata di nuovo. Più tardi la sua abilità comincia a cambiare, diventando più potente ma durando di meno, capacità indicata da occhi color rosso/arancio e un'aura arancione invece della normale aura blu. Il suo precedente datore di lavoro, Ben Jackson, scopre dell'aumento di potere di Tiger e lo informa che è in realtà un presagio dello svanire dei suo poteri, una condizione rara tra i NEXT. Scoperto questo, in un primo tempo vuole continuare a fare l'Eroe, poi però decide di dimettersi per poter stare con la sua famiglia. Appena torna in città, però Kotetsu e Barnaby scoprono che a uccidere i genitori di Barnaby non era stata la persona che credevano il colpevole, e quindi Barnaby cade in depressione, dato che credeva che il caso dei suoi genitori era risolto e Kotetsu non se la sente di abbandonarlo quando lui ha più bisogno d'aiuto. Litiga per questo con sua figlia, e grazie alla discussione con Kaede, Kotetsu litiga anche con Barnaby. Dopo l'ultima discussione di Kotetsu con Barnaby, Barnaby sparisce e tutti gli Eroi cominciano a cercarlo. Tutti gli eroi, pian piano si scordano di Kotetsu perché sotto il controllo del vero colpevole della morte dei genitori di Barnaby (lui infatti ha il potere di cambiare i ricordi delle persone che tocca dopo aver attivato il potere NEXT che lui possiede) e Kotetsu si ritrova a dover far ritornare la memoria ad ognuno di loro. Ci riesce grazie a sua figlia, Kaede, che intanto, avendo visto che il telegiornale diceva che suo padre era un sospettato per omicidio, si era recata da lui. Kaede infatti aveva sviluppato un potere NEXT che permetteva di copiare il potere di ogni NEXT che la toccava. Riusciti a far ritornare la memoria a tutti, Albert Maverick, il colpevole della morte dei genitori di Barnaby, grazie all'aiuto di un androide (o robot) che si spacciava per il falso Wild Tiger quando tutti si erano scordati di Kotetsu, riesce a rapire Kaede e tutti gli Eroi, tranne Kotetsu e Barnaby. Loro due corrono subito a salvarli e per riuscire a sconfiggere il "Falso Tiger" Kotetsu deve bloccarlo con le braccia. Durante il penultimo episodio, alla fine, sembra che Kotetsu muoia tra le braccia del suo partner, Barnaby. Invece poi si scopre che era solo svenuto per il dolore che provava dopo aver ricevuto un colpo con la pistola di H-01. Combattono poi con Maverick, e alla fine della battaglia Kotetsu e Barnaby si ritirano dal lavoro di Eroi. Successivamente però Kotetsu sceglie di tornare a fare l'eroe, anche se i suoi poteri continuano pian piano a spegnersi. Entra così nella Seconda Lega degli Eroi, e mentre tentava di compiere un arresto ricompare Barnaby, e sapendo che Kotetsu aveva deciso di tornare a lavorare come Eroe, sceglie anche lui di tornare sulla scena, dicendo che Kotetsu era il suo partner e che non poteva lasciarlo tornare da solo sulla scena.

MediaModifica

AnimeModifica

L'anime prodotto dallo studio d'animazione Sunrise e diretto da Keiichi Sato, è stato trasmesso in Giappone dal 2 aprile al 17 settembre 2011 su BS11, MBS e Tokyo MX per un totale di 25 episodi.

EpisodiModifica

Titolo inglese
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
1All's Well That Ends Well.
「終わりよければすべてよし」 - Owariyokereba subete yoshi
2 aprile 2011
2A Good Beginning Makes a Good Ending.
「はじめが肝心」 - Hajime ga kanjin
9 aprile 2011
3Many a True Word Is Spoken in Jest.
「嘘から出た真実」 - Uso kara deta shinjitsu
16 aprile 2011
4Fear Is Often Greater Than the Danger.
「案ずるより、産むが易し」 - Anzuru yori, umu ga yasushi
23 aprile 2011
5Go For Broke!
「当たって砕けろ!」 - Atatte kudakero!
30 aprile 2011
6Fire is a Good Servant, but a Bad Master.
「炎は従順なしもべだが、悪しき主人でもある」 - Honoo wa jūjun na shimobe daga, ashiki shujin demo aru
7 maggio 2011
7The Wolf Knows What The Ill Beast Thinks.
「蛇の道は蛇」 - Ja no michi wa hebi
14 maggio 2011
8There Is Always a Next Time.
「必ず機会が来る」 - Kanarazu kikai ga kuru
21 maggio 2011
9Spare the Rod and Spoil the Child.
「かわいい子には旅をさせよ」 - Kawaii ko niwa tabi wo saseyo
28 maggio 2011
10The Calm Before the Storm.
「嵐の前の静けさ」 - Arashi no mae no shizukesa
4 giugno 2011
11The Die is Cast.
「賽は投げられた」 - Sai wa nagerareta
11 giugno 2011
12Take Heed of the Snake in the Grass.
「草の中にいる蛇に用心せよ」 - Kusa no naka ni iru hebi ni yōjin seyo
18 giugno 2011
13Confidence is a Plant of Slow Growth.
「信頼という木は大きくなるのが遅い木である」 - Shinrai to iu ki wa ōkikunaru noga osoi ki dearu
25 giugno 2011
14Love Is Blind.
「恋は盲目」 - Koi wa mōmoku
2 luglio 2011
15The Sky's the Limit...
「限界は空高くに…」 - Genkai wa soratakaku ni…
9 luglio 2011
16Truth Lies at the Bottom of a Well.
「真実は井戸の底にある」 - Shinjitsu wa ido no soko ni aru
16 luglio 2011
17Blood Is Thicker than Water.
「血は水よりも濃い」 - Chi wa mizu yori mo koi
23 luglio 2011
18Ignorance Is Bliss.
「知らぬが仏」 - Shiranu ga hotoke
30 luglio 2011
19There's No Way Out.
「袋の鼠」 - Fukuro no nezumi
6 agosto 2011
20Full of Courtesy, Full of Craft.
「口に蜜あり、腹に剣あり」 - Kuchi ni mitsu ari, hara ni ken ari
13 agosto 2011
21Heaven Helps Those Who Help Themselves.
「天は自ら助くる者を助く」 - Ten wa mizukara tasukuru mono wo tasuku
20 agosto 2011
22Bad Luck Often Brings Good Luck.
「人間万事塞翁が馬」 - Ningen(Jinkan)banji saiō ga uma
27 agosto 2011
23Misfortunes Never Come Singly.
「不幸は単独では来ない」 - Fukō wa tandoku de wa konai
3 settembre 2011
24Nothing Ventured, Nothing Gained.
「虎穴に入らずんば虎子を得ず」 - Koketsu ni irazunba koji wo ezu
10 settembre 2011
25Eternal Immortality.
「永久不滅」 - Eikyū fumetsu
17 settembre 2011

Colonna sonoraModifica

Sigle di apertura
Sigle di chiusura
  • Hoshi no sumika (星のすみか?) di Aobozu (ep. 1-13)
  • Mind Game (マインドゲーム Maindo Gēmu?) di Tamaki (珠妃?) (ep. 14-24)
  • Orion wo nazoru (オリオンをなぞる?) degli UNISON SQUARE GARDEN (ep. 25)

FilmModifica

La produzione di due film basati sulla serie fu annunciato durante un evento speciale tenutosi il 13 novembre 2011. Il primo film, intitolato Tiger & Bunny: The Beginning, è stato distribuito in Giappone il 22 settembre 2012. In seguito è stato proiettato anche negli Stati Uniti d'America[7], nel Regno Unito[8] ed in altre nazioni; è stato pubblicato in Blu-ray Disc e DVD il 22 febbraio 2013[9]. La prima parte del lungometraggio riassume i primi episodi finendo per sfociare in un'altra storia.

Una seconda pellicola, Tiger & Bunny: The Rising, invece è un'opera a se stante ed è uscita l'8 febbraio 2014[10]. La storia è ambientata un anno dopo alla conclusione dell'anime, dove l'identità di Kotetsu è oramai pubblica mentre Tiger & Bunny sono tornati a lavorare assieme.

MangaModifica

 
Copertina del primo volume dell'edizione italiana del primo manga, raffigurante il protagonista Kotetsu T. Kaburagi

Dall'anime sono stati tratti due differenti adattamenti manga: il primo disegnato da Mizuki Sakakibara con la sceneggiatura della Sunrise e pubblicato dal settembre 2011 al luglio 2013 sulla rivista Newtype Ace e successivamente dall'agosto dello stesso anno fino alla conclusione della storia nel dicembre 2014 su Kadokawa Niconico Ace, entrambe le testate sono edite da Kadokawa Shoten, mentre nel secondo la storia viene curata da Erika Yoshida ed i disegni sono ad opera di Hiroshi Ueda, questa versione cartacea è stata pubblicata dall'ottobre 2011 al settembre 2016 su Miracle Jump di Shūeisha.

In Italia è giunta solo la prima serie, pubblicata da Panini Comics sotto l'etichetta Planet Manga nella collana Manga Hero dal 7 marzo 2013[11] al 27 aprile 2017[12].

VolumiModifica

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
2011-2014 (9 volumi)
18 febbraio 2012[13]ISBN 978-4-04-120082-7 9 marzo 2013[11]
27 giugno 2012[14]ISBN 978-4-04-120239-5 11 maggio 2013[15]
322 settembre 2012[16]ISBN 978-4-04-120404-7 6 luglio 2013[17]
47 marzo 2013[18]ISBN 978-4-04-120648-5 20 settembre 2014[19]
58 agosto 2013[20]ISBN 978-4-04-120852-6 28 marzo 2015[21]
610 febbraio 2014[22]ISBN 978-4-04-121023-9 27 giugno 2015[23]
710 maggio 2014[24]ISBN 978-4-04-121109-0 20 febbraio 2016[25]ISBN 978-88-912-6129-8
810 novembre 2014[26]ISBN 978-4-04-102239-9 12 gennaio 2017[27]ISBN 978-88-912-6306-3
910 novembre 2015[28]ISBN 978-4-04-103141-4 27 aprile 2017[12]ISBN 978-88-912-6518-0
2011-2016 (7 volumi)
119 settembre 2012[29]ISBN 978-4-08-879422-8
219 agosto 2013[30]ISBN 978-4-08-879633-8
319 dicembre 2014[31]ISBN 978-4-08-890085-8
419 maggio 2015[32]ISBN 978-4-08-890191-6
519 ottobre 2015[33]ISBN 978-4-08-890276-0
619 aprile 2016[34]ISBN 978-4-08-890383-5
719 ottobre 2016[35]ISBN 978-4-08-890511-2

NoteModifica

  1. ^ (EN) The Official Website for TIGER & BUNNY, Viz Media. URL consultato il 23 luglio 2018.
  2. ^ (EN) Egan Loo, Sunrise to Start Tiger & Bunny Hero TV Series in April, in Anime News Network, 23 novembre 2010. URL consultato il 23 luglio 2018.
  3. ^ (EN) Egan Loo, Zetman's Katsura Draws Tiger & Bunny 1-Shot Manga, in Anime News Network, 13 luglio 2011. URL consultato il 23 luglio 2018.
  4. ^ (EN) Egan Loo, Tiger & Bunny's 2nd Film Titled, Slated for Next Fall, in Anime News Network, 22 settembre 2012. URL consultato il 23 luglio 2018.
  5. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Tiger & Bunny Gets New Anime Series Project, in Anime News Network, 4 gennaio 2018. URL consultato il 23 luglio 2018.
  6. ^ (EN) Alex Mateo, Tiger & Bunny Anime Gets 2nd Season in 2022, in Anime News Network, 2 aprile 2020. URL consultato il 3 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, 1st Tiger & Bunny Film to Hold N. American Premiere in San Francisco, in Anime News Network, 5 settembre 2012. URL consultato il 4 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Andrew Osmond, Tiger & Bunny: The Beginning London Cinema Screening on September 23, in Anime News Network, 30 luglio 2012. URL consultato il 4 aprile 2020.
  9. ^ (EN) Lynzee Loveridge, 1st Tiger & Bunny Film's BD/DVD to Have English Subs, in Anime News Network, 16 novembre 2012. URL consultato il 4 aprile 2020.
  10. ^ (EN) Egan Loo, 2nd Tiger & Bunny Film's Kotetsu Design, 2014 Delay Revealed, in Anime News Network, 26 aprile 2013. URL consultato il 4 aprile 2020.
  11. ^ a b Tiger & Bunny 1, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  12. ^ a b Tiger & Bunny 9, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  13. ^ (JA) TIGER & BUNNY (1), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  14. ^ (JA) TIGER & BUNNY (2), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  15. ^ Tiger & Bunny 2, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  16. ^ (JA) TIGER & BUNNY (3), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  17. ^ Tiger & Bunny 3, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  18. ^ (JA) TIGER & BUNNY (4), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  19. ^ Tiger & Bunny 4, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  20. ^ (JA) TIGER & BUNNY (5), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  21. ^ Tiger & Bunny 5, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  22. ^ (JA) TIGER & BUNNY (6), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  23. ^ Tiger & Bunny 6, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  24. ^ (JA) TIGER & BUNNY (7), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  25. ^ Tiger & Bunny 7, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  26. ^ (JA) TIGER & BUNNY (8), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  27. ^ Tiger & Bunny 8, AnimeClick.it. URL consultato il 23 luglio 2018.
  28. ^ (JA) TIGER & BUNNY (9), Kadokawa Shoten. URL consultato il 23 luglio 2018.
  29. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 1, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.
  30. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 2, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.
  31. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 3, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.
  32. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 4, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.
  33. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 5, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.
  34. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 6, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.
  35. ^ (JA) TIGER&BUNNY THE COMIC 7, Shūeisha. URL consultato il 23 luglio 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga