Apri il menu principale

Timothy Ray Brown

noto anche come "il paziente di Berlino", prima persona la mondo a esser guarita da un'infezione di HIV/AIDS

Timothy Ray Brown, detto anche "il paziente di Berlino" (Seattle, 1966), è un cittadino statunitense, noto come la prima persona al mondo a essere considerata guarita dall'infezione da HIV.

BiografiaModifica

Timothy si rivelò sieropositivo nel 1995 mentre studiava a Berlino. Gli venne diagnosticata successivamente una leucemia mieloide acuta e nel 2007 fu quindi sottoposto a trapianto di midollo da parte di un donatore con una mutazione del recettore CCR5, la CCR5-Δ32 monozigote. Molte forme del virus HIV utilizzano nelle fasi iniziali questo recettore per entrare nelle cellule da infettare. I soggetti con la mutazione del recettore CCR5 risultano resistenti ai ceppi di HIV.[1][2][3] Si stima che in Europa una persona su mille abbia questo tipo di variazione genetica.[4]

Dopo il trapianto, effettuato da un team di medici guidati da Gero Hütter, il virus non è risultato più rilevabile e Brown non ha utilizzato più farmaci anti HIV senza che l'infezione si manifestasse ancora, ed è quindi stato considerato totalmente guarito.[5][6][7][8]

Vita privataModifica

Nel luglio del 2012, Timothy ha creato la fondazione Timothy Ray Brown a Washington, per la lotta all'HIV e AIDS.[3]

Timothy Ray brown ha dichiarato di essere omosessuale.[9]

NoteModifica