Apri il menu principale
Tinka (barca)
Progetto Tinka.jpg
Tinka disegno originale 1951
Descrizione generale
Naval Ensign of Italy.svg
TipoVeliero
CantiereStaniland & Co Ltd. (n°207) a Thorne nello (Yorkshire), UK
Varo1951
Caratteristiche generali
Dislocamento6.85 t
Lunghezzafuori tutto (bompresso compreso): 32.5 ft =9,90m
pr/pp:25.8 ft =7,86 m
Larghezza10.00 ft =3,04 m
Pescaggio5.0 ft =1,52 m
PropulsioneSuperficie velica: 450 sq ft

dati presi da[1]

voci di navi presenti su Wikipedia

Tinka è un cutter Marconi progettato alla fine degli anni '40 del secolo scorso da Maurice Griffiths e realizzata nel 1951 in Inghilterra.

Indice

StoriaModifica

Il ProgettoModifica

Tinka fu progettata da Maurice Griffiths (disegno nº 149b).

Lo stesso disegnatore ne cita la storia in un suo testo Sixty Years A Yacht Designers (pag. 69-70-71).

Sugli stessi disegni fu costruita nello stesso anno una gemella Koonawarra e precedentemente nel 1948 la sorella Sixpence ([2]).

A differenza di Sixpence però fu modificata l'opera viva durante la costruzione e infatti dal raffronto con le tavole originali è evidente come la chiglia fu aumentata di volume. Lo stesso Maurice Griffith interpellato a proposito spiegò i motivi che lo portarono a modificarne la parte immersa ottenendo una chiglia a “cuneo”.

I volumi della chiglia furono aumentati dai 2.2 T di Sixpence ai 2.65 T di Tinka.

La CostruzioneModifica

Tinka è stata costruita i cantieri Staniland & Co Ltd. (nº207) a Thorne nello Yorkshire nel 1951.

È realizzata in mogano (west african mahogany) chiodato in rame su struttura in rovere.

Il fasciame fu irrobustito rispetto alla sorella e pur non avendo modificato albero e piano velico il risultato fu una barca estremamente più robusta.

I primi anni di navigazioneModifica

Non si hanno notizie dei primi anni di navigazione della barca fino al 1985, anno in cui Tinka venne trovata in pessime condizioni da Chris Keenan a Gosport in Hampshire (Regno Unito).

Il primo restauroModifica

Chris Keenan nato sul mare a Leigh, lavorò presso Johnson & Jago come maestro d'ascia, marinaio e rigger decise il restauro di Tinka a Benfleet nell'Essex.

Il viaggio verso l'ItaliaModifica

Nel 1988 Tinka arriva via mare fino in Sardegna dove Keenan avvia una scuola di vela per la US Navy.

Gli ultimi armatoriModifica

Tinka fu acquistata nel 2006 da un armatore italiano con la quale nello stesso anno partecipò alla regata Vele d'Epoca di Imperia classificandosi al secondo posto.

Nel 2008 fu restaurata e fu sostituito il precedente motore con l'attuale Volvo Penta 3 cilindri.

Nel dicembre dello stesso anno fu messa nuovamente in vendita.

Nel 2012 fu acquistata dall'ultimo armatore che la mantenne fino a quando, nel settembre 2014, Tinka è affondata all'ormeggio presso il Porto Antico di Genova.

Il nuovo restauroModifica

Nel 2015 è stata acquistata dall'associazione vele d'epoca Verbano per il nuovo restauro.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Sixty Years A Yacht Designers di Maurice Griffiths (1988)

Collegamenti esterniModifica