Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Tiotepa
ThioTEPA.svg
Nome IUPAC
1,1',1''-fosforotiotiazolidina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC6H12N3PS
Massa molecolare (u)189.23 g/mol
Numero CAS52-24-4
Numero EINECS200-135-7
Codice ATCL01AC01
PubChem5453
DrugBankDB04572
SMILES
C1CN1P(=S)(N2CC2)N3CC3
Dati farmacocinetici
Metabolismoepatico (CYP2B, CYP3A)
Emivita1.5-4.1 ore
Escrezionerenale
6 ore per ThioTEPA
8 ore per TEPA
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine tossicità acuta
pericolo
Frasi H300 - 350
Consigli P201 - 264 - 301+310 - 308+313 [1]

N,N'N''-trietilenetiofosforamide (Tio-TEPA o tiotepa, Thiotepa in inglese) è un alchilante usato in oncologia.

Tiotepa è un composto organofosforico con formula SP(NC2H4)3[2]. È un analogo del N,N',N''- trietilenefosforamide (TEPA). La molecola si caratterizza come un fosforo tetraedrico, strutturalmente simile al gruppo fosfato. È derivato dall'aziridina e dal cloruro di tiofosforile.

Indice

StoriaModifica

L'alchilante Tiotepa è stato sviluppato dalla compagnia American Cyanamid (US) al principio degli anni cinquanta del 1900. La prima menzione del prodotto risale al 1953[3], seppur fosse già stato citato nel brevetto US 2670347 A "Thiophosphoric acid derivatives and method of preparing the same" della Cyanamid[4]. L'utilizzo massiccio come agente anti-tumorale cominciò soltanto negli anni sessanta.
A partire dalla metà degli anni novanta, l'American Cyanamid Co. ha sperimentato nuove metodologie di produzione (v. brevetti US 4918199[5] e US 5561121[6]).

Tiotepa è stato designato farmaco orfano dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA) il 29 gennaio 2007[7] e dalla US Food and Drug Administration (FDA) il 2 aprile 2007[8] per il trattamento di condizionamento prima del Trapianto di cellule staminali ematopoietiche. La sottomissione delle domande per il riconoscimento dello status di farmaco orfano è stata curata dalla compagnia italiana ADIENNE Pharma & Biotech, proprietaria del farmaco TEPADINA (INN: tiotepa).

UtilizzoModifica

Tiotepa è indicato, in combinazione con altri farmaci chemioterapici:

  • con o senza Radiazione corporea totale (TBI), come trattamento di condizionamento precedente al trapianto autologo o allogenico di cellule emopoietiche progenitrici (HPCT) nelle malattie ematologiche, in pazienti adulti e pediatrici;
  • quando è appropriata una chemioterapia ad alte dosi con supporto HPCT, per il trattamento dei tumori solidi, in pazienti adulti e pediatrici.

Tiotepa era stato precedentemente utilizzato come palliativo nel trattamento di diverse neoplasie. I risultati più consistenti sono stati osservati nella cura dell'adenocarcinoma toracico, dell'adenocarcinoma ovarico, del carcinoma superficiale alla vescica urinaria e nel trattamento di controllo delle effusioni intracavitarie provocate dalle neoplasie stesse.

Il profilo tossicologico di Tiotepa manifesta gli effetti collaterali tipici della mielosoppressione. Comuni complicanze provocate da una terapia eccessivamente prolungata sono la depressione del midollo osseo, con conseguente manifestarsi di leucopenia, piastrinopenia ed anemia[9]. Tutti questi eventi avversi sono però da considerarsi quale normale conseguenza del regime di condizionamento e del successivo trapianto di cellule staminali.

NoteModifica

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 19.11.2014
  2. ^ M.J. van Maanen, C.J. Smeets, J.H. Beijnen, Chemistry, pharmacology and pharmacokinetics of N,N',N" -triethylenethiophosphoramide (ThioTEPA), in Cancer Treat Rev, a. 2000, v. 26, i. 4, pp. 257–268.
  3. ^ M. Sykes et al., Clinical Studies of triethylenephosphoramide compounds with nitrogen mustard-like activity, in Cancer, a. 1953, v. 6, pp. 142-148.
  4. ^ Thiophosphoric acid derivatives and method of preparing the same on Google.com
  5. ^ Process for producing thiotepa on Google.com
  6. ^ Stable lyophilized thiotepa composition on Google.com
  7. ^ EMA Grants Adienne Marketing Rights for Tepadina [collegamento interrotto], su dddmag.com, Drug Discovery & Development, 19 marzo 2010. URL consultato il 25 novembre 2011.
  8. ^ URGENT – THIOTEPA UPDATE (PDF), su Food and Drug Administration, ADIENNE Pharma & Biotech, 5 aprile 2011. URL consultato il 25 novembre 2011.
  9. ^ Agnelli, G.; de Cunto, M.; Gresele, P.; del Favero, A., Early onset life-threatening myelosuppression after low dose of intravesical thiotepa (PDF), in Postgraduate Medical Journal, vol. 58, nº 680, 1982, pp. 380-381, DOI:10.1136/pgmj.58.680.380, PMC 2426344, PMID 6812036.

BibliografiaModifica

  • B. Hagen et al., Long-term pharmacokinetics of thio-TEPA, TEPA and total alkylating activity following i.v. bolus administration of thio-TEPA in ovarian cancer patients, in Cancer Chemother Pharmacol, a. 1990, n. 25(4), pp. 257–262.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica