Il favorito del re

film del 1922 diretto da George Fitzmaurice
(Reindirizzamento da To Have and to Hold (film 1922))
Il favorito del re
To Have and to Hold (1922) - 5.jpg
Titolo originaleTo Have and to Hold
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1922
Durata8 rulli
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generesentimentale, avventura
RegiaGeorge Fitzmaurice
SoggettoMary Johnston (romanzo)
SceneggiaturaOuida Bergère (adattamento)
Produttore esecutivoAdolph Zukor
Casa di produzioneFamous Players-Lasky Corporation
FotografiaArthur C. Miller
Interpreti e personaggi

Il favorito del re (To Have and to Hold) è un film muto del 1922 diretto da George Fitzmaurice. Di genere avventuroso, fu adattato per lo schermo da Ouida Bergère, basato sull'omonimo romanzo di Mary Johnston pubblicato a Boston nel 1900[1].

È il remake di To Have and to Hold del 1916, diretto da George Melford.

TramaModifica

 
Betty Compson (foto di James Abbe)

Per sfuggire all'odioso matrimonio impostole con Lord Carnal, Jocelyn Leigh si nasconde sul bastimento dove è imbarcata la sua cameriera. La nave, con il suo carico di "spose", donne destinate alle colonie, parte alla volta dell'America. Una volta sbarcata in Virginia, Jocelyn cerca protezione presso il capitano Ralph Percy, un avventuriero della Virginia che la sposa. Nel frattempo, Lord Carnal, ritrovata Jocelyn, imprigiona Percy che però riesce a fuggire e a liberare la moglie. Ben presto, pur se hanno trovato rifugio in un accampamento di pirati, i due vengono catturati nuovamente da Lord Carnal che li riporta in Inghilterra. In patria, Percy viene nuovamente imprigionato, mentre Carnal ottiene di poter sposare Jocelyn. Aiutato da Lord Buckingham, Percy fugge ancora una volta: sfidato a duello Carnal, lo batte e può riunirsi finalmente alla donna che ama.

 
Betty Compson e Bert Lytell

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Famous Players-Lasky Corporation.

DistribuzioneModifica

Il copyright del film, richiesto dalla Famous Players-Lasky Corp., fu registrato il 18 ottobre 1922 con il numero LP18364[1][2]. Distribuito dalla Famous Players-Lasky Corporation e Paramount Pictures, il film - presentato da Adolph Zukor - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 29 ottobre 1922, in quelle italiane nell'aprile del 1925.

Non si conoscono copie ancora esistenti della pellicola che viene considerata presumibilmente perduta[2][3].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema