Todarodes sagittatus

specie di mollusco
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Totano" rimanda qui. Se stai cercando il totano gigante del Pacifico, vedi Dosidicus gigas.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Totano
Todarodes sagittatus 2.jpg
Todarodes sagittatus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Mollusca
Classe Cephalopoda
Sottoclasse Coleoidea
Superordine Decabrachia
Ordine Teuthida
Sottordine Oegopsina
Famiglia Ommastrephidae
Sottofamiglia Todarodinae
Genere Todarodes
Specie T. sagittatus
Nomenclatura binomiale
Todarodes sagittatus
(Lamarck, 1798)
Sinonimi

Loligo aequipoda
(Rüppell, 1844)
Loligo brasiliensis
(Férussac, 1823)
Loligo sagittata
(Lamarck, 1798)
Ommastrephes sagittatus
(Lamarck, 1798)
Ommastrephes todarus
(Rafinesque, 1814)
Sepia loligo
(Gmelin, 1789)
Sepia minor
(Seba, 1758)
Sthenoteuthis todarus
(Rafinesque, 1814)

Il totano[1] (Todarodes sagittatus (Lamarck, 1798)), è un mollusco cefalopode della famiglia Ommastrephidae.[2]

DescrizioneModifica

Conosciuto anche con il nome di todaro, è caratterizzato da conchiglia interna, corpo allungato con pinne laterali più corte di quelle del calamaro e localizzate sul fondo della sacca, formanti una punta a lancia.
Possiede 10 arti ricoperti da più file di ventose, di questi 8 sono braccia e 2 tentacoli, di maggiore lunghezza. Può raggiungere il metro di lunghezza e i 15 kg di peso.

Distribuzione e habitatModifica

Vive su fondali sabbiosi. Presente principalmente nell'oceano Atlantico, si trova anche nel mar Mediterraneo e nel mare del Nord[3]

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Trainito, Egidio, Atlante di flora e fauna del Mediterraneo, Milano, Il Castello, 2005, ISBN 88-8039-395-2.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Molluschi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di molluschi