Linea Tōzai (metropolitana di Tokyo)

linea della metropolitana di Tokyo
(Reindirizzamento da Tokyo Metro Linea Tōzai)
Linea Tōzai
Linea 5
Linea T
Linea Azzurra
(JA) 東西線
Logo
ReteMetropolitana di Tokyo
StatoGiappone Giappone
CittàTokyo
Apertura1964
Ultima estensione1996
GestoreTokyo Metro
Caratteristiche
Stazioni23
Lunghezza30,8 km
Trazione1500 V CC tramite linea aerea
Scartamento1 067 m
Materiale rotabileTokyo Metro serie 15000
Mappa della linea
pianta

La Linea Tōzai (東西線 Tōzai-sen?), ufficialmente conosciuta come "Line No.5 - Tozai Line", è delle linee della metropolitana di Tokyo, gestita dall'operatore Tokyo Metro, a servizio della città di Tokyo, in Giappone. È contrassegnata dal colore azzurro cielo e le sue stazioni assumono una sigla in codice composta dalla lettera T seguita dal numero progressivo della stazione. Alcuni convogli continuano la loro corsa sulla Linea Chūō-Sōbu e fino alla stazione di Mitaka, oppure sulla Ferrovia Rapida Toyo.

Convogli della Linea Tōzai (da Sx a Dx - Serie 07, Serie 05N, Serie 05, Serie 5000 in acciaio inossidabile e Serie 5000 in alluminio).

PanoramicaModifica

La linea Tōzai è attualmente l'unica linea della metropolitana di Tokyo che offre l'interscambio con tutte le altre linee (eccetto che con la linea Fukutoshin), e la prima, in ordine cronologico, a servire anche aree esterne al centro di Tokyo.

I treni inoltre proseguono oltre i due capolinea su infrastrutture esterne, come la linea Chūō-Sōbu della JR East per Mitaka a ovest, e la Ferrovia Rapida Tōyō fino a Tōyō-Katsutadai a est, rendendo quindi la linea un percorso alternativo alla linea Chūō-Sōbu fra Nakano e Nishi-Funabashi.

In base ai dati dell'Ufficio metropolitano dei trasporti di Tokyo del giugno 2009, la linea Tōzai era la linea metropolitana più affollata di Tokyo, con un carico del 199% della capacità fra le stazioni di Kiba e Monzen-Nakachō.[1] A partire dal 20 novembre 2006, durante l'ora di punta sono disponibili carrozze per sole donne.

ServiziModifica

La linea Tōzai è stata la prima linea metropolitana di Tokyo ad offrire servizi espressi con tre tipi di treni rapidi che saltano le stazioni a est di Tōyōchō. Durante l'ora di punta sono presenti anche servizi che proseguono fino a Tsudanuma attraverso la linea principale Sōbu della JR East.

FermateModifica

Numero Stazione Giapponese Rapida
pendolari
Rapida Collegamenti Posizione
Provenienza dalla stazione di Mitaka sulla linea Chūō-Sōbu
  Nakano 中野 Linea Chūō-Sōbu
Linea rapida Chūō
Nakano Tokyo
  Ochiai 落合   Shinjuku
  Takadanobaba 高田馬場 Linea Yamanote
Linea Seibu Shinjuku
  Waseda 早稲田
  Kagurazaka 神楽坂
  Iidabashi 飯田橋   Linea Yūrakuchō (Y-13)
  Linea Namboku(N-10)
  Linea Ōedo (E-06)
Linea Chūō-Sōbu
Chiyoda
  Kudanshita 九段下   Linea Hanzōmon (Z-06)
  Linea Shinjuku (S-05)
  Takebashi 竹橋
  Ōtemachi 大手町   Linea Chiyoda (C-11)
  Linea Marunouchi (M-18)
  Linea Hanzōmon(Z-08)

Presso la stazione di Tokyo
Linea Chūō
Linea Keihin-Tōhoku
Linea Keiyō
Linea Sōbu Rapida
Linea Tōkaidō
Linea Yamanote
Linea Yokosuka
Tōhoku Shinkansen
Yamagata Shinkansen
Akita Shinkansen
Jōetsu Shinkansen
Hokuriku Shinkansen
Tōkaidō Shinkansen

  Nihombashi 日本橋   Linea Ginza (G-11)
  Linea Asakusa (A-13)
Chūō
  Kayabachō 茅場町   Linea Hibiya (H-12)
  Monzen-Nakachō 門前仲町   Linea Ōedo (E-15) Kōtō
  Kiba 木場
  Tōyōchō 東陽町
  Minami-Sunamachi 南砂町
  Nishi-Kasai 西葛西 Edogawa
  Kasai 葛西
  Urayasu 浦安 Urayasu Chiba
  Minami-Gyōtoku 南行徳 Ichikawa
  Gyōtoku 行徳
  Myōden 妙典
  Baraki-nakayama 原木中山 Funabashi
  Nishi-Funabashi 西船橋   Linea Rapida Tōyō
Linea Chūō-Sōbu
Continuazione verso:

Tōyō-Katsutadai sulla linea Rapida Tōyō
Tsudanuma sulla linea Chūō-Sōbu

Materiale rotabileModifica

I treni della linea Tōzai sono elettrotreni a 10 casse da 20 metri ciascuna, con quattro porte per lato e sedili longitudinali. La velocità massima è di 100 km/h.


NoteModifica

  1. ^ Metropolis, "Commute", June 12, 2009, p. 07. Archiviato il ottobre 9, 2011 Data nell'URL non combaciante: 9 ottobre 2011 in Internet Archive. La capacità è indicata dalla disponibilità di posti a sedere o sostegni per tutti i passeggeri.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica