Tom & Jerry - Il film

film del 1992 diretto da Phil Roman
(Reindirizzamento da Tom & Jerry: il film)
Tom & Jerry - Il film
Tom and Jerry — The Movie.png
Logo originale
Titolo originaleTom and Jerry: The Movie
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1992
Durata81 min
Rapporto1,37:1
Genereanimazione, commedia
RegiaPhil Roman
SoggettoWilliam Hanna, Joseph Barbera (personaggi)
SceneggiaturaDennis Marks
ProduttorePhil Roman
Produttore esecutivoRoger Mayer, Jack Petrik, Hans Brockmann, Justin Ackerman
Casa di produzioneFilm Roman, Turner Entertainment, WMG Film
Distribuzione in italianoPenta Film
Warner Home Video (DVD 2002)
MontaggioSam Horta (sup.), Tim Mertens, Timothy J. Borquez
Effetti specialiJeff Howard, Mark Dindal, Sean Applegate
MusicheHenry Mancini, Leslie Bricusse
ScenografiaEd Ghertner, Andy Gaskill, Ray Aragon, Mike Hodgson
StoryboardAndrew Austin, Brad Landreth, Marty Murphy, Keith Tucker, Monte Young, Phil Mendez, Mitch Schauer, Phil Stapleton
Art directorMichael Peraza Jr., Michael Humphries
AnimatoriDale Baer, Frederik Du Chau, Tony Fucile, Doug Frankel, Steven E. Gordon, Brian Hogan, Dan Kuenster, Linda Miller, Chad Stewart, David Nethery, Michael Toth, Arnie Wong
SfondiMichael Humphries, Bari Greenberg
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Tom & Jerry - Il film (Tom and Jerry: The Movie) è un film d'animazione del 1992 diretto da Phil Roman. È prodotto dalla Film Roman, e fu il primo lungometraggio ad avere per protagonisti Tom & Jerry, il gatto e il topo celebri per la loro serie di cortometraggi animati.[1] Il film rappresentò il ritorno della coppia sul grande schermo dopo 34 anni. Il regista aveva già lavorato su di essa nei cortometraggi prodotti da Chuck Jones negli anni sessanta. Joseph Barbera, creatore di Tom & Jerry, lavorò per il film come consulente creativo.[1] Il film venne proiettato per la prima volta in Germania il 1º ottobre 1992, distribuito dalla Turner Entertainment,[1] mentre negli Stati Uniti venne distribuito il 30 luglio 1993 dalla Miramax Films. Fu l'ultimo ruolo cinematografico di Dana Hill, che morì nel 1996.

TramaModifica

Tom e i suoi padroni devono cambiare casa; nel camion dei traslochi è già tutto pronto, purtroppo però, Tom si distrae inseguendo Jerry e viene lasciato indietro quando il camion parte. Il giorno dopo la vecchia casa viene demolita, rimasti senza cibo e senza abitazione, i due vagano per la strada per poi raggiungere un piccolo vicolo dove incontrano Carlone, un Cocker abbandonato, e il suo amico Frankie La Pulce. Presentandosi, Tom e Jerry scoprono che entrambi sanno parlare, e diventano amici per poter sopravvivere in strada. Quando arriva però il momento della cena, Carlone e Frankie vengono catturati da due accalappiarandagi all'insaputa dei due.

Tom, dopo aver rinchiuso Jerry in un vaso, si appresta a mangiare, ma improvvisamente si trova faccia a faccia con un gruppo di gatti randagi cantanti in stile punk, questi ultimi non tollerano la presenza di animali domestici nel loro territorio. Dopo un breve inseguimento, Jerry riesce a liberarsi e va a salvare Tom aprendo un tombino per far cadere nelle fogne i gatti inseguitori. Poco dopo il duo incontra Robyn Starling, una ragazzina orfana di madre, il cui padre è partito per una missione in Tibet, lei crede però sia stato travolto da una valanga. Robyn è stata affidata alla malvagia "zia" Pristina Bova, una donna avida e spendacciona, tiene per sé e per il suo avvocato Leccapiedi i soldi dell'affido familiare e tratta Robyn come un oggetto, dando la stanza della bambina al suo cane obeso Ferdinando e facendola dormire in soffitta. Tom e Jerry pensano comunque che la tutrice della bambina non sia cattiva come si crede, e con l'arrivo di un poliziotto locale, Robyn viene riportata a casa insieme ai due amici.

Pristina, seppur costretta, permette a Tom e Jerry di restare. Poco dopo, però, Ferdinando crea un disastro in cucina e Pristina incolpa i nuovi arrivati. A questo punto decide di affidare i due animali al dottor Guanciamela, rassicurando Robyn sulla gentilezza dell'uomo e sul suo amore per gli animali. Però, poco dopo, arriva un telegramma che informa Pristina del fatto che papà Starling è vivo. Decide quindi di chiudere a chiave l'ignara Robyn e di fare in modo che Guanciamela (in realtà un trafficante abusivo di animali) faccia sparire subito Tom e Jerry, venuti a conoscenza del telegramma. Ingabbiati nella cantina di Guanciamela, Tom e Jerry incontrano Carlone e Frankie (perché, a quanto pare, i due accalappiarandagi che li hanno catturati lavorano per Guanciamela), i quali suggeriscono di usare il pannello di controllo per aprire le gabbie. Così, grazie a Jerry, tutti gli animali (tra cui anche Droopy) corrono verso la libertà. Ritornati a casa, Tom e Jerry avvisano Robyn, che decide subito di andare a cercare il padre. Tom però cade rumorosamente dalla finestra e Pristina si accorge della fuga in corso. Non riesce comunque a trovare il trio, e come ultima chance offre una ricompensa di un milione di dollari (che non possiede) a chiunque ritrovi Robyn. Nel frattempo, papà Starling decide di ritornare in America dopo esser stato avvisato degli eventi in corso.

Fuggiti con una zattera, i tre vengono divisi dallo scontro con una nave, e l'indomani Robyn viene ospitata da Capitan Fracasso, un attore fallito ora gestore di un Luna park assieme al suo "primo ufficiale" Squawk (una marionetta parlante con le sembianze di un pappagallo). Sebbene inizialmente si dimostri cordiale con lei, egli nota l'annuncio di Pristina su una confezione di latte e chiama segretamente la donna, bramoso di ottenere la lauta ricompensa promessa dalla Bova. Per far ciò, intrappola la ragazzina sulla ruota panoramica, ma quando Pristina giunge insieme a Leccapiedi e i due dipendenti di Guanciamela (che hanno scaricato in strada dopo che il dottore aveva scoperto la posta in gioco e non voleva premiare i due una volta avuta la ricompensa), Tom e Jerry l'hanno già liberata e utilizzano un piccolo battello a vapore per fuggire. Inizia così un inseguimento dove Guanciamela (una volta raggiunto il posto con un carretto dei gelati a motore), infine, cade da un ponte affondando il gommone di Capitan Fracasso, che era anch'egli all'inseguimento di Robyn, Tom e Jerry. Pristina e Leccapiedi, invece, si dirigono al "Nido di Robyn", una casetta in cui la ragazzina passava le vacanze col padre, supponendo che anche lei si sarebbe diretta là. Nel pomeriggio, Robyn e i suoi compagni arrivano finalmente a destinazione, ma vengono subito trovati da Pristina e Leccapiedi, già sul posto. Durante il breve scontro che ne segue, una lampada ad olio viene rovesciata sul pavimento, provocando un incendio. Mentre Pristina e Leccapiedi cercano la chiave per uscire, Tom, Jerry e Robyn si rifugiano sul tetto. I due cattivi riescono ad uscire ma, inciampando sullo skateboard di Ferdinando, finiscono dritti sul battello, che si aziona e li fa allontanare. In quel momento il papà di Robyn arriva in elicottero e la salva.

La casa poco dopo crolla e Tom e Jerry cadono tra le macerie. Ma per fortuna riescono comunque a sopravvivere e, riuniti assieme a Robyn e suo padre, vanno a vivere in una lussuosa villa, dove finalmente ritornano alle vecchie abitudini.

PersonaggiModifica

ProtagonistiModifica

  • Tom: è un gatto grigio e protagonista del film.
  • Jerry: è un topo marrone e secondo protagonista del film.
  • Robyn Starling: è una ragazzina dolce, sensibile e gentile che Tom e Jerry incontrano per strada girovagando. È orfana di madre e non conosce il destino del padre, il quale si presume sia stato ucciso da una valanga durante una spedizione in Tibet. Vive con la "zia" Pristina Bova, che la tratta malissimo dandole dell'orfanella. Verrà aiutata da Tom e Jerry a sfuggire da Pristina e dai suoi tirapiedi. Per certi versi, come abbigliamento e come personaggio, ricorda molto Penny de L'ispettore Gadget, mentre il suo ruolo nel film è molto simile a quello dell'orfana Penny de Le avventure di Bianca e Bernie della Disney.
  • Carlone (Puggsy): è un cocker di città, alleato di Tom e Jerry. Ha come compagno Frankie, una pulce, assieme alla quale verrà catturato da due accalappiarandagi. Tom e Jerry lo incontrano nuovamente al rifugio di Guanciamela, e lo aiutano a scappare per andare a informare Robyn che suo padre è ancora in vita.
  • Frankie: è una pulce, compagno di Carlone. Si definisce di estrazione francese (poiché viveva su un barboncino con Pedigree prima di incontrare Carlone).

AntagonistiModifica

  • Pristina Bova (Pristine Figg): è l'antagonista principale del film, ed è la tutrice di Robyn Starling (da lei chiamata "zia"). È una donna obesa e decisamente egoista, cattiva, avida e interessata solo ai soldi (come da lei stesso più volte dichiarato). Tratta malissimo Robyn, usandola solo come un oggetto, facendole credere più volte che suo padre è morto.
  • Leccapiedi (Lickboot): avidissimo compagno e scagnozzo di Pristina Bova, nonché avvocato del padre di Robyn. Come Pristina, anch'egli è interessato solo ai soldi. Sfrutta il suo mestiere di avvocato e le sue conoscenze in ambito giuridico per i suoi loschi scopi.
  • Ferdinando (Ferdinand): è un cane cattivo, viziato e ingordo, braccio destro di Pristina Bova e Leccapiedi. È talmente grasso che per spostarsi è costretto a usare uno skateboard.
  • Dr. G. Facciadolce Guanciamela (Dr. J. Sweetface Applecheek): è un uomo basso e tarchiato, indossante un camice bianco da dottore e un paio di piccoli occhiali. Inizialmente sembra amare molto gli animali, garantendo loro un rifugio sicuro, ma poi si rivela essere un sadico e spietato contrabbandiere di animali domestici per il mercato nero. Cattura Tom e Jerry grazie a Pristina, la quale lo ha pagato profumatamente per disfarsi dei due (dopo che Robyn li aveva portati a casa). Dopo aver rubato un veicolo per gelati per inseguire Robyn, Tom e Jerry, egli cade da un ponte travolgendo Capitan Fracasso e finendo in un fiume, venendo sconfitto.
  • Capitan Fracasso (Captain Kiddie): è un attore fallito che, ritiratosi per i suoi insuccessi, gestisce un misero e sgangherato luna park. Veste, appunto, un abbigliamento da capitano di nave, è obeso e ha come "primo ufficiale" Squawk, una marionetta pappagallo. Nonostante i suoi modi di fare decisamente eccentrici ma a suo modo bonari, inizialmente aiuta Robyn, salvo poi tentare di catturarla per riscuotere la ricompensa che Pristina ha offerto in cambio. Tenta di inseguirla con un gommone ma Guanciamela lo travolge inavvertitamente, venendo sconfitto.
  • Squawk: è la marionetta di Fracasso, definita suo primo ufficiale. Sebbene sia un oggetto inanimato, sembra possedere una propria volontà.
  • I due accalappiarandagi: sono i tirapiedi di Guanciamela. Alla fine del film vengono abbandonati sulla ruota del Luna park di Capitan Fracasso da Guanciamela stesso, dopo che loro lo avevano gettato fuori dal furgone in seguito ad un bisticcio.
  • Gatti randagi: sono una banda di 5 gatti randagi teppisti dal look Punk che aggrediscono Tom perché è entrato nel loro territorio, loro non tollerano la presenza di "gatti bellini, a modino e profumatini!" come lui per il fatto che sia un domestico. Verranno sconfitti facilmente da Jerry che li farà cadere tutti in un tombino.

Altri personaggiModifica

  • Sig. Starling: è il padre vedovo di Robyn e lo si vede tre volte. La prima volta su un aereo quando riceve la notizia della fuga di Robyn, poi su un elicottero per andare alla sua ricerca, infine quando la salva dalla capanna infuocata.
  • Droopy: si vede solo, in un cameo, nella scena della fuga dal rifugio del dottor Guanciamela che saluta lo spettatore: "Salve, voi gente felice".
  • Padrona di Tom: è la proprietaria di Tom che compare solo all'inizio del film e successivamente non viene più vista o menzionata. È una donna giovane, bella e dalla lunga chioma bionda.
  • Guardia della villa di città: è un uomo in alta uniforme molto generoso e gentile con Robyn che la riporta nella villa di città e che in passato lavorava per la terribile Pristina Bova e Leccapiedi.

AlbumModifica

L'album della colonna sonora venne distribuito dalla MCA Records nel 1992 e include sia le parti cantate sia quelle strumentali, entrambe composte da Henry Mancini.[2]

TracceModifica

 
Frankie, Carlone, Tom e Jerry mentre cantano Friends to the End
  1. "All in How Much We Give" - Stephanie Mills
  2. "Friends to the End" - Ed Gilbert, David L. Lander, Richard Kind, Dana Hill
  3. "What Do We Care (The Alley Cats' song)" - Raymond McLeod, Michael D. Moore, Scott Wojahn
  4. "God's Little Creatures" - Henry Gibson
  5. "(Money is Such) A Beautiful Word" - Charlotte Rae, Tony Jay
  6. "I Miss You (Robyn's Song)" - Anndi McAfee
  7. "I've Done It All" - Rip Taylor, Howard Morris
  8. "Theme from Tom and Jerry (Main title)"
  9. "Homeless"
  10. "We Meet Robyn"
  11. "Food Fight Polka"
  12. "Meet Dr. Applecheek"
  13. "Chase"
  14. "Escape from the Fire"
  15. "Finale (Friends to the End)"
  16. "Theme from Tom and Jerry (Pop version)"

DistribuzioneModifica

Data di uscitaModifica

Le date di uscita internazionali sono state:

  • 1º ottobre 1992 in Germania (Tom und Jerry: Der Film)
  • 2 dicembre in Francia (Tom et Jerry: Le film)
  • 18 dicembre in Ungheria (Tom és Jerry - A moziban)
  • 5 febbraio 1993 in Svezia (Tom & Jerry gör stan osäker)
  • 18 febbraio nei Paesi Bassi
  • 19 febbraio in Finlandia (Tom ja Jerry panevat kaupungin sekaisin)
  • 30 luglio negli Stati Uniti
  • 6 agosto in Regno Unito e Irlanda
  • 16 settembre in Australia
  • 17 settembre in Brasile (Tom & Jerry: O Filme)
  • 15 ottobre in Italia
  • 1º luglio 1994 in Portogallo (Tom & Jerry: O Filme)
  • 26 agosto in Spagna (Tom y Jerry: La película)
  • 19 agosto 1995 in Giappone (トムとジェリーの大冒険)

Edizione italianaModifica

Il doppiaggio italiano venne eseguito dalla Kleep Film ed è a cura di Francesco Vairano. Come nell'edizione originale, i doppiatori di Tom e Jerry hanno dato voce ai due personaggi solo in questa occasione.

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

Il film venne distribuito in America del Nord il 30 luglio 1993, lo stesso week-end di Sol levante, Robin Hood - Un uomo in calzamaglia e Mia moglie è una pazza assassina?.[3] Al 14º posto nel suo primo weekend, il film guadagnò 3.560.469 dollari al botteghino americano, un importo all'incirca pari al budget.[3][4]

CriticaModifica

Tom e Jerry - Il film ricevette recensioni generalmente negative da parte dei critici cinematografici. Venne criticato principalmente il fatto che ai due protagonisti (che parlano raramente nei cortometraggi) fossero stati dati estesi dialoghi. Joseph McBride di Variety osservò: "'Tom e Jerry che parlano" non passerà alla storia come uno slogan che rivaleggia con 'Garbo parla'."[5] Charles Solomon del Los Angeles Times criticò le canzoni del film e la regia di Phil Roman.[6] Hal Hinson di The Washington Post si lamentò dei dialoghi fra Tom e Jerry, e disse che le voci "non sono adatte ai personaggi". Hinson disse anche che i numeri musicali sono "tanto dimenticabili quanto intollerabilmente vivaci e frizzanti".[7] Tuttavia, Vincent Canby di The New York Times diede una recensione positiva al film, elogiando la colonna sonora di Henry Mancini e i numeri musicali e dicendo che "Tom e Jerry hanno fascino".[8] Delle undici recensioni del film raccolte su Rotten Tomatoes, solo due sono positive.[9]

Edizioni home videoModifica

VHSModifica

La prima edizione VHS del film uscì in Italia nel marzo 1994, distribuita dalla Cecchi Gori Home Video.

DVDModifica

Prima edizioneModifica

La prima edizione DVD uscì in Italia il 24 settembre 2002, distribuita dalla Warner Home Video.[10]

Altri mediaModifica

Nel 1993 fu pubblicato un videogioco d'azione con lo stesso titolo del film, sviluppato da SEGA per Sega Master System e Sega Game Gear. La maggior parte dei livelli sono ispirati ai diversi luoghi del film.

SequelModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Tom & Jerry e l'anello incantato.

L'8 aprile 2001 venne trasmesso su Boomerang il cortometraggio televisivo Tom & Jerry: The Mansion Cat, che fu l'ultima produzione del franchise a venire creata dalla Hanna-Barbera prima di venire assorbita dai Cartoon Network Studios. Il 6 marzo 2002, a dieci anni da Tom & Jerry: Il film, uscì il primo di molti sequel direct-to-video del film, Tom & Jerry e l'anello incantato, che riportano in scena solo i due protagonisti e Droopy (il cui ruolo viene ampliato). Tutti questi sequel, alcuni lungometraggi e altri mediometraggi, vengono prodotti dalla Warner Bros. Animation.

NoteModifica

  1. ^ a b c Joe Barbera, My Life in 'Toons: From Flatbush to Bedrock in Under a Century, Atlanta, GA, Turner Publishing, 1992, pp. 234–239, ISBN 1-57036-042-1.
  2. ^ Tom and Jerry: The Movie (Original Soundtrack) - Henry Mancini|Songs, Reviews, Credits, Awards|AllMusic
  3. ^ a b Tom and Jerry: The Movie, in Box Office Mojo, Amazon.com. URL consultato il 22 novembre 2008.
  4. ^ It's Tough to Stay Afloat in the Film-Cartoon Biz : Movies: Disney's hits prove that it can be done, but other firms lack marketing savvy and a competitive product, animators say., in Los Angeles Times. URL consultato il 29 maggio 2012.
  5. ^ Joseph McBride, Review of Tom and Jerry: The Movie, in Variety, Reed Business Information, 1º ottobre 1992. URL consultato l'11 settembre 2011.
  6. ^ Charles Solomon, MOVIE REVIEW : 'Tom and Jerry': A Bland Cat-and-Mouse Chase : The formulaic story feels like a rerun and borrows characters from many other classics, in Los Angeles Times, 30 luglio 1993. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  7. ^ Hal Hinson, Tom and Jerry, in The Washington Post, 30 luglio 1993. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  8. ^ Vincent Canby, Movie Review - Tom & Jerry: The Movie, in The New York Times, 30 luglio 1993. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  9. ^ Tom and Jerry - The Movie, su Rotten Tomatoes, Flixster. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  10. ^ Tom & Jerry - Il Film: Amazon.it: Phil Roman: Film e TV

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica