Apri il menu principale
Tommaso Casillo

Sottosegretario di Stato del Ministero delle Infrastrutture
Durata mandato 16 maggio 2006 –
12 maggio 2008
Presidente Romano Prodi
Predecessore Silvano Moffa
Successore Giuseppe Maria Reina

Vicepresidente del Consiglio Regionale della Campania
In carica
Inizio mandato 9 luglio 2015
Successore In carica

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIV
Gruppo
parlamentare
Gruppo misto-SDI, Rosa nel Pugno
Coalizione L'Ulivo
Circoscrizione Campania
Collegio 7 (Afragola)
Incarichi parlamentari
  • Membro della 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Campania Libera - Alleanza per l'Italia
Professione Dirigente regionale

Tommaso Casillo (Casoria, 29 gennaio 1955) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Appartiene al ramo trasferitosi a Casoria di una famiglia di politici socialisti della vicina città di Afragola: è figlio di Crescenzo Casillo, il sindaco di Casoria assassinato nel 1984.

Esponente dello SDI, è stato eletto senatore per la XIV Legislatura nelle liste dell'Ulivo.

Il 17 maggio 2006 entra a far parte del governo Prodi II in qualità di Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture[1].

Candidato sindaco nel 2008 alle elezioni amministrative del Comune di Casoria, è sconfitto, da Stefano Ferrara (PDL), con il 42.4% delle preferenze[2], risultando eletto come consigliere comunale; carica dalla quale rassegna le dimissioni nell'aprile del 2009.

Alle elezioni regionali del 2010 viene candidato nella lista elettorale "Campania Libera", facente parte della coalizione di centrosinistra avente Vincenzo De Luca come candidato Presidente, non risulta tuttavia eletto raccogliendo 7.250 preferenze[3].

Ha quindi aderito ad Alleanza per l'Italia[4].

Ricandidatosi nel 2015 con De Luca presidente nella lista collegata 'Campania libera', risulta eletto in consiglio regionale, dove assume la carica di vicepresidente.

NoteModifica

  1. ^ I Ministri del Governo Prodi II, su governo.it. URL consultato il 27 febbraio 2011.
  2. ^ Elezioni Amministrative 2008 - Comunali CAMPANIA - Casoria, su la Repubblica. URL consultato il 27 febbraio 2011.
  3. ^ Elezioni Regionali 2010, su Regione Campania. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2010).
  4. ^ A Strasburgo Iovine lascia l'Idv per andare con Rutelli, in Corriere della Sera, 31 ottobre 2010, p. 11. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2012).

Collegamenti esterniModifica