Tommaso Chiaretti

sceneggiatore e critico cinematografico

Tommaso Chiaretti (Leonessa, 1926Roma, 25 luglio 1987) è stato uno sceneggiatore, scrittore e critico cinematografico italiano.

Biografia

modifica

Negli anni '50 fu critico cinematografico del quotidiano L'Unità: tra i redattori, insieme a lui, c'era Luciano Lucignani[1] che si occupava di critica teatrale. Nel 1957 fondò con altri intellettuali comunisti critici verso la repressione sovietica della Rivoluzione ungherese del 1956 e diresse la rivista "Città aperta"[2]. Nel 1960 fu tra i fondatori e redattori, insieme a Mino Argentieri, Lorenzo Quaglietti e altri, della rivista Cinemasessanta[3]. Collaborò a Noi donne e all'Enciclopedia dello Spettacolo[senza fonte]. Scrisse testi per cataloghi d'arte.

Dal 1959 fu sceneggiatore[4] e talvolta soggettista in una dozzina di pellicole, anche per il piccolo schermo; lavorò con Leopoldo Savona, Gianni Puccini, Enzo Muzii ma soprattutto con Gianfranco Mingozzi e Carlo Lizzani. Firmò il suo ultimo lavoro come sceneggiatore nel 1983.

Morì nel 1987 per un male incurabile[1].

Era sposato dal 1962 con Mara Buffa di Perrero, dalla quale ebbe due figlie.

Filmografia

modifica

Sceneggiatore

modifica

Opere (parziale)

modifica
  • Pino Zac e Tommaso Chiaretti, La cambiale, Pince-Nez, 1959
  • Ingmar Bergman, Canesi, 1964
  • Tommaso Chiaretti, Lucia Drudy Demby, Gianfranco Mingozzi,Gli ultimi tre giorni, 1926: attentato Zamboni, un'occasione per le leggi speciali, introduzione di Renzo De Felice, Bologna, Cappelli, 1977

Curatele

modifica
  • L' avventura, di Michelangelo Antonioni, collana Dal soggetto al film, Cappelli editore, Bologna, 1960
    • L' avventura de Michelangelo Antonioni, Buchet/Chastel Corrêa, 1961
  • Cinema & film: la meravigliosa storia dell'arte cinematografica (a cura di Tommaso Chiaretti e Luciano Lucignani)
  • Marco Bellocchio, La Cina è vicina, collana Dal soggetto al film, Cappelli editore, Bologna 1967
    • Marco Bellocchio, China is near, Calder & Boyars, 1969

Testi di cataloghi d'arte

modifica
  • Francis Bacon, Torino, 5 marzo-4 aprile 1970
  • Robert Carroll: gouaches, chine ed altre opere grafiche: 16 febbraio-9 marzo 1972, Torino, Galleria I portici, 1972
  • Fabrizio Clerici, La Galleria, 1972
  • Mario Sironi: 89 disegni, Bulzoni, 1980
  1. ^ a b UN ANNO FA MORIVA TOMMASO CHIARETTI - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 20 agosto 2018.
  2. ^ Alberto Asor Rosa, Dizionario della letteratura italiana del Novecento, Torino, Einaudi, 1992, ad vocem
  3. ^ CINEMASESSANTA in "Enciclopedia del Cinema", su treccani.it. URL consultato il 20 agosto 2018.
  4. ^ Tommaso Chiaretti biografia, su ComingSoon.it. URL consultato il 20 agosto 2018.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN223696099 · ISNI (EN0000 0003 6007 2295 · SBN RAVV053957 · LCCN (ENno2012110875 · GND (DE119364697 · J9U (ENHE987007344036705171