Apri il menu principale

Tomodachi Life

videogioco del 2013
Tomodachi Life
videogioco
Titolo originaleトモダチコレクション 新生活
PiattaformaNintendo 3DS
Data di pubblicazioneGiappone 18 aprile 2013
Flags of Canada and the United States.svg 6 giugno 2014
Flag of Europe.svg 6 giugno 2014
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 7 giugno 2014
Corea del Sud 17 luglio 2014
GenereSimulatore di vita
OrigineGiappone
SviluppoNintendo
PubblicazioneNintendo
Modalità di giocoGiocatore singolo
SupportoCartuccia, download
Distribuzione digitaleNintendo eShop
Fascia di etàCEROA · ESRBE · PEGI: 3
Preceduto daTomodachi Collection

Tomodachi Life (トモダチコレクション 新生活 Tomodachi Korekushon: Shin Seikatsu?, Tomodachi Collection: New Life) è un videogioco di simulazione sviluppato e pubblicato nel 2013 da Nintendo per Nintendo 3DS. Seguito di Tomodachi Collection, videogioco del 2009 per Nintendo DS distribuito esclusivamente in Giappone, il titolo è stato commercializzato in Europa e negli Stati Uniti d'America il 6 giugno 2014.

Indice

Modalità di giocoModifica

Tomodachi Life è un simulatore di vita. Si basa sulle relazioni tra i Mii (da cui deriva il nome Tomodachi cioè "amico" in giapponese). Il gioco si svolge su un'isola (a cui si potrà dare un nome), all'inizio sarà deserta, ma successivamente verranno edificati vari negozi ed è presente anche una spiaggia,un parco,una caffetteria e tanti altri. Il giocatore può decidere per il suo Mii (dandogli consigli) e dovrà aiutarlo ad esaudire i suoi desideri. Perciò, i Mii si visiteranno a vicenda e staranno insieme. È possibile che due Mii si sposino e che abbiano un figlio, che litighino o che diventino amici. Essi hanno una voce e una personalità. Il giocatore dovrà anche controllare i bisogni dei Mii: se questi hanno fame, dovrà provvedere a sfamarli. Saranno proprio i vostri Mii a scegliere con chi fare amicizia, quindi avranno scelte proprie e una maggiore possibilità di scegliere da soli chi avere al proprio fianco.

I MiiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Mii (Nintendo).

I Mii sono stati inseriti per la prima volta nel Wii per rendere più realistici i giochi, in modo da far creare agli stessi giocatori il proprio personaggio, e anche molti altri. Dopodiché, presenti in quasi tutti i giochi targati Nintendo, hanno ottenuto molta fama, così l'azienda giapponese ha deciso di renderli protagonisti di un gioco dedicato principalmente a loro: su Tomodachi Life così bisognerà sfamarli, regalargli abiti e arredamenti e farli divertire ed ascoltare le loro richieste. Ad esempio chiederanno al giocatore, che verrà spesso soprannominato "Sosia di *Nome del Mii iniziale*" (ad esempio se il primo Mii del gioco si chiamerà Matteo il giocatore verrà chiamato "Sosia di Matteo") (dal Mii iniziale verrà semplicemente chiamato "Sosia"), di creargli un motto e il movimento che dovrà eseguire quando lo pronuncerà, e la stessa cosa per quando è arrabbiato, triste o felice. I Mii si possono innamorare dopo aver fatto amicizia e se lo faranno si potranno sposare ed anche fare dei figli, che a loro volta cresceranno. Però ci potrebbero anche essere altri Mii innamorati dello stesso che piace al vostro, così potranno sfidarsi per ottenere l'amato/a, o semplicemente far scegliere a quest'ultimo Mii. I Mii per la prima volta potranno avere un loro guardaroba personale, comprandosi dei vestiti con scarpe abbinate ed anche dei graziosi cappellini. Quando i Mii hanno fame, basterà dargli del cibo comprato al supermercato, il primo edificio che compare nel gioco. Invece se hanno sonno, dormiranno con un letto che gli regalerà il gioco. Inoltre se faranno amicizia con qualcuno potrebbero andarli a trovare. I Mii saranno spesso sotto le vesti di un giornalista del TG per annunciare l'apertura di un nuovo centro pubblico o funzione, oppure notizie divertenti non influenti sul gioco, facendo vedere le foto e le opinioni di qualche vostro Mii.

Amicizia e amoreModifica

Come è stato accennato precedentemente, i Mii per la prima volta potranno fare amicizia (nel centro di creazione Mii si limitavano a fare piccole chiacchierate che duravano circa 7 secondi), ma sceglieranno loro i Mii che riterranno adatti ad essere loro amici. A volte però i Mii potrebbero avere scelte molto strambe e voi dovrete frenare la loro fantasia, sconsigliandogli di andare a presentarsi o ignorare la richiesta. I Mii si possono anche innamorare. Neanche in questo campo possiamo decidere di chi, ma in compenso possiamo consigliargli se dichiararsi e dove farlo. Se il Mii sarà simile di carattere e/o sarà in buoni rapporti con l'amato, avrà più possibilità di fare colpo, ma a volte invece potrebbe semplicemente accadere che l'altro non sia interessato. Per creare una sicura coppia si può provare a creare i due piccioncini per primi nell'appartamento, e prima di creare il resto dei Mii fargli stringere una buona amicizia fino a che uno dei due non confesserà l'amorosa indecisione, e se avranno un buon rapporto è probabile che funzioni. Le altre coppie invece saranno puramente casuali e si potranno verificare solo se i Mii appartengono allo stesso stadio d'età (se il Mii è sotto i 18 anni è bambino, invece a partire dai 18 diventa adulto). Questa volta, però sarà la sorte a decidere se due Mii dovranno condividere la loro vita: infatti potrebbe darsi che un Mii non sia innamorato dell'altro o si presentino più Mii per dichiararsi. Comunque sia, potrebbe darsi che un Mii decida segretamente di farne fidanzare altri due e in base alla loro relazione, il piano potrebbe funzionare.

Inoltre,due mii,possono essere fidanzati e che ci sia un altro che vuole rovinare la loro relazioni.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi