Apri il menu principale

Tonino Benacquista

scrittore e sceneggiatore francese
Tonino Benacquista

Tonino Benacquista (Choisy-le-Roi, 1º settembre 1961) è uno scrittore, sceneggiatore e fumettista francese.

BiografiaModifica

Benacquista nasce a Choisy-le-Roi, nel dipartimento della Valle della Marna, da genitori italiani originari di Broccostella (in provincia di Frosinone), ma cresce nella vicina Vitry-sur-Seine[1]. Durante la sua infanzia, è affascinato da serie televisive, tra le quali Les incorruptibles ("Gli incorruttibili"). Studia letteratura e cinema, ma interrompe i suoi studi e moltiplica lavoretti ed esperienze. Pubblica il suo primo romanzo Epinglé comme une pin-up dans un placard de GI ("Appuntato come una pin-up nell'armadio di un GI") nel 1985. Con La commedia des ratés ("La commedia dei falliti") vince tre premi letterari. Ha scritto Les morsures de l'aube ("I morsi dell'alba"), adattato al cinema da Antoine de Caunes e ha coscritto con Jacques Audiard lo scenario di Sur mes lèvres ("Sulle mie labbra"). Collaborazione che viene rinnovata nel 2004 per il film De battre mon coeur s'est arrêté ("A forza di battere mi si è fermato il cuore") che vince il César del migliore adattamento. Con Saga et Quelqu'un d'autre ("Qualcuno d'altro") abbandona il noir per interessarsi al conflitto dell'individuo con sé stesso.

OpereModifica

RomanziModifica

  • Épinglé comme une pin-up dans un placard de G.I. (1985)
  • La Maldonne des sleepings (1989), L'uomo che dormiva troppo, Einaudi, 2001
  • Trois Carrés rouges sur fond noir (1990), Tre quadrati rossi su fondo nero, Ponte alle Grazie, 2007
  • La Commedia des ratés (1991), La commedia dei perdenti, Ponte alle Grazie, 2008
  • Les Morsures de l'aube (1992), I morsi dell'alba, Baldini & Castoldi, 1994
  • Saga (1996) Einaudi, 1998
  • Quelqu'un d'autre (2001), Qualcun altro, Einaudi, 2003
  • Malavita (2004), Ponte alle Grazie, 2006, TEA, 2008
  • Malavita encore (2008), Ancora malavita, Ponte alle Grazie, 2009
  • Homo Erectus (2011); Gli uomini del giovedì, traduzione di Guia Risari, Roma, e/o, 2012, ISBN 9788866321125.

Romanzi per ragazziModifica

  • Impossible n'est pas français
  • Victor Pigeon

RaccontiModifica

  • La Machine à broyer les petites filles (1999), raccolta di racconti
  • Tout à l'égo[2] (2001), raccolta di racconti
  • Le Serrurier volant (2006), con le illustrazioni di Jacques Tardi
  • Nos gloires secrètes (2013)

SceneggiatureModifica

Graphic novelsModifica

FumettiModifica

  • Lucky Luke contre Pinkerton (2010), scritto con Daniel Pennac
  • La Commedia des ratés (2011), testi e disegni di Olivier Berlion, adattamento in due volumi dell'omonimo romanzo dello stesso Benacquista, pubblicato in Italia a puntate nel (2012) col titolo La commedia dei falliti sul settimanale di fumetti Skorpio.

DrammaturgieModifica

  • Un Contrat

TraduzioniModifica

Apparizioni come attoreModifica

Film tratti dalle sue opereModifica

NoteModifica

  1. ^ Tonino Benacquista. Chronologie., su www.etudier.com. URL consultato il 28 dicembre 2018..
  2. ^ anche edita con il titolo La boîte noire et autres nouvelles

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Pagine dedicate a Benacquista del sito della casa editrice italiana Q Press, http://www.qpress.info
Controllo di autoritàVIAF (EN102170551 · ISNI (EN0000 0001 2145 8393 · SBN IT\ICCU\LO1V\139605 · LCCN (ENn96036857 · GND (DE115769382 · BNF (FRcb12040410p (data) · WorldCat Identities (ENn96-036857