Apri il menu principale
Tony Cascarino
Tony Cascarino.jpg
Nazionalità Irlanda Irlanda
Altezza 190 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2000
Carriera
Squadre di club1
1981-1987Gillingham219 (78)
1987-1990Millwall105 (42)
1990-1991Aston Villa46 (11)
1991-1992Celtic24 (4)
1992-1994Chelsea40 (8)
1994-1997Olympique Marsiglia84 (61)
1997-2000Nancy109 (44)
2000Red Star2 (0)
Nazionale
1988-1999Irlanda Irlanda88 (19)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Anthony Guy Cascarino, detto Tony (Orpington, 1º settembre 1962), è un ex calciatore inglese naturalizzato irlandese di origini italiane, di ruolo attaccante.

Dal suo ritiro è presentatore per l'emittente radiofonica TalkSPORT e opinionista per il Times e per l'Hot Press Magazine.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto tra le file del Crockenhill, Cascarino si trasferì al Gillingham nel 1982. In seguito militò nel Millwall, nell'Aston Villa, nel Celtic e nel Chelsea. Gli anni più soddisfacenti, però, li trascorse con Olympique Marsiglia e Nancy, nella Ligue 2 francese.[1]

Al Chelsea è stato aspramente criticato per le sue prestazioni tanto che prima dell'acquisto di Robert Fleck da parte dei Blues l'allora proprietario dei Blues Ken Bates ha detto al telefono <<Non voglio un altro maledetto disastro come Cascarino>>.[1][2] Ha ricevuto critiche anche nel corso della sua militanza all'Aston Villa (condizionata da un infortunio al ginocchio)[1] e al Celtic; in quest'ultima ha rotto la propria amicizia con il suo agente Liam Brady visto che usciva a bere con i giocatori dei Rangers (rivali storici del Celtic) nei locali dei tifosi Rangers.[1]

NazionaleModifica

Militò nella Nazionale irlandese (nonostante potesse scegliere anche l'Inghilterra, la Scozia e l'Italia)[1] in virtù del nonno materno cittadino di quel paese, anche se Cascarino poi riferì di una confessione della madre, che affermava di essere stata adottata.[1] Conta 88 presenze e 19 gol nella Nazionale irlandese, in cui sfruttò soprattutto le doti aeree per beneficiare dello stile di gioco della squadra, fondato sulle verticalizzazioni. Partecipò al campionato d'Europa 1988, al campionato del mondo 1990 e al campionato del mondo 1994.[1]

Dopo il ritiroModifica

Autore di un'autobiografia molto dibattuta[3], nel suo libro non fece mistero del suo vizio per il gioco e dell'infedeltà che causò il fallimento del proprio (primo) matrimonio con Sarah.[1][4] Rivelò anche che, durante la sua permanenza all'Olympique Marsiglia, il fisioterapista del club iniettò a lui e ad altri giocatori delle sostanze non identificate e sostenne che, a detta del fisioterapista, non si trattava di doping, bensì di un modo naturale di accrescere l'adrenalina. Cascarino aggiunse che soltanto ai calciatori che si erano sottoposti all'iniezione era concesso di giocare.[1]

Dopo il ritiro dall'attività agonistica è divenuto un giocatore di poker semiprofessionista, comparendo nella serie televisiva Celebrity Poker Club e commentando il PartyPoker Poker Den.[1]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Irlanda
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-9-1985 Berna Svizzera   0 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 1986 -
16-10-1985 Mosca URSS   2 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 1986 -
13-11-1985 Dublino Irlanda   1 – 4   Danimarca Qual. Mondiali 1986 -
22-5-1988 Dublino Irlanda   3 – 1   Polonia Amichevole 1
1-6-1988 Oslo Norvegia   0 – 0   Irlanda Amichevole -   62’
15-6-1988 Hannover Irlanda   1 – 1   URSS Euro 1988 - 1º turno -   80’
18-6-1988 Gelsenkirchen Irlanda   0 – 1   Paesi Bassi Euro 1988 - 1º turno -   82’
14-9-1988 Belfast Irlanda del Nord   0 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 1990 -
19-10-1988 Dublino Irlanda   4 – 0   Tunisia Amichevole 2   70’
16-11-1988 Siviglia Spagna   2 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 1990 -
7-2-1989 Dublino Irlanda   0 – 0   Francia Amichevole -
8-3-1989 Budapest Ungheria   0 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 1990 -   79’
26-4-1989 Dublino Irlanda   1 – 0   Spagna Qual. Mondiali 1990 -
28-5-1989 Dublino Irlanda   2 – 0   Malta Qual. Mondiali 1990 -
4-6-1989 Dublino Irlanda   2 – 0   Ungheria Qual. Mondiali 1990 1
6-9-1989 Dublino Irlanda   1 – 1   Germania Ovest Amichevole -   74’
11-10-1989 Dublino Irlanda   3 – 0   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 1990 1
15-11-1989 Ta' Qali Malta   0 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 1990 -
28-3-1990 Dublino Irlanda   1 – 0   Galles Amichevole -
16-5-1990 Dublino Irlanda   1 – 1   Finlandia Amichevole -
27-5-1990 İzmir Turchia   0 – 0   Irlanda Amichevole -
11-6-1990 Cagliari Inghilterra   1 – 1   Irlanda Mondiali 1990 - 1º turno -
17-6-1990 Palermo Egitto   0 – 0   Irlanda Mondiali 1990 - 1º turno -   84’
21-6-1990 Palermo Irlanda   1 – 1   Paesi Bassi Mondiali 1990 - 1º turno -   62’
25-6-1990 Genova Irlanda   0 – 0 dts
(5 – 4 dcr)
  Romania Mondiali 1990 - Ottavi di finale -   22’
30-6-1990 Roma Italia   1 – 0   Irlanda Mondiali 1990 - Quarti di finale -   52’
12-9-1990 Dublino Irlanda   1 – 0   Marocco Amichevole -   59’
17-10-1990 Dublino Irlanda   5 – 0   Turchia Qual. Euro 1992 -   68’   89’
14-11-1990 Dublino Irlanda   1 – 1   Inghilterra Qual. Euro 1992 1   61’
27-3-1991 Londra Inghilterra   1 – 1   Irlanda Qual. Euro 1992 -   72’
1-5-1991 Dublino Irlanda   0 – 0   Polonia Qual. Euro 1992 -   71’
22-5-1991 Dublino Irlanda   1 – 1   Cile Amichevole -   70’
1-6-1991 Foxborough Stati Uniti   1 – 1   Irlanda Amichevole 1
16-10-1991 Poznań Polonia   3 – 3   Irlanda Qual. Euro 1992 1
13-11-1991 Istanbul Turchia   1 – 3   Irlanda Qual. Euro 1992 1
19-2-1992 Dublino Irlanda   0 – 1   Galles Amichevole -   68’
25-3-1992 Dublino Irlanda   2 – 1   Svizzera Amichevole -
29-4-1992 Dublino Irlanda   4 – 1   Stati Uniti Amichevole 1   72’
17-2-1993 Dublino Irlanda   2 – 1   Galles Amichevole -   82’
31-3-1993 Dublino Irlanda   3 – 0   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 1994 -   78’
28-4-1993 Dublino Irlanda   1 – 1   Danimarca Qual. Mondiali 1994 -   63’
26-5-1993 Tirana Albania   1 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 1994 1   74’
9-6-1993 Riga Lettonia   0 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 1994 -   72’
8-9-1993 Dublino Irlanda   2 – 0   Lituania Qual. Mondiali 1994 -   74’
13-10-1993 Dublino Irlanda   1 – 3   Spagna Qual. Mondiali 1994 -   46’
17-11-1993 Belfast Irlanda del Nord   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 1994 -   81’
23-3-1994 Dublino Irlanda   0 – 0   Russia Amichevole -
24-5-1994 Dublino Irlanda   1 – 0   Bolivia Amichevole -   83’
29-5-1994 Hannover Germania   0 – 2   Irlanda Amichevole 1   67’
5-6-1994 Dublino Irlanda   1 – 3   Rep. Ceca Amichevole -   64’
4-7-1994 Orlando Paesi Bassi   2 – 0   Irlanda Mondiali 1994 - Ottavi di finale -   75’
7-9-1994 Riga Lettonia   0 – 3   Irlanda Qual. Euro 1996 -   71’
29-3-1995 Dublino Irlanda   1 – 1   Irlanda del Nord Qual. Euro 1996 -   82’
26-4-1995 Dublino Irlanda   1 – 0   Portogallo Qual. Euro 1996 -   84’
3-6-1995 Eschen Liechtenstein   0 – 0   Irlanda Qual. Euro 1996 -   60’
11-6-1995 Dublino Irlanda   1 – 3   Austria Qual. Euro 1996 -   57’
6-9-1995 Vienna Austria   3 – 1   Irlanda Qual. Euro 1996 -   68’
15-11-1995 Lisbona Portogallo   3 – 0   Irlanda Qual. Euro 1996 -   73’
13-12-1995 Liverpool Paesi Bassi   2 – 0   Irlanda Qual. Euro 1996 -
27-3-1996 Dublino Irlanda   0 – 2   Russia Amichevole -   62’
29-5-1996 Dublino Irlanda   0 – 1   Portogallo Amichevole -   74’
2-6-1996 Dublino Irlanda   2 – 2   Croazia Amichevole -   76’
4-6-1996 Rotterdam Paesi Bassi   3 – 1   Irlanda Amichevole -   46’
31-8-1996 Eschen Liechtenstein   0 – 5   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -   83’
9-10-1996 Dublino Irlanda   3 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 1998 2
10-11-1996 Dublino Irlanda   0 – 0   Islanda Qual. Mondiali 1998 -
11-2-1997 Cardiff Galles   0 – 0   Irlanda Amichevole -
2-4-1997 Skopje Macedonia   3 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -   46’
30-4-1997 Bucarest Romania   1 – 0   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -   75’
21-5-1997 Dublino Irlanda   5 – 0   Macedonia Qual. Mondiali 1998 2   54’
20-8-1997 Dublino Irlanda   0 – 0   Lituania Qual. Mondiali 1998 -   61’
6-9-1997 Skopje Islanda   2 – 4   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -   88’
10-9-1997 Skopje Lituania   1 – 2   Irlanda Qual. Mondiali 1998 2
11-10-1997 Dublino Irlanda   1 – 1   Romania Qual. Mondiali 1998 1   85’
29-10-1997 Dublino Irlanda   1 – 1   Belgio Qual. Mondiali 1998 -   50’
15-11-1997 Bruxelles Belgio   2 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 1998 -
5-9-1998 Dublino Irlanda   2 – 0   Croazia Qual. Euro 2000 -   9’
14-10-1998 Dublino Irlanda   5 – 0   Malta Qual. Euro 2000 -   74’
18-11-1998 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2000 -   71’
10-2-1999 Dublino Irlanda   2 – 0   Paraguay Amichevole -   69’
28-4-1999 Dublino Irlanda   2 – 0   Svezia Amichevole -   71’
29-5-1999 Dublino Irlanda   0 – 1   Irlanda del Nord Amichevole -   71’
9-6-1999 Dublino Irlanda   1 – 0   Macedonia Qual. Euro 2000 -   67’
1-9-1999 Dublino Irlanda   2 – 1   Jugoslavia Qual. Euro 2000 -   79’
4-9-1999 Zagabria Croazia   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2000 -   83’
9-10-1999 Skopje Macedonia   1 – 1   Irlanda Qual. Euro 2000 -   78’
13-11-1999 Dublino Irlanda   1 – 1   Turchia Qual. Euro 2000 -   75’
17-11-1999 Bursa Turchia   0 – 0   Irlanda Qual. Euro 2000 -   80’
Totale Presenze (9º posto) 88 Reti (4º posto) 19[5]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Millwall: 1987-1988
Olympique Marsiglia: 1994-1995
Nancy: 1997-1998

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j La Rivelazione di un Perdente: La Vita Segreta di Tony Cascarino, in La Stanza Bianca, 6 maggio 2014. URL consultato il 1º aprile 2018.
  2. ^ (EN) Dave Hill, When Saturday Comes - Always afraid to miss, su www.wsc.co.uk. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  3. ^ (EN) Books of the Year: The reading list, in Guardian Unlimited. URL consultato il 6 novembre 2007.
  4. ^ (EN) Tony Cascarino's life story shows us football players can be human, su Unusual Efforts, 8 febbraio 2017. URL consultato il 15 dicembre 2018.
  5. ^ Quarto per gol segnati a pari merito con John Aldridge e Don Givens

BibliografiaModifica

  • Tony Cascarino, Full Time: The Secret Life of Tony Cascarino, Simon & Schuster/TownHouse, 2000.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN33956592 · ISNI (EN0000 0000 4346 6215 · LCCN (ENnb99161848