Top Gun: Maverick

film del 2022 diretto da Joseph Kosinski
Top Gun: Maverick
TopGunMaverick.png
Maverick (Tom Cruise) in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2022
Durata130 min
Rapporto2,39:1
Genereazione, drammatico
RegiaJoseph Kosinski
Soggettopersonaggi creati da Jim Cash e Jack Epps Jr.
storia di Peter Craig e Justin Marks
SceneggiaturaEhren Kruger, Christopher McQuarrie, Eric Warren Singer
ProduttoreJerry Bruckheimer, Tom Cruise, David Ellison, Dana Goldberg, Don Granger
Produttore esecutivoTommy Harper, Chad Oman, Mike Stenson
Casa di produzioneParamount Pictures, Skydance Media, Jerry Bruckheimer Films, TC Productions, New Republic Pictures
Distribuzione in italianoEagle Pictures
FotografiaClaudio Miranda
MontaggioEddie Hamilton, Chris Lebenzon
Effetti specialiShane Dzicek, Pete Kelley
MusicheLady Gaga, Harold Faltermeyer, Hans Zimmer, Lorne Balfe
ScenografiaJeremy Hindle
CostumiMarlene Stewart
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Top Gun Maverick logo.png
Logo ufficiale del film

Top Gun: Maverick è un film del 2022 diretto da Joseph Kosinski.

Si tratta del sequel di Top Gun del 1986 ed è interpretato da Tom Cruise, Miles Teller, Jennifer Connelly, Glen Powell, Jon Hamm, Ed Harris e Val Kilmer. Sia Cruise che Kilmer riprendono i loro ruoli del precedente film.

La pellicola è dedicata alla memoria di Tony Scott, regista del film originale.

TramaModifica

Sono passati più di trent'anni dagli eventi del primo film. Il capitano Pete "Maverick" Mitchell, leggendario pilota della US Navy, si trova nel Nevada dove, per conto della Marina, collauda aerei segreti. La sua brillante carriera gli avrebbe permesso da tempo di essere promosso ammiraglio, ma Maverick ha sempre rifiutato, dato che farlo gli avrebbe impedito di volare di nuovo.

A seguito di un incidente, mentre spinge un aereo sperimentale a velocità superiore a mach 10, viene richiamato e rimproverato dal suo superiore, il retroammiraglio Cain, il quale però gli comunica che è stato scelto per ritornare alla scuola Top Gun, pur essendo scettico sulla riuscita dell'ufficiale, asserendo che i piloti siano una specie in via d'estinzione contro i più versatili e sempre più sofisticati aerei senza pilota.

Maverick parte così per San Diego dove viene informato dagli ammiragli Cyclone e Warlock, a loro volta ex Top Gun, del compito che dovrà svolgere: in tre settimane dovrà addestrare una squadra di dodici piloti Top Gun e selezionare i sei migliori, che prenderanno parte a una missione segreta, ovvero distruggere un deposito di arricchimento di uranio finito nelle mani di uno stato nemico, che minaccia i vicini alleati NATO. Le imponenti misure di difesa della struttura, assieme al fatto che la zona sarà pattugliata da avanzati caccia nemici Su-57, richiede infatti il ricorso ai migliori piloti della Marina. Mentre Warlock ha fiducia in Maverick, Cyclone gli confessa di averlo scelto solo dietro raccomandazione del comandante della Flotta del Pacifico, l'ammiraglio Tom "Iceman" Kazansky, vecchio compagno di corso e amico dello stesso Maverick. Sebbene il capitano avesse, in passato, già insegnato alla Top Gun per poi rinunciare dopo pochi mesi, dato che anche tale incarico lo obbligava a restare troppo a terra, accetta il compito.

Dopo la riunione, in un bar, Maverick reincontra la proprietaria, Penny Benjamin, una sua vecchia fiamma, ora madre single di una figlia, Amelia. Dopo alcuni scambi di battute romantiche tra i due, l'ufficiale ha modo di dare un primo sguardo ai suoi allievi, tutti presenti lì nel bar. Tra di essi c'è Bradley "Rooster" Bradshaw, figlio dello scomparso navigatore di Maverick, Goose, morto a seguito di un incidente mentre volavano assieme durante l'addestramento da Top Gun. Maverick sembra scosso alla vista del giovane, che gli ricorda molto, per lo stile e il carattere, il suo caro amico deceduto.

Il giorno successivo, dopo essersi presentato ai suoi allievi, Maverick li mette alla prova, riuscendo ad agganciare con i sistemi d'arma del suo F/A-18 Super Hornet tutti i piloti, uno dopo l'altro, per dimostrare che, nonostante la loro bravura, hanno ancora molto da imparare. Ottiene così il loro rispetto, ma il suo modo di insegnare anticonformista e pericoloso continua a non essere ben visto da Cyclone.

Nei giorni seguenti, Maverick prepara un piano per distruggere la base: volare a bassissima quota in mezzo alla valle dove si trova la struttura, in modo da evitare il puntamento dei sistemi missilistici nemici, per poi eseguire una ripida cabrata per superare la montagna che fa da scudo alla base. A quel punto, agganciare l'obiettivo con i laser e colpirlo con bombe guidate, per poi eseguire un'altra ripida ascesa per superare il versante della montagna successiva, che rischia di far cedere strutturalmente i caccia, e allontanarsi prima di essere intercettati dagli avanzati aerei nemici, con cui si dovrà ingaggiare un combattimento, nella peggiore delle ipotesi. L'addestramento mette in luce le differenze degli allievi: da una parte c'è Rooster che, pur di proteggere i compagni, vola con eccessiva prudenza, dall'altra c'è Jake "Hangman" Seresin, noto per non esitare a mettere i compagni in pericolo, pur di terminare la missione.

Maverick, essendo indeciso sul da farsi, viene contattato dall'amico Iceman, e i due si incontrano. L'ammiraglio è affetto da problemi di salute ma, ricordandogli i suoi doveri ed esortandolo a dimenticare il passato e lasciarsi alle spalle l'ombra della morte di Goose, riesce a far riprendere la fiducia al capitano.

Nel frattempo, Maverick continua a frequentare Penny e i due, in una sera di passione, parlano del perché Rooster non sia in buoni rapporti con lui: anni prima Maverick aveva promesso alla morente madre del giovane di non farlo mai volare, per non fargli correre rischi come quello costato la vita al padre, e quindi aveva fatto rifiutare la sua domanda di arruolamento in Marina, facendogli perdere quattro anni di carriera militare. I due vengono anche scoperti da Amelia, che tuttavia approva, chiedendo solo a Maverick di non far soffrire di nuovo la madre come in passato.

I giorni continuano a passare, ma i piloti sembrano non migliorare. Non volano abbastanza veloci e non sono in grado di colpire il bersaglio. Poco dopo, inoltre, a Maverick viene comunicata la morte di Iceman, cosa che lo getta nuovamente nello sconforto.

Senza l'ammiraglio ad appoggiarlo, a seguito di una prova di cabrata che causa un mancamento quasi fatale a uno degli allievi e di un successivo scontro in volo con alcuni volatili, che causa lo stallo e la distruzione di un altro dei caccia di addestramento (da cui i piloti riescono a eiettarsi in tempo), Cyclone rimuove Maverick dal suo incarico di istruttore, prendendone il posto.

Tuttavia, dopo aver incontrato e parlato con Penny, Maverick ritrova la motivazione che gli serviva: prende, senza autorizzazione, il controllo di un aereo e riesce a dimostrare che la missione può essere compiuta entro i limiti di tempo richiesti dal suo piano iniziale. Cyclone rimprovera di nuovo Maverick per il suo volo non autorizzato, ma a quel punto, non avendo altra scelta, lo nomina caposquadrone.

Pochi giorni dopo, a bordo della portaerei USS Theodore Roosevelt, Maverick seleziona i migliori sei del corso, e nomina Rooster suo gregario (cosa che sembra allentare la tensione tra i due piloti). Hangman invece resterà sulla portaerei come aereo pronto su scramble.

A quel punto, la missione comincia con un bombardamento di missili Tomahawk che distruggono la pista nemica, ma non i due Su-57 già in volo, che raggiungeranno a breve la squadra. Volando veloci a bassa quota, i piloti riescono a distruggere la base, ma la manovra evasiva innesca le difese missilistiche che abbattono l'aereo di Maverick. Dato l'eccessivo pericolo di una missione di ricerca e soccorso, il capitano viene dichiarato morto in azione, e ai piloti restanti viene ordinato di rientrare alla base.

Maverick, intanto, è sopravvissuto eiettandosi dal caccia, ma viene presto raggiunto da un elicottero nemico. Prima di essere ucciso, viene salvato in extremis da Rooster, che ha disobbedito agli ordini per aiutarlo, ma viene a sua volta abbattuto dai missili nemici, sopravvivendo allo schianto.

Per tornare alla portaerei, Maverick e Rooster si infiltrano nella base nemica e rubano un F-14 Tomcat finito in mani nemiche, lo stesso tipo di aereo che Maverick pilotava decenni prima. Grazie alle sue conoscenze dell'aereo, Maverick riesce a farlo alzare in volo e, grazie alle sue incredibili manovre, riesce ad abbattere i due Su-57 nemici, venuti ad intercettarli. Purtroppo, giunge un terzo Su-57 mentre il loro F-14 è ormai privo di munizioni, contromisure e troppo danneggiato per permettergli di eiettarsi. Miracolosamente, prima di essere abbattuti, i due piloti vengono salvati all'ultimo da Hangman, decollato dalla portaerei.

L'intera squadriglia ritorna alla portaerei e i piloti vengono accolti come eroi, sorprendendo gli stessi Warlock e Cyclone. Rooster riesce a riconciliarsi definitivamente con Hangman e, soprattutto, con Maverick, che avendo ora abbattuto cinque caccia, nel corso della sua vita, è a tutti gli effetti un asso dell'aviazione.

Qualche giorno dopo, Rooster e Maverick si trovano insieme nell'alloggio del capitano a riparare un vecchio P-51 Mustang e lì vengono raggiunti da Penny e Amelia. Maverick e Penny decollano insieme sul Mustang, volando nella luce del tramonto, mentre Rooster rimane a terra con Amelia, sorridendo al ricordo del padre e al pensiero di aver realizzato finalmente il sogno di entrambi.

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

Dopo la distribuzione di Top Gun, venne scritta la sceneggiatura di un seguito del film originale. Tuttavia non fu possibile realizzarlo poiché la tecnologia militare era stata rinnovata e il Dipartimento della Difesa non voleva telecamere che riprendessero i nuovi strumenti.

Nel 2014, Jerry Bruckheimer annuncia lo svolgersi del seguito che vedrà Maverick alle prese con i droni.[1] Il 17 novembre 2015, Val Kilmer conferma che tornerà ad interpretare Tom "Iceman" Kazinsky nel sequel.

Nel 2017, Tom Cruise parlando con una testata giornalistica italiana ha confermato l'inizio delle riprese per l'estate del 2018, anticipando anche il possibile nome di questo sequel: Top Gun: Maverick.[2][3]

L'aereo utilizzato è il Boeing F/A-18 Super Hornet, caccia intercettore imbarcato ora sulle portaerei della U.S. Navy, mentre ai tempi della prima pellicola era il Grumman F-14 Tomcat.

RipreseModifica

Le riprese del film sono iniziate il 31 maggio 2018, come annunciato dallo stesso Cruise sui suoi profili social, nella base navale di San Diego e sono terminate a metà marzo del 2019. Il budget previsto per la realizzazione del film è stato di 170 milioni di dollari.

Per la realizzazione del film, la casa di produzione ha ottenuto i permessi per l'utilizzo dei velivoli militari dal Pentagono. Per ogni ora di utilizzo del velivolo F/A-18E/F la produzione ha pagato la cifra di 11 374 dollari.

Tutti i velivoli durante le riprese erano pilotati da reali piloti militari della Marina e per creare l'illusione che gli attori stessero effettivamente pilotando i jet durante le scene di volo, i produttori hanno installato delle speciali telecamere IMAX sulla parte posteriore della cabina facendo sembrare appunto che fossero gli attori a pilotare. Gli F/A-18F sono stati così attrezzati con 6 telecamere speciali per ogni velivolo (Sony Venice da 6K) per filmare l'attore sul sedile posteriore.

Tom Cruise ha progettato un "campo di pre-addestramento" di tre mesi per addestrare gli attori ai ruoli di volo, per abituarli alle acrobazie aeree, alle forze G elevate e per insegnare loro la consapevolezza spaziale di cui avrebbero bisogno per azionare l'attrezzatura della telecamera. Parte dell'addestramento è stato richiesto dalla Marina per i passeggeri in jet tattici, inclusa l'evacuazione subacquea. Monica Barbaro ha detto che il cast ha sopportato le acrobazie aeree volando come passeggeri sull'Extra 300L (biposto ad elica utilizzato dalla Red Bull per gli show acrobatici) pilotato da Chuck Coleman, prima di volare sugli F/A-18F, per garantire che i loro corpi avessero la tolleranza richiesta.

Gli attori hanno anche dovuto imparare a gestire l'illuminazione, la cinematografia e il montaggio per far funzionare correttamente le telecamere a bordo, perché, come ha detto Bruckheimer, "quando sono sul jet gli attori devono dirigersi essenzialmente da soli".

PromozioneModifica

Il primo trailer è stato pubblicato il 18 luglio 2019,[4] mentre il secondo trailer è stato diffuso il 16 dicembre 2019. L'ultimo trailer è stato pubblicato il 29 marzo 2022, con data d'uscita del film confermata al 25 maggio 2022 in Italia.

DistribuzioneModifica

L'uscita nelle sale cinematografiche statunitensi, rinviata più volte nel corso del 2020 a causa della pandemia di COVID-19[5][6], è stata dapprima programmata per il 2 luglio 2021[7] poi al 19 novembre successivo[8] ed infine al 27 maggio 2022 negli Stati Uniti.[9] In Italia è uscito in anteprima in alcune sale il 21 maggio 2022 anticipando l'uscita ufficiale del 25 maggio 2022.

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

Al 7 agosto 2022 il film è alla 13° posizione nella classifica delle cinquanta pellicole con il maggior incasso nella storia del cinema (1 352 510 000 dollari) diventando così il film con il maggior incasso nel 2022[10]. Top Gun: Maverick è ufficialmente il film con e di Tom Cruise con il maggior incasso di sempre, seguito poi da Mission: Impossible - Fallout.

CriticaModifica

Il film viene acclamato dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film ha un punteggio positivo del 96% con un voto medio di 8,2 su 10, basato su 435 recensioni. Il consenso critico del sito recita "Top Gun: Maverick realizza un'impresa ancora più complicata di una picchiata invertita 4G, offrendo un sequel a lungo ritardato che supera il suo predecessore in uno stile selvaggiamente divertente".[11]

Altri mediaModifica

In Microsoft Flight Simulator dal 25 maggio 2022 è disponibile il DLC Top Gun Maverick;[12] mentre in Ace Combat 7: Skies Unknown di Bandai Namco dal 26 maggio 2022 è disponibile un DLC a tema Top Gun Maverick.[13] In Digital Combat Simulator, dal 26 maggio 2022 sono state introdotte su F-14A e su F/A-18c Lot.20 le livree a tema TopGun.

NoteModifica

  1. ^ Top Gun 2 | Tom Cruise | Jerry Bruckheimer.
  2. ^ Confermato Top Gun 2, su filmovie.it. URL consultato il 22 giugno 2017.
  3. ^ Top Gun: Maverick, nuovi dettagli sui personaggi del film, su BadTaste.it, 27 ottobre 2017. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  4. ^ «Top Gun: Maverick», il trailer ufficiale (in italiano). E Tom Cruise torna a volare, su Corriere della Sera, 18 luglio 2019. URL consultato il 18 luglio 2019.
  5. ^ (EN) Scott Mendelson, Tom Cruise's 'Top Gun: Maverick' Is Just One Summer 2020 Release Exploiting 1980s Nostalgia, in Forbes, 18 luglio 2019. URL consultato il 18 luglio 2019.
  6. ^ Andrea Bedeschi, Top Gun: Maverick, la Paramount rinvia a dicembre l’uscita del film con Tom Cruise, su badtaste.it, 2 aprile 2020. URL consultato il 2 aprile 2020.
  7. ^ Beatrice Pagan, A QUIET PLACE 2 E TOP GUN: MAVERICK POSTICIPATI AL 2021, su Movieplayer.it, 23 luglio 2020. URL consultato il 24 luglio 2020.
  8. ^ Beatrice Pagan, TOP GUN: MAVERICK E MISSION: IMPOSSIBLE 7: DATA DI USCITA POSTICIPATA PER I DUE FILM CON TOM CRUISE, su Movieplayer.it, 9 marzo 2021. URL consultato il 9 marzo 2021.
  9. ^ Simona Carradori, Top Gun: Maverick e Mission: Impossible 7, ancora rinvii per i film con Tom Cruise, su Best Movie, 2 settembre 2021. URL consultato il 2 settembre 2021.
  10. ^ Top Gun: Maverick, su Box Office Mojo. URL consultato il 23 giugno 2022.
  11. ^ rottentomatoes.com, https://www.rottentomatoes.com/m/top_gun_maverick.
  12. ^ Microsoft Flight Simulator, l'espansione Top Gun Maverick ha finalmente una data - News Xbox Series X|S, su Console-Tribe, 10 maggio 2022. URL consultato il 10 maggio 2022.
  13. ^ Alessandro Zangrandi, Ace Combat 7, un trailer annuncia la data di uscita del DLC di Top Gun Maverick, su GamingTalker, 20 maggio 2022. URL consultato il 22 maggio 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema