Apri il menu principale
Mappa linguistica austriaca del 1896, su cui sono riportati i confini (segnati con pallini blu) della Dalmazia veneziana nel 1797. In arancione sono evidenziate le zone dove la lingua madre più diffusa era l'italiano, mentre in verde quelle dove erano più diffuse le lingue slave

Questa è una lista di toponimi italiani nella regione storica della Dalmazia, suddivisa, dopo la dissoluzione della Jugoslavia fra la Croazia, la Bosnia ed Erzegovina (per una minima parte) ed il Montenegro.

Indice

StoriaModifica

I toponimi italiani della Dalmazia sono in parte nati come endonimi: usati cioè dagli abitanti locali e spesso derivanti da un precedente nome dalmata o latino. Un altro gruppo deriva invece da una traslitterazione del corrispondente slavo operata ai tempi della plurisecolare sovranità veneziana. Un terzo gruppo infine nasce in tempi più recenti, con intento irredentista: sia negli anni dieci del XX secolo che durante il fascismo vennero anche pubblicati dei repertori toponomastici dell'Istria e della Dalmazia. All'interno della voce sono riportati tutti i toponimi reperiti, indipendentemente dalla fonte.

La maggior parte dei toponimi delle località principali e di molte località minori è stata utilizzata ufficialmente anche durante la sovranità austroungarica, prima in maniera esclusiva e poi insieme al corrispondente croato. Il processo di affiancamento e poi di sostituzione dei toponimi italiani avvenne a partire dalla seconda metà del XIX secolo, accentuandosi particolarmente fra il 1890 e il 1912. In quest'ultimo anno il governo stabilì che il croato divenisse lingua ufficiale in Dalmazia, relegando l'italiano ad un ruolo marginale. Laddove è stato possibile recuperare il dato, è riportato fra parentesi l'ultimo anno d'uso ufficiale del toponimo italiano. I toponimi italiani di tutte le località principali della Dalmazia - isole comprese - sono rintracciabili in pressoché tutte le pubblicazioni inglesi, tedesche e francesi, fino agli inizi del XX secolo ed oltre.

All'inizio del secolo XXI questi toponimi sono rimasti localmente e sporadicamente in uso in primo luogo nelle zone ove si trovano delle "Comunità degli Italiani" (Cherso, Lussinpiccolo, Veglia, Zara, Spalato, Lesina e Cattaro) e molto più raramente nelle altre zone. È degno di nota - sia pur poco frequente - il loro uso anche nella comunicazione verbale con i turisti della Penisola. Infine, sono ancora utilizzati correntemente in seno alla comunità giuliano-dalmata italofona residente in Italia e in altri Paesi esteri.

Città maggiori (attualmente superiori a 7.500 abitanti)Modifica

Per le fonti sul numero di abitanti, vedi in nota[1]

Nome italiano Nome croato/montenegrino Note
Almissa Omiš
Antivari Bar
Bencovazzo o Bencovaz Benkovac
Breno Župa Dubrovačka
Budua Budva
Canali o Val di Canali Konavle
Castelnuovo o Castelnuovo di Cattaro Herceg Novi Il nome italiano venne utilizzato ufficialmente assieme al nome serbo-croato fino al 1918
Cattaro Kotor
Castelli Kaštela
Dernis Drniš
Dulcigno Ulcinj
Imoschi Imotski
Macarsca Makarska
Metcovich o Porto Narenta Metković
Porto Tolero Ploče
Ragusa o Ragusa di Dalmazia Dubrovnik
Salona Solin
Sebenico Šibenik
Signo o Sign Sinj
Spalato Split
Tenin Knin
Teodo Tivat
Trebigne Trebinje
Treglia Trilj
Traù Trogir
Vergoraz o Vergorazza o Vergorazzo Vrgorac
Vodizze Vodice
Zara Zadar Il nome ufficiale fu "Zara", poi "Zara/Zadar" nel periodo austroungarico, tornando solo "Zara" dopo la grande guerra. Divenne infine solo "Zadar" alla fine della seconda guerra mondiale

Montenegro Dalmazia montenegrinaModifica

Dintorni di Antivari (Bar)Modifica

Comune o Municipalità di Antivari (Bar)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune comprende le seguenti località raccolte in 12 circoscrizioni (mjesna zajednica)

CircoscrizioniModifica

  • Antivari I - Bar I
  • Antivari II - Bar II
  • Antivari III - Bar III
  • Antivari IV - Bar IV
  • Antivari V - Bar V
  • Zuccanegra (Šušanj)
  • Antivari Vecchia (Stari Bar)
  • Spizza o Santa Maria degli Ospizi (Sutomore)
  • Mercòvici (Mrkojevići)
  • Cràina (Krajina)
  • Sèstani (Šestan)
  • Zermenizza o Terranera (Crmnica)

LocalitàModifica

Dintorni di Budua (Budva)Modifica

Comune o Municipalità di Budua (Budva)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Budua ha le seguenti località:

Dintorni di Castelnuovo di Cattaro (Herceg Novi)Modifica

Comune o Municipalità di Castelnuovo di Cattaro (Herceg Novi)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Castelnuovo ha le seguenti località[3] (alcune delle quali nella penisola di Lustizza):

  • Bacoci o Bacozzi (Bakoći)
  • Baossich[4], Bàossich, Porto Squaro (Baošići)
  • Bergulli[5] (Brguli)
  • Bianca[6], San Pietro de Albis (Bijela)
  • Camenari[7] (Kamenari)
  • Càmeno[8] (Kameno)
  • Castelnuovo[9] (Herceg Novi)
  • Clinzi[10] (Klinci)
  • Combùr[11] (Kumbor)
  • Crussevizze[12] (di Bianca) (Bijelske Kruševice) o (Kruševice)
  • Cutti[13] (Kuti)
  • Gionovich[14] o Paxtecum (Đenovići)
  • Giurich[15] o Zurici (Đurići)
  • Igalo o Jgalo[16] (Igalo)
  • Jossizza[7] o Giossizza[7] o anche Porto Padova (Jošica)
  • Gnivizze[17] (Njivice)
  • Lustizza (Luštica)
  • Mardari[18] (Mardari)
  • Megline[19] (Meljine)
  • Mercovi[20] (Mrkovi)
  • Mòides[21] (Mojdež)
  • Mòcrine (Mokrine)
  • Podi[22] (Podi)
  • Porto Rose[23] (Rose)
  • Prievor (Prijevor)
  • Punta d'Ostro o Penisola di Prevlaca (Oštri Rt, Prevlaka)
  • Radovanich[24] (Radovanići)
  • Ratissevina[25] (Ratiševina)
  • Repaj[26] (Repaji)
  • Sassovich[27] o Villa dei Sàssoni (Sasovići)
  • Sant'Irene o Sutorina (Sutorina)
  • Santo Stefano[28] (Sušćepan)
  • Sitnizza (Sitnica)
  • Sliebi[29] o San Niccolò (Žlijebi)
  • Spuglie (Špulje)
  • Sterpo (Strp)
  • Trebesin[30] o Trebéssino (Trebesin)
  • Ubli[31] o Planobaròn o (Ubli)
  • Verbagni (Vrbanj)
  • Villa Patarina (Babunci)
  • Zaberghie[17] o Zabergie[32] (Zabrđe)
  • Zelenica o Selènica (Zelenika)
  • Zuvigne (Žvinje)

Dintorni di Cattaro (Kotor)Modifica

Comune o Municipalità di Cattaro (Kotor)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Nel complesso il comune di Cattaro comprende le seguenti località:

  • Bratessici o San Niccolò delle Traste (Bratešići)
  • Bunovich o Rubedo (Bunovići)
  • Cana di Cattaro (Han)
  • Castagnizza (Kostanjica)
  • Càttaro (Kotor), sede civica e comunale.
  • Cavach o Vescovà (Kavač)
  • Cheslaz (Knežlaz)
  • Chiavori o Ciavori (Čavori)
  • Colle Damidrana o Forte Vermaz (Pod Vrmac)
  • Colusugni o Cassione (Kolužunj)
  • Covaci (Kovači)
  • Crimovizza o Roppo (Krimovica)
  • Cubassi o Gàrbole (Kubasi)
  • Dobrota o Bonentro o Sant'Eustachio (Dobrota)
  • Dragagli (Dragalj)
  • Drasina o Bonòl(Dražin Vrt)
  • Dub o Pùsido (Dub)
  • Glavati o Glavatti (Glavati)
  • Glavaticich o Montecarpinetto(Glavatičići)
  • Gliuta (Ljuta)
  • Gorovich o Gorre (Gorovići)
  • In Crepis (Pod Krš)
  • Làstua di Zuppa (Lastva Grbaljska)
  • Ledenizze (Ledenice)
  • Lippa (Lipci)
  • Lessevich o Il Prato (Lješevići)
  • Malodò (Malov Do)
  • Mirza (Mirac)
  • Morigno Inferiore (Donji Morinj)
  • Morigno Superiore (Gornji Morinj)
  • Mulla (Muo)
  • Nagliessich o San Nicola in Larùn (Nalježići)
  • Oracovaz Inferiore (Donji Orahovac)
  • Oracovaz Superiore o Santa Veneranda (Gornji Orahovac)
  • Pedemonte di Càttaro (Podbrđe)
  • Pellinovo o San Giorgio (Pelinovo)
  • Perasto (Perast)
  • Perzagno (Prčanj)
  • Pistetto (Pištet)
  • Preradi (Prijeradi)
  • Radanovich o Santa Barbara (Radanovići)
  • Risano (Risan
  • Santa Barbara di Cattaro (Sutvara)
  • Sissici o Sissetti (Šišići)
  • Spigliari o Caravelle (Špiljari)
  • Sueciava (Zvečava)
  • Surana (Šuranj)
  • Traste (Bigova, Bigovo, Trašte)
  • Tresgnizza (Trešnjica)
  • Ucròpezi (Ukropci)
  • Unirine (Unijerina)
  • Visgnieva (Višnjeva)
  • Vranovich o San Cosimano (Vranovići)
  • Zagora o Leno (Zagora)
  • Zalesi Grande o Tat Grande (Veliki Zalazi)
  • Zalesi Piccolo o Montezalesi (Mali Zalazi)

Circoscrizioni o Quartieri o RioniModifica

A sua volta, la frazione di Càttaro è suddivisa nelle seguenti circoscrizioni, quartieri o rioni:

  • Centro Città o Città Vecchia (Stari Grad)
  • Gordicchio o Gurdita (Gurdić)
  • Scagliari o Calme (Škaljari)
  • Scorda o Fiumera (Škurda)

Dintorni di Cettigne (Cetinje, Цетиње)Modifica

Comune o Municipalità di Cettigne (Cetinje, Цетиње)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Cettigne comprende le seguenti località:

Dintorni di Dulcigno (Ulcinj, Ulqini)Modifica

Comune o Municipalità di Dulcigno (Ulcinj, Ulqini)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Dulcigno comprende le seguenti località:

  • Ambula (Ambula)
  • Bianco Monte (Bijela Gora)
  • Boiche (Bojke)
  • Braisse (Brajše)
  • Bratizza (Bratica)
  • Caliman (Kaliman)
  • Canneto Alto (Gornji Štoj)
  • Canneto Basso (Donji Štoj)
  • Ciurche (Ćurke)
  • Clenza Inferiore (Donja Klezna)
  • Clenza Superiore (Gornja Klezna)
  • Codra (Kodre)
  • Cossici (Kosići)
  • Cravari (Kravari)
  • Crutta (Kruta, Krute)
  • Darza (Darza)
  • Draghigne (Draginje)
  • Dulcigno (Ulcinj, Ulqini)
  • Frascanello (Fraskanjel)
  • La Colonza (Kolonza)
  • Lescovaz (Leskovac)
  • Lisna (Lisna Bore)
  • Megrech (Međreč)
  • Mide (Mide)
  • Mongioro (Možura)
  • Monte Bria (Briska Gora)
  • Pistula (Pistula)
  • Rastis (Rastiš)
  • Rezzi (Reč),
  • Salci (Salč),
  • San Giorgio (Sveti Đorđe)
  • San Calvino (Sukobin)
  • Santa Croce di Dulcigno (Kruče)
  • Sant'Eligio (Sutjel)
  • Sgagno (Zoganj)
  • Stodra (Štodra)
  • Suacia, Svacia o Soazio (Šas)
  • Vladimiro (Vladimir)

Dintorni di Teodo (Tivat)Modifica

Comune o Municipalità di Teodo (Tivat)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Teodo ha le seguenti località:

  • Bogdassici (Bogdašići, Богдашићи)
  • Boghissici (Bogišići,Богишићи)
  • Crassici (Krašići, Крашићи)
  • Giurassevici (Đuraševići, Ђурашевићи)
  • Gossici (Gošići, Гошићи)
  • Lastua Inferiore (Donja Lastva, Доња Ластва)
  • Lastua Superiore (Gornja Lastva, Горња Ластва)
  • Lepetane (Lepetani, Лепетани)
  • Mercevaz (Mrčevac, Мрчевац)
  • Milovici (Milovići, Миловићи)
  • Radovici (Radovići, Радовићи), già Cartolle (Krtole)
  • Stolivo Inferiore (Donji Stoliv)
  • Stolivo Superiore o Angosce (Gornji Stoliv)
  • Torre di Lastua (Androvići)
  • Teodo (Tivat, Тиват)

Dalmazia bosniaca - erzegoveseModifica

Dintorni di Neum (Neum, Неум)Modifica

Comune di Neum (Neum, Неум)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Neum ha le seguenti località:

  • Babindò (Babin Do)
  • Borutto (Borut)
  • Brestizza (Brestica)
  • Brocianaz (Broćanac)
  • Berstanizza (Brštanica)
  • Cerovizza (Cerovica)
  • Cerovo (Cerovo)
  • Cernoglavo (Crnoglav)
  • Chiscevo (Kiševo)
  • Cotagni (Hotanj Hutovski)
  • Cutovo, Cuttovo (Hutovo)
  • Crasno Superiore (Gornje Hrasno)
  • Dobridò (Dobri Do)
  • Dobrovo (Dobrovo)
  • Drien Inferiore (Donji Drijen)
  • Dubravizza (Dubravica)
  • Dugi (Duži)
  • Glumina (Glumina)
  • Grado, Gradaz (Gradac)
  • Mossevici (Moševići)
  • Neum o Porto Noumense (Neum, Неум)
  • Prapratenizza (Prapratnica)
  • Previs (Previš)
  • Rabrani (Rabrani)
  • Vinine (Vinine)
  • Zelenikovaz (Donji Zelenikovac)
  • Zucovizza (Žukovica)

Regione di Trebigne (Trebinje kanton, Требињска регија)Modifica

Città di Trebigne (Trebinje, Требиње)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il territorio comunale di Trebigne comprende, oltre al capoluogo, i seguenti centri abitati:

  • Arangelovo (Aranđelovo)
  • Arbanasca (Arbanaška)
  • Baonine (Baonine)
  • Bicovo (Bihovo)
  • Bielaci (Bijelač)
  • Biogrado (Bijograd)
  • Bioci (Bioci)
  • Bodiroghe (Bodiroge)
  • Borilovici (Borilovići)
  • Branidò (Brani Do)
  • Brova (Brova)
  • Budosi (Budoši)
  • Bugovina (Bugovina)
  • Casale Do (Do)
  • Cerovaz o Cerovazzo (Cerovac)
  • Chergnievici (Krnjevići)
  • Cicevo Inferiore (Donje Čičevo)
  • Cicevo Superiore (Gornje Čičevo)
  • Cicina (Cicina)
  • Cicrina (Cicrina)
  • Ciurici (Čvarići)
  • Clicovici (Klikovići)
  • Clobuco (Klobuk)
  • Cocela Inferiore (Donja Kočela)
  • Cocela Superiore (Gornja Kočela)
  • Colmo di Trebigne (Hum)
  • Cognisco (Konjsko)
  • Corlati (Korlati)
  • Cotesi (Kotezi)
  • Covacina (Kovačina)
  • Crai (Kraj)
  • Craicovici (Krajkovići)
  • Creminidò (Kremeni Do)
  • Cucici (Kučići)
  • Cugnia Glavizza (Kunja Glavica)
  • Diclici (Diklići)
  • Dobromani (Dobromani)
  • Dodanovici (Dodanovići)
  • Dolovi (Dolovi)
  • Domassevo (Domaševo)
  • Dracevo (Dračevo)
  • Drasindò (Dražin Do)
  • Driegnani (Drijenjani)
  • Dubliani (Dubljani)
  • Dubociani (Dubočani)
  • Dusi (Duži)
  • Gedici (Đedići)
  • Gerbessi (Grbeši)
  • Gerbici (Grbići)
  • Gercavizzi (Grkavci)
  • Germegliani (Grmljani)
  • Glavinici (Glavinići)
  • Goissina (Gojšina)
  • Gola Glavizza (Gola Glavica)
  • Gomigliani (Gomiljani)
  • Grabo (Grab)
  • Granciarevo Inferiore (Donje Grančarevo)
  • Granciarevo Superiore (Gornje Grančarevo)
  • Iagniaci (Janjač)
  • Iasina (Jazina)
  • Iassen (Jasen)
  • Iassenizza Lugo (Jasenica Lug)
  • Iussici (Jušići)
  • Lapia (Lapja)
  • Lastua (Lastva)
  • Loquizza o Loquizze (Lokvice)
  • Lomaci (Lomači)
  • Lugo (Lug)
  • Lusnizza (Lušnica)
  • Liecova (Ljekova)
  • Liubovo (Ljubovo)
  • Marich Međine (Marić Međine)
  • Mercognici (Mrkonjići)
  • Mergnici (Mrnjići)
  • Mesari (Mesari)
  • Mionici (Mionići)
  • Monte Grande (Velja Gora)
  • Morce (Morče)
  • Mosco (Mosko)
  • Nesviece (Necvijeće)
  • Nicontovici (Nikontovići)
  • Ograde (Ograde)
  • Oraco (Orah)
  • Oracovaz o Oracovazzo Inferiore (Donji Orahovac)
  • Oracovaz o Oracovazzo Superiore (Gonji Orahovac)
  • Orassie Popovo (Orašje Popovo)
  • Orassie Povers (Orašje Površ)
  • Orassie Zubizzi (Orašje Zubci)
  • Paroisca Gniva (Parojska Njiva)
  • Petrovici (Petrovići)
  • Piavizze (Pijavice)
  • Podistrassivizza (Podstrašivica)
  • Podistirovenico (Podštirovnik)
  • Podivori (Podvori)
  • Poglizze Cicevo (Poljice Čičevo)
  • Poglizze Popovo (Poljice Popovo)
  • Ponte Arslanaghicia (Arslanagića Most)
  • Perchigne (Prhinje)
  • Priduorzi (Pridvorci)
  • Rapeti Bobani (Rapti Bobani)
  • Rapeti Zupizzi (Rapti Zupci)
  • Rasovaz o Rasovazzo (Rasovac)
  • Sarani (Šarani)
  • Scocigermo (Skočigrm)
  • Sdrielovici (Ždrijelovići)
  • Sellari (Sedlari)
  • Sgognievo (Zgonjevo)
  • Slano Vecchio (Staro Slano)
  • Struici (Strujići)
  • Scenizza Liubomir (Šćenica Ljubomir)
  • Talesa (Taleža)
  • Todorici (Todorići)
  • Torre Begovich o Begovici (Begović Kula)
  • Trebiovi (Trebijovi)
  • Tuli (Tuli)
  • Tuglie (Tulje)
  • Turani (Turani)
  • Turizza (Turica)
  • Turmenti (Turmenti)
  • Tuerdos (Tvrdoš)
  • Ubla (Ubla)
  • Ugarzi (Ugarci)
  • Uxici (Ukšići)
  • Uviecia (Uvjeća)
  • Veliciani (Veličani)
  • Verbeno Inferiore (Donje Vrbno)
  • Verbeno Superiore (Gornje Vrbno)
  • Villa Bogoievich (Bogojević Selo)
  • Villa Dessin (Desin Selo)
  • Vladussici (Vladušići)
  • Vlasace (Vlasače)
  • Vlasca (Vlaška)
  • Voluiazzo (Volujac)
  • Verpoglie Liubomir (Vrpolje Ljubomir)
  • Verpoglie Zagora (Vrpolje Zagora)
  • Vucia (Vučija)
  • Zacovo (Žakovo)
  • Zagora (Zagora)
  • Zeglievo (Željevo)
  • Zupa (Župa)

Dalmazia croataModifica

Contea raguseo-narentana (Dubrovačko-neretvanska Županija)Modifica

Città e dintorni di Ragusa (Dubrovnik)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il territorio comunale di Ragusa è suddiviso in insediamenti (naselja)[33]:

  • Bercine o Berseziana o Bersecine (Brsečine)
  • Calamotta (Koločep)
  • Cannosa (Trsteno)
  • Cliscevo[34] o Clissei o Clissevo (Kliševo)
  • Crumula (Lozica)
  • Dubravizza o Rovignola (Dubravica)
  • Comolaz[34] o Fermo o Cumulaz (Komolac)
  • Fontana del Conte o Contea o Chenesizza (Knežica)
  • Forte Imperiale o Bossanca (Bosanka)
  • Gionchetto (Šumet)
  • Giubba (Ljubač)
  • San Giorgio (Suđurađ)
  • Gromaccia[34] o Gromazza (Gromača)
  • Mezzo (Lopud)
  • La Carrira o Ciaicovizza (Čajkovica)
  • Malfi (Zaton)
  • Maravignazzo (Mravinjac)
  • Mulino Palata o Chicovizza o Calametto (Čajkovići)
  • Marcevo[34] o Merzevo (Mrčevo)
  • Nuova-Ombla o Moccosizza (Nova Mokošica)
  • Obuglieno Inferiore[35][36] (Donje Obuljeno)
  • Obuglieno Superiore[35][36] o San Giacomo (Gornje Obuljeno)
  • Ombla o Moccosizza (Mokošica)
  • Pobriesi o Carrira (Pobrežje)
  • Porto Giuppana (Šipanska Luka)
  • Prievor[35] o Benvegnuda (Prijevor)
  • Ragusa[37] (Dubrovnik), sede civica e comunale.
  • Rosgiatto[35] o Rosato (Rožat)
  • Santo Stefano (Sustjepan)
  • Selva o Osoinigo o Vallombrosa o Ossoinig (Osojnik)
  • Valdinoce (Orašac)
  • Villapetra o Petrovosello[34] (Petrovo Selo)

Circoscrizioni o Quartieri o RioniModifica

A sua volta, la frazione di Ragusa è suddivisa nelle seguenti circoscrizioni o quartieri (gradski kotari)[38]:

  • Centro Città o Città Vecchia (Grad)
  • Borgo Pile o Pile o anche Pille (Pile - Kono)
  • Borgo Plonche, Pianca, Borgo Polotta, Polot o Plocce (Ploče)
  • Comolaz[34] (Komolac)
  • Gravosa (Gruž)
  • Lapad o Lapiduzzo oppure San Martino (Lapad)
  • Montinverno o Montovirna[39] (Montovjerna)
  • Mocoscizza (Mokošica)
  • Palazzo Boninis o Boninovo (Boninovo)
  • San Gemoniano (Gliman)
  • Santa Maria alle Dance (Danče)
  • Tre Cappelle o Gorizza (Gorica)
  • Valfredda (Hladnica)

Città di Curzola (Korčula)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Curzola è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja)[33]:

  • Chiara[40] o Ciara (Čara)
  • Curzola (Korčula), sede comunale
  • Pupnata o Popnatta (Pupnat)
  • Racischie o Raciste[41] (Račišće)
  • Zernova[42] o Gernova (Žrnovo)

Città di Fort'Opus o anche Forte Opuseo (Opuzen)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Fort'Opus o Forte Opuseo è suddivisa in frazioni (naselja)[33]:

  • Buca Vlacca (Buk Vlaka)
  • Fort'Opus[43] o Forte Opuseo (Opuzen), sede comunale
  • Presinovaz (Pržinovac)

Città di Metcovich o anche Porto Narenta (Metković)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Metcovich è suddivisa in insediamenti (naselja)[33]:

Città di Porto Tolero o Ploccia o Plozza (Ploče)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Porto Tolero è suddivisa in 9 insediamenti (naselja)[33]:

  • Bacina o Baccina (Baćina)
  • Bània o Bagna (Banja)
  • Comino o Comin[45] (Komin)
  • Perasco Blato o Blatta di Peruzzo (Peračko Blato)
  • Plina o Lago Plina (Plina Jezero)
  • Porto Tolero o Ploccia (Ploče), sede comunale
  • Rogotin o Rottasce (Rogotin)
  • Stascevizza o Stassevizza (Staševica)
  • Sarich Struga (Šarić Struga)

Comune di Blatta (Blato)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Blatta è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Blatta (Blato), sede comunale
  • Potirna (Potirna)

Comune di Breno (Župa dubrovačka)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il comune di Breno è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Bergatto Inferiore[34] (Donji Brgat)
  • Bergatto Superiore[34] (Gornji Brgat)
  • Braschina[34] o Brazzana o Brassina o Sant'Ilario (Brašina)
  • Breno (Srebreno), sede comunale
  • Buici (Buići)
  • Cellopezzi[46] o Calbarusa (Čelopeci)
  • Cibaccia[34] o Cibaccio (Čibača)
  • Cupari[34] o Cuppari o Signolo (Kupari)
  • Grabovaz[34] o Garbozzi o Gherbavaz (Grbavac)
  • Macosci[34] o Macosse o Macchi (Makoše)
  • Mandagliena o Santa Maddalena (Mandaljena)
  • Martinovich[34] (Martinovići)
  • Molini di Breno[43] (Mlini)
  • Petrazza o Petraccia[34] (Petrača)
  • Plat[34] o Porto Belleno o Platti, Volzo (Plat)
  • Savreglie[34] o Zaliér o Molini Superiore (Zavrelje)
  • Soline[34] o Saline (Soline)

Comune di Canali o Val di Canali (Konavle, già Konavli o Konavlje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Canali o Val di Canali è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Brotnizze o Brottignizza (Brotnice)
  • Cilipi o Cilippi (Čilipi)
  • Comai o Comadio (Komaji)
  • Cuna dei Canali o Villa di Canali (Kuna Konavoska)
  • Dervenico o Drùinico (Drvenik)
  • Duba dei Canali o Rupe (Duba Konavoska)
  • Dubraveca o Montequercino (Dubravka)
  • Dunave o Monte Falconaro (Dunave)
  • Giurinici o Nagumano (Đurinići)
  • Gabrilli[47] o San Gabriele (Gabrili)
  • Gruda[48] (Gruda)
  • Giassenizze o Iassenizze (Jasenice)
  • Gliuta (Ljuta)
  • Lovorno o Lavarneo (Lovorno)
  • Micanici o Mianici (Mihanići)
  • Miculici (Mikulići)
  • Mocici o Moccici (Močići)
  • Molonta (Molunat)
  • Paglie Berdo o Spellalauro (Palje Brdo)
  • Plocizze o Planchitta (Pločice)
  • Poglizze o Case del Convento (Poljice)
  • Popovici o Castelconte (Popovići)
  • Priduorie o Palazzo Falcon (Pridvorje)
  • Radovicici (Radovčići)
  • Ragusa Vecchia o Ragusavecchia (Cavtat), sede comunale
  • Stravecia o Stravesa o La Guardia (Stravča)
  • Silieschi o Silesi o Ziliessi (Šilješki)
  • Uscoplie (Uskoplje)
  • Vittaglina (Vitaljina)
  • Vodovaglia (Vodovađa)
  • Zastoglie (Zastolje)
  • Zuecovizza o Gionco (Zvekovica)

Comune di Iagnina o Gianina (Janjina)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Iagnina è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Drace o Villa Drazze o Dracchie (Drače)
  • Iagnina (Janjina), sede comunale
  • Ossobiava o Terrabianca (Osobjava)
  • Popova Porto o Valle Chirico (Popova Luka)
  • Seresser[49] o Sresero o Tirivona (Sreser)

Comune di Lagosta (Lastovo)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Lagosta è diviso in insediamenti (naselja)[33][50]:

  • Cazza (Sušac)
  • Glavato (Glavat)
  • Lagosta (Lastovo), sede comunale
  • Passaduro (Pasadur)
  • Porto Chiave (Zaklopatica)
  • Porto Rosso (Skivena Luka)
  • Ubli (Uble)

Comune di Lombarda (Lumbarda)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Lombarda non è suddiviso in frazioni (naselja)[33].

Comune di Meleda (Mljet)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Meleda è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Babbinopoglie[51], Babinopòglie o Pian di Bàbino o anche Piana della Balia (Babino Polje), sede comunale
  • Blatta di Méleda o Blatto[36] (Blato)
  • Coritta[36] Coritti o Corrita o anche Gorrita (Korita)
  • Cosarizza (Kozarica)
  • Gnìvizze (Njivice)
  • Govegiari[36] (Goveđari)
  • Maranòvici (Maranovići)
  • Occùchie o Camera (Okuklje)
  • Petraia o Poména (Pomena)
  • Porto Chiave (Prožurska Luka)
  • Porto Fontana (Babine Kuće)
  • Porto Loggia (Velika Loza)
  • Porto Mezzo (Sobra)
  • Porto Palazzo (Polače)
  • Progiorra o Prosgiorra[36] o anche Prosùra (Prožura)
  • Ropa o Roppa (Ropa)
  • Saplunara o Sabbionara (Saplunara)
  • Santa Maria di Méleda (Pristanište)
  • Saline (Soline)
  • Tatinizza (Tatinica)

Comune di Pantano o Sasabie o anche Sasciabia (Zažablje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Pantano è suddiviso in frazioni (naselja)[33] con i seguenti abitanti:

  • Bazula[52] (Badžula)
  • Bieli Viro (Bijeli Vir)
  • Dobragne[53] (Dobranje)
  • Misline[52] (Mislina)
  • Mulino o Mliniste[52] (Mlinište), sede comunale
  • Vidogne[36][52] (Vidonje)

Comune di Poieserie (Pojezerje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Poieserie è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Brecici o Raotine (Brečići)
  • Dubrave o Rovere dei Morlacchi (Dubrave)
  • Cobigliacia o Cobigliazza (Kobiljača)
  • Otrich-Seozzi (Otrić-Seoci), sede comunale
  • Posla Monte o Posula (Pozla Gora)
  • Prolog Piccolo[54] o Proluogo Piccolo (Mali Prolog)

Comune di Sabbioncello (Orebić)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Sabbioncello è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Banda Inferiore (Donja Banda)
  • Cuciste[55] o Queschio (Kučište)
  • Cunna[56] (Kuna Pelješka)
  • Loviste (Lovište)
  • Nacovagni (Nakovanj)
  • Oscorusno o Sorbola (Oskorušno)
  • Pliavicino (Pijavičino)
  • Podobuce o Abuccia (Podobuče)
  • Potomie (Potomje)
  • Sabbioncello (Orebić), sede comunale: 1.979 ab.
  • Sottomontagna[57] (Podgorje): 171 ab.
  • Stancovich (Stanković): 252 ab.
  • Trestenico (Trstenik): 117 ab.
  • Vigagni o Porto Rosario (Viganj): 283 ab.

Comune di Slano o Litorale Raguseo (Dubrovačko primorje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Slano o Litorale Raguseo è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Banichi[58] o Bannici (Banići)
  • Cepicuchie[59] o Cepicucce (Čepikuće)
  • Dolli[60] (Doli)
  • Imotizza[61] (Imotica)
  • Crucizza[36] (Kručica)
  • Lissaz[62] (Lisac)
  • Maicovi (Majkovi)
  • Mravignizza[63] o Maravignazzo (Mravnica)
  • Oslie o Oseglie (Ošlje)
  • Podigora (Podgora)
  • Podimozzo[64] (Podimoć)
  • Slano (Slano), sede comunale
  • Smoccogliani[65] (Smokovljani)
  • Stuppa[66] (Stupa)
  • Stedrizza (Štedrica)
  • Tarnovizza[67] o Ternovizza (Trnovica)
  • Ternova (Trnova)
  • Tozzionigo[68] (Točionik)
  • Toppollo[69] (Topolo)
  • Vissociani[70] (Visočani)

Comune di Sliuno (Slivno)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Sliuno è costituito dai seguenti insediamenti (naselja):

  • Clesto[71] [Torre Nuncovich[72]] o Clesso (Klek)
  • Duba o Porto Galeotto (Duba)
  • Duboca o Il Mandracchio (Duboka)
  • Comarna[72] (Komarna)
  • Cremena[73] [Cramena[72]] (Kremena)
  • Lovorie o Paludi (Lovorje)
  • Lucina (Lučina)
  • Micali o San Michele o Micole (Mihalj)
  • Otocco o Isola (Otok)
  • Pisinovaz o Pisinovazzo (Pižinovac)
  • Podigradina (Podgradina)
  • Porto Blazza[71] o Porto Osio (Blace)
  • Raba (Raba)
  • Sliuno[74] (Slivno)
  • Sliuno Alto o Fra Agostino (Slivno Ravno)
  • Terne (Trn)
  • Tustevaz o Tustevazzo (Tuštevac)
  • Vlaca o Ullacca (Vlaka), sede comunale
  • Zavala o Valle di Clesto (Zavala)

Comune di Smoquizza (Smokvica)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Smoquizza non è suddiviso in frazioni[33].

Comune di Stagno o Stagno Grande (Ston) o Veliki StonModifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Stagno è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Boglienovich[75] o Boglienovici (Boljenovići)
  • Briesta[34][43] o Brista (Brijesta)
  • Brozze[34] (Broce)
  • Cesvinizza[34] o Cesenizza o Terrenuove (Česvinica)
  • Cosso[34] (Tomislavovac[43])
  • Donciagne[34] o Danciagna (Dančanje)
  • Duba[34] o Duba di Stagno (Duba Stonska)
  • Dubrava[34] Dubrava di Stagno o Montesiccardo (Dubrava)
  • Giuliana[34][43] (Žuljana)
  • Hodiglie[34] o Codiglie (Hodilje)
  • Luca o Porto di Stagno (Luka)
  • Metochia (Metohija)
  • Putnicovich o Putnicovichi[34] Le Ciabane (Putniković)
  • Saberghie[34] (Zabrđe)
  • Saton di Dolli[34] (Zaton Doli)
  • Sparagovich[34] o Castelsparagovici (Sparagovići)
  • Stagno o Stagno Grande (Ston), sede comunale
  • Stagno Piccolo[34][43] (Mali Ston)
  • Zamaslina o Stagno Vecchio, o Olivi di Ragusa (Zamaslina)

Comune di Torre di Norino o Norino Torre (Kula Norinska)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Torre di Norino è suddiviso in frazioni (naselja)[33]:

  • Borovizzi o Buraie Maggiore (Borovci)
  • Chervavaz o Chervavazzo o Cravagna della Narenta (Krvavac)
  • Chervavaz II o Chervavazzo II (Krvavac II)
  • Desne (Desne)
  • Matievici (Matijevići)
  • Momici (Momići)
  • Podruinizza o La Ruinizza (Podrujnica)
  • Villa Nova (Nova Sela)
  • Torre di Norino (Kula Norinska)

Comune di Trappano (Trpanj)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Trappano comprende i seguenti insediamenti (naselja)[76]

  • Fassòla[77] (Duba Pelješka)
  • Tarpanni o Trappano[78] (Trpanj), sede comunale
  • Vrucizza Inferiore[50] (Donja Vrućica)
  • Vrucizza Superiore[50] (Gornja Vrućica)

Comune di Vallegrande (Vela Luka)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Vallegrande non è suddiviso in frazioni[33].

Contea di Sebenico e Tenin (Šibensko-kninska Županija)Modifica

Città e dintorni di Sebenico (Šibenik)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Sebenico è costituita anche da insediamenti (naselja)[79]:

  • Boraia o Borroia (Boraja)
  • Bergnizza o Bragna (Brnjica)
  • Brodarizza o Salinecca (Brodarica)
  • Campo d'Abbasso[80](Donje polje)
  • Castell'Andreis[81] (Jadrtovac)
  • Capri[80] (o Capri di Dalmazia, Caprie[82]) (Kaprije)
  • Crappano[34] (Krapanj)
  • Ciurglievo (Čvrljevo)
  • Cognevrata o Cognorata (Konjevrate)
  • Danilo o San Daniele (Danilo)
  • Danilo Biragni o San Daniele Biragno (Danilo Biranj)
  • Danilo Craglizze o San Daniele Reale (Danilo Kraljice)
  • Dubrava di Sebenico (Dubrava kod Šibenika)
  • Goris (Goriš)
  • Gradina (Gradina)
  • Grebastizza o Grebaschia (Grebaštica)
  • Lepenizza (Lepenica)
  • Losovaz o Loggiovano o Losovazzo (Lozovac)
  • Marvenizze (Mravnice)
  • Percovich o Sperluschie (Perković)
  • Podine o Podina (Podine)
  • Radonich o Radignolo (Radonić)
  • Raslina o Rasolini o San Michele (Raslina)
  • Sebenico (Šibenik), sede civica e comunale
  • Slarino (Zlarin)
  • Sitno Inferiore (Sitno Donje)
  • Slivno di Sebenico o Slivia (Slivno)
  • Verpoglie[34] (Vrpolje)
  • Versno o Ursino (Vrsno)
  • Zaborich o Zaborici o Porto Caciol o Porto Cazziol (Žaborić)
  • Zaton o Zatton (Zaton)
  • Zuri (Žirje)

Circoscrizioni o Quartieri o RioniModifica

A sua volta, la frazione di Sebenico è suddivisa nelle seguenti circoscrizioni, quartieri o rioni:

  • Centro Città o Città Vecchia (Grad)
  • Baldacchino (Baldekin)
  • I Frati (Klobušac)
  • Le Meterisse (Meterize)
  • Maggiorìa (Mažurica)
  • San Francesco (Pušac)
  • San Rocco (Rokić)
  • Santa Croce (Križ)
  • Santa Maddalena (Mandalina)
  • San Vito (Vidici)
  • Terra Nera (Crnica)
  • Terre Bianche (Bioci)
  • Vescovà (Skopinac)

Città di Dernis (Drniš)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il territorio cittadino e comunale è suddiviso in frazioni (naselje):

  • Badagni (Badanj)
  • Biocich (Biočić)
  • Bogatich (Bogatić)
  • Bristane (Brištane)
  • Cadina Glavizza[83] Magno di Dernis o Sinozio (Kadina Glavica)
  • Cagnane[84] o Cagnana (Kanjane)
  • Caocine o Caucia o Coasine o Cauzzina (Kaočine)
  • Caralich (Karalić)
  • Cliuch o Cluzzi (Ključ)
  • Crische (Kričke)
  • Dernis (Drniš)
  • Drinovizzi o Drinovozzi o Dorno (Drinovci)
  • Lisgnago o Lisniac o Lisniaco o Lisgnacco (Lišnjak)
  • Miocich (Miočić)
  • Noscalico o Norzi (Nos Kalik)
  • Parcici / Parčić (Parcich[84])
  • Pocrovenico o Pocroniga o Pocronico (Pokrovnik)
  • Radonich o Radignolo (Radonić)
  • Sedramich (Sedramić)
  • Siverich o Sivericchio (Siverić)
  • Siritovizzi (Širitovci)
  • Sticovo o Sustaga o Sticoda (Štikovo)
  • Tepliu[85] o Tepluo (Tepljuh)
  • Terbugne o Tribuie[85] (Trbunje)
  • Velussich o Velissa (Velušić)
  • Villa Pacovo o Campo dell'Impiccato o Paucesello o Paucosello o Pacovo Sello (Pakovo Selo)
  • Villa Granaria o Zitinich (Žitnić)

Città di Tenin o Canina o Chinin (Knin)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Tenin è suddivisa in frazioni (naselja)[86]:

  • Covacich[87] o Capitùl o Capitolo (Kovačić)
  • Gliubaz[35] (Ljubač)
  • Golubich o Villa dei Colombi (Golubić)
  • Ocestovo o Chiesto o Villa delle Pecorelle (Očestovo)
  • Plavno o Plauno (Plavno)
  • Podcogne[88] o Montecavallo(Potkonje)
  • Poglie di Tenin o Kninscopoglie[35] o Campo di Tenin (Kninsko Polje)
  • Polazza[89] o Palazzo Romano (Polača)
  • Radiglievaz[36] o Radigliana (Radljevac)
  • Stermizza[36] (Strmica)
  • Tenin o Canina (Knin), sede comunale
  • Verpoglie[90] Verpoglie di Tenin (Vrpolje)
  • Zagrovich o Guardiavecchia (Žagrović)

Città di Scardona (Skradin)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Scardona è composta dalle seguenti località:

  • Bachimieo o Plastovo (Plastovo)
  • Brebério[91][92] o Brebéra (Bribir) (dal toponimo latino Breberia o Varvaria)
  • Campo di Scardona (Skradinsko polje)
  • Carraia o Iccevo o Ichievo (Ićevo)
  • Chércovich o Cricovi (Krković)
  • Convento d'Ostro o Bratiscovizzi o Brattiscouzzi o Bratiscovzi[93] (Bratiškovci)
  • Gorizze (Gorice)
  • Graciaz di Scardona o Paludo di Scardona (Gračac)
  • Làgevaz o Lagevacci (Lađevci)
  • Lugo di Procleano o Dubravizza (Dubravice)
  • Medara o Megiare (Međari)
  • Piramatozzi o Promotuzzi o Vigarona (Piramatovci)
  • Poglie di Scardona o Campagna di Scardona (Skradinsko Polje)
  • Rupe Sant'Antonio (Rupe)
  • San Bartolo di Sdrappàn o Sdrapagno o San Bartolo di Sdrappagno o Zdrapagna (Ždrapanj)
  • San Giovanni in Pena o Biccine (Bićine)
  • Scardona (Skradin)
  • Sòncovich (Sonković)
  • Vazzani o Vecchiana (Vaćani) (dal toponimo latino Acianum)
  • Vellaglava o Colgrande (Velika Glava)
  • Zassich o Zaxich o Salvizza (Žažvić)
  • Zizzovara o Cisuare (Cicvare)

Città di Vodizze (Vodice)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Vodizze è diviso in insediamenti[94] (naselja):

  • Campagna (Njivice)
  • Cista Grande o Pelazza Maggiore (Čista Velika)
  • Cista Piccola o Pelazza Minore (Čista Mala)
  • Gacelesi o Gaccelesi (Gačelezi)
  • Grabovizzi o Grabouzi (Grabovci)
  • Luca[43] (Prvić Luka)
  • Porto Carobér (Rogač)
  • Sepurine[43] (Prvić Šepurine)
  • Sirma[95] o Porto Battifér (Srima)
  • Vodizze[96] (Vodice)

Comune di Bilizze (Bilice)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Bilizze non è suddiviso in frazioni[86].

Comune di Vescovia o Biscupia o Piscopia o Campo delle Cinque Chiese (Biskupija)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Biscupia è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Vescovia o Biscupia o Piscopia di Tenin (Biskupija)
  • Marcovaz o Marcovazzo (Markovac)
  • Orlich[97] (Orlić)
  • Ramegliane o Ramgliane[98] o Ramiane (Ramljane)
  • Rigiane[99] (Riđane)
  • Usdoglie[100] (Uzdolje)
  • Svierinaz o Svierinaz o Sferenzo di Tenin (Zvjerinac)
  • Verbenico[101] (Vrbnik)

Comune di Capocesto (Primošten)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Capocesto è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Capocesto (Primošten)
  • Capocesto Burgni (Primošten Burnji)
  • Cruscevo (Kruševo)
  • Siroche o Sirocca (Široke)
  • Vadagli o Vadaglio (Vadalj)
  • Vesaz o Vesazzo (Vezac)

Comune di Civigliane o Cigliane o Cividale di Dalmazia (Civljane)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Civigliane è suddiviso in frazioni (naselja):

Comune di Chievo o Felavonia (Kijevo)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Chievo non è suddiviso in frazioni[86].

Comune di Chistagne (Kistanje / Кистање)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Chistagne è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Biovicinosello o Biocinosello[102](Biovičino Selo)
  • Cacagni (Kakanj)
  • Chergnieuve o Corgneù o Cargneve (Krnjeuve)
  • Chistagne (Kistanje)
  • Colassaz (Kolašac)
  • Geversche (Đevrske)
  • Gossich o Gossici (Gošić)
  • Ivossevizzi o Ivosseuzzi (Ivoševci)
  • Nunich o Nunnici (Nunić)
  • Parcici o Parcich (Parčić)
  • Smerdeglie o Lentischeto (Smrdelje)
  • Varivode (Varivode)
  • Villa Modrino (Modrino Selo)
  • Zecevo o Ottavada (Zečevo)

Comune di Ervenico (Ervenik)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Ervenico è composta dai seguenti insediamenti (naselja)[86]:

  • Ervenico (Ervenik), sede comunale
  • Mocro Poglie o Campopaludo (Mokro Polje)
  • Oton o Otton (Oton)
  • Pagene (Pađene)
  • Raducich (Radučić)

Comune di Morter-Incoronate o Mortero (Murter-Kornati)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Morter-Incoronate è composta dalle seguenti località (naselja):

Comune di Slosella (Pirovac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Slosella, o Pirovazzo (Pirovac già Zlosela), è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Casich, Casicchio, Cazzichi o Panara (Kašić)
  • Slosella o Pirovazzo (Pirovac già Zlosela)
  • Puticiagne o Putizagna o Puttizzana (Putičanje)

Comune di Promina o Promona (Promina)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Promina, o anche Promona, è suddiviso nelle seguenti frazioni (naselja):

  • Bobodol (Bobodol)
  • Boghetich (Bogetić)
  • Citluco (Čitluk)
  • Liubotich o Villa degli Amori (Ljubotić)
  • Lucar o Lùccari (Lukar)
  • Matasse (Matase)
  • Meratovo o Martovo (Mratovo)
  • Oclai (Oklaj)
  • Pugliane o Archi Romani (Puljane)
  • Rasvoge o Rasuagge (Razvođe)
  • Suconovizzi (Suknovci)[86]

Comune di Rogosnizza (Rogoznica)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Rogosnizza, o anche Ragosnizza, è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Devornizza o Le Castella (Dvornica)
  • Giarebigniacco (Jarebinjak)
  • Losnizze o Porto San Niccolò o San Niccolò della Rogosnizza (Ložnice)
  • Oglavizzi o Galussi (Oglavci)
  • Podglavizza o Caciòl (Podglavica)
  • Podorliaco o Podorgliacco (Podorljak)
  • Rasagni o Capofigo o Porto Moaro (Ražanj)
  • Rogosnizza[34] o Ragosnizza[103] o Rogosnizza di Sebenico (Rogoznica)
  • Sapina Dozza o Santa Maria di Lenigo (Sapina Doca)
  • Zecevo di Rogosnizza o Punta Levrera (Zečevo Rogozničko)

Comune di Rusich o Russich o Russici (Ružić)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Rusich o Russich è suddiviso in frazioni (naselja):

  • Baglizzi o Balci (Baljci)
  • Ciavoglave o Montepuntido (Čavoglave)
  • Cliache o Clacche (Kljake)
  • Gradazzo o Gradaz (Gradac)[86], sede comunale
  • Mirlovich Poglie (Mirlović Polje)
  • Monsegi o Mosech o Monsecco (Moseć)
  • Otavizze o Ottavizze (Otavice)
  • Rusich o Russich (Ružić)
  • Umlianovich o Umiglianovich o Umliano (Umljanović)

Comune di Stretto (Tisno / Tijesno)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Stretto è suddiviso in frazioni[86]:

  • Bettina[104] (Betina)
  • Daslina o Valle dei Veranzio (Dazlina)
  • Dubrava di Stretto o San Giovanni di Sebenico (Dubrava kod Tisna)
  • Gessera[105] o Geserà[106] (Jezera)
  • Prossica o Porto Fengo (Prosika)
  • Stretto o Stretto di Lozze (Tisno)

Comune di Trebocconi (Tribunj)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Trebocconi non è suddiviso in frazioni[86]

Comune di Unessich (Unešić)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Unessich è suddiviso in frazioni (naselja)[86]:

  • Cevriglievo o Zerlevo o Zuerglievo (Čvrljevo)
  • Coperno o Coparno (Koprno)
  • Liubostigne o Lubostine (Ljubostinje)
  • Mirlovich Zagora (Mirlović Zagora)
  • Nevesto (Nevest)
  • Ostrogassizza (Ostrogašica)
  • Planiane (Plagnane) Inferiore (Donje Planjane)
  • Planiane (Plagnane) Superiore (Gornje Planjane)
  • Podumizzi o Moni (Podumci)
  • Unessich o Ugnessich (Unešić)
  • Utore Inferiore (Donje Utore)
  • Utore Superiore (Gornje Utore)
  • Vinovo Inferiore o Vinò Inferiore (Donje Vinovo)
  • Vinovo Superiore o Vinò Superiore (Gornje Vinovo)
  • Vissoca o Vissocca (Visoka)
  • Zera (Cera)

Contea Spalatino-dalmata (Splitsko-dalmatinska Županija)Modifica

Città e dintorni di Spalato (Split)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il territorio comunale di Spalato è suddiviso in frazioni o insediamenti (naselja):

Circoscrizioni o Quartieri o RioniModifica

A sua volta, la frazione città di Spalato è suddivisa nelle seguenti 28 circoscrizioni o quartieri (gradski kotari)[112]:

Città di Almissa (Omiš)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Almissa è costituita da insediamenti (naselja)[115]:

  • Almissa (Omiš)
  • Almissa Piccola (Stanići)
  • Ballerini o Porto San Marco (Pisak)
  • Borac o Borizza o San Francesco (Borak)
  • Blato di Cettina o Blatta della Cétina (Blato na Cetini)
  • Castello dei Morlacchi (Podgrađe)
  • Cellena (Čelina)
  • Císola (Čišla)
  • Costagne[116] o Castagna (Kostanje)
  • Cucicchie (Kučiće)
  • Dolaz Inferiore[117] Bravari (Donji Dolac)
  • Dolaz Superiore o Bravari Superiore (Gornji Dolac)
  • Dúbrava (Dubrava)
  • Gattà (Gata)
  • Loqua o Rappa - (La) Rogosnizza di Almissa (Lokva - Rogoznica)
  • Marussich o Santa Maria (Marušići)
  • Mimizza o Porto San Francesco (Mimice)
  • Naclizze (Naklice)
  • Nova Sela o Novasella (Novasella)
  • Orti di Almissa (Zakučac)
  • Ostervizza[118] o Ostrovizza di Gattà (Ostrvica)
  • Podaspiglia (Podašpilje)
  • Putacco (Putišići)
  • Seozza (Seoca)
  • Seriane o Sriane (Srijane)
  • Sfinischie (Svinišće)
  • Smologna (Smolonje)
  • Suesagne (Zvečanje)
  • Tarbusi o Tarnbusi[119] (Trnbusi)
  • Trusa o Túgari (Tugare)
  • Visecchio (Slime)

Città di Castelli o Baia dei Castelli o Sette Castelli (Kaštela)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Castelli è suddivisa in sette frazioni (naselja)[111]:

Città di Cittavecchia o Cittavecchia di Lesina, nel vernacolare "Paiz" (Stari Grad)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Cittavecchia è costituito da 6 insediamenti (naselja):

  • Cittavecchia di Lésina (Stari Grad)
  • Castelbianchini (Rudina)
  • Selza di Cittavecchia (Selca Kod Starog Grada)
  • Sfirza (Svirče)
  • Val Sant'Anna (Dol)
  • Verbagno (Vrbanj)

Città di Comisa (Komiža)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Comisa è diviso in insediamenti, tra cui anche isole, (naselja):

Città di Imoschi (Imotski)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Imoschi è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja):

  • Glavina Inferiore (Glavina Donja)
  • Glavina Superiore (Glavina Gornja)
  • Imoschi o Aimota (Imotski)
  • Valle Meduidovicia (Medvidovića Draga)[111].
  • Vignani Inferiore (Donji Vinjani)
  • Vignani Superiore (Gornji Vinjani)

Città di Lesina (Hvar)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Lèsina è diviso in insediamenti (naselja):

  • Brusie[123] (Brusje)
  • Grabie Grande[123] (Velo Grablje)
  • Grabie Piccolo[123] (Malo Grablje)
  • Lesina[43][123] (Hvar)
  • Milna di Lésina (Milna)
  • Santa Domenica[43] (Sveta Nedjelja)
  • Zarachie[123] (Zaraće)

Città di Lissa (Vis)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Lissa comprende i seguenti insediamenti (naselja):

Città di Macarsca (Makarska)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Macarsca comprende gli insediamenti (naselja):

  • Macarsca (Makarska)
  • Grande Berdo o Monte, o Vellobarda (Veliko Brdo)[111]

Città di Salona (Solin)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Salona è oggi suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja) di[111]:

  • Blazza (Blaca)
  • Cùccine (Kučine)
  • Maravinze (Mravince)
  • Nonese (Ninčevići)
  • Rupettina (Rupotina)
  • Salona (Solin), sede comunale
  • San Caio (Sveti Kajo)
  • Vragnizza (Vranjic)

Nel passato, in una pubblicazione del 1892 riportata da Giuseppe Modrich[126], il municipio di Salona era costituito da 9 insediamenti (naselja):

  • Blancusa (Bilankuša)
  • Cùccine al Calluder o Molini (Kučine)
  • Iapirco (Japirko)
  • Maravinzi (Mravinci)
  • Nonese (Ninčevići)
  • Rupettina (Rupotina)
  • Salona (Solin)
  • San Caio (Sveti Kajo)
  • Venezia Piccola o Vragnizza (Vranjic)

Città di San Pietro della Brazza (Supetar)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di San Pietro della Brazza è costituito da seguenti insediamenti (naselja):

Città di Signo (Sinj)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Signo è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Città di Traù (Trogir)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Traù è diviso in insediamenti (naselja)[111]:

Città di Treglia o Treglia della Cettina (Trilj)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Treglia è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja)[111] di:

  • Bisco[131] o Bisso (Bisko)
  • Budimir[34] o Budimiro (Budimir)
  • Camensco o Roccavenier (Kamensko)
  • Ciacevina o Zazzina o Zazuina (Čačvina)
  • Ciaporizze o Chiapporizza (Čaporice)
  • Cosciute o Cossute (Košute)
  • Crivodol o Crividoli o Valtorta (Krivodol)
  • Gardun[34] o Villa Gardun (Gardun)
  • Grab[34] o Palù di Treglia (Grab)
  • Iabuca o Giabuca o Castelgrimani (Jabuka)
  • Liuto (Ljut)
  • Novasella[132] o Novavilla di Treglia (Nova Sela)
  • Podi[34] (Podi)
  • Rose (Rože)
  • Strisirepo o San Rocco dei Morlacchi (Strizirep)
  • Starmendolaz[34] o Starmendolazzo (Strmendolac)
  • Tiarizza o Tiarizze[34] (Tijarica)
  • Treglia o Treglia della Cettina (Trilj)
  • Ugliane o Ugliani[133] (Ugljane)
  • Vedrine[34] (Vedrine)
  • Velich o Vellici (Velić)
  • Vinine[34] (Vinine)
  • Voinich di Signo o Voinici di Signo (Vojnić Sinjski)
  • Vostane[34] o Voschiane (Voštane)
  • Vrabaz[34] o Vrabazzo (Vrabač)
  • Verpoglie[34] (Vrpolje)

Città di Vergoraz o Vergorazzo o Verdogratti (Vrgorac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Vergoraz è divisa nesi seguenti insediamenti (naselja):

  • Bania ('Banja)
  • Clienaco o Clegna (Kljenak)
  • Cosizza[34] [o Cozizza[134]] (Kozica)
  • Cotese o Koteze[135](Kotezi)
  • Cutaz[136] (Kutac)
  • Dragliane[137] (Dragljane)
  • Drasevitici (Draževitići)
  • Dussina[138] (Dusina)
  • Gnive Lunga (Duge Njive)
  • Grande Prologo o Proluogo Grande (Veliki Prolog)
  • Mijazza o Miazza (Mijaca)
  • Orra[34] (Orah)
  • Podiprologo o Montecastello (Podprolog)
  • Poglizza di Cosizza o Casina Nuova (Poljica Kozička)
  • Prapatenizze (Prapatnice)
  • Rascane o Raschiane (Rašćane)
  • Ravicia o Raucchia o Rapsa (Ravča)
  • Stilli[125](Stilja)
  • Ullacca[125] (Kokorići)
  • Umeciani o Sanobereto (Umčani)
  • Vina (Vina)
  • Visnizza o Visgnizza (Višnjica)
  • Vlacca (Vlaka)
  • Vergoraz o Vergorazzo (Vrgorac)
  • Zavoiane o Zavojane[34] o Savoiane (Zavojane)

Città di Verlicca (Vrlika)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Verlicca[139][140] è suddivisa nelle seguenti frazioni (naselja)[111]:

  • Cogliane[34] o Cagliana (Koljane)
  • Cossore[34] (Kosore)
  • Gariaco o Gariak[34] o Gorizza dei Morlacchi (Garjak)
  • Gesevich[34] o Preme o Pruni (Ježević)
  • Maovizze[34] (Maovice)
  • Ottissich[34] o Forte Mocenigo (Otišić)
  • Podossoje[34] o Podossoie (Podosoje)
  • Vinalich[34] o Vignole (Vinalić)
  • Verlicca[34] (Vrlika)

Comune di Bascavoda o Bestonio o Fontana di Bestonio (Baška Voda)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Bascavoda, in passato anche Bestonio o Fontana di Bestonio, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Bergamet o Bergametto (Prgomet)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Bergamet è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bergamet o Bergametto (Prgomet)
  • Boganovici (Bogdanovići)
  • Labin o Albona di Trau (Labin)
  • Sitno (Sitno)
  • Troloque o Trestagni (Trolokve)

Comune di Bossoglina (Marina)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Bossoglina, o anche Basiliana o Bossiglina, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Blisna[34] Inferiore o Billisna (Blizna Donja)
  • Blisna[34] Superiore o Billisna (Blizna Gornja)
  • Bossoglina[123] (Marina)
  • Dograde o Duecastelli (Dograde)
  • Cisterna[144] (Gustirna)
  • Mandoler[145] o Vinischie (Vinišće)
  • Mitlo[34] o Midolo (Mitlo)
  • Naievi o Mul Alto (Najevi)
  • Poglizza[146] o San Luca di Ranisticio (Poljica)
  • Posoraz[109] (Pozorac)
  • Rastovaz[147] o Bluschie o Bluzzi o Rastovazzo (Rastovac)
  • Sevido o San Vito dei Traurini o Montelaghetto (Sevid)
  • Svinzi[148] o Suinzi (Svinca)
  • Verscine[149] o Versine o Versina (Vrsine)
  • Vinovaz[34] o Vinona (Vinovac)

Comune di Brella (Brela)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Brella, o Brelle, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Brella Inferiore[150] o Brelle Inferiore[151] (Donja Brela)
  • Brella Superiore[152] o Brelle Superiore[43] (Gornja Brela)

Brella Inferiore viene menzionata per la prima volta nel X secolo da Costantino Porfirogenito nell'opera De administrando imperio, col nome greco di Beroyllia (in latino Berullia)[153]

Comune di Cerchio (Okrug)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Cerchio (secondo la vecchia grafia Ocruch) comprende i due centri abitati di:

  • Okrug Donji (Cerchio Inferiore[154]), sede comunale
  • Okrug Gornji (Cerchio Superiore)

Comune di Cista d'Imoschi o Provè (Cista Provo)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Cista d'Imoschi è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Arzanò[155] (Aržano)
  • Biorine o Rovine di Albi (Biorine)[156]
  • Cista d'Imoschi o Provè (Cista Provo)
  • Cista Grande[157] (Cista Velika)
  • Dobragne[158] (Dobranje)
  • Svibo o Montevipera (Svib)

Comune di Clissa (Klis)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Clissa è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Brestane o Berstanovo (Brštanovo)
  • Brocianaz o Brocianazzo (Veliki Broćanac)
  • Clissa (Klis)
  • Dugobabe o Vecchialunga (Dugobabe)
  • Coinsco[159] o Cognisco (Konjsko)
  • Corusce o Corù -Mezzodi\-Tramontana (Korušce)
  • Nisco o Nisso (Nisko)
  • Prugovo o Brecchia (Prugovo)
  • Vucevizza o Uccevizza (Vučevica)

Comune di Dismo o Dizmo (Dicmo)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Dizmo[140][160] (nel passato Dismo[161]) è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Crai[162] (Kraj), sede comunale
  • Crusvar o Crùsvari (Krušvar)
  • Erzano[163] (Ercegovci)
  • Ossoie (Osoje)
  • Prissoie[164] (Prisoje)
  • Siciane o Sizzane (Sičane)
  • Susci o Villa Santa (Sušci)

Comune di Duare (Zadvarje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Duare[140][165][166][167] non è suddiviso in frazioni[111].

Comune di Dugopoglie o Villachiudi (Dugopolje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Dugopoglie è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Ervazze o Ervazza (Hrvace)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Ervazze[170][171][172] (in italiano nota anche come Ervazza[140][173][174][175] o Ervaze[176] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bittelich Inferiore (Donji Bitelić)
  • Bittelich Superiore[177] (Gornji Bitelić)
  • Ervazze o Ervazza (Hrvace)
  • Dabar (Dabar)
  • Lacataz o Lacatazzo (Laktac)
  • Maglicovo (Maljkovo)
  • Musterich[178] (Rumin)
  • Potrauglie[179] o Potravie o Pòtaga (Potravlje)
  • Satrich[179] (Satrić)
  • Vucipoglie[179] (Vučipolje)
  • Zassioco (Zasiok)

Comune di Gelsa (Jelsa)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Gelsa[180][181][182] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Grado o Gernochia (Gradac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Grado[195][196] o Porto Grado,[senza fonte] anche Grado di Labinezza[senza fonte], in passato Gradaz[140][197] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Gudel o Piedibablie (Podbablje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Gudel è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Cherscevani (Hršćevani)
  • Drum o Drum di Gudel (Drum), sede comunale
  • Grubine (Grubine)
  • Ivanbegovina (Ivanbegovina)
  • Ponte Camen o Ponte di Pietra (Kamenmost)
  • Valtorta o Crivodol o Valle di Crivo (Krivodol)
  • Gudel Inferiore (Podbablje Gornje)
  • Poglizza[202] (Poljica)

Comune di Lechievizza o Forte Nani (Lećevica)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Lechievizza[203][204] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Cladgnizze[34] o Cladenizze (Kladnjice)
  • Divoevich[34] (Divojevići)
  • Lechievizza[34] o Lecchievizza o Forte Nani (Lećevica)
  • Radossich[34] o Radossi (Radošić)

Comune di Milnà o Milona (Milna)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Milnà[205][206] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bobovischie[207] (Bobovišća)
  • Porto di Bobovischie[208] (Bobovišća na Moru)
  • Losischie[207] (Ložišća)
  • Milnà[206] (Milna)
  • Podicume (Podhume)

Comune di Muci o Mucci Superiore o Much (Muć)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Muci o Much[209][210] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Bracevich o Bracevizza (Bračević)
  • Crivaz o Zrivaz (Crivac)
  • Ghisdavaz o Il Pùtaco (Gizdavac)
  • Milessina Grande (Velika Milešina)
  • Milessina Piccola (Mala Milešina)
  • Muci o Much Inferiore o Mucci Inferiore (Donji Muć)
  • Muci o Much Superiore o Mucci Superiore (Gornji Muć)
  • Neorich o Neorici o Sfimana (Neorić)
  • Ogorie Inferiore (Donje Ogorje)
  • Ogorie Superiore (Gornje Ogorje)
  • Postigne Inferiore (Donje Postinje)
  • Postigne Superiore (Gornje Postinje)
  • Pribude o Brobodel (Pribude)
  • Radunich (Radunić)
  • Ramliane o Ramiane o Ramignana (Ramljane)
  • Sutina (Sutina)
  • Zelovo o Castello di Sfila (Zelovo)

Comune di Neresi (Nerežišća)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Neresi[211][212][213] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Cumaz Inferiore o Umazzo Inferiore (Donji Humac)
  • Dracevizza (Dračevica)
  • Neresi (Nerežišća)

Comune di Otocco o Isola alla Cettina (Otok)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Otocco o di Otoco, o anche Isola, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Corita o Coritta (Korita)
  • Gala o Galla (Gala)
  • Otocco od Otoco o Isola alla Cettina (Otok)
  • Overglia (Ovrlja)
  • Ruda (Ruda)
  • Udovicich o Torre Udovicici (Udovičić)

Comune di Paludo (Lokvičići)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Paludo è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Berinovaz (Berinovac)
  • Paludo (Lokvičići)
  • Poboi (Poboji)
  • Val Dolicia Inferiore (Dolića Draga Donja)
  • Val Dolicia Superiore (Dolića Draga Gornja)

Comune di Podigora o Piemonte Dalmata o Piedimonte in Dalmazia (Podgora)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Podgora è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Drasnizze (Drašnice)
  • Igrane Inferiore o Igrane[214] (Igrane)
  • Igrane Superiore (Gornje Igrane)
  • Podigora o Piemonte Dalmata o Piedimonte in Dalmazia (Podgora)
  • Zivogosce o Svogoschia o Svogoscia (Živogošće)

Comune di Postire (Postira)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Postire[215] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Postrana (Podstrana)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Postrana[217] non è suddiviso in frazioni[111], ma in quartieri di[218]:

  • Gerbovaz[219] o Garbozzi (Grbavac)
  • Gherglievaz[220] o Porto Croce (Grljevac)
  • Miglievaz (Miljevac)
  • Postrana Superiore o Postrana[221] o Montecroce di Postrana (Gornja Podstrana)
  • San Martino[221]Monte Grosso[222] (Sv. Martin – Mutogras)
  • Strosanaz I[223] (Strožanac I)
  • Strosanaz II[223](Strožanac II)

Comune di Primorschi-Dollaz o Vallari (Primorski Dolac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Primorschi-Dollaz[224] non è suddiviso in frazioni[111].

Comune di Prolosaz o Villa Franceschi (Proložac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Prolosaz[225][226] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Postragne (Postranje)
  • Prolosaz Inferiore o Villa Franceschi Inferiore (Donji Proložac)
  • Prolosaz Superiore o Villa Franceschi Superiore (Gornji Proložac)
  • Ricizze[227] (Ričice)
  • Sumet o La Selve (Šumet)

Comune di Pucischie (Pučišća)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Pucischie[228][229][230] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Humazzo Superiore[231] o Umazzo Superiore (Gornji Humac)
  • Prasnizze[232] (Pražnica)
  • Pucischie (Pučišća)

Comune di Punta Lunga (Dugi Rat)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Punta Lunga[233][234] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Runovići o Novanio (Runovići)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Runovici, anticamente Novanio[237] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Podosse[238] (Podosoje)
  • Novanio (Runović)
  • Sliuno (Slivno)

Comune di San Giorgio di Lésina (Sućuraj)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di San Giorgio di Lésina è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di San Giovanni della Brazza (Sutivan)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di San Giovanni della Brazza non è suddiviso in frazioni[111]

Comune di San Lorenzo Dalmata o San Lorenzo in Dalmazia (Lovreć)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di San Lorenzo Dalmata è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Dobrince (Dobrinče)
  • San Lorenzo Dalmata (Lovreć)
  • Opana[239] o Opanzi (Opanci)
  • Pian Orsaro o Medovedolaz o Medolza, Meduedolza (Medovdolac)
  • Studenze[240] (Studenci)

Comune di Seghetto (Seget)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Seghetto[241][242] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Brisul[243] (Bristivica)
  • Lubituizza o Santa Caterina[244] (Ljubitovica)
  • Prapatnizza[245] o Filigara o Pianamerlina di Traù (Prapatnica)
  • Seghetto Inferiore o Seghetto[43] (Seget Donji)
  • Seghetto Superiore (Seget Gornji)
  • Vragnizza[246] (Seget Vranjica)

Comune di Selza o Selza della Brazza (Selca)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Selza[247], o Selza della Brazza, è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Sestano (Šestanovac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Sestano[251] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Smiauzzi o Smiavizzi o Molini Franceschi (Zmijavci)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Smiauzzi o Smiavizzi non è suddiviso in frazioni[111]

Comune di Solta (Šolta)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Solta[140][256] comprende i seguenti insediamenti (naselja):

  • Carobér[43] / Porto Carober[43] (Rogač)
  • Grocote o Villa Grohote[257] (Grohote)
  • Oliveto[43] / Porto Oliveto[43] (Maslinica)
  • Porto Sordo[43] (Nečujam)
  • Stomosca[258] (Stomorska)
  • Villa Inferiore[43] (Donje Selo)
  • Villa Media[43] (Srednje Selo)
  • Villa Superiore[259][260] (Gornje Selo)

Comune di Tučepi (Tučepi)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Tucepi[261], Tucepa[262] o Laurento[263], più raramente anche San Giorgio, non è suddiviso in frazioni[111]

Comune di Vallo della Brazza (Bol)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Vallo della Brazza è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

Comune di Zagost o Zagolda (Zagvozd)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Zagost[264] è suddiviso in frazioni (naselja)[111]:

  • Villa Biocova o Biocovo (Biokovsko Selo)
  • Cristatise[265] o La Valazza (Krstatice)
  • Rastovaz o San Michele (Rastovac)
  • Rascane Superiore o Raschiane Superiore (Rašćane Gornje)
  • Zagost o Zagolda, o Zagosta (Zagvozd)
  • Zupa o Zuppa (Župa)
  • Zupa o Zuppa Centrale (Župa Srednja)

Contea Zaratina (Zadarska Županija)Modifica

Città e dintorni di Zara (Zadar)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Zara è composto dai seguenti insediamenti (naselja)[266]:

Circoscrizioni o Quartieri o RioniModifica

La città di Zara è costituita dalle seguenti circoscrizioni:

Città di Bencovazzo (Benkovac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Bencovazzo comprende, con il capoluogo, i seguenti insediamenti:

  • Acquabona (Dobra Voda)
  • Asseria o Roccabegna dei Morlacchi (Podgrađe)
  • Bencovazzo o Bencovaz[34] (Bencovac), sede comunale
  • Bielina o Bieline (Bjelina)
  • Bigliane Inferiore[268][269] (Donje Biljane)
  • Bigliane Superiore[34] (Gornje Biljane)
  • Bergud[34] o Bergudi (Brgud)
  • Buccovich[34] o Montebugo o Bucovizza o Bucucchio (Buković)
  • Bulich[34] (Bulić)
  • Brusca[34] o Peagno (Bruška)
  • Carino Inferiore (Donji Karin)
  • Cascich Inferiore (Donji Kašić)
  • Ceragne Inferiore (Donje Ceranje)
  • Ceragne Superiore (Gornje Ceranje)
  • Colarina o Collarina (Kolarina)
  • Corlat[34] o Corlato (Korlat)
  • Coslovaz[34] o Coslovazzo (Kožlovac)
  • Islam Greco[270] (Islam Grčki)
  • Lepuri Inferiore (Donji Lepuri)
  • Lisane di Tigno o Lissana di Tigno o Acque di Calbona (Lišane Tinjske)
  • Lissicich[34] o Malprecche (Lisičić)
  • Medivigge o Medvigge[34] o Meduiggi (Medviđa)
  • Miragne (Miranje)
  • Nadin[34]] (latino: Nedinum) o Nadino oppure Nedino (Nadin)
  • Perussich di Bencovazzo[34] o Castelbegna (Perušić Benkovački)
  • Piedilugo o Podlugh[34] o Piediluco (Podlug)
  • Popovici o Bagidaone (Popovići)
  • Pristegh[271] o Fristeg o Brisighe dei Morlacchi (Pristeg)
  • Provich[34] o Le Ville (Prović)
  • Radoscinuzzi o Radossi (Radošinovci)
  • Rastevich[34] (Raštević)
  • Rodaglizze[34] o Rodalizza (Rodaljice)
  • Smilcich[34] o Timeto di Zara o Smilce (Smilčić)
  • Torre Atlagich o Torre Atlaga (Kula Atlagić)
  • Sopot[34] o Soppotti o Picchetto (Šopot)
  • Tign[272] o Tigno (Tinj)
  • Villa di Bencovazzo (Benkovačko Selo)
  • Vuscich o Vussici(Vukšić)
  • Zagrado o Castello (Zagrad)
  • Zapusiane o Pozzana (Zapužane)

Città di Nona (Nin)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Nona è suddivisa in frazioni (naselja)[273]:

  • Casale di Nona (Ninski Stanovi)
  • Garbe (Grbe)
  • Gerava o Serava o Molini della Fiumara (Žerava)
  • Nona (Nin), sede comunale
  • Poglizza di Nona (Poljica-Brig)
  • Zaton (Zaton)

Città di Obbrovazzo o Obrovazzo (Obrovac)Modifica

Insediamente e localitàModifica

La città di Obbrovazzo o Obrovazzo è suddiviso in frazioni (naselja)

  • Belicciana o Bilissane (Bilišane)
  • Boghettini o Cuccarìa o Boghetinigo (Bogatnik)
  • Carino o Carino di Sopra, Corino Alto o Caria (Gornji Karin)
  • Castelverde o Villavecchia nella Bucovizza (Zelengrad)
  • Castel di Zegara o Castelzègari (Kaštel Žegarski)
  • Comasizza (Komazeci)
  • Cruppa (Krupa)
  • Cruscevo o Crussevo (Kruševo)
  • Molini di Zermagna (Nadvoda)
  • Moscòvici o Muscovzi (Muškovci)
  • Obbrovazzo o Obrovazzo (Obrovac), sede comunale
  • Villa dei Colombi (Golubić)

Città di Pago (Pag)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Pago è diviso in insediamenti[274]

  • Bosciana o Bossana (Bošana)
  • Dignisca[275] (Dinjiška)
  • Gorizia[271] o Gorizza (Gorica)
  • Miscovizzi (Miškovci)
  • Pago[269] (Pag), sede comunale
  • Porto Simon[271] (Šimuni)
  • Smoquizza di Pago (Smokvica)
  • Ulasich[271] o Vlassici (Vlašići)
  • Val Cassione[269] (Košljun)
  • Vecchia Villa (Stara Vas)
  • Vercici (Vrčići)

Città di Zaravecchia o Alba Marittima (Biograd na Moru)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

La città di Zaravecchia è costituita da un solo[276] insediamento (naselje):

Comune di Bibigne o Bibbigne o ant. Argimbusi (Bibinje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Bibigne[140][277][278] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Brevilacqua (Privlaka)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Brevilacqua[279][280][281][282][283][284] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Calle (Kali)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Calle[285][286][287] (o anticamente anche Cale[288] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Colane (Kolan)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Colane[289] o Collane[290] o (in croato Kolan, già Kolane[291]) è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Cuclizza (Kukljica)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Cuclizza[293] (in croato Kukljica[293], o anche Cuchizza[294] non è suddiviso in frazioni[273], ma comprende:

Comune di Gallovaz o Galovazzo o Giglia (Galovac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Gallovaz[296]) è un comune della Croazia della regione zaratina. Al censimento del 2001 possedeva una popolazione di 1.190 abitanti.[297] non è suddiviso in frazioni[273]

Comune di Giasenizze o Giassenizza (Jasenice)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Giasenizze[298] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Giasenizze[34] o Giassenizza (Jasenice)
  • Rovagnisca o Ravagnasca (Rovanjska)
  • Zatton[34] (Zaton Obrovački)

Comune di Graciaz (Gračac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Graciaz[299] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Begluzzi (Begluci)
  • Brotegna (Brotnja)
  • Brùvano (Bruvno)
  • Calderma[300] (Kaldrma)
  • Cerovaz (Cerovac)
  • Chiani (Kijani)
  • Come (Kom)
  • Cunovaz di Cupirovo (Kunovac Kupirovački)
  • Cupirovo (Kupirovo)
  • Dabasnizza (Dabašnica)
  • Deringai (Deringaj)
  • Drenovaz di Osredazzi (Drenovac Osredački)
  • Dubochi Valle (Duboki Dol)
  • Dugopoglie (Dugopolje)
  • Fonte Zermagna (Zrmanja Vrelo)
  • Glogovo (Glogovo)
  • Grabe (Grab)
  • Graciaz (Graciaz)
  • Gubacevo Poglie (Gubavčevo Polje)
  • Masini (Mazin)
  • Nadavrelo (Nadvrelo)
  • Netecca (Neteka)
  • Omessizza (Omsica)
  • Osredazzi (Osredci)
  • Otrich (Otrić)
  • Palanca (Palanka)
  • Popina Grande (Velika Popina)
  • Pribudich (Pribudić)
  • Perglievo (Prljevo)
  • Rasticevo (Rastičevo)
  • Rudopoglie di Brùvano (Rudopolje Bruvanjsko)
  • Serbe (Srb)
  • Suvaia (Suvaja)
  • Tiscovaz di Licca (Tiškovac Lički)
  • Tomingai (Tomingaj)
  • Vucipoglie (Vučipolje)
  • Zaclopaz (Zaklopac)
  • Zermagna[301] (Zrmanja)

Comune di Lissane (Lišane Ostrovičke)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Lissane d'Ostrovizza o Lissane[302][303] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Alveria[304](Dobropoljci)
  • Lissane d'Ostrovizza o Lissane (Lišane Ostrovičke)
  • Ostrovizza[305] (Ostrovica)

Comune di Novegradi o Cittanuova (Novigrad)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Novegradi[284][306][307], anche Cittanuova, è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Novegradi (Novigrad)
  • Pagliuvo o Pagliù (Paljuv)
  • Pridraga o Predrosi (Pridraga)

Comune di Oltre (Preko)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Oltre[308][309][310] è diviso in 8 insediamenti (naselja)[311]:

Comune di Ortopula o San Giorgio della Paclenizza o Castelvecchio (Starigrad-Paklenica)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Ortopula[312][313][314] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Pacostiane (Pakoštane)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Pacostiane[318] (o Poschiane,[50] è diviso in insediamenti (naselja)[50][319]:

Comune di Pasman (Pašman)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Pasman, o anche Pasmano[321] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Bagno[322] (Banj)
  • Dobrapogliana[323] (Dobropoljana)
  • Merliane[36] (Mrljane)
  • Neviane[36] (Neviđane)
  • Paese (Kraj)
  • Pasman (Pašman), compreso Pasmano Piccolo (Mali Pašman) e Barattiòl (Barotul))
  • Sdrelaz[36] o Sdrelazzo (Ždrelac)

Comune di Pogliana o Polliana (Povljana)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Pogliana[284][324] non è suddiviso in frazioni.[273]

Comune di Polazza o Palazzo Bardona (Polača)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Polazza[36][140] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Cacama o Caghidona (Kakma)
  • Iagodegna Inferiore o Giagogna Inferiore o Giacogna (Donja Jagodnja)
  • Iagodegna Superiore o Giagogna Superiore (Gornja Jagodnja)
  • Polazza o Palazzo Bardona (Polača), sede comunale

Comune di Polisano (Poličnik)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Polisano[325], o Polisseno[326] (altre varianti in italiano: Polisanio[325], Polissana[325], Polisane[325], Polissani[325] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Brissevo[327] (Briševo)
  • Dracevaz di Nona o Dracevaz[328] o Draccoazze o Villa Spino (Dračevac Ninski)
  • Lovinaz o Castelleone (Lovinac)
  • Murvizza[327][329] (Murvica)
  • Polisano (Poličnik), sede comunale
  • Rupagli (Rupalj)
  • Suovare[329] o Sovare o Zaccovara (Suhovare)
  • Vissociane o Vissochiane (Visočane)

Comune di Possedaria (Posedarje)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Possedaria[330] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Puntadura (Vir)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Puntadura[283][284][331][332] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Puntadura (Vir), sede comunale
  • Santa Caterina (Lozice)
  • Torre di Puntadura (Torovi)

Comune di Rasanze o Rassanze (Ražanac)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Rasanze[333][334] è diviso in 8 insediamenti[335] (naselja):

  • Chernesa o Cernesa (Krneza)
  • Gliuba[336] o Giuba (Ljubač)
  • Jovich[52] o Giovici (Jovići)
  • Pediversie (Podvršje)
  • Radovin (Radovin)
  • Rasanze o Rassanze (Ražanac)
  • Retina (Rtina)
  • Stanzia di Gliuba o La Mola (Ljubački Stanovi)

Comune di Sale (Sali)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Sale è suddiviso in frazioni (naselje):

Comune di San Cassiano (Sukošan)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di San Cassiano[343][344][345] è suddiviso in 4 frazioni (naselja)[273]:

  • Debegliacco o Casali Maggiori (Debeljak)
  • Glavizza (Glavica)
  • Gorizza[36][140] (Gorica)
  • San Cassiano o San Cassiano del Contado (Sukošan), sede comunale

Comune di Santi Filippo e Giacomo (Sveti Filip i Jakov)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Santi Filippo e Giacomo[346] (in croato Sveti Filip i Jakov) è un comune della Croazia della regione zaratina. Al censimento del 2001 possedeva una popolazione di 4.482 abitanti.[347] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Scabergne o Calbona di Zara (Škabrnja)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Scabrigna o Scabergne[356][357][358][359][360] o Scabrigna[361][362] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Stancovazzo (Stankovac) o (Stankovci)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Stancovazzo[363][364][365][366][367] in croato Stankovci, già Stankovac[368] (in passato italianizzato in Stancovaz[369] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Bagnevaz[370] o Bagneuzzi (Banjevci)
  • Billa Vlacca o Alba dei Morlacchi (Bila Vlaka)
  • Budac o Terragna (Budak)
  • Cerglienico o Cerlenico (Crljenik)
  • Morpolazza[34] (Morpolača)
  • Stancovazzo o Stancovaz[34] (Stankovci)
  • Velim o Vellin (Velim)

Comune di Tuconio o Tucconio o Ticconio o Cotunno (Tkon)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Tuconio[371][372][373][374] non è suddiviso in frazioni[273].

Comune di Verchè (Vrsi)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Verchè[284][375][376] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

Comune di Zemonico (Zemunik Donji)Modifica

Insediamenti e localitàModifica

Il Comune di Zemonico Inferiore[378] è suddiviso in frazioni (naselja)[273]:

  • Smocovich[379] o San Cipriano del Figo (Smoković)
  • Zemonico, già Zemonico Inferiore[269] (Zemunik Donji), sede comunale
  • Zemonico Superiore[269] (Zemunik Gornji)

Altre località (A-G)Modifica

Altre località (H-P)Modifica

Altre località (Q-Z)Modifica

  • Sant'Angelo Anđelići (due località con lo stesso nome)

Isole maggioriModifica

Isola di Obognano (Obonjan)Modifica

Isola di Arbe (Rab)Modifica

Isola Asinello (Ilovik)Modifica

Isola di Brazza (Brač)Modifica

Isola di Bua (Čiovo)Modifica

Isola di Busi (Biševo)Modifica

Isola di Calamotta (Koločep)Modifica

Isola Calva, Isola Nuda, Golli (Goli Otok)Modifica

Isola di Canidole Grande (Vele Srakane)Modifica

Isola di Canidole Piccola (Male Srakane)Modifica

Isola di Capri o Caprie (Kaprije)Modifica

Isola di Cherso (Cres)Modifica

Isola di Curbabella (Kurba Vela)Modifica

Isola di Curzola (Korčula)Modifica

Isola di Eso, Decio (Iž)Modifica

Isola di Fighèr Grande (Vela Smokvica)Modifica

Isola di Forca (Marinkovac)Modifica

Isola di Giuppana (Šipan)Modifica

Isola Incoronata (Kornati)Modifica

Isola di Isto (Ist)Modifica

Isola di Làgosta o anche Àgusta (Lastovo)Modifica

Isola di Laudara (Lavdara)Modifica

Isola di Laussa (Lavsa)Modifica

Isola di Lesina (Hvar)Modifica

Dintorni di Lesina (Hvar) - capoluogo dell'isolaModifica

Dintorni di Cittavecchia (Starigrad)Modifica

Isola di Lissa (Vis)Modifica

Isola Lovernata (Levrnaka)Modifica

Isola Lunga o Isola Grossa (Dugi Otok)Modifica

Isola di Lussino (Lošinj)Modifica

Isola di Maon (Maun)Modifica

Isola di Melada (Molat)Modifica

Isola di Mèleda (Mljet)Modifica

Isola di Mortèr (Murter)Modifica

Isola di Pago (Pag)Modifica

Isola di Pasmano (Pašman)Modifica

Isola di Pervicchio (Prvić)Modifica

Isola di Peschiera (Piškera)Modifica

Isola di Plauno (Plavnik)Modifica

Isola di Premuda (Premuda)Modifica

Isola di Provicchio (Prvić, Krk)Modifica

Isola di Puntadura (Vir)Modifica

Isola di Rava (Rava)Modifica

Isola di Rivani (Rivanj)Modifica

Isola di San Gregorio (Grgur)Modifica

Isola di Sànsego (Susak)Modifica

Isola di Scarda (Škarda)Modifica

Isola di Scherda (Škrda)Modifica

Isola di Selve (Silba)Modifica

Isola di Sestrugni (Sestrunj)Modifica

Isola di Sisagno, Zizzano, Zizano (Žižanj)Modifica

Isola di Sit (Sit)Modifica

Isola di Slarino, Zlarina, Zlarino, Zlarin, Ziarin (Zlarin)Modifica

Isola di Solta (Šolta)Modifica

Isola di Spalmadora (Sveti Klement)Modifica

Isola di Sferenzi Suiràn, Sfirtegòn, ZverinacModifica

Isola di Torcola (Šćedro)Modifica

Isola di Ugliano (Ugljan)Modifica

Isola di Unie (Unije)Modifica

Isola di Veglia (Krk)Modifica

Isola di Vergada (Vrgada)Modifica

Isola di Petrara (Vrnik)Modifica

Isola di Zirona Grande (Veli Drvenik)Modifica

Isola di Zirona Piccola (Mali Drvenik)Modifica

Isola di Zuri (Žirje)Modifica

Isola di Zut o Zunchio (Žut)Modifica

Isole minori (A-G)Modifica

Isole minori (H-P)Modifica

Isole minori (Q-Z)Modifica

FiumiModifica

NoteModifica

  1. ^ [1] I risultati del censimento croato del 2001, dal sito dell'Ufficio Centrale di Statistica della Repubblica di Croazia
  2. ^ Cattun in:Villaggio CATTUN in Dalmazia Circolo di Cattaro 1838 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  3. ^ Statuto della città di Castelnuovo, Articolo (Član) 6
  4. ^ "Comune Baossich, Circolo di Cattaro, Distretto censuario di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" - catasto austriaco franceschino Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive.
  5. ^ "Comune Bergulli, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  6. ^ "Comune Bianca, Circolo di Cattaro, Distretto censuario di Castelnuovo, Provincia Dalmata" - catasto austriaco franceschino (JPG), su das.hr. URL consultato il 7 luglio 2014 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2015).
  7. ^ a b c Josizza (Giosizza) e Camenari in: "Villaggio Jossizza (Giossizza), in Dalmazia Circolo di Cattaro, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  8. ^ "Comune Cameno, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  9. ^ Castelnuovo e Topla in: "Comune Topla con la rinchiusa di Castelnuovo, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  10. ^ Klinzi in: "Villaggio Porto Rose, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  11. ^ Combur in: "Villaggio Combur, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  12. ^ "Comune Crussevizze, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Casteln(u)ovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  13. ^ "Comune Cutti, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  14. ^ Gionovich in: "Villaggio Gionovich, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1838" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  15. ^ Giurich in: "Villaggio Costagnizza col rinchiuso Giurich, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  16. ^ Jgalo in: "Comune Topla con la rinchiusa di Castelnuovo, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  17. ^ a b Gnivizze e Zaberghie in: "Das Fürstentum Zrnagora oder Montenegro" Archiviato il 31 dicembre 2013 in Internet Archive., H. KIEPERT’S neue Karte von MONTENEGRO, 1862
  18. ^ Mardari in: "Comune Bergulli, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  19. ^ Megline e Sassovich in: "Comune Sassovich, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  20. ^ "Comune Mercovi, Circolo Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  21. ^ "Comune Moides, Circolo Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  22. ^ "Comune Podi, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Casteln(u)ovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  23. ^ "Villaggio Porto Rose, in Dalmazia Circolo di Cattaro, 1837" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  24. ^ "Comune Radovanich, Circolo Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmata" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  25. ^ "Comune Ratissevina, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  26. ^ Repaj in: "Villaggio Crussevizze, in Dalmazia, Circolo di Cattaro, 1837" Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  27. ^ "Comune Sassovich, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  28. ^ S. Stefano in: "Comune Trebesin, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  29. ^ Sliebi in: "Comune Sliebi, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  30. ^ "Comune Trebesin, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo, Provincia Dalmazia" Archiviato l'11 giugno 2015 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  31. ^ "Comune Ubli, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Risano" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  32. ^ "Comune Zabergie, Circolo di Cattaro, Disto Censuao di Castelnuovo" Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  33. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Frazioni della Regione raguseo-narentana
  34. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw ax ay az ba bb bc bd be bf bg bh bi bj bk bl bm bn bo bp bq br bs bt bu bv bw bx by bz ca cb cc cd ce cf cg ch ci cj ck cl cm cn co cp cq cr Comolaz, Petrovosello nel comune di Ombla; Cliscevo, Gromaccia, Marcevo nel comune di Malfi in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto I di Ragusa, p. 308
  35. ^ a b c d e f Catasto austriaco Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive.
  36. ^ a b c d e f g h i j k l m n o [2]
  37. ^ a b c d e f g RAGUSA (Dubrovnik) con I. CALAMOTTA (KOLOČEP) e S. Stefano, assieme a V. S. MARTINO (LAPAD) e i quartieri di Plocce, PILLE, nella mappa ingrandibile di : "Ragusa" (1910) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 35 - KOL XVIII"]
  38. ^ gradski kotari in Članak 66 (Articolo 66) dello Statuto della Città di Ragusa, Aprile 2013 Archiviato il 24 novembre 2014 in Internet Archive., in lingua croata
  39. ^ Montovirna in Borgo GRAVOSA, in Dalmazia Circolo di Ragusa, 1837 Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  40. ^ [3]
  41. ^ a b Cfr. a p. 295 in Istituto Idrografico della Marina Portolano del Mediterraneo, volume 6, Adriatico Orientale (edizione 1994, nuova tiratura febbraio 2002), Genova. (Pubblicazione annessa alla cartografia ufficiale dello Stato - legge 2 febbraio 1960, n. 68).
  42. ^ Catasto austriaco Archiviato il 28 luglio 2014 in Internet Archive.
  43. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w Luca (Prvić Luka) e Sepurine (Šepurina) nella mappa zoomabile di : "Zuri (Žirije)" (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XIII"
  44. ^ [4]
  45. ^ a b [5]
  46. ^ [6]
  47. ^ Villaggio GABRILLI, in Dalmazia Circolo di Ragusa Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  48. ^ Davide Rodogno, Il nuovo ordine mediterraneo, Bollati Boringhieri, Torino 2003, p. 499, ISBN 8833914321.
  49. ^ [7]
  50. ^ a b c d e f g h nomi italiani presenti in: ”Dalmazia meridionale”, Dario Alberi – Dalmazia – Storia, Arte, Cultura, LINT, dicembre 2008
  51. ^ [8]
  52. ^ a b c d e f g Misline, Mliniste e Vidogne in: Allegato alla Mappa Originale di Vidogne Archiviato il 13 gennaio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  53. ^ [9]
  54. ^ [10]
  55. ^ [11]
  56. ^ [12]
  57. ^ [13]
  58. ^ Catasto austriaco franceschino Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive.
  59. ^ [14]
  60. ^ [15]
  61. ^ [16]
  62. ^ [17]
  63. ^ [18]
  64. ^ [19]
  65. ^ [20]
  66. ^ [21]
  67. ^ [22]
  68. ^ [23]
  69. ^ [24]
  70. ^ [25]
  71. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1381.
  72. ^ a b c Cramena, Forte Smerdan, Torre Nuncovich, Val Comarna, M.te Ulaco in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio XI, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824[collegamento interrotto] - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  73. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1382.
  74. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1383.
  75. ^ frazioni in Stagno città: Boglienovich, Brozze, Cesvinizza, Donciagne, Duba, Saberghie, Sparagovich e Stagno-piccolo; frazioni in Jagnina: Briesta, Cosso, Dubrava, Giuliana, Putnicovichi; frazioni in Lissaz: Saton di Dolli; in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Slano, p. 309
  76. ^ Statuto del comune (articolo 3), su trpanj.hr. URL consultato il 27 gennaio 2013.
  77. ^ Indice alfabetio ITALIANO-CROATO/SLOVENO dei nomi delle località istriane, su linteditoriale.com. URL consultato il 27 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2013).
  78. ^ Trappano Archiviato il 29 novembre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  79. ^ insediamenti presenti nell'Articolo (Članak) 2 dello Statuto della città di Sebenico[collegamento interrotto] in lingua croata
  80. ^ a b indicazioni bilingui Capri - Kaprije nel comune di Zlarin, e Campo d'Abbasso - Donje polje nel comune di Sebenico - Šibenik in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  81. ^ Castell'Andreis Archiviato il 15 agosto 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  82. ^ Caprie, Crappano, Verpoglie in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Sebenico, p. 300
  83. ^ a b Cadina Glavizza Archiviato il 28 luglio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  84. ^ a b Cagnane e Parcich Archiviato il 28 luglio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  85. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 786.
  86. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Frazioni della Regione di Sebenico e Tenin
  87. ^ [26]
  88. ^ [27]
  89. ^ [28]
  90. ^ [29]
  91. ^ File:GovernatoratoDalmazia.jpg
  92. ^ [30]
  93. ^ Comune BRATISCOVZI, Circolo Zara, Disto Censuao Scardona Archiviato il 14 dicembre 2013 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  94. ^ insediamenti presenti nell'Articolo (Članak) 3 (pg. 3) dello Statuto della città di Vodizze in lingua croata
  95. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 746.
  96. ^ a b Vodizze in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio VII, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824[collegamento interrotto] - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  97. ^ Usporedno Talijansko-Hrvatsko nazivlje mjestat ("Tabella comparativa italiano-croato dei toponimi") giugno 2000, ISSN 1330-6804 (WC · ACNP).
  98. ^ [31]
  99. ^ [32]
  100. ^ [33]
  101. ^ Cfr. in Gianni Oliva Esuli. Dalle foibe ai campi profughi: la tragedia degli italiani di Istria, Fiume, Dalmazia. Milano, Mondadori, 2011.
  102. ^ RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., p. 299
  103. ^ Ragosnizza Archiviato il 1º novembre 2013 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  104. ^ [34]
  105. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 766.
  106. ^ [35]
  107. ^ Sasso in: Comune SASSO e STROBEZ, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  108. ^ Comune SRIGNINE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  109. ^ a b Strobez in: Comune SASSO e STROBEZ, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  110. ^ Xernovnizza in: Comune XERNOVNIZZA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  111. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at Frazioni della Regione spalatino-dalmata
  112. ^ GIS Grada Splita Archiviato il 13 marzo 2012 in Internet Archive. Gradski kotari (PDF)
  113. ^ a b c d e Spalato, Borgo Grande, Borgo Luzaz, Borgo Manus, Grippi in: Comune SPALATO, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  114. ^ a b Lovretti, Paludi, Spinuti in: Comune SPALATO, Dalmazia Circolo di Spalato, 1831 Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. - Catasto austriaco franceschino. Archivio di Stato di Spalato
  115. ^ insediamenti presenti nell'Articolo (Članak) 3 dello Statuto della città di Almissa in lingua croata
  116. ^ Mappa di Costagne Archiviato il 29 luglio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  117. ^ Mappa di Dolaz inferiore Archiviato il 29 luglio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  118. ^ Mappa di Ostervizza nel comune di Xigovoschie Archiviato il 29 luglio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  119. ^ Tarbusi Archiviato il 29 luglio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  120. ^ a b Borrovich e Sfilicich/Sena Glava in “Borgo Comisa, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834”[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  121. ^ a b Dubocca/Marincovich in “Borgo Comisa, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834”[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  122. ^ Mappa di Còmisa in “Borgo Comisa, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834”[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  123. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t indicazioni bilingui Lesina / Hvar, Brusie / Brušje e in nota 1.2 Grabie Grande / Grabje Veliko, Grabie Piccolo / Grabje Malo e in nota 1.3 Zarachie / Zaraće nel comune di Lesina, Hvar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908[collegamento interrotto]
  124. ^ Porto Chiave e Zenaglava nella mappa zoomabile di : "I. Lissa (Vis)" (1904) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 33 - KOL XIV"
  125. ^ a b c d Dario Alberi – Dalmazia – Storia, Arte, Cultura, LINT, dicembre 2008
  126. ^ Giuseppe Modrich La Dalmazia Romana - Veneta - Moderna Note e Ricordi Di ViaggioL. Roux e C., Torino-Roma, 1892, ristampa in Edizione e introduzione a cura di Monica Nicolardi, Edizioni CISVA 2010, nota a p. 306 online
  127. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 185.
  128. ^ Obbrovaz Archiviato il 3 novembre 2013 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  129. ^ Albania e Xedno nel Comune di Xedno Archiviato il 20 marzo 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  130. ^ S. Croce nel Comune di Xedno Archiviato il 20 marzo 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  131. ^ Bisco, Budimir, Gardun, Grab, Podi, Starmendolaz, Tiarizze, Vedrine, Vinine, Vostane e Vrabaz in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Sign, p. 304
  132. ^ Novavilla Archiviato il 3 novembre 2013 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  133. ^ Ugljane (Ugliani) nella mappa ingrandibile di : "Sinj und Spalato" (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XV"
  134. ^ Mappa di Cozizza Archiviato il 9 novembre 2013 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  135. ^ Mappa di Koteze Archiviato il 13 settembre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  136. ^ Mappa di Cutaz Archiviato il 13 settembre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  137. ^ Dario Alberi, Dalmazia, Storia, Arte, Cultura, LINT, 2008
  138. ^ Zavojane, Cosizza,Orra e Dussina in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto IV di Macarsca, p. 305
  139. ^ Verlicca con Gariak, Gesevich, Cogliane, Cossore, Maovizze, Ottissich e Vinalich in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto III di Sign, p. 304 e 305
  140. ^ a b c d e f g h i Usporedno Talijansko-Hrvatsko nazivlje mjestat ("Tabella comparativa italiano/croato dei toponimi") pubblicata su Fontes (ISSN 1330-6804 (WC · ACNP), rivista scientifica croata edita dall'Archivio di Stato), giugno 2000.
  141. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 187.
  142. ^ Antica mappa Archiviato il 6 settembre 2014 in Internet Archive.
  143. ^ Antica mappa Archiviato il 6 settembre 2014 in Internet Archive.
  144. ^ Cisterna e Posoraz in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco francheschino
  145. ^ Mandoler (Vinjišće) nella mappa zoomabile di : "I. Solta" (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XIV"
  146. ^ Poglizza in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco francheschino
  147. ^ Rastovaz in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco francheschino
  148. ^ Svinzi in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco francheschino
  149. ^ Verscine in Comune BOSSIGLINA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco francheschino
  150. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1168.
  151. ^ Dl Brele (Brelle inf.) e Grn. Brela (Brelle sup.) nella mappa zoomabile di : "Imotski und Macarsca (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - 810 - ZONE 32 - KOL XVI"
  152. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1168-1169.
  153. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1168.
  154. ^ Nella vecchia grafia anche Dogni Ocruch
  155. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 323 e p. 570; in veneto anche Arxanò
  156. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 439.
  157. ^ [36]
  158. ^ [37]
  159. ^ Coinsco Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  160. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1117.
  161. ^ Memorie della Società geografica italiana, vol. 15, Società geografica italiana, 1916, p. 462.
  162. ^ [38]
  163. ^ [39]
  164. ^ [40]
  165. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1130-1133.
  166. ^ Giuseppe Praga, Storia di Dalmazia, Dall'Oglio, Milano 1981, pp. 201, 204, 208.
  167. ^ Duare in: Blatt 35-43 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  168. ^ Koprivno (Copriono) nella mappa zoomabile di : "Sinj und Spalato" (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XV"
  169. ^ “Comune Cotlenizze, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832” Archiviato il 6 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  170. ^ [41]
  171. ^ [42]
  172. ^ [43]
  173. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1115.
  174. ^ [44]
  175. ^ [45]
  176. ^ scritta N 75 Ervaze Archiviato il 24 febbraio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  177. ^ Mappa di Bittelich Superiore Archiviato l'8 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  178. ^ Mappa di Musterich e il fiume Cettina Archiviato l'8 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  179. ^ a b c Comune Cens.o di Potrauglie, Provincia Dalmata, Circolo di Spalato, Distretto di Sign, con Satrich, Vucipoglie e il fiume Cettina Archiviato l'8 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  180. ^ Gelsa (Jelsa), Humazzo, Pitavske Blaže (Spiaggia) [presso l'attuale Zavala], nella mappa zoomabile di : "Lesina" (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 33 - KOL XV"
  181. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1318-1325.
  182. ^ Touring Club Italiano, Croazia. Zagabria, Pola e l'Istria. Zara, Spalato e Dubrovnik. Le isole della Dalmazia, Touring Editore, Milano 1998, p. 110.
  183. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1337-1338.
  184. ^ Touring Club Italiano, VENEZIA GIULIA E DALMAZIA, Touring Club Editore, Milano 1934 (XII), p. 198.
  185. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1344.
  186. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1321 e p. 1324.
  187. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1337.
  188. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1343.
  189. ^ Sfirze in: Villaggio SFIRZE e la Località S. Domenica e Jagodna in Dalmazia Circolo di Spalato, 1834 Archiviato il 14 aprile 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  190. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1336.
  191. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1345-1349.
  192. ^ Touring Club Italiano, VENEZIA GIULIA E DALMAZIA, Touring Club Editore, Milano 1934 (XII), pp. 197-198.
  193. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1337.
  194. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1325.
  195. ^ Cfr. a p. 274 in Istituto Idrografico della Marina Portolano del Mediterraneo, volume 6, Adriatico Orientale (edizione 1994, nuova tiratura febbraio 2002), Genova. (Pubblicazione annessa alla cartografia ufficiale dello Stato - legge 2 febbraio 1960, n. 68).
  196. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1187.
  197. ^ Mappa di Gradaz Archiviato il 24 febbraio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  198. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1183.
  199. ^ Mappa di Darvenik Archiviato l'8 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  200. ^ Mappa di Podazza Archiviato l'8 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  201. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 152
  202. ^ [46]
  203. ^ Lechievizza con Cladgnizze, Divoevich e Radossich in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto II di Traù, p. 304
  204. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1070.
  205. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1235-1238.
  206. ^ a b Milnà in “Comune Milnà, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833” Archiviato il 24 febbraio 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  207. ^ a b Bobovischie e Losischie in “Allegati di doppia scala alla Mappa Originale di Bobovischie”[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  208. ^ Porto di Bobovischie in “Comune Bobovischie, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833”[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  209. ^ Comune Much sup.re, Circolo di Spalato, Dist.o censuao di Spalato, Provincia Dalmata e l'indicazione Suttina[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  210. ^ Comune Much inferiore, Circolo Dist.o cens.o di Spalato, Provincia Dalmata[collegamento interrotto] – catasto austriaco franceschino
  211. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1239-1245.
  212. ^ Touring Club Italiano, Croazia. Zagabria e le città d'arte. Istria, Dalmazia e le isole. I grandi parchi nazionali, Touring Editore, Borgaro Torinese (TO) 2004, p. 111.
  213. ^ [47]
  214. ^ [48]
  215. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1247-1251.
  216. ^ Il villaggio di Dol è l'antica Posterna, menzionata per la prima volta nel 1347; il toponimo deriva probabilmente dal latino "pastura" ("pascolo"), vedasi: Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 1247.
  217. ^ Postrana, Strosanaz, in Allegato in doppia scala alla Mappa Originale di Postrana in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 18 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  218. ^ Općina Podstrana - Mjesni odbori
  219. ^ Gerbovaz in: Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 18 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  220. ^ Gherglievaz in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 18 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  221. ^ a b Postrana e St. Martino in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 18 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  222. ^ Monte Grosso in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 18 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  223. ^ a b Strosanaz in Comune POSTRANA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 18 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  224. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 185
  225. ^ Filippo Maria Paladini, Un caos che spaventa: poteri, territori e religioni di frontiera nella Dalmazia della tarda età veneta, Marsilio, 2003.
  226. ^ "Prolosaz"
  227. ^ [49]
  228. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1257-1262.
  229. ^ Duecento poliziotti “invadono” Brazza per un fallimento, in Il Piccolo, 4/05/2012.
  230. ^ Pucischie in: Allegato in doppia Scala alla Mappa Originale di Pucischie Archiviato il 13 dicembre 2013 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  231. ^ Humazzo Sup.re in: Allegato in doppia scala alla Mappa Originale di Humazzo Sup. Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  232. ^ Prasnizze in Allegato in doppia scala alla Mappa originale di Prasnizze Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  233. ^ Pt. Lunga nella mappa ingrandibile di: Almissa und S. Pietro della Brazza. (1912) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XV"
  234. ^ Punta Lunga - Dugi Rat
  235. ^ Duchie in: Comune DUCHIE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833 Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  236. ^ Comune JESSENIZZE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1832 Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  237. ^ [50]
  238. ^ [51]
  239. ^ [52]
  240. ^ [53]
  241. ^ Seghetto (Seget), presso l'attuale Seget Donji, nella mappa zoomabile di: Sebenico und Traù. (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 31 - KOL XIV
  242. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 853-855.
  243. ^ [54]
  244. ^ [55]
  245. ^ Prapatnizza Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  246. ^ Vragnizza nel comune di Seghetto Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  247. ^ a b c d Selca (Selza), S. Martino (Sutmartin) e Villa nuova (Novoselo) in: Imotski und Macarsca (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XVI
  248. ^ Povie in Allegato in doppia scala alla Mappa Originale di Povie Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catastro austriaco franceschino
  249. ^ S. Martino Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catastro austriaco franceschino
  250. ^ Selza in Comune SELZA, Dalmazia Circolo di Spalato, 1833 Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  251. ^ [56]
  252. ^ [57]
  253. ^ [58]
  254. ^ Mappa di Grabrovaz Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino - Archivio di Stato di Spalato
  255. ^ [59]
  256. ^ I. SOLTA, Oliveto (Maslinica) con PORTO OLIVETO, Villa inferiore (Donje Selo), Villa media (Srednje Selo), Carober con PORTO CAROBER (ROGAĆ) e PORTO SORDO (V. NEČUJAM) nella mappa zoomabile di: I. Solta (1908) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XIV
  257. ^ Villa Grohote Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  258. ^ Stomosca in: Comune VILLA SUPERIORE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  259. ^ Gornje polje (Villa sup.), presso l'attuale Gornje Selo, nella mappa zoomabile di: Almissa und S. Pietro Della Brazza. (1912) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XV
  260. ^ Villa Superiore in: Comune VILLA SUPERIORE, Dalmazia Circolo di Spalato, 1830 Archiviato il 23 settembre 2015 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  261. ^ Tucepi in: Villaggio TUCEPI, in Dalmazia Circolo di Spalato, 1835 Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  262. ^ [60]
  263. ^ [61]
  264. ^ ucionica - Glossary
  265. ^ [62]
  266. ^ insediamenti (naselja) citati nell'articolo 2 dello Statuto della città di Zara[collegamento interrotto] - in lingua croata
  267. ^ a b c d e f Berbuglie, Isto, Melada, Premuda, Selve, Ulbo in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio V, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824[collegamento interrotto] - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  268. ^ indicazioni bilingui Bigliane Inferiore, Biljani Donji nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908[collegamento interrotto]
  269. ^ a b c d e Bigliane Inferiore (Biljani Donji), nella mappa zoomabile di : "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  270. ^ indicazioni bilingui Islam Greco, Islam Grčki nel comune di Novegradi, Novi Grad in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908[collegamento interrotto]
  271. ^ a b c d Pristegh, nel CAPITOLO VI, Campagna e Contado di Zara del: TOPOGRAFIA VENETA OVVERO DESCRIZIONE DELLO STATO VENETO. Secondo le più autentiche relazioni e descrizioni delle Provincie particolari dello Stato marittimo, e di Terra-ferma. TOMO PRIMO. VENEZIA 1787. PRESSO GIAMMARIA BASSAGLIA.
  272. ^ Tign e la chiesa di S. Giovanni (Sv. Ivan)[collegamento interrotto] - catasto austriaco franceschino
  273. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y Frazioni della Regione zaratina
  274. ^ Statuto della Città di Pago, Articolo (Članak) 3 - in lingua croata
  275. ^ Dignisca, Gorizia, Porto Simon, Ulasich, Terra Vecchia in: TOPOGRAFIA VENETA OVVERO DESCRIZIONE DELLO STATO VENETO. Secondo le più autentiche relazioni e descrizioni delle Provincie particolari dello Stato marittimo, e di Terra-ferma. TOMO PRIMO. VENEZIA 1787. PRESSO GIAMMARIA BASSAGLIA.
  276. ^ Statut Grada Biograda na Maru (statuto città di Zaravecchia) - Članak 2 (articolo 2) Archiviato il 13 dicembre 2014 in Internet Archive. – in lingua croata
  277. ^ Bibigne in Comune BIBIGNE, Dalmazia Circolo di Zara, 1826 Archiviato il 1º novembre 2013 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  278. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 495-497.
  279. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 552-555.
  280. ^ Cfr. Brevilacqua nel lemma Puntadura in Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XVI, p. 338, Milano, 1994.
  281. ^ Cfr. in Boško Desnica Istorija Kotarskikh uskoka - Vol. I, a p. 337 e a p. 453.
  282. ^ Cfr. all'indice dei toponimi AA.VV. Geoadria, vol. XI, Edizione 1 - P. 152. Geografsko društvo (Società Geografica Croata e Dipartimento di geografia dell'Università di Zara), Zara, 2006.
  283. ^ a b Cfr. in Arturo Biasutti. Per non dimenticare la lingua italiana, Istituto Nautico Cappellini di Livorno, 2005 Archiviato il 7 aprile 2014 in Internet Archive. (archiviato da http://www.nauticocappellinilivorno.it/tutor/24106_glossario_prima-edizione_ver_2.pdf[collegamento interrotto]).
  284. ^ a b c d e f Blatt 33-44 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  285. ^ Calle Archiviato il 14 ottobre 2013 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  286. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 666-667.
  287. ^ Cfr. in Società geografica italiana, 1916.
  288. ^ a b c indicazione bilingue Cale - Kale nel comune di Zara - Zadar, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  289. ^ a b Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 427
  290. ^ Collane in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto VII di Pago, p. 302
  291. ^ indicazioni di "Kolane, auch Kolan" nel comune bilingue di Pago - Pag in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  292. ^ V. MANDRIE nella mappa ingrandibile di : "Pago (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 28 - KOL XII"
  293. ^ a b indicazioni bilingui Cuclizza, Kukljica, nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908[collegamento interrotto]
  294. ^ ”Dalmazia Settentrionale”, Dario Alberi – Dalmazia – Storia, Arte, Cultura, LINT, dicembre 2008
  295. ^ Scoglio Cantaron e le Bisacce in: Quadro d'unione della Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico, Foglio VII, Istituto Geografico Militare, Milano, 1822-1824[collegamento interrotto] - in: Mappae Antiquae. Liber Amicorum Günter Schilder, 2006, pp. 465-478
  296. ^ indicazione bilingue Gallovaz, Galovac nel comune di Zara, Zadar, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  297. ^ Censimento della popolazione 2001 - Galovac, su dzs.hr. URL consultato il 10 agosto 2009.
  298. ^ Giasenizze e Zatton in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto II di Obbrovazzo, p. 209-300
  299. ^ Touring Club Italiano|Guida d'Italia - Venezia Giulia e Dalmazia| 1934
  300. ^ [63]
  301. ^ [64]
  302. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 549.
  303. ^ [65]
  304. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 398 e 461.
  305. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 531.
  306. ^ Cfr. a p.4[collegamento interrotto]
  307. ^ Copia archiviata, su rivijera-paklenica.hr. URL consultato il 19 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2011).
  308. ^ indicazioni bilingui Lucoran, Lukoran; Oltre, Preko; Pogliana, Pogliana; S. Eufemia, Sutomišćica; Ugliano, Ugljan nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908[collegamento interrotto]
  309. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 667-669.
  310. ^ Cfr. Oltre nel lemma Ugliano sulla Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XX, p. 224, Milano, 1994.
  311. ^ Statut općine Preko (statuto comune di Oltre) - Članak 2 (articolo 2) Archiviato il 12 maggio 2010 in Internet Archive. – in lingua croata
  312. ^ Cfr. a p. 170 in Istituto Idrografico della Marina Portolano del Mediterraneo, volume 6, Adriatico Orientale (edizione 1994, nuova tiratura febbraio 2002), Genova. (Pubblicazione annessa alla cartografia ufficiale dello Stato - legge 2 febbraio 1960, n. 68).
  313. ^ Alberi, op. cit., p. 229.
  314. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano. Venezia Giulia e Dalmazia, Milano 1934 (XII), p. 89
  315. ^ Alberi, op. cit., p. 231.
  316. ^ Alberi, op. cit., p. 228.
  317. ^ Guida d'Italia del Touring Club Italiano - Venezia Giulia e Dalmazia. 1934
  318. ^ a b Comune Pacostiane, Circolo di Zara, Distretto Censuario di Zara, Provincia della Dalmazia Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  319. ^ Statuto comunale di Pakoštane[collegamento interrotto] - in lingua croata
  320. ^ Draghe nel comune di Pacostiane Archiviato il 19 maggio 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  321. ^ Mentre Pasmàn è il toponimo italiano più antico, affermatosi durante la dominazione veneziana (ad es. Slovenia, Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Macedonia 1:800.000, Milano, Touring Club Italiano, 2008, ISBN 978-88-365-4654-1.), la forma Pasmàno è comunque diffusa e attestata almeno dai primi decenni del XIX secolo: Giovanni Cattalinich, Storia della Dalmazia, 1834.
  322. ^ [66]
  323. ^ Mappa di Dobrapogliana Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  324. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 437-439.
  325. ^ a b c d e Cfr. a p. 293, in Monumenta spectantia historiam Slavorum meridionalium
  326. ^ ucionica - Glossary[collegamento interrotto]
  327. ^ a b Brissevo e Murvizza in: MEMORIE PER LA STORIA DELLA DALMAZIA. VOLUME PRIMO. ZARA MDCCCIX. Per Anton-Luigi Battara. ALL'ALTEZZA D'EUGENIO NAPOLEONE DI FRANCIA. VICERE D'ITALIA, PRINCIPE DI VENEZIA, ARCICANCELLIERE DI STATO DELL'IMPERO FRANCESE. Giovanni Kleglianovich Albinoni (1809)
  328. ^ Dracevaz in Allegato alla Mappa Originale di Dracevaz Archiviato il 19 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  329. ^ a b Suovare nel comune di Nona, Nin e Murvizza, Murvica nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  330. ^ [67]
  331. ^ Cfr. il lemma Puntadura in Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XVI, p. 338, Milano, 1994.
  332. ^ Cfr in Atlante Geografico d'Europa, Touring Club Italiano, Milano, 2007
  333. ^ Rasanze e Jovich in Allegato alla Mappa originale di Rasanze Archiviato il 1º novembre 2013 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  334. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 228-229.
  335. ^ Statuto comune di Ražanac[collegamento interrotto] – in lingua croata
  336. ^ Ljubač (Gliuba) in Blatt 33-44 der Generalkarte von Mitteleuropa 1:200.000 der Franzisco-Josephinischen Landesaufnahme, Österreich-Ungarn, ab 1887
  337. ^ [68]
  338. ^ a b Boxava e Sferinaz in: Allegato alla Mappa Originale di Dragove in doppia Scala Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  339. ^ indicazioni bilingue Birbigno - Birbinj, Punte Bianche - Rat Veli e Sauro - Savar nel comune di Sale - Sali, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  340. ^ Dragove Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  341. ^ Soline in Comune PUNTE BIANCHE e Soline, Provincia Dalmata, Circolo di Zara, Disto censuao di Zara Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  342. ^ Punte Bianche e Verona in Comune PUNTE BIANCHE e Soline, Provincia Dalmata, Circolo di Zara, Disto censuao di Zara Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. – catasto austriaco franceschino
  343. ^ indicazione bilingue San Cassiano, Sukošan nel comune di Zara, Zadar in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908[collegamento interrotto]
  344. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 556-557.
  345. ^ Andrea Marsanich, Traghetti fermi in Croazia. E strade chiuse, in Il Piccolo, 2 febbraio 2012.
  346. ^ Ufficio turistico di Dernis Archiviato il 28 gennaio 2012 in Internet Archive.
  347. ^ Censimento della popolazione 2001 - Sveti Filip i Jakov, su dzs.hr. URL consultato il 15 agosto 2009.
  348. ^ Rastane e la chiesa di S. Giorgio e Podversic Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  349. ^ indicazioni Podvršlje presso l'attuale Donje Raštane, nella mappa zoomabile di : "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  350. ^ Comune Rastane, Circolo di Zara, Disto censuao di Zara, Provincia Dalmata Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  351. ^ Sicovo in Comune Torrette, Circolo di Zara, Disto censuao Zara, Provincia Dalmazia Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  352. ^ St. Filippo e Giacomo in Comune St. Filippo e Giacomo, Dalmazia, Distretto di Zara, 1826 Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  353. ^ Chermpcina in Comune Torrette, Circolo di Zara, Disto censuao Zara, Provincia Dalmazia Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  354. ^ Comune Torrette, Circolo di Zara, Disto censuao Zara, Provincia Dalmazia Archiviato il 22 ottobre 2014 in Internet Archive. - catasto austriaco franceschino
  355. ^ attestazione del toponimo italiano nel 1908[collegamento interrotto]
  356. ^ Scabergne e Percos in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1822 PER LA DALMAZIA. ZARA DALLA STAMPERIA GOVERNIALE 1824., Distretto I di Zara, p. 298
  357. ^ Scabergne (Škabrnje) nella mappa ingrandibile di: "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  358. ^ Cfr. in Angelo de Benvenuti, Storia di Zara dal 1797 al 1918 vol. II, F.lli Bocca editori, Torino, 1953, p. 126.
  359. ^ Cfr. in AA.VV. Rivista dalmatica, p. 67, Associazione nazionale dalmata di Roma, 1988.
  360. ^ Cfr. Škabrnje (Scabergne) nell'Archivio di Stato di Spalato, su das.hr. URL consultato il 22 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2014).
  361. ^ Cfr. Scabrignain Vincenzio Antonio Formaleoni, Topografia veneta, ovvero, Descrizione dello stato veneto, 1787.
  362. ^ Cfr. in Filippo Maria Paladini, «Un caos che spaventa» poteri, territori e religioni di frontiera nella Dalmazia della tarda età veneta. p. 502, Marsilio, 2003.
  363. ^ Cfr. in Guglielmo Cevolin, Anche le carte parlano italiano. Fonti giuridiche, censimento e inventariazione della documentazione veneta e italiana presso l'Archivio di Stato di Zara (1921-1944), Vol. I, Bologna 2006, a p. 351 e 389 Archiviato il 7 settembre 2014 in Internet Archive..
  364. ^ Davide Rodogno, Il nuovo ordine mediterraneo, Bollati Boringhieri, Torino 2003, a p. 163 e p. 499. ISBN 8833914321.
  365. ^ Aimone Finestra, Dal fronte jugoslavo alla Val d'Ossola: cronache di guerriglia e guerra civile, 1941-1945, Mursia, Milano, 1995, p. 72. ISBN 9788842518211.
  366. ^ Cfr. in AA.VV. Rivista dalmatica, Associazione nazionale dalmata di Roma, 1984, a p 266.
  367. ^ Cfr. in Giuseppe Principato, Studi geografici in onore di Antonio Renato Toniolo, Università di Bologna. Istituto di geografia, a p. 181
  368. ^ Stankovac, auch Stankovci e Banjevac (attuale Banjevci) in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  369. ^ Stancovaz e Morpolazza in: RACCOLTA DELLE LEGGI E DELLE ORDINANZE DELL'ANNO 1827 PER LA DALMAZIA. ZARA Coi tipi di Antonio-Luigi Battare 1829.
  370. ^ Bagnevaz in: VIAGGIO IN DALMAZIA DELL'ABATE ALBERTO FORTIS. VOLUME PRIMO. IN VENEZIA. Presso Alvise Milocco, All'Apolline. MDCCLXXIV (1774)
  371. ^ Cfr. in Istria, Quarnaro, Dalmazia: itinerari : escursioni, sport, divertimenti.
  372. ^ Cfr. in Gianni Bartoli Le deportazioni nella Venezia Giulia, Fiume e Dalmazia a p. 234.
  373. ^ Cfr. in Touring club italiano, Venézia Giúlia e Dalmázia a p. 139.
  374. ^ Cfr. in Memorie della Società geografica italiana, vol. XV a p. 540.
  375. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 510.
  376. ^ Cfr. ne La Voce del popolo - anno 2006, quotidiano italiano dell'Istria e di Fiume e del Quarnero, EDIT
  377. ^ Cfr. ne In più Dalmazia n. 7, de La Voce del popolo - 15 luglio 2006, quotidiano italiano dell'Istria e di Fiume e del Quarnero, EDIT
  378. ^ Zemonico Inferiore (Zemunik Donji), Zemonico Superiore (Zemunik Grn.) nella mappa zoomabile di : "Novegradi und Benkovac (1911) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 29 - KOL XIII"
  379. ^ indicazione bilingue Smocovich, Smoković nel comune di Zara,Zadar, in: Gemeindelexikon, der im Reichsrate Vertretenen Königreiche und Länder. Bearbeit auf Grund der Ergebnisse der Volkszählung vom 31. Dezember 1900. Herausgegeben von der K.K. Statistischen Zentralkommission. XIV. Dalmatien. Wien 1908
  380. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, p. 391
  381. ^ a b Carta di Cabottaggio del Mare Adriatico - mappa n. 5 http://www.mapsandimages.it/eMaps/quadrounione.htm?idQu=1646[collegamento interrotto]

BibliografiaModifica

Fonti normativeModifica

TestiModifica

Per la compilazione della voce sono state consultate varie fonti. Di seguito si citano le principali:

  • AA. VV., Die Osterreichisch-Ungarische Monarchie in Wort und Bild. Dalmatien, Druck und Verlag der Kaiserlich-Konigleichen Hof-und Staatsdruckerei, Wien 1892
  • AA. VV., Guida d‘Italia della Consociazione Turistica Italiana. Dalmazia, Consociazione Turistica Italiana 1942
  • Lorenzo Benevenia, Il Comune di Zara nel Medio Evo (dal V al XII secolo), Società Dalmata di Storia Patria, Venezia 2006
  • Lorenzo Benevenia, Frammenti di storia dalmata, Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, Venezia 2007
  • Alberto Bin, La Repubblica di Venezia e la questione adriatica. 1600 - 1620, Il Veltro, Roma 1992
  • Martin Brumby, Dalmatia, Austrian Stamp Club of Great Britain, Heworth 1997
  • Carta dei confini d‘Italia - Foglio IV - Trieste, Gorizia, Istria, Dalmazia, Touring Club Italiano, Milano 1903
  • Milovan Cemovic, Crna Gora - Montenegro - Feniks u ocima kolecionara 1851-1920, Kasanic, Zagreb 2007
  • Guglielmo Cevolin, Anche le carte parlano italiano. Fonti giuridiche, censimento e inventariazione della documentazione veneta e italiana presso l’Archivio di Stato di Zara (1921-1944), Vol. I, Bologna 2006 (PDF), su eurohistoria.eu.
  • Mladen Culic Dalbello - Antonello Razza, Per una storia delle comunità italiane della Dalmazia, Fondazione Scientifico Culturale Maria ed Eugenio Dario Rustia Traine, Trieste 2004
  • Giotto Dainelli, Fiume e Dalmazia UTET, Torino 1925
  • Angelo de Benvenuti, Fortificazioni venete in Dalmazia, Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, Venezia 2006
  • Bruno Dudan, Il Dominio Veneziano di Levante, Filippi, Venezia 2006
  • F.Heiderich - W.Schmidt, Kozenns Geographisches Atlas fur Mittelschulen, Holzel, Wien 1912
  • Francesco Madirazza, Storia e costituzione dei comuni dalmati. Narodna tiskara, 1911.
  • Luciano Monzali, Italiani di Dalmazia. 1914-1924, Le Lettere, Firenze 2007
  • Guerrino Perselli, I censimenti della popolazione dell‘Istria, con Fiume e Trieste, e di alcune città della Dalmazia tra il 1850 e il 1936, Unione Italiana Fiume - Università Popolare di Trieste, Trieste-Rovigno 1993
  • Tullio Pizzetti, Con la bandiera del protettor San Marco. La marineria della Serenissima nel Settecento e il contributo di Lussino, Campanotto Editore, Pasian di Prato 1999
  • Giuseppe Praga, Storia di Dalmazia, CEDAM, Padova 1954
  • Alberto Rizzi, Guida della Dalmazia. Arte Storia Portolano, Italo Svevo, Trieste 2007
  • Francesco Semi - Vanni Tacconi (cur.), Istria e Dalmazia. Uomini e tempi - Dalmazia, Del Bianco, Udine 1992
  • Zvonimir Suljak - Abdullah Seferovic, Zadar na starim razglednicama, Adamic, Zadar-Rijeka 2005
  • Luigi Tomaz, La galìa chersana. Un'isola e la sua galea per sei secoli nell‘Armata di San Marco, Scuola Dalmata dei SS. Giorgio e Trifone, Venezia 2003

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica