Apri il menu principale

BiografiaModifica

Carriera nel biathlonModifica

Originaria di Lesja, iniziò a praticare biathlon a livello agonistico nel 1991 ed entrò a far parte della nazionale norvegese nel 2002. In Coppa del Mondo esordì il 6 dicembre 2001 nella sprint di Hochfilzen, chiudendo al 93º posto, conquistò il primo podio il 6 dicembre 2002 nella staffetta di Östersund e la prima vittoria il 2 dicembre 2007 nell'inseguimento di Kontiolahti. Nella stagione 2012-2013 vinse sia la Coppa del Mondo generale, sia tutte le Coppe di specialità.

In carriera prese parte a tre edizioni dei Giochi olimpici invernali, Torino 2006 (13ª in individuale, 23ª in sprint, 18ª in inseguimento, 25ª in partenza in linea, 5ª in staffetta) e Vancouver 2010 (1ª in individuale, 33ª in sprint, 5ª in inseguimento, 18ª in partenza in linea, 4ª in staffetta) e Soči 2014 (10ª nella sprint, 16ª nell'individuale, 2ª nell'inseguimento, 14ª nella partenza in linea, 3ª nella staffetta, 1ª nella staffetta mista), e a nove dei Mondiali, Hochfilzen/Chanty-Mansijsk 2005 (21ª in individuale, 11ª in sprint, 19ª in inseguimento, 13ª in partenza in linea, 5ª in staffetta, 10ª in staffetta mista), Pokljuka 2006 (2ª in staffetta mista), Anterselva 2007 (4ª in individuale, 10ª in sprint, 19ª in inseguimento, 25ª in partenza in linea, 3ª in staffetta, 3ª in staffetta mista), Östersund 2008 (4ª in individuale, 4ª in sprint, 4ª in inseguimento, 2ª in partenza in linea, 6ª in staffetta), Pyeongchang 2009 (3ª in individuale, 19ª in sprint, 9ª in inseguimento, 15ª in partenza in linea, 11ª in staffetta, 4ª in staffetta mista), Chanty-Mansijsk 2010 (2ª in staffetta mista), Chanty-Mansijsk 2011, Ruhpolding 2012 (1ª in staffetta mista) e e Nové Město na Moravě 2013 (1ª in individuale, in inseguimento, in staffetta e in staffetta mista, 2ª in sprint e in partenza in linea).

Annunciò il ritiro al termine della stagione 2014[2].

Carriera nello sci di fondoModifica

Dopo aver preso saltuariamente parte ad alcune gare minori, la Berger debuttò in Coppa del Mondo il 19 novembre 2011 nella 10 km a tecnica libera di Sjusjøen (4ª) e ottenne l'unico podio il giorno successivo nella staffetta disputata nella medesima località.

PalmarèsModifica

BiathlonModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Mondiali junioresModifica

EuropeiModifica

Coppa del MondoModifica

Coppa del Mondo - vittorieModifica
Data Località Nazione Specialità
2 dicembre 2007 Kontiolahti   Finlandia PU
5 gennaio 2008 Oberhof   Germania SP
14 dicembre 2008 Hochfilzen   Austria RL
(con Solveig Rogstad, Julie Bonnevie-Svendsen e Ann Kristin Flatland)
22 gennaio 2009 Anterselva   Italia SP
22 marzo 2009 Trondheim   Norvegia MS
5 dicembre 2009 Östersund   Svezia SP
12 marzo 2010 Kontiolahti   Finlandia MX
(con Ann Kristin Flatland, Halvard Hanevold e Tarjei Bø)
16 dicembre 2010 Pokljuka   Slovenia IN
15 gennaio 2011 Ruhpolding   Germania SP
16 gennaio 2011 Ruhpolding   Germania PU
21 gennaio 2011 Anterselva   Italia SP
23 gennaio 2011 Anterselva   Italia MS
6 febbraio 2011 Presque Isle   Stati Uniti PU
4 dicembre 2011 Östersund   Svezia PU
11 dicembre 2011 Hochfilzen   Austria RL
(con Fanny Horn, Elise Ringen e Synnøve Solemdal)
15 gennaio 2012 Nové Město na Moravě   Rep. Ceca PU
29 novembre 2012 Östersund   Svezia IN
1º dicembre 2012 Östersund   Svezia SP
2 dicembre 2012 Östersund   Svezia PU
9 dicembre 2012 Hochfilzen   Austria RL
(con Fanny Horn, Synnøve Solemdal e Hilde Fenne)
16 dicembre 2012 Pokljuka   Slovenia MS
9 gennaio 2013 Ruhpolding   Germania RL
(con Hilde Fenne, Ann Kristin Flatland e Synnøve Solemdal)
13 gennaio 2013 Ruhpolding   Germania MS
19 gennaio 2013 Anterselva   Italia PU
1º marzo 2013 Oslo Holmenkollen   Norvegia SP
2 marzo 2013 Oslo Holmenkollen   Norvegia PU
3 marzo 2013 Oslo Holmenkollen   Norvegia MS
5 gennaio 2014 Oberhof   Germania MS

Legenda:
IN = individuale
SP = sprint
PU = inseguimento
MS = partenza in linea
RL = staffetta
MX = staffetta mista

Sci di fondoModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 61ª nel 2012
  • 1 podio (a squadre):
    • 1 secondo posto

NoteModifica

  1. ^ Scheda Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 5 marzo 2011.
  2. ^ (EN) Retiring From Biathlon: Part 2, the Women, in Sito ufficiale dell'Unione Internazionale Biathlon, 29 aprile 2014. URL consultato il 3 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2014).
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica