Torben Ulrich

tennista danese
Torben Ulrich
Torben Ulrich 1957.jpg
Torben Ulrich nel 1957
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 180 cm
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 75-128
Titoli vinti 0
Miglior ranking 96º (15 ottobre 1973)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (1971)
Francia Roland Garros 4T (1959)
Regno Unito Wimbledon 4T (1959)
Stati Uniti US Open 4T (1953, 1956, 1964, 1968)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 32-75
Titoli vinti 0
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (1971)
Francia Roland Garros QF (1968)
Regno Unito Wimbledon SF (1959)
Stati Uniti US Open 2T (1968, 1972, 1973, 1975)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros
Regno Unito Wimbledon QF (1968)
Stati Uniti US Open SF (1969)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Torben Ulrich (Copenaghen, 4 ottobre 1928) è un ex tennista danese[1]. È il padre di Lars, batterista dei Metallica[2].

CarrieraModifica

In carriera ha raggiunto una finale di doppio agli U.S. Pro Tennis Championships nel 1970, in coppia con l'egiziano Ismail El Shafei. Nei tornei del Grande Slam ha ottenuto il suo miglior risultato raggiungendo le semifinali di doppio a Wimbledon nel 1959, in coppia con l'austriaco Ladislav Legenstein, e di doppio misto agli US Open nel 1969, in coppia con la statunitense Julie Heldman.

In Coppa Davis ha disputato un totale di 102 partite, ottenendo 46 vittorie e 56 sconfitte. Per la sua dedizione nel rappresentare il proprio Paese nella competizione è stato insignito del Commitment Award[3].

StatisticheModifica

DoppioModifica

Finali perse (1)Modifica

Numero Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 16 agosto 1970   U.S. Pro Tennis Championships, Boston Cemento   Ismail El Shafei   Roy Emerson
  Rod Laver
1-6, 6-7

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59292386 · ISNI (EN0000 0000 3637 5606 · LCCN (ENn2005048021 · GND (DE129848921 · BNF (FRcb141425206 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2005048021