Torneo FIRA 1998-1999

(Reindirizzamento da Torneo FIRA 1998-99)

Dopo l'ultima edizione ufficiale della Coppa FIRA nel biennio 1995-97, l'organismo internazionale affrontò il suo ultimo cambiamento, trasformandosi in FIRA - Associazione Europea di Rugby e venendo incaricata dall'International Rugby Board di organizzare il rugby XV a livello europeo.

Con la Francia che decise di dedicarsi solo al Cinque Nazioni, e con l'Italia che fu ammessa a detto torneo a partire dall'edizione del 2000, trasformandone il nome in Sei Nazioni, la FIRA riorganizzò il campionato d'Europa a partire dalla seconda fascia di merito, ovvero dalle squadre che nel ranking continentale venivano immediatamente dopo le rappresentative del Sei Nazioni (Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Italia e Scozia).

Il nuovo torneo, che assunse il nome di Campionato europeo per Nazioni, partì alla fine del 1999 e fu strutturato a divisioni. Il torneo FIRA di transizione del biennio 1998/99 servì a definire il collocamento delle squadre nelle divisioni del rinnovato campionato. Alla 1ª divisione furono assegnate le squadre che avevano guadagnato la qualificazione alla Coppa del Mondo di rugby 1999 più quelle che si erano classificate meglio nei turni di qualificazione (Georgia, Paesi Bassi, Portogallo, Romania e Spagna), quindi il torneo assegnò i posti dalla 2ª divisione a scendere.

Fu messo in palio un riconoscimento non ufficiale riservato alla divisione Gold, vinto dalla Russia.

Il sistema di punteggio nelle fasi a gironi fu quello dei precedenti tornei, ovvero 3 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, 1 per la sconfitta e 0 per il forfait.

Torneo “Gold”Modifica

Praga
26 settembre 1998
Rep. Ceca  22 – 27  Ucraina

Bydgoszcz
24 ottobre 1998
Polonia  18 – 18  Rep. Ceca

Kiev
1º maggio 1999
Ucraina  37 – 18  Polonia

Penza
8 maggio 1999
Russia  43 – 13  Ucraina

Danzica
15 maggio 1999
Polonia  13 – 72  Russia

Vyškov
29 maggio 1999
Rep. Ceca  13 – 52  Russia

Classifica torneo “Gold”Modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Russia 3 3 0 0 167 39 +128 9
  Ucraina 3 2 0 1 77 83 -6 7
  Rep. Ceca 3 0 1 2 53 97 -44 4
  Polonia 3 0 1 2 49 127 -78 4
Assegnate alla 2ª divisione 1999/2000
  Russia
  Ucraina
Assegnate alla 3ª divisione 1999/2000
  Rep. Ceca
  Polonia

Torneo “Silver”Modifica

Girone 1Modifica

Bruxelles
10 ottobre 1998
Belgio  12 – 6  Jugoslavia

Hannover
11 ottobre 1998
Germania  13 – 6  Tunisia

Tunisi
24 ottobre 1998
Tunisia  23 – 9  Belgio

Heusenstamm
25 ottobre 1998
Germania  54 – 7  Lussemburgo

Bruxelles
6 marzo 1999
Belgio  38 – 8  Lussemburgo

Heidelberg
25 aprile 1999
Germania  27 – 17  Belgio

Forfait -Jugoslavia  0 – 3  Lussemburgo

Cessange
1º maggio 1999
Lussemburgo  5 – 32  Tunisia

Tunisi
8 maggio 1999
Tunisia  45 – 6  Jugoslavia

Forfait
22 maggio 1999
Jugoslavia  0 – 0  Germania

Classifica girone 1Modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Germania 4 4 0 0 97 30 +67 12
  Tunisia 4 3 0 1 106 33 +73 10
  Belgio 4 2 0 2 76 64 12 8
  Jugoslavia 3 0 0 3 12 60 -48 3
  Lussemburgo 3 0 0 3 20 124 -104 3
Assegnate alla 2ª divisione 1999/2000
  Germania
Assegnate alla 3ª divisione 1999/2000
  Tunisia
  Belgio
Assegnate alla 4ª divisione 1999/2000
  Jugoslavia
  Lussemburgo

Girone 2Modifica

Zenica
10 ottobre 1998
Bosnia ed Erzegovina  5 – 74  Croazia

Lubiana
10 ottobre 1998
Slovenia  16 – 12  Ungheria

Vienna
17 ottobre 1998
Austria  26 – 19  Bosnia ed Erzegovina

Kecskemet
7 novembre 1998
Ungheria  3 – 39  Croazia

Lubiana
7 novembre 1998
Slovenia  25 – 9  Austria

Sarajevo
24 aprile 1999
Bosnia ed Erzegovina  11 – 15  Slovenia

Ploče
15 maggio 1999
Croazia  56 – 9  Slovenia

Esztergom
15 maggio 1999
Ungheria  34 – 3  Bosnia ed Erzegovina

Zagabria
22 maggio 1999
Croazia  35 – 0  Austria

Vienna
29 maggio 1999
Austria  33 – 7  Ungheria

Classifica girone 2Modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Croazia 4 4 0 0 204 17 +187 12
  Slovenia 4 3 0 1 65 88 -23 10
  Austria 4 2 0 2 68 86 -18 8
  Ungheria 4 1 0 3 56 91 -35 6
  Bosnia ed Erzegovina 4 0 0 4 38 149 -111 4
Assegnate alla 2ª divisione 1999/2000
  Croazia
Assegnate alla 4ª divisione 1999/2000
  Austria
  Bosnia ed Erzegovina
  Slovenia
  Ungheria

Girone 3Modifica

Riga
17 ottobre 1998
Lettonia  18 – 13  Svezia

Copenaghen
31 ottobre 1998
Danimarca  19 – 9  Svezia

Riga
7 novembre 1998
Lettonia  0 – 23  Danimarca

Vilna
8 maggio 1999
Lituania  10 – 30  Lettonia

Forfait
12 giugno 1999
Svezia  3 – 0  Lituania

Copenaghen
29 maggio 1999
Danimarca  83 – 6  Lituania

Classifica girone 3Modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Danimarca 3 3 0 0 125 15 +110 9
  Lettonia 3 2 0 1 48 46 +2 7
  Svezia 3 1 0 2 25 37 -12 5
  Lituania 3 0 0 3 16 116 -100 1
Assegnate alla 2ª divisione 1999/2000
  Danimarca
Assegnate alla 3ª divisione 1999/2000
  Lettonia
Assegnate alla 4ª divisione 1999/2000
  Lituania
  Svezia

Torneo “Bronze”Modifica

Andorra la Vella
26 settembre 1998
Andorra  14 – 15  Svizzera

Sofia
31 ottobre 1998
Bulgaria  5 – 3  Andorra

Nyon
21 novembre 1998
Svizzera  48 – 8  Bulgaria

Andorra la Vella
27 febbraio 1999
Andorra  29 – 6  Monaco

Monthey
3 aprile 1999
Svizzera  40 – 7  Israele

Monte Carlo
10 aprile 1999
Monaco  16 – 20  Svizzera

Sofia
24 aprile 1999
Bulgaria  10 – 11  Israele

Ra'ananna
29 maggio 1999
Israele  27 – 15  Monaco

Monte Carlo
12 giugno 1999
Monaco  21 – 16  Bulgaria

Ra'ananna
12 giugno 1999
Israele  13 – 19  Andorra

Classifica torneo “Bronze”Modifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Svizzera 4 4 0 0 123 45 +78 12
  Andorra 4 2 0 2 65 39 +26 8
  Israele 4 2 0 2 58 84 -26 8
  Monaco 4 1 0 3 58 92 -34 6
  Bulgaria 4 1 0 3 39 83 -44 6
Assegnate alla 3ª divisione 1999/2000
  Svizzera
Assegnate alla 4ª divisione 1999/2000
  Andorra
  Bulgaria
  Israele
  Monaco
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby