Apri il menu principale
Torre Isozaki
Torre Isozaki Milano.jpg
Vista dal basso della Torre Isozaki
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia Lombardia
LocalitàMilano
Coordinate45°28′39.39″N 9°09′26.24″E / 45.477608°N 9.157289°E45.477608; 9.157289Coordinate: 45°28′39.39″N 9°09′26.24″E / 45.477608°N 9.157289°E45.477608; 9.157289
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione2012-2015
Inaugurazione14 novembre 2015
Stilepostmoderno
UsoUffici Allianz
Altezza208
Antenna/guglia: 295,2 m
Tetto: 209,2 m
Piani50
Area calpestabile53000
Ascensori14 (di cui 6 panoramici)
Realizzazione
ArchitettoArata Isozaki e Andrea Maffei
IngegnereArup (preliminare e definitivo) Studio Iorio e ECSD Srl (esecutivo)
AppaltatoreColombo Costruzioni
ProprietarioAllianz

La Torre Isozaki o Torre Allianz (soprannominata il Dritto) è un grattacielo progettato dall'architetto giapponese Arata Isozaki e dall'architetto italiano Andrea Maffei sito nella città di Milano. Con i suoi 209 metri di altezza, è il primo edificio più alto d’Italia per numero di piani (50). La torre è stata eletta da Emporis il terzo grattacielo più bello per il 2015.[1]

Indice

DescrizioneModifica

 
Base del grattacielo

Distribuita su 50 piani dei quali 47 sono a destinazione direzionale, la torre ospita 2.800 dipendenti italiani del Gruppo Allianz. È caratterizzata da piani completamente illuminati da luce naturale, con viste panoramiche. Tramite una lobby su due livelli, la torre Isozaki è direttamente collegata con la piazza centrale di CityLife (zona dell'ex-Fiera in riqualificazione) e con la piazza sottostante dove è presente la fermata Tre Torri della M5.[2]

Anche se inizialmente si era parlato di una futura occupazione da parte di Assicurazioni Generali, essa è stata acquistata dalla società tedesca Allianz.

Il 22 novembre 2015 è stata issata sulla sommità della torre una copia fedele della Madonnina, così come previsto nello statuto di Milano, su quello che è diventato il tetto più alto della città meneghina.

Il progetto si ispira, nella sua impostazione generale e in alcune scelte formali ad un precedente progetto di Isozaki datato 1989, l'irrealizzato progetto di riqualifica per la Stazione Ferroviaria di JR Reno. Anche la torre di questo intervento era caratterizzata da una torre di 300 metri, dove ogni 50 metri fossero previsti dei piani smorzatori da usare in casi di incendi e terremoti. Come nella Torre Allianz, quattro grandi staffe di supporto ancoravano fronte e retro (entrambi dal profilo ondulato) al suolo tramite supporti dalla forma cubica.[3]

CostruzioneModifica

 
Veduta frontale della Torre Allianz

Il 13 marzo 2012 sono iniziati i lavori preparatori per la costruzione della torre, con la realizzazione della piastra di fondazione, che ha una dimensione di circa 63 x 27 metri.

Nel maggio 2012 è stato aggiudicato l'appalto per la progettazione esecutiva e la costruzione dell'edificio.

L'innalzamento vero e proprio della struttura ha avuto inizio nell'estate dello stesso anno, al termine della quale, in autunno, l'edificio ha superato il livello della strada.[4]

La velocità di costruzione è aumentata considerevolmente nel corso dell'anno successivo fino a stabilizzarsi su un piano a settimana nel maggio dello stesso anno. Come si può constatare dalla numerazione dei piani, iniziata a partire dal settimo e applicata successivamente anche ai piani inferiori nel 2013, lo scheletro dell'edificio ha raggiunto il 9º piano a giugno, il 13º piano a luglio, il 17° ad agosto, il 21º piano a settembre e il 27º piano a novembre.

Nel mese di novembre è anche iniziata la fase di copertura delle facciate (cladding) dell'edificio, con l'installazione dei pannelli di vetro che, sul finire del 2013, hanno raggiunto l'ottavo piano. Il 29 marzo 2014 la torre ha raggiunto il 38º piano e la copertura di pannelli di vetro ha raggiunto il 23º piano. Il 29 giugno la torre ha raggiunto il 49º piano e la copertura di pannelli in vetro ha raggiunto il 33º piano.

 
Vista panoramica della torre

Il 31 luglio 2014 la costruzione ha raggiunto il 50º e ultimo piano arrivando a un'altezza di poco più di 209 metri[5], mentre la copertura delle facciate è arrivata al 40º piano.

Il 28 febbraio 2015 è terminata la costruzione dell'antenna che ha portato il grattacielo ad avere un'altezza complessiva di 249 metri. Il 14 novembre 2015 la torre Allianz è stata ufficialmente inaugurata.

L'intero lavoro di costruzione e progettazione fu affidato all'impresa edile lecchese Colombo Costruzioni S.p.A.[6], gestore anche dell'edificazione del Progetto Porta Nuova e del Bosco Verticale[7][8].

Un murale da primato dentro la Torre AllianzModifica

 
5 marzo 2019 - il giorno del record del murale lungo le scale della Torre Allianz

Il 5 marzo 2019 Allianz Italia e la Fondazione Allianz UMANA MENTE hanno ottenuto il titolo di GUINNESS WORLD RECORDS® per il più grande murale del mondo lungo le scale di un edificio - Largest stairwell mural - grazie all’opera di social art “Il giro del mondo in 50 piani”, realizzato all’interno della Torre Allianz da 700 dipendenti del Gruppo e a oltre un centinaio di persone con disabilità, sotto la guida degli Orticanoodles - street artist italiani di fama internazionale.[9] L’opera d’arte, che si sviluppa lungo le scale della Torre, riproduce gli skyline di grandi metropoli del mondo, luoghi simbolo dei paesi raffigurati, insieme agli stadi e sedi Allianz nel mondo. Ogni piano è dedicato ad una città e ogni dieci piani cambia il continente.

TrasportiModifica

L'edificio è raggiungibile dalla fermata Tre Torri della metropolitana M5.

NoteModifica

  1. ^ Slideshow: Top 10 new skyscrapers in the world, su mercurynews.com, 2 novembre 2016.
  2. ^ Torre Isozaki - CityLife
  3. ^ Gabriele Agus (a cura di), Cronologia Ragionata, in Arata Isozaki | Sperimentazione e visione tra Oriente e Occidente, Lezioni di Architettura e Design, nº 14, Corriere della Sera, 2016.
  4. ^ Il Piano dei Lavori - CityLife
  5. ^ All'ultimo piano della torre Isozaki: il grattacielo di Citylife diventa l'edificio più alto d'Italia
  6. ^ Torre Allianz/Isozaki - Colombo Costruzioni S.p.A., su colombo-costruzioni.eu (archiviato dall'url originale il 22 maggio 2015).
  7. ^ Porta Nuova/Garibaldi - Colombo Costruzioni S.p.A., su colombo-costruzioni.eu (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2015).
  8. ^ Bosco Verticale - Colombo Costruzioni S.p.A., su colombo-costruzioni.eu (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2015).
  9. ^ Giro del mondo in 50 piani, murale record sulla Torre Allianz di Milano, Il Giorno, 5 Marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2019).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica