Torre San Giorgio

comune italiano
Torre San Giorgio
comune
Torre San Giorgio – Stemma
Torre San Giorgio – Veduta
Panorama invernale
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoDaniele Giorgio Arnolfo (lista civica) dal 27-5-2019
Territorio
Coordinate44°44′12″N 7°31′04″E / 44.736667°N 7.517778°E44.736667; 7.517778 (Torre San Giorgio)Coordinate: 44°44′12″N 7°31′04″E / 44.736667°N 7.517778°E44.736667; 7.517778 (Torre San Giorgio)
Altitudine262 m s.l.m.
Superficie5,39 km²
Abitanti740[1] (31-8-2020)
Densità137,29 ab./km²
Comuni confinantiMoretta, Saluzzo, Scarnafigi, Villanova Solaro
Altre informazioni
Cod. postale12030
Prefisso0172
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004228
Cod. catastaleL278
TargaCN
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 640 GG[3]
Nome abitantitorresangiorgesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Torre San Giorgio
Torre San Giorgio
Torre San Giorgio – Mappa
Territorio comunale di Torre San Giorgio nella provincia di Cuneo
Sito istituzionale

Torre San Giorgio (La Tor o Tor San Giòrs in piemontese) è un comune italiano di 740 abitanti della provincia di Cuneo in Piemonte. Considerato il penultimo paese della provincia di Cuneo, distante poco più di 40 km da Torino, il paese inoltre dispone di una zona industriale con aziende artigianali e commerciali. Inoltre si festeggia ogni 3 anni l'Expo torre , una festa dove sono presenti tutte le aziende con i loro prodotti di qualità.

StoriaModifica

Durante il periodo fascista (1936-1945) al comune di Torre San Giorgio venne aggregato quello di Moretta ma l'amministrazione municipale rimase a Moretta.

SimboliModifica

Lo stemma e il gonfalone del comune sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 29 ottobre 1958.[4]

«Stemma d'argento, al filetto in banda d'azzurro, accostato nel cantone sinistro del capo da una torre di rosso, merlata alla guelfa e in quello destro della punta dal San Giorgio armato, al naturale, piumato di rosso, sul cavallo di nero, sellato di rosso, che trafigge con una lancia, impugnata con la mano sinistra, un drago di verde. Ornamenti esteriori da Comune.»

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La cappella di San Rocco
  • Chiesa parrocchiale di San Giorgio (anno 1710)
  • Cappella di San Rocco
  • Pinacoteca Carlo Sismonda

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[5]

Infrastrutture e trasportiModifica

Tra il 1882 e il 1950 l'abitato era servito dalla tranvia Torino-Saluzzo e, fra il 1884 e il 1986, da una stazione posta lungo la ferrovia Airasca-Saluzzo.

AmministrazioneModifica

 
Il municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
27 giugno 1985 22 maggio 1990 Giovanni Battista Cravero Democrazia Cristiana Sindaco [6]
22 maggio 1990 24 aprile 1995 Giovanni Battista Cravero Democrazia Cristiana Sindaco [6]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giovanni Manino - Sindaco [6]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Attilio Mola - Sindaco [6]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Mario Franco Monge lista civica Sindaco [6]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Mario Franco Monge lista civica Sindaco [6]
26 maggio 2014 27 maggio 2019 Mario Franco Monge lista civica: La torre Sindaco [6]
27 maggio 2019 in carica Daniele Giorgio Arnolfo lista civica: Torre merlata Sindaco [6]

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Torre San Giorgio, decreto 1958-10-29 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su Archivio Centrale dello Stato, Ufficio araldico, Fascicoli comunali, busta 264, fascicolo 4031.6.
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ a b c d e f g h http://amministratori.interno.it/

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN270117588
  Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo