Torta bertolina

La torta bertolina (denominata più comunemente solo bertolina, dialetto cremasco: bertulina) è un dolce tipico autunnale dell'area cremasca[1]. Ha forma cilindrica, ma in alcuni casi anche pezzata, specie se venduta presso gli esercizi alimentari; ha un colore marroncino e, appena sfornata, produce un intenso profumo di uva fragola. La crosta è bucherellata e non è uniforme. Può avere delle varianti, specie a livello di produzione familiare[2].

Torta bertolina
Bertolina.jpg
Una torta bertolina
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLombardia
Zona di produzionePianura cremasca
Dettagli
Categoriadolce
RiconoscimentoP.A.T.
SettorePaste fresche e prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria

Le origini sono incerte, ma probabilmente vanno collocate temporalmente a dopo il 1800: le prime notizie sull'uva fragola, importata dall'America, risalgono ai principi del XIX secolo e forse è stata successivamente ibridata con la vite comune[3]

Ingredienti [1][4]Modifica

La sagra della bertolinaModifica

 
Esemplari di bertoline partecipanti all'annuale concorso indetto dalla Pro Loco di Crema

Ogni anno, nel mese di settembre, si allestisce a Crema la sagra della bertolina; in piazza Duomo è possibile degustare la torta[5].

NoteModifica

  1. ^ a b Torta Bertolina, su giallozafferano.it. URL consultato il 27 novembre 2017.
  2. ^ Torta bertolina, su prodottitipici.com. URL consultato il 27 novembre 2017.
  3. ^ Vedi la voce sull'uva fragola in Wikipedia
  4. ^ Torta Bertolina, su Sale&Pepe. URL consultato il 27 novembre 2017.
  5. ^ Stefano Zaninelli, Crema. Festa della bertolina: piazza Duomo ospita la tradizione, il gusto e la solidarietà, su cremaonline.it, 5 settembre 2017. URL consultato il 27 novembre 2017.

Voci correlateModifica