Tortellini di Valeggio sul Mincio

tipo di pasta all'uovo ripiena
Tortellini di Valeggio sul Mincio
Tortellini di Valeggio sul Mincio.jpg
Tortellini di Valeggio
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneVeneto
Zona di produzioneValeggio sul Mincio
Dettagli
Categoriaprimo piatto
RiconoscimentoP.A.T.
Settorepasta

I Tortellini di Valeggio sul Mincio sono una pasta all'uovo ripiena, originaria del luogo.

StoriaModifica

Secondo una leggenda la ricetta sarebbe nata nel Trecento. Annualmente, in onore a questo piatto tipico, sul ponte visconteo di Valeggio sul Mincio viene celebrata la “Festa del Nodo d'Amore”, durante la quale si gusta questa specialità su due tavolate lunghe circa seicento metri alla presenza di quattromila commensali. Sono stati riconosciuti come P.A.T..[1]

PreparazioneModifica

Per la sfoglia occorrono farina e uova che si mescolano fino ad ottenere un impasto morbido. Si taglia la sfoglia ottenuta, tirandola molto sottile, in piccoli quadrati. Per il ripieno si utilizza carne di manzo, maiale, pollo, aromi naturali (cipolla, carote, sedano e rosmarino), vino Bardolino e un po' di pane grattugiato (a seconda delle ricette) cotti assieme. A fine cottura si macina il tutto amalgamando fino ad ottenere un impasto morbido. Si distribuisce il ripieno sui quadratini di sfoglia che si chiudono. I tortellini sono lasciati riposare fino a che la pasta non si asciuga.

Per essere consumati si cuociono in brodo di carne con cui si servono oppure si gustano asciutti con burro e salvia. Non deve mancare una spolverata di formaggio grana.

NoteModifica

  1. ^ Elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali della Regione Veneto – anno 2012, consultabile su www.regione.veneto.it