Apri il menu principale

Andrés Forray

cestista argentino con cittadinanza italiana
(Reindirizzamento da Toto Forray)
Andrés Forray
Toto Forray - Aquila Basket Trento 2013.jpg
Forray con la maglia dell'Aquila Basket Trento (2013)
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 83 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Aquila Trento
Carriera
Giovanili
1991-2003non conosciuta Club Banco Provincia
2003-2004Messina
Squadre di club
2003-2004Messina1 (0)
2004-2005Virtus Padova
2005-2008JesoloSandonà61 (798)
2008-2011Fulgor L. Forlì91 (743)
2011-Aquila Trento256 (1.922)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 settembre 2019

Andrés Pablo "Toto" Forray (Buenos Aires, 20 marzo 1986) è un cestista argentino con cittadinanza italiana. Playmaker di 186 cm per 83 kg, giocatore di proprietà della Aquila Basket Trento.

CarrieraModifica

È cresciuto nelle giovanili del Club Banco Provincia di Buenos Aires dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili dai 5 ai 17 anni. Nel 2003-04 arriva in Italia nel settore giovanile della Pallacanestro Messina, trovando modo di esordire in Serie A nell'incontro esterno contro Teramo. La società siciliana però fallisce, e così Forray passa prima in serie C2 nella Virtus Padova, disputando i play-out, e successivamente a Jesolo dove con la squadra conquista la promozione dalla C1 alla B2 al termine del suo primo anno di permanenza. Durante il campionato 2006-07 sempre con la squadra di Jesolo arriva a disputare i play-off promozione fino ai quarti di finale. La stagione successiva, al terzo anno di militanza nella squadra veneta, vince il campionato e la coppa Italia di categoria venendo promosso coi biancoblu Serie A Dilettanti.

Nell'estate del 2008 viene ingaggiato come scudiero di Alessandro Davolio dalla Fulgor Libertas Forlì, formazione che chiude la stagione regolare al primo posto salvo poi essere eliminata nelle semifinali play-off contro Casalpusterlengo, con lo stesso Forray che patisce un infortunio alla mano. La stagione della consacrazione definitiva è quella del 2009-10 dove viene promosso play titolare e la sua Fulgor Libertas Forlì chiude la regular season al primo posto con un impressionante ruolino di 24 vittorie e solo 4 sconfitte. Durante la serie finale contro l'Igea Barcellona si rompe una mano in uno scontro di gioco e deve rinunciare a giocare le successive due partite. Riesce incredibilmente a giocare tutta la serie della finalina-promozione contro la Fortitudo Bologna, dimostrando partita dopo partita di essere diventato sempre più uomo squadra, per chiudere addirittura, in una sfortunata gara 5 persa all'ultimo secondo, con 28 punti, 7 assist e 7 falli subiti. Dalla stagione 2010 diventa capitano della squadra.La stagione del ritorno il Legadue di una squadra forlivese coincide con l'esordio nel professionismo di Forray, che nel mese di gennaio del 2011 dopo una serie incredibile di sconfitte e cambi di giocatori, la società a malincuore deve sostituirlo ingaggiando Mike Nardi con lo status di passaportato e deve salutare il suo giocatore simbolo di questi ultimi 3 anni. Forray rimane ancora parte della rosa in quanto dopo aver disputato un test con la squadra di A1 Teramo non è stato contrattualizzato. In data 22 febbraio 2011 viene ceduto a titolo temporaneo all'Aquila Basket Trento in Serie A Dilettanti. Nel 2013 ne diventa capitano, guidando la squadra a due promozioni (nel 2012 e nel 2014) fino alla serie A. Nella massima serie italiana Toto Forray diventa uno dei più gloriosi giocatori del' Aquila Basket Trento diventando con le sue oltre 300 presenze in competizioni ufficiali il giocatore con più partite giocate con la maglia bianconera nella storia del club. Inoltre ha contribuito con il resto della squadra al raggiungimento di due finali scudetto contro l' Umana Reyer Venezia nel 2017 e contro l' Olimpia Armani Milano nel 2018. Insieme alla squadra Toto partecipa a 4 edizioni della Eurocup (seconda competizione continentale) raggiungendo anche le semifinali nel 2016. I suoi record personali in Serie A sono 21 punti, 6 assist e 4 palle recuperate, mentre in Eurocup 24 punti, 8 rimbalzi, 7 assist, 4 palle rubate.

Record LNPModifica

  • Punti - 28 contro Fortitudo Bologna
  • Rimbalzi difensivi - 7 contro Fidenza
  • Rimbalzi offensivi - 4 contro Trento
  • Rimbalzi totali - 9 contro Fidenza
  • Assist - 9 contro Osimo
  • Palle recuperate - 7 contro Jesolosandonà
  • Falli subiti - 8 contro Treviglio
  • Tiri segnati - 9 contro Fortitudo Bologna
  • Tiri tentati - 17 contro Fortitudo Bologna
  • Tiri liberi realizzati - 9 contro Fortitudo Bologna
  • Tiri liberi tentati - 11 contro Treviglio

Record LegadueModifica

  • Punti - 19 contro Barcellona
  • Rimbalzi difensivi - 7 contro B.Bologna
  • Rimbalzi offensivi - 3 contro Veroli
  • Rimbalzi totali - 7 contro B.Bologna
  • Assist - 7 contro Veroli
  • Palle recuperate - 6 contro B.Bologna
  • Falli subiti - 4 contro Barcellona
  • Tiri da 2 segnati - 5 contro Capo D'Orlando
  • Tiri da 2 tentati - 8 contro Rimini
  • Tiri da 3 segnati - 4 contro Scafati
  • Tiri da 3 tentati - 6 contro Scafati
  • Tiri liberi realizzati - 6 (2 volte)
  • Tiri liberi tentati - 7 (2 volte)

Premi e riconoscimentiModifica

2011-12, 2013-14

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica