Apri il menu principale

Tour de France 1932

Edizione numero 026 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 1932
Tour de France 1932.png
la mappa
Edizione26ª
Data6 luglio - 31 luglio
PartenzaParigi
ArrivoParigi
Percorso4 520 km, 21 tappe
Tempo154h11'49"
Media29,313 km/h
Classifica finale
PrimoFrancia André Leducq
SecondoGermania Kurt Stöpel
TerzoItalia Francesco Camusso
Classifiche minori
SquadreItalia Italia
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1931Tour de France 1933

Il Tour de France 1932, ventiseiesima edizione della Grande Boucle, si svolse in ventuno tappe tra il 6 e il 26 luglio 1932, per un percorso totale di 4 520 km.

Fu vinto per la seconda ed ultima volta dal passista-finisseur e scalatore-discesista francese André Leducq (al terzo ed ultimo podio nella corsa a tappe francese dopo un secondo posto nell'edizione del 1928 ed il trionfo nel 1930).

Si trattò della dodicesima edizione che vide il trionfo di un corridore di casa.

Leducq terminò le proprie fatiche sulle strade transalpine con il tempo di in 154h11'49".

Al secondo posto della classifica generale si piazzò il passista-scalatore tedesco Kurt Stöpel (al primo e unico podio della carriera al Tour). Stöpel fu il primo corridore tedesco a indossare la maglia gialla e a salire sul podio di Parigi).

Terzo della graduatoria generale si classificò lo scalatore italiano Francesco Camusso (anche per lui questo fu il solo podio conseguito al Tour del France in carriera).

TappeModifica

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
6 luglio Parigi > Caen 208   Jean Aerts   Jean Aerts
7 luglio Caen > Nantes 300   Kurt Stöpel   Kurt Stöpel
8 luglio giorno di riposo
9 luglio Nantes > Bordeaux 387   André Leducq   André Leducq
10 luglio giorno di riposo
11 luglio Bordeaux > Pau 206   Georges Ronsse   André Leducq
12 luglio Pau > Luchon 229   Antonio Pesenti   André Leducq
13 luglio giorno di riposo
14 luglio Luchon > Perpignano 323   Frans Bonduel   André Leducq
15 luglio giorno di riposo
16 luglio Perpignano > Montpellier 168   Frans Bonduel   André Leducq
17 luglio Montpellier > Marsiglia 206   Michele Orecchia   André Leducq
18 luglio Marsiglia > Cannes 191   Raffaele Di Paco   André Leducq
10ª 19 luglio Cannes > Nizza 132   Francesco Camusso   André Leducq
20 luglio giorno di riposo
11ª 21 luglio Nizza > Gap 233   André Leducq   André Leducq
12ª 22 luglio Gap > Grenoble 102   Roger Lapébie   André Leducq
13ª 23 luglio Grenoble > Aix-les-Bains 230   André Leducq   André Leducq
14ª 24 luglio Aix-les-Bains > Évian 204   Raffaele Di Paco   André Leducq
15ª 25 luglio Évian > Belfort 291   André Leducq   André Leducq
16ª 26 luglio Belfort > Strasburgo 291   Gérard Loncke   André Leducq
17ª 27 luglio Strasburgo > Metz 165   Raffaele Di Paco   André Leducq
18ª 28 luglio Metz > Charleville-Mézières 159   Raffaele Di Paco   André Leducq
19ª 29 luglio Charleville-Mézières > Malo-les-Bains 271   Gaston Rebry   André Leducq
20ª 30 luglio Malo-les-Bains > Amiens 212   André Leducq   André Leducq
21ª 31 luglio Amiens > Parigi 159   André Leducq   André Leducq
Totale 4 520

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1932.
N. Cod.[1] Squadra
1-8 BEL   Belgio
9-16 ITA   Italia
17-24 CHE   Svizzera
25-32 DEU/AUT   Germania/  Austria
33-40 FRA   Francia
101-140 - Cicloturisti

Resoconto degli eventiModifica

Al Tour de France 1932 parteciparono 80 corridori, dei quali 57 giunsero a Parigi.

André Leducq dominò la corsa, conquistando la maglia gialla già dalla seconda tappa e vincendone sei, di cui tre con arrivo in salita, nonostante l'assenza nella squadra francese dei suoi due gregari Charles Pélissier e Antonin Magne. Su un computo totale di ventuno tappe, Leducq risultò leader alla fine di diciannove frazioni. Inoltre, egli fu anche il corridore a vincere il maggior numero di tappe: sei.

André Leducq fu il sesto corridore della storia capace di imporsi in almeno due edizioni del Tour de France: prima di lui erano riusciti nell'impresa Lucien Petit-Breton, Philippe Thys (fino a quel momento unico a vincere tre edizioni), Firmin Lambot, Ottavio Bottecchia e Nicolas Frantz. Come Lambot, ma a differenza degli altri, Leducq non le vinse consecutivamente.

Francesco Camusso sfiorerà il podio della Grande Boucle nell'edizione del 1937 (sarà quarto in classifica).

Classifiche finaliModifica

Classifica generale - Maglia giallaModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   André Leducq Francia 154.11'49"
2   Kurt Stöpel Germania a 24'03"
3   Francesco Camusso Italia a 26'21"
4   Antonio Pesenti Italia a 37'08"
5   Georges Ronsse Belgio a 41'04"
6   Frans Bonduel Belgio a 45'13"
7   Oskar Thierbach Germania a 58'44"
8   Jef Demuysere Belgio a 1h03'24"
9   Luigi Barral Cicloturisti a 1h06'57"
10   Georges Speicher Cicloturisti a 1h08'37"

NoteModifica

  1. ^ Codici non ufficiali

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4781009-9
  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo