Apri il menu principale

Tour de France 1952

Edizione numero 039 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 1952
Edizione39ª
Data25 giugno - 19 luglio
PartenzaBrest
ArrivoParigi
Percorso4 807 km, 23 tappe
Tempo151h57'20"
Media31,739 km/h
Classifica finale
PrimoItalia Fausto Coppi
SecondoBelgio Stan Ockers
TerzoSpagna Bernardo Ruiz
Classifiche minori
MontagnaItalia Fausto Coppi
SquadreItalia Italia
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1951Tour de France 1953

Il Tour de France 1952, trentanovesima edizione della Grande Boucle, si svolse in ventitré tappe tra il 25 giugno e il 19 luglio 1952, per un percorso totale di 4.807 km.

Fu vinto per la seconda e ultima volta dal passista-cronoman e scalatore italiano Fausto Coppi (al secondo e ultimo podio, peraltro nuovamente coincidente con una vittoria, della propria straordinaria carriera al Tour. Il tutto in sole tre partecipazioni alla corsa a tappe francese, considerando pure il decimo posto ottenuto nell'edizione del 1951).

Coppi era già stato il primo ciclista, nel 1949, a compiere nello stesso anno l'accoppiata Giro d'Italia-Tour de France e seppe ripetere la stessa impresa anche in questa annata 1952.

Si trattò della sesta edizione della corsa a tappe francese vinta da un corridore italiano; sei trionfi equamente divisi (due vittorie ciascuno) tra Ottavio Bottecchia, Gino Bartali e Fausto Coppi.

L'Italia dovrà aspettare otto anni per rivedere in maglia gialla un proprio ciclista a Parigi.

Coppi terminò le proprie fatiche sulle strade transalpine di questa edizione 1952 del Tour con il tempo di 151h 57' 20".

A piazzarsi nella seconda posizione della graduatoria generale fu il passista-finisseur belga Stan Ockers (al secondo e ultimo podio della carriera al Tour, dopo un'altra piazza d'onore da lui conseguita nell'edizione del 1950).

Al terzo posto della classifica generale arrivò lo scalatore spagnolo Bernardo Ruiz (all'unico podio della carriera al Tour). Egli fu il primo corridore spagnolo a finire sul podio della Grande Boucle.

È nella 10ª tappa di questo tour, la Losanna-Alpe d'Huez che il fotografo Carlo Martini, poco prima di girare al Col du Telegraphe, scattò una delle più famose fotografie della storia del Ciclismo: il "passaggio della borraccia" tra Coppi e Bartali.

TappeModifica

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
25 giugno Brest > Rennes 246   Rik Van Steenbergen   Rik Van Steenbergen
26 giugno Rennes > Le Mans 181   André Rosseel   Rik Van Steenbergen
27 giugno Le Mans > Rouen 189   Nello Lauredi   Nello Lauredi
28 giugno Rouen > Roubaix 232   Pierre Molinéris   Nello Lauredi
29 giugno Roubaix > Namur (BEL) 197   Jean Diederich   Nello Lauredi
30 giugno Namur (BEL) > Metz 228   Fiorenzo Magni   Fiorenzo Magni
1º luglio Metz > Nancy (cron. individuale) 60   Fausto Coppi   Nello Lauredi
2 luglio Nancy > Mulhouse 252   Raphaël Géminiani   Fiorenzo Magni
3 luglio Mulhouse > Losanna 238   Walter Diggelmann   Andrea Carrea
10ª 4 luglio Losanna > Alpe d'Huez 266   Fausto Coppi   Fausto Coppi
5 luglio giorno di riposo
11ª 6 luglio Le Bourg-d'Oisans > Sestrières 182   Fausto Coppi   Fausto Coppi
12ª 7 luglio Sestrières > Monaco 251   Jan Nolten   Fausto Coppi
13ª 8 luglio Monaco > Aix-en-Provence 214   Raoul Rémy   Fausto Coppi
14ª 9 luglio Aix-en-Provence > Avignone 178   Jean Robic   Fausto Coppi
15ª 10 luglio Avignone > Perpignano 255   Georges Decaux   Fausto Coppi
16ª 11 luglio Perpignano > Tolosa 200   André Rosseel   Fausto Coppi
12 luglio giorno di riposo
17ª 13 luglio Tolosa > Bagnères-de-Bigorre 204   Raphaël Géminiani   Fausto Coppi
18ª 14 luglio Bagnères-de-Bigorre > Pau 149   Fausto Coppi   Fausto Coppi
19ª 15 luglio Pau > Bordeaux 195   Hans Dekkens   Fausto Coppi
20ª 16 luglio Bordeaux > Limoges 228   Jacques Vivier   Fausto Coppi
21ª 17 luglio Limoges > Puy-de-Dôme 245   Fausto Coppi   Fausto Coppi
22ª 18 luglio Clermont-Ferrand > Vichy (cron. individuale) 63   Fiorenzo Magni   Fausto Coppi
23ª 19 luglio Vichy > Parigi 354   Antonin Rolland   Fausto Coppi
Totale 4 807

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1952.
N. Cod.[1] Squadra
1-8 CHE   Svizzera
9-20 BEL   Belgio
21-32 ITA   Italia
33-44 FRA   Francia
45-52 NLD   Paesi Bassi
53-60 ESP   Spagna
N. Cod.[1] Squadra
61-68 LUX   Lussemburgo
69-80 PAR   Parigi
81-92 NEC   Nord Est-Centro
93-104 SES   Sud Est
105-116 OSO   Ovest-Sud Ovest
117-124 NAF Nord Africa

Resoconto degli eventiModifica

Al Tour 1952 parteciparono 122 corridori, dei quali 78 giunsero a Parigi.

Fausto Coppi fu il corridore che vinse il maggior numero di tappe (cinque su ventitré) in quest'edizione. Egli vestì sempre la maglia gialla al termine di tutte le ultime quattordici tappe.

Coppi fu il decimo corridore della storia del Tour de France a imporsi in almeno due edizioni, dopo Lucien Petit-Breton, Philippe Thys (fino a quel momento unico a imporsi in tre edizioni), Firmin Lambot, Ottavio Bottecchia, Nicolas Frantz, André Leducq, Antonin Magne, Sylvère Maes e Gino Bartali. Come Lambot, Leducq, Magne, Maes e Bartali, e a differenza degli altri, Coppi non vinse queste due edizioni consecutivamente.

Classifiche finaliModifica

Classifica generale - Maglia giallaModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Fausto Coppi Italia 151h57'20"
2   Stan Ockers Belgio a 28'17"
3   Bernardo Ruiz Spagna a 34'38"
4   Gino Bartali Italia a 35'25"
5   Jean Robic Francia a 35'36"
6   Fiorenzo Magni Italia a 38'25"
7   Alex Close Belgio a 38'32"
8   Jean Dotto Francia a 48'01"
9   Andrea Carrea Italia a 50'28"
10   Antonio Gelabert Spagna a 58'16"

Classifica scalatoriModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Fausto Coppi Italia 92
2   Antonio Gelabert Spagna 69
3   Jean Robic Francia 60
4   Stan Ockers Belgio 53
5   Raphaël Géminiani Francia 51

Classifica a squadreModifica

Pos. Squadra Tempo
1   Italia 455h56'40"
2   Francia a 25'16"
3   Belgio a 54'56"
4   Spagna a 2h53'44"
5   Paesi Bassi a 2h59'52"

NoteModifica

  1. ^ a b Codici non ufficiali

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo