Apri il menu principale

Tour de France 1968

Edizione numero 055 della corsa ciclistica a tappe francese
Francia Tour de France 1968
Edizione55ª
Data27 giugno - 21 luglio
PartenzaVittel
ArrivoParigi
Percorso4 684,8 km, 22 tappe
Tempo133h49'42"
Media34,894 km/h
Classifica finale
PrimoPaesi Bassi Jan Janssen
SecondoBelgio Herman Van Springel
TerzoBelgio Ferdinand Bracke
Classifiche minori
PuntiItalia Franco Bitossi
MontagnaSpagna Aurelio González
SquadreSpagna Spagna
CombinataItalia Franco Bitossi
CombattivitàFrancia Roger Pingeon
Cronologia
Edizione precedenteEdizione successiva
Tour de France 1967Tour de France 1969

Il Tour de France 1968, cinquantacinquesima edizione della Grande Boucle, si svolse in ventidue tappe tra il 27 giugno e il 21 luglio 1968, per un percorso totale di 4 684,8 km.

Fu vinto per la prima ed unica volta dal passista-finisseur olandese Jan Janssen (al secondo ed ultimo podio della carriera nella corsa a tappe francese, dopo la piazza d'onore conseguita nell'edizione del 1966).

Janssen, dopo essere stato il primo corridore olandese ad essere salito sul podio di Parigi nel 1966, diventò così anche il primo olandese ad affermarsi nella Grande Boucle. L'Olanda dovrà aspettare dodici anni per rivedere un suo corridore indossare la maglia gialla sul gradino più alto del podio parigino.

Janssen diventò il secondo corridore della storia, dopo Jean Robic nell'edizione del 1947, a vincere il Tour de France senza aver mai indossato sulle strade la maglia gialla, per l'appunto da lui indossata soltanto nel momento più importante: ossia al termine dell'ultima tappa e sopra il più alto gradino del podio.

Jan Janssen terminò le sue fatiche sugli asfalti transalpini con il tempo di 133h49'42", arrivando in classifica generale davanti a due corridori di nazionalità belga.

Al secondo posto della graduatoria generale si classificò il passista-cronoman Herman Van Springel (al primo ed unico podio della carriera al Tour).

Il passista-cronoman Ferdinand Bracke (anche per lui si trattò del primo ed unico podio della carriera nella Grande Boucle) si piazzò al terzo posto della classifica generale.

L'epilogo di questa edizione del Tour fu abbastanza clamoroso, in quanto il ribaltone finale attuato da Janssen in classifica generale non era assolutamente preventivabile prima dell'ultima tappa a cronometro. Infatti, i suoi antagonisti belgi (i quali erano in quel momento in vantaggio nella classifica) avevano in passato dimostrato di essere più specializzati di lui nelle prove contro il tempo. Ma Janssen sfoderò una grande prova, dimostrando che spesso l'ultima cronometro di una corsa a tappe di tre settimane, insieme alla fatica accumulata nelle gambe di ogni corridore, può azzerare le differenze o addirittura sovvertirle.

Il distacco fra Janssen e Van Springel fu di soli 38 secondi e ciò rappresentò, all'epoca, il minor distacco della storia del Tour de France tra i primi due della classifica generale. Il precedente record, di 55 secondi, era stato registrato soli quattro anni prima, nell'edizione del 1964 tra gli acerrimi rivali francesi Jacques Anquetil e Raymond Poulidor.

Intanto l'italiano Felice Gimondi, assente in questa edizione della Grande Boucle, vincendo in questa annata la Vuelta a España, diventò il secondo corridore della storia, dopo Jacques Anquetil, ad aver vinto almeno una edizione dei tre "Grandi Giri" (Tour de France 1965, Giro d'Italia 1967 e Vuelta 1968), la "tripla corona". Successivamente questo primato sarebbe stato eguagliato da altri cinque corridori: Eddy Merckx, Bernard Hinault, Alberto Contador, Vincenzo Nibali e Chris Froome.

TappeModifica

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
1ª-1ª 27 giugno Vittel (cron. individuale) 6,1   Charly Grosskost   Charly Grosskost
1ª-2ª 27 giugno Vittel > Esch-sur-Alzette (LUX) 169   Charly Grosskost   Charly Grosskost
28 giugno Arlon (BEL) > Forest (BEL) 210,5   Eric De Vlaeminck   Charly Grosskost
3ª-1ª 29 giugno Forest (BEL) (cron. a squadre) 22   Belgio A   Herman Van Springel
3ª-2ª 29 giugno Forest (BEL) > Roubaix 112   Walter Godefroot   Herman Van Springel
30 giugno Roubaix > Rouen 238   Georges Chappe   Jean-Pierre Genet
5ª-1ª 1º luglio Rouen > Bagnoles-de-l'Orne 165   André Desvages   Georges Vandenberghe
5ª-2ª 2 luglio Bagnoles-de-l'Orne > Dinard 154,5   Jean Dumont   Georges Vandenberghe
3 luglio Dinard > Lorient 188   Aurelio González   Georges Vandenberghe
4 luglio Lorient > Nantes 190   Franco Bitossi   Georges Vandenberghe
5 luglio Nantes > Royan 223   Daniel Van Ryckeghem   Georges Vandenberghe
6 luglio Royan > Bordeaux 137,5   Walter Godefroot   Georges Vandenberghe
7 luglio giorno di riposo
10ª 8 luglio Bordeaux > Bayonne 202,5   Gilbert Bellone   Georges Vandenberghe
11ª 9 luglio Bayonne > Pau 183,5   Daniel Van Ryckeghem   Georges Vandenberghe
12ª 10 luglio Pau > Saint-Gaudens 226,5   Georges Pintens   Georges Vandenberghe
13ª 11 luglio Saint-Gaudens > La Seu d'Urgell (ESP) 208,5   Herman Van Springel   Georges Vandenberghe
14ª 12 luglio La Seu d'Urgell (ESP) > Perpignano/Canet-Plage 231,5   Jan Janssen   Georges Vandenberghe
15ª 13 luglio Font-Romeu > Albi 250,5   Roger Pingeon   Georges Vandenberghe
16ª 14 luglio Albi > Aurillac 199   Franco Bitossi   Rolf Wolfshohl
17ª 15 luglio Aurillac > Saint-Étienne 236,5   Jean-Pierre Genet   Rolf Wolfshohl
16 luglio giorno di riposo
18ª 17 luglio Saint-Étienne > Grenoble 235   Roger Pingeon   Gregorio San Miguel
19ª 18 luglio Grenoble > Sallanches/Cordon 200   Barry Hoban   Herman Van Springel
20ª 19 luglio Sallanches > Besançon 242,5   Jos Huysmans   Herman Van Springel
21ª 20 luglio Besançon > Auxerre 242   Eric Leman   Herman Van Springel
22ª-1ª 21 luglio Auxerre > Melun 136   Maurice Izier   Herman Van Springel
22ª-2ª 22 luglio Melun > Parigi/La Cipale (cron. individuale) 55,2   Jan Janssen   Jan Janssen
Totale 4 684,8

Squadre e corridori partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Partecipanti al Tour de France 1968.
N. Cod.[1] Squadra
1-10 FRA   Francia A
11-20 FRB   Francia B
21-30 FRC   Francia C
31-40 WDR   Germania Ovest
41-50 BEA   Belgio A
51-60 BEB   Belgio B
61-70 ESP   Spagna
71-80 GBR   Regno Unito
81-90 ITA   Italia
91-100 NLD   Paesi Bassi
101-110 CHE/LUX   Svizzera/  Lussemburgo

Resoconto degli eventiModifica

Al Tour de France 1968 parteciparono 110 corridori, dei quali 63 giunsero a Parigi.

Alla competizione presero parte undici squadre nazionali composte da 10 corridori ciascuna: tre squadre erano in rappresentanza della Francia, due del Belgio e una ciascuno per Germania, Spagna, Regno Unito, Italia, Paesi Bassi; prese il via inoltre una squadra mista svizzero-lussemburghese.

Charly Grosskost, Walter Godefroot, Franco Bitossi, Daniel Van Ryckeghem, Jan Janssen e Roger Pingeon, con due successi ciascuno, furono i sei corridori a vincere il maggior numero di frazioni sulle ventisei previste (considerando come unità anche ogni semitappa, nel computo totale delle frazioni).

Solo per questa edizione della corsa, la maglia attribuita al leader della classifica a punti era rossa, colore dello sponsor SIC, produttore di soda.

Jan Janssen precedette i due belgi Herman Van Springel, superato nella cronometro dell'ultimo giorno e secondo a 38 secondi (all'epoca minor distacco della storia tra i primi due della classifica generale), e Ferdinand Bracke, diventando il primo olandese ad aggiudicarsi la Grande Boucle.

Questa edizione del 1968, nel suo equilibrio fu a suo modo emblematica poiché segnò la fine di un'era di transizione, in quanto ad essa avrebbe fatto seguito il dominio del belga Eddy Merckx, il corridore più vincente della storia del ciclismo e che, non a caso, di lì a qualche anno sarebbe stato chiamato "il Cannibale" (nel 1968 Merckx non partecipò alla Grande Boucle, ma vinse la sua prima corsa a tappe, il Giro d'Italia).

Classifiche finaliModifica

Classifica generale - Maglia giallaModifica

Pos. Corridore Squadra Tempo
1   Jan Janssen Paesi Bassi 133h49'42"
2   Herman Van Springel Belgio A a 38"
3   Ferdinand Bracke Belgio B a 3'03"
4   Gregorio San Miguel Spagna a 3'17"
5   Roger Pingeon Francia A a 3'29"
6   Rolf Wolfshohl Ger. Ovest a 3'46"
7   Lucien Aimar Francia B a 4'44"
8   Franco Bitossi Italia a 4'59"
9   Andrés Gandarias Spagna a 5'05"
10   Ugo Colombo Italia a 7'55"

Classifica a punti - Maglia rossaModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Franco Bitossi Italia 241
2   Walter Godefroot Belgio B 219
3   Jan Janssen Paesi Bassi 200
4   Daniel Van Ryckeghem Belgio A 164
5   Georges Vandenberghe Belgio B 155

Classifica scalatoriModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Aurelio González Spagna 96
2   Franco Bitossi Italia 84
3   Julio Jiménez Spagna 72
4   Roger Pingeon Francia A 65
5   Andrés Gandarias Spagna 57

Classifica combinata - Maglia biancaModifica

Pos. Corridore Squadra Punti
1   Franco Bitossi Italia 11
2   Jan Janssen Paesi Bassi 18,5
3   Roger Pingeon Francia A 20
4   Herman Van Springel Belgio A 22,5
5   Gregorio San Miguel Spagna 26

Classifica a squadreModifica

Pos. Squadra Tempo
1   Spagna
2   Belgio A
3   Francia B
4   Italia
5   Belgio B

NoteModifica

  1. ^ Codici non ufficiali

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo