Tour della nazionale di rugby a 15 dell'Italia 2000

serie d'incontri disputati della nazionale italiana di rugby
Italia in tour 2000
5 luglio 2000 ‒ 15 luglio 2000
Allenatore Brad Johnstone
Capitano Alessandro Moscardi
Cristian Stoica
Destinazione Isole del Pacifico
G V N P
Totali 4 0 0 4
Test match 2 0 0 2
Avversari nei test match
Nazionale G V N P
Figi Figi 1 0 0 1
Samoa Samoa 1 0 0 1

Nel luglio 2000 la nazionale italiana di rugby si recò in tour nelle Isole del Pacifico dove erano previsti quattro incontri, equamente divisi tra incontri infrasettimanali e test match, a Samoa e Figi.

La vigilia del tour era stata tumultuosa: il capitano Alessandro Troncon, all'epoca tesserato del Montferrand, aveva chiesto di essere escluso dalla spedizione perché impegnato nelle semifinali del campionato francese[1] ma il C.T. azzurro, il neozelandese Brad Johnstone, ribatté che l'unico modo per rinunciare al tour era quello di ritirarsi dalla nazionale[1]; un tentativo di conciliazione fallì[2], e Troncon fu costretto ad annunciare il suo abbandono forzato della maglia azzurra[2].

Pochi giorni più tardi giunse anche la sospensione della Federazione francese per non avere ottemperato agli obblighi di chiamata della propria federazione di appartenenza, e Troncon non poté giocare i play-off del campionato[3].

Con Alessandro Moscardi e Cristian Stoica ad assumere di volta in volta la guida in campo come capitano, la nazionale affrontò quindi i primi due incontri del tour a Samoa: la prima partita, un'infrasettimanale senza cap contro Samoa A, fu persa negli ultimi minuti di gioco per mancanza di tenuta sul fondo[4]: avanti di 26-10 a quattro minuti dalla fine, infatti, l'Italia subì dapprima la meta (trasformata) del momentaneo 26-17, poi due mete, la seconda delle quali a tempo ormai finito, di Sofai, con le quali il punteggio fu ribaltato. La trasformazione di Taleafoa servì solo ai fini statistici e a fissare il punteggio sul 29-26 per i samoani[4]. Ben più pesante il successivo test match contro la Samoa maggiore, in cui l'Italia non entrò mai in partita e, dopo un primo tempo sterile, si trovò a venti minuti dalla fine sotto di 10-36[5] prima che due mete di Moscardi e Stoica riducessero il passivo; allo scadere Brian Lima fissò con un'ulteriore meta, la quinta di giornata per la sua squadra, lo score sul 43-24[5].

I due incontri a Figi confermarono il trend negativo degli uomini di Johnstone e, se possibile, si rivelarono un peggioramento rispetto a Samoa: nell'infrasettimanale, disputato contro una formazione delle province ribattezzata Fiji President’s XV, l'Italia tenne i primi quaranta minuti per poi subire tre mete nella ripresa[6] e finire sconfitta per 18-34[6]. Disastroso, invece, il test match contro Figi: gli isolani marcarono tre mete e si portarono sul 21-0 dopo neppure mezz'ora[7], e a fine primo tempo solo Ramiro Pez, con un piazzato, aveva cancellato lo zero dal tabellino azzurro; nel secondo tempo altre due mete figiane e due piazzati portarono il loro score a 43, mentre l'Italia poté ascrivere a referto solo ulteriori due piazzati, ancora di Pez e poi di Francesco Mazzariol[7]. Gli Azzurri chiusero così il tour con quattro sconfitte su altrettanti incontri; per gli incontri di fine anno contro Romania e Nuova Zelanda Troncon fu reintegrato in squadra.

RisultatiModifica

I test matchModifica

Apia
8 luglio 2000
Samoa  43 – 24
referto
referto 2
  ItaliaApia Park (15000 spett.)
Arbitro:   Tappe Henning

Lautoka
15 luglio 2000
Figi  43 – 9
referto
referto 2
  ItaliaChurchill Park (12500 spett.)
Arbitro:   Mark Lawrence

Gli altri incontriModifica

Apia
5 luglio 2000
Samoa A  29 – 26
referto
Italia XVApia Park (1000 spett.)
Arbitro:   Talapusi Tuisila

Sigatoka
12 luglio 2000
Fiji President’s XV  34 – 18
referto
Italia XVLawaqa Park (3000 spett.)
Arbitro:   Peny Mauakalau

NoteModifica

  1. ^ a b Carlo Gobbi, Troncon e nazionale, un addio quasi volontario, in La Gazzetta dello Sport, 13 giugno 2000. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  2. ^ a b Carlo Gobbi, Rottura Troncon-Johnstone: ci ha rimesso la Nazionale, in La Gazzetta dello Sport, 14 giugno 2000. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  3. ^ Troncon, sospensione francese, in La Gazzetta dello Sport, 1º luglio 2000. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  4. ^ a b Italia, contro Samoa fatali gli ultimi minuti, in La Gazzetta dello Sport, 6 luglio 2000. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  5. ^ a b L’Italia comincia male, Samoa ci dà un’altra lezione, in La Gazzetta dello Sport, 10 luglio 2000. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  6. ^ a b Italia bene un tempo, poi il ko, in La Gazzetta dello Sport, 13 luglio 2000. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  7. ^ a b Tour nel Sud Pacifico: l’Italia cola a picco, in La Gazzetta dello Sport, 16 luglio 2000. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby