Apri il menu principale

Tracy Lynn Middendorf (Miami Beach, 26 gennaio 1970) è un'attrice statunitense.

Ha debuttato sul grande schermo nel film Nightmare - Nuovo incubo di Wes Craven ed è nota soprattutto per i suoi ruoli nelle serie Scream, Beverly Hills, 90210, Boardwalk Empire - L'impero del crimine e The Last Ship. Molto attiva in teatro, ha debuttato a Broadway nel 1998 con la commedia di Eugene O'Neill Oh! Wilderness.

BiografiaModifica

CarrieraModifica

Tracy Middendorf nasce a Miami Beach, Florida. Frequenta il conservatorio d'arte drammatica della SUNY Purchase di New York[1] prima di debuttare in televisione nel ruolo di Carrie Brady nella soap opera Il tempo della nostra vita nel in 1992, rimpiazzando Christie Clark fino al suo ritorno nel 1993. L'anno successivo debutta sul grande schermo nel ruolo di Julie in Nightmare - Nuovo incubo di Wes Craven e interpreta Laura Kingman, la fidanzata mentalmente instabile di Steve, nella quarta stagione di Beverly Hills, 90210.

Nel corso degli anni Novanta, prende parte a serie televisive di successo come La signora in giallo, Star Trek: Deep Space Nine, Il tocco di un angelo, The Practice, Millennium, Angel, Ally McBeal e X-Files. Appare anche nei film TV 87º distretto - L'impronta dell'assassino e Prove mortali, accanto a Hilary Swank. Nel 1999 ottiene una piccola parte nel film Gioco d'amore di Sam Raimi.
A teatro, recita in diversi spettacoli tra cui Tenera è la notte di F. Scott Fitzgerald,[2]Pilgrims di Stephen Metcalfe[3] e La discesa di Orfeo di Tennessee Williams (con cui ottiene una candidatura agli Ovation Awards di Los Angeles per la miglior interpretazione).[4] Debutta a Broadway nel 1998 con la commedia di Eugene O'Neill Oh! Wilderness al Vivian Beaumont Theater, presso il Lincoln Center. Grazie al suo ruolo da protagonista in Estate e fumo vince l'Ovation Award come miglior attrice nel 1998.[5]

Nel decennio successivo continua la sua carriera d'attrice in televisione, teatro e cinema. Dopo ruoli da protagonista di puntata in serie quali Six Feet Under, JAG - Avvocati in divisa, Dr. House - Medical Division e CSI - Scena del crimine, ottiene dei ruoli ricorrenti in 24, The Division, Alias e Lost. Sul grande schermo, appare nei film The Assassination di Niels Mueller, Mission: Impossible III di J. J. Abrams, El Cortez di Stephen Purvis e Just Add Water di Hart Bochner.
Nel 2002 vince un altro Ovation Award per la sua interpretazione nello spettacolo After the Fall di Stepen Sachs, che fa il tutto esaurito per sette mesi al Fountain Theatre di Los Angeles. Per lo stesso ruolo, vince inoltre il Los Angeles Drama Cristics Circle Award.[6]

Nel 2010 appare nell'episodio pilota di Boardwalk Empire di Martin Scorsese, nel ruolo di Babette, la cameriera e manager del bar di Atlantic City Babette's Supper Club. Riprende il ruolo in maniera continuativa nel corso delle prime due stagioni della serie, apparendo per un totale di nove episodi. Dopo aver girato in Brasile il film Reaching for the Moon di Bruno Barreto, ottiene un ruolo ricorrente nella prima stagione della serie The Last Ship, nel ruolo di Darien Chandler, la moglie scomparsa del protagonista Eric Dane.
Dopo altri ruoli teatrali in opere come La signorina Julie di August Strindberg, Battle of Black and Dogs, Vecchi tempi di Harold Pinter, la Middendorf debutta come regista nello spettacolo Break durante il New York International Fringe Festival nel 2011.
Nel 2015, vince l'American Movie Award come miglior attrice per la sua performance nel cortometraggio Snowflake dell'italiano Francesco Roder.[7][8] Nello stesso anno, dopo aver recitato a New York nello spettacolo Abundance, entra nel cast principale della serie di MTV Scream nel ruolo di Maggie Duvall.

FilantropiaModifica

Nel 2012, l'attrice ha creato Shutter To Think, un progetto designato ad usare la fotografia come modo di supporto per i programmi che aiutano le ragazze in tutto il mondo. Tramite la vendita di foto personali scattate da attori, scrittori, registi e musicisti famosi, Shutter to Think riesce ad aiutare organizzazioni focalizzate sul creare opportunità per le ragazze. Tra coloro che contribuiscono ci sono Steve Buscemi, Meryl Streep e Nicholas D. Kristof.[9]

Vita personaleModifica

L'attrice è sposata con Franz Wisner, autore del best-seller Honeymoon with My Brother e ha due figli.[10]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN106849921 · ISNI (EN0000 0000 7599 1444 · LCCN (ENno2010002711 · BNF (FRcb16586765g (data) · WorldCat Identities (ENno2010-002711