Apri il menu principale

Tram ATM serie 6000

ATM 6000
poi GTT 6000
vettura tranviaria articolata
Vettura n. 6041
Vettura n. 6041
Anni di costruzione 2001-2003
Anni di esercizio 2001-...
Quantità prodotta 55
Costruttore Alstom
Lunghezza 34.000 mm
Larghezza 2.440 mm
Altezza 3.300 mm
Capacità 42 posti a sedere
158 posti in piedi
Quota del piano di calpestio 290-320 mm
Scartamento 1.445 mm
Interperno 8.580 mm
Passo dei carrelli 1.750 mm
Massa a vuoto 40,8 t (6000 ÷ 6005)
42 t (6006 ÷ 6054)
Rodiggio (1A)' Bo' Bo' (A1)'
Diametro ruote 680 mm
Potenza continuativa 12 x 41 kW
Velocità massima omologata 70 km/h
Alimentazione elettrica da linea aerea
600 V cc
Tipo di motore ALSTOM MTA - 6/64

Le vetture tranviarie serie 6000 dell'ATM di Torino, ora del GTT, sono una serie di vetture tranviarie articolate a pianale integralmente ribassato. Appartengono alla famiglia Fiat Cityway.

StoriaModifica

Le vetture serie 6000 furono progettate per l'esercizio sulle "linee di forza" della rete torinese.

Inizialmente le vetture dovevano essere monodirezionali, ma in seguito l'ATM mutò opinione, richiedendo delle vetture bidirezionali; per questo motivo le prime unità (da 6000 a 6005) furono consegnate in versione monodirezionale, mentre le restanti (da 6006 a 6054) bidirezionali.

I piani iniziali prevedevano l'acquisto di più lotti, fino a un totale di 180 unità, ma in realtà venne costruito solo il primo lotto, forse anche a causa dei problemi tecnici riscontrati su queste vetture.

 
Interno del tram

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti