Trans-Alaj
Alai Valley 1.jpg
I Trans-Alaj visti dalla valle di Alaj
ContinenteAsia Centrale
StatiTagikistan Tagikistan
Kirghizistan Kirghizistan
Cima più elevataPicco Ibn Sina (7 134 m s.l.m.)
Tipi di roccescisti, calcari, arenarie, conglomerati[1]

I Trans-Alaj o Transalaj[2] (in tagico Qatorkŭhi Pasi Oloy[3][4]; in kirghizo Чоң-Алай кырка тоосу, Çoñ-Alaj kyrka toosu[3]; in russo Заалайский хребет, Zaalajskij chrebet, o Чоналайский хребет, Čonalajskij chrebet) sono una catena dorsale latitudinale che separa la valle di Alaj dal Pamir. I monti si trovano nella parte nord-est del Tagikistan lungo il confine con il Kirghizistan e si estendono per circa 240 km.[3]

GeografiaModifica

La catena, che ha un'area totale di glaciazione di circa 1190 km²[3], è divisa geograficamente in tre parti dai passi Ters-Agar e Kyzyl-art. La vetta più alta della parte occidentale è il picco Sat (5900 m)[5], nella parte orientale svetta il monte Kurumdi (6614 m)[6]; mentre la parte centrale vanta le vette più alte, su cui domina il picco Ibn Sina (7134 m).

Opposta ai Trans-Alaj, a nord, sul lato settentrionale della valle di Alaj, si trova la catena dei monti Alaj. La strada del Pamir che collega , nella valle di Fergana chirghisa, alla regione del Gorno-Badachšan in Tagikistan, attraversa i Trans-Alaj al passo Kyzyl-Art (4280 m).

NoteModifica

  1. ^ (RU) Заалайский хребет, su dic.academic.ru. URL consultato il 21 marzo 2019.
  2. ^ Transalaj, su treccani.it. URL consultato il 21 marzo 2019.
  3. ^ a b c d (EN) Trans-Alai Range, su britannica.com. URL consultato il 21 marzo 2019.
  4. ^ Qatorkŭhi Pasi Oloy (mountain range), su getty.edu. URL consultato il 21 marzo 2019.
  5. ^ Pik Sat, Tajikistan, su peakbagger.com. URL consultato il 21 marzo 2019.
  6. ^ Kurumdy Mountain, su peakvisor.com. URL consultato il 21 marzo 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN249385199 · GND (DE4468790-4 · WorldCat Identities (EN249385199