Apri il menu principale

Trasporti in Trentino-Alto Adige

sistema regionale di trasporti del Trentino-Alto Adige

Sistema ferroviarioModifica

 
La ferrovia della Valsugana al lago di Caldonazzo
 
Vecchia foto della ferrovia della Val Gardena

La rete ferroviaria del Trentino-Alto Adige conta 356 km di linee[1]; 28 sono le principali stazioni (classificate dal gestore come gold e silver). La rete fondamentale è costituita dall'asse ferroviaria Verona - Trento - Bolzano - Brennero - Innsbruck, la cosiddetta ferrovia del Brennero, che corre lungo la Valle dell'Adige dal basso Trentino a Bolzano, e da lì percorre la Valle Isarco fino al confine con l'Austria (Passo del Brennero). Vi sono poi delle linee complementari:

In passato erano presenti altre linee:

Principali stazioni della regioneModifica

Sistema aeroportualeModifica

Il servizio aeroportuale del Trentino-Alto Adige è formato da 3 aeroporti:

Sistema stradale e autostradaleModifica

Il Trentino-Alto Adige, per le caratteristiche morfologiche che presenta (il territorio è totalmente montuoso), è piuttosto penalizzato; tuttavia la rete stradale, pur non essendo molto fitta, è sufficiente a raggiungere con facilità tutti i centri. La rete stradale è lunga circa 8100 km, di cui circa 200 di autostrada[2]. Con il decreto legislativo 2 settembre 1997, nº 320 il compartimento ANAS nella regione è stato abolito, di conseguenza la gestione e la proprietà delle strade statali e le relative pertinenze sono state consegnate alle province autonome territorialmente competenti[3].

La segnaletica stradale è solo in italiano nella Provincia di Trento, mentre in Alto Adige la segnaletica è bilingue, in tedesco e in italiano. Nei comuni ladini altoatesini i cartelli stradali sono trilingue: ladino - tedesco - italiano, mentre in quelli della Provincia di Trento la segnaletica è di norma bilingue italiano - ladino, ma limitatamente alla toponomastica nei cartelli di localizzazione e a quelli di destinazione sulle sole strade locali.

Rete autostradaleModifica

Il Trentino-Alto Adige è attraversato dall'A22 - Autostrada del Brennero, importante direttrice nord - sud, in quanto mette in collegamento l'Italia settentrionale con l'Europa centrale. Vi sarebbe inoltre il progetto di estendere il tracciato della A31 fino a Trento, come prevedeva il progetto di costruzione originale di tale autostrada; tuttavia, però, le amministrazioni locali del Trentino si sono opposte e si oppongono tuttora, e vi è stato anche l'intervento di associazioni ambientaliste, per le quali l'impatto ambientale dell'opera sarebbe eccessivo[4].

Rete stradaleModifica

 
La SS 47 nei pressi di Civezzano
 
La superstrada MeBo (Bolzano - Merano) a Bolzano
Strade statali

Passi e valichiModifica

 
Le strade di montagna del Trentino-Alto Adige, nella stagione invernale, sono frequentemente interessate da nevicate: l'utilizzo delle catene è spesso obbligatorio. Nella foto, una strada nei pressi di Isera.
  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Valichi della Provincia di Trento e Categoria:Valichi della provincia di Bolzano

Numerosi sono i valichi di montagna, tenuti sotto costante controllo, soprattutto nella stagione invernale per verificare la possibilità del transito di veicoli anche con la neve; sia la provincia autonoma di Bolzano che quella di Trento mettono a disposizione su internet un bollettino sulle condizioni di percorribilità dei passi[5][6]. Di seguito un elenco dei principali passi della regione:

Distanze chilometricheModifica

[7] Trento Bolzano Rovereto Merano Innsbruck (A) Passo del Brennero Bressanone Pergine Valsugana
Trento
-----
55 km
25 km
80 km
176 km
135 km
98 km
15 km
Bolzano
55 km
-----
80 km
28 km
115 km
85 km
47 km
70 km
Rovereto
25 km
80 km
-----
104 km
191 km
160 km
123 km
40 km
Merano
80 km
28 km
104 km
-----
143 km
112 km
75 km
94 km
Innsbruck (A)
166 km
115 km
191 km
143 km
-----
31 km
68 km
181 km
Passo del Brennero
135 km
84 km
160 km
112 km
31 km
-----
37 km
150 km
Bressanone
98 km
47 km
123 km
75 km
68 km
37 km
-----
113 km
Pergine Valsugana
15 km
70 km
40 km
94 km
181 km
150 km
113 km
-----
 
Tram del Renon (SAD)

Trasporto pubblicoModifica

Il servizio urbano ed extraurbano (autobus e corriere) è gestito dalla società Trentino Trasporti nella Provincia di Trento, mentre nella Provincia di Bolzano è amministrato dalle società SASA (aree urbane di Bolzano, Merano e Laives) e SAD (trasporto extraurbano in tutta la provincia e urbano in alcuni centri).

Piste ciclabiliModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Piste ciclabili del Trentino e Piste ciclabili dell'Alto Adige.

La rete ciclabile del Trentino-Alto Adige è costituita da circa 1000 km di percorsi[8][9]. L'asse principale è posizionato nella Valle dell'Adige e nella Valle Isarco, dal quale partono altre piste che lo mettono in collegamento con le vallate laterali (Basso Sarca, Valsugana, Val di Sole, Val Venosta, Val Pusteria). Diversi tratti nuovi sono in fase di progettazione in entrambe le province[9][10].

Sistema di navigazioneModifica

Riva del Garda è collegata alle altre località del lago di Garda da una regolare linea di battelli; la navigazione sul lago di Garda è un servizio pubblico di linea dipendente dal Ministero dei Trasporti in attività dal 1827[11].

NoteModifica

  1. ^ Fonte: Ferrovie dello Stato Archiviato il 18 maggio 2011 in Internet Archive., URL consultato l'11/01/2015
  2. ^ Guida d'Italia - Trentino-Alto Adige, Touring Club Italiano
  3. ^ http://www.normattiva.it/atto/caricaDettaglioAtto?atto.dataPubblicazioneGazzetta=1997-09-23&atto.codiceRedazionale=097G0354&currentPage=1
  4. ^ www.fondazionenordest.net Archiviato il 19 gennaio 2010 in Internet Archive.
  5. ^ www.provinz.bz.it, URL consultato il 29/04/2010
  6. ^ www.vit.argentea.it Archiviato il 29 agosto 2010 in Internet Archive., URL consultato il 29/04/2010
  7. ^ Calcolate prendendo in considerazione la tipologia di strada più veloce (non la più breve); fonte: Europa - Atlante stradale e turistico, 1:900.000, il Viaggiatore (Touring Club Italiano), 2007
  8. ^ www.sudtirol.info Archiviato il 4 marzo 2010 in Internet Archive.
  9. ^ a b www.ripristino.provincia.tn.it Archiviato il 22 ottobre 2009 in Internet Archive.
  10. ^ Mappa delle piste ciclabili in Alto Adige - 2010
  11. ^ Fonte: navigazione.lago-di.garda.net

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica