Treća Liga 1991-1992

Treća liga 1991-1992
Treća savezna liga SFRJ 1991-1992
Međurepubličke lige 1991-1992
Competizione 3. Savezna liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 46ª
Organizzatore FSJ
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Partecipanti 68
Formula 4 gironi all'italiana
Risultati
Vincitore finale non disputata
Promozioni Novi Sad
Dinamo Pančevo
Inđija
Obilić
Rudar Pljevlja
Mladost Lučani
Novi Pazar
Zastava Kragujevac
Sloga Kraljevo
Jastrebac Niš
Dubočica Leskovac
Radnički Pirot
Timok
Retrocessioni nessuna retrocessione
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1990-91 1992-93 Right arrow.svg

La Treća savezna liga SFRJ 1991-1992 (terza lega federale 1991-1992), conosciuta anche come Treća liga 1991-1992 od anche 3. liga 1991-1992, fu la 46ª ed ultima edizione della terza divisione jugoslava.

Questa fu la quarta edizione con la formula delle 4 Međurepubličke lige (Leghe inter-repubblicane), che rimpiazzarono le 8 leghe repubblicane.[1]

Sarebbero dovute essere promosse in Druga Liga 1992-1993 le vincitrici dei 4 gironi, ma gli eventi della storia stravolsero i verdetti del campionato.

FormatModifica

Data l'uscita di Slovenia e Croazia, è stata cambiata la composizione dei gironi.

Girone Denominazione Area interessata
stagione precedente 1991-92
Ovest Međurepublička liga Zapad Slovenia, Croazia (quest'ultima senza Dalmazia meridionale e Slavonia) e Bosnia nord-occidentale. Bosnia Erzegovina.
Nord Međurepublička liga Sever Slavonia, Voivodina, Belgrado e Bosnia nord-orientale. Voivodina e Serbia settentrionale.
Sud Međurepublička liga Jug Dalmazia meridionale, Bosnia centrale, Erzegovina e Montenegro. Serbia occidentale, Kosovo settentrionale e Montenegro.
Est Međurepublička liga Istok Serbia (eccetto Belgrado), Kosovo e Macedonia. Serbia orientale, Kosovo meridionale e Macedonia.

ProvenienzaModifica

Bosnia Erzegovina Serbia Montenegro Macedonia
Voivodina Serbia Centrale Kosovo

AvvenimentiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Guerre jugoslave.

In seguito al referendum in Bosnia del 29 febbraio e 1º marzo 1992, cominciarono i preparativi che sfociarono nella guerra il 1º aprile. Conseguentemente le squadre bosniache abbandonarono i campionati jugoslavi, l'ultima giornata da esse disputata fu quella del 29 marzo. In Treća liga le squadre della Bosnia Erzegovina erano 18 (l'intero Girone Ovest, che infatti non fu completato): non poterono disputare più incontri ufficiali fino alla fine della guerra, stagione 1994-95.

A fine stagione anche le squadre macedoni abbandonarono i campionati jugoslavi (stavolta senza guerra): in Treća Liga erano 7, tutte dislocate nel Girone Est. Lasciarono il campionato prima dell'ultima partita e confluirono nella Prva liga macedone assieme alle conterranee di Prva e Druga liga jugoslava.

A causa dell'abbandono di Slovania e Croazia (nel 1991) e di Bosnia Erzegovina e Macedonia (nel 1992) la Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia ed i suoi relativi campionati sportivi cessarono di esistere.

Girone OvestModifica

ProfiliModifica

 
Prijedor
Bihać
Cazin
Zvornik
Brčko
Doboj
Lukavac
Goražde
Vitez
Visoko
Hrasnica
Travnik
Kakanj
Zavidovići
Čapljina
Gradiška
Bijeljina
Mostar
Ubicazione delle sedi delle squadre della Treća liga Ovest 1991-92
Squadra Città Stadio Stagione 1990-91
Pos. Divisione
Jedinstvo Bihać Bihać Stadion pod Borićima Treća liga Ovest
Krajina Cazin Cazin Gradski stadion 10º
OFK Prijedor Prijedor Gradski stadion 15º
Drina Zvornik Zvornik Gradski stadion Treća liga Nord
Jedinstvo Brčko Brčko Stadion "Sedmi april"
Sloga Doboj Doboj Stadion Luke 12º
Radnički Lukavac Lukavac Stadion Jošik 16º
Radnički Goražde Goražde Stadion Midhat Drljević Treća liga Sud
Vitez Vitez Gradski stadion
Bosna Visoko Visoko Stadion Luke 11º
Famos Hrasnica Hrasnica Stadion Famos 12º
Travnik Travnik Stadion Pirota 13º[2]
Rudar Kakanj Kakanj Stadion Rudara 14º
Krivaja Zavidovići Gradski stadion 15º
Borac Čapljina Čapljina Stadion Bjelave 17º
Kozara B. Gradiška Gradski Stadion Liga BiH Ovest
Radnik Bijeljina Bijeljina Gradski stadion Liga BiH Nord
Lokomotiva Mostar Mostar Stadion Vrapčići Liga BiH Sud

ClassificaModifica

A seguito della dichiarazione d'indipendenza di Bosnia ed Erzegovina, le compagini di questo stato abbandonarono il sistema calcistico jugoslavo dopo la disputa della 20ª giornata del 29 marzo 1992. Il girone Nord, composto interamente da compagini bosniache, non venne completato.
Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Travnik 26 20 13 0−1 6 49 17 +32
2. Lokomotiva Mostar 25 20 12 1−0 7 42 31 +11
3. Vitez 22 20 11 0−1 8 23 25 −2
4. Krajina Cazin 21 20 10 1−0 9 35 28 +7
5. Drina Zvornik 21 20 9 3−0 8 23 20 +3
6. Radnički Goražde 21 20 10 1−0 9 26 27 −1
7. Krivaja Zavidovići 20 20 9 2−2 7 34 22 +12
8. Jedinstvo Brčko 20 20 8 4−1 7 28 23 +5
9. Rudar Kakanj 20 20 9 2−1 8 29 27 +2
10. OFK Prijedor 18 20 9 0−3 8 26 22 +4
11. Borac Čapljina 17 19 8 1−1 9 25 37 −12
12. Radnički Lukavac 16 19 7 2−1 9 28 28 0
13. Sloga Doboj 16 20 8 0−2 10 21 28 −7
14. Jedinstvo Bihać 15 20 7 1−2 10 37 35 +2
15. Bosna Visoko 15 20 7 1−3 9 29 46 −17
16. Kozara 13 20 6 1−4 9 26 30 −4
17. Famos Hrasnica 13 20 5 3−3 9 19 32 −13
18. Radnik Bijeljina 13 20 6 1−1 12 19 41 −22

Legenda:
      Promossa in Druga liga 1992-1993.
      Retrocessa nella divisione inferiore.

Note:

2 punti per la vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 per la sconfitta al 90º.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti per le posizioni di promozione o retrocessione, la graduatoria viene stilata secondo gli scontri diretti tra le squadre interessate.

Girone NordModifica

ProfiliModifica

 
Belgrado (4)
Topola
N.Sad (2)
Kostolac
Lazarevac
Pančevo
Inđija
Mitrovica
Sombor
Valjevo
Loznica
Palanka
Ubicazione delle sedi delle squadre della Treća liga Nord 1991-92
Squadra Città Stadio Stagione 1990-91
Pos. Divisione
AIK Bačka Topola Bačka Topola Gradski stadion Treća liga Nord
Novi Sad Novi Sad Stadion Detelinara
Obilić Vračar, Belgrado Stadio Miloš Obilić
Kabel Novi Sad Novi Sad Stadion FK Kabel 11º
Rudar Kostolac Kostolac Stadion FK Rudar 13º
BSK Batajnica Batajnica, Belgrado Stadion Aerodrom 14º
Kolubara Lazarevac Stadion FK Kolubara 18º
Dinamo Pančevo Pančevo Gradski stadion Vojvođanska liga
Agrounija Inđija Inđija Stadion FK Inđija
Srem Sm. Mitrovica Stadion Promenada
Radnički Sombor Sombor Gradski stadion
Budućnost Valjevo Valjevo Stadion Park Pećina ? Srpska liga Nord
Čukarički Čukarica, Belgrado Stadio Čukarički ?
Loznica Loznica Gradski stadion Lagator ?
Mladost Sm. Palanka Stadion Jasenica ?
Zmaj Zemun, Belgrado Stadion FK Zmaj ?

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Novi Sad 44 30 21 2−4 3 73 20 +53
  2. Dinamo Pančevo 36 30 16 4−3 7 53 32 +21
  3. Inđija 36 30 17 2−5 6 57 37 +20
  4. Obilić 36 30 15 6−0 9 42 34 +8
5. Čukarički 30 30 14 2−2 12 39 34 +5
6. Budućnost Valjevo 29 30 13 3−6 8 44 31 +13
7. Loznica 29 30 14 1−4 11 42 29 +13
8. Kolubara 26 30 11 4−2 13 28 35 −7
9. Rudar Kostolac 25 30 12 1−4 13 39 41 −2
10. BSK Batajnica 25 30 11 3−4 12 39 44 −5
11. Srem 25 30 11 3−2 14 31 35 −4
12. Kabel Novi Sad 23 30 10 3−4 13 42 50 −8
13. Radnički Sombor 22 30 9 4−2 15 36 49 −13
14. AIK Bačka Topola 18 30 7 4−2 17 22 43 −21
15. Zmaj Zemun 14 30 5 4−2 19 29 62 −33
16. Mladost S. Palanka 13 30 5 3−3 19 23 61 −38

Legenda:
      Promossa in Druga liga 1992-1993.
      Retrocessa nella divisione inferiore.

Note:

2 punti per la vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 per la sconfitta al 90º.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti per le posizioni di promozione o retrocessione, la graduatoria viene stilata secondo gli scontri diretti tra le squadre interessate.

Girone SudModifica

ProfiliModifica

 
Cattaro
Cettigne
Ivangrad
Antivari
Lučani
N.Pazar
Kraljevo
Priboj
Mitrovica (2)
Titograd (2)
Pljevlja
Prijepolje
Užice
Aranđelovac
Kragujevac
Peć
Ubicazione delle sedi delle squadre della Treća liga Sud 1991-92
Squadra Città Stadio Stagione 1990-91
Pos. Divisione
Mornar Antivari Stadion Topolica Treća liga Sud
Lovćen Cettigne Stadion Obilića Poljana
Ivangrad Ivangrad Gradski stadion 10º
Bokelj Cattaro Stadion pod Vrmcem 16º
FAP Priboj Gradski stadion Treća liga Est
Sloga Kraljevo Kraljevo Gradski stadion 11º
Mladost Lučani Lučani Stadion Mladost 13º
Novi Pazar Novi Pazar Gradski stadion 14º
FK Trepča K. Mitrovica Stadion Trepča 18º
OFK Titograd Titograd Stadion Cvijetni Brijeg Crnogorska liga
Ribnica Titograd Stadion na Koniku
Rudar Pljevlja Pljevlja Gradski stadion
Polimlje Prijepolje Stadion FK Polimlje ? Srpska liga Sud
Prvi Partizan Užice ? ?
Šumadija Aranđelovac Gradski stadion ?
Zastava Kragujevac Stadion Bubanj ?
Buducnost Peć Peć Gradski stadion ? Kosovska liga
Rudar Stari Trg K. Mitrovica Stadion Riza Lushta ?

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Rudar Pljevlja 50 34 23 4−2 5 80 35 +45
  2. Mladost Lučani 43 34 21 1−3 9 70 29 +41
  3. Novi Pazar (−1) 41 34 20 2−2 10 58 25 +33
  4. Zastava Kragujevac 36 34 14 6−4 9 54 29 +25
  5. Sloga Kraljevo 36 33 17 2−3 11 43 28 +15
6.   Rudar Stari Trg 36 34 17 2−4 11 38 41 −3
7. Šumadija Aranđelovac 35 34 16 3−3 12 44 34 +10
8. Bokelj 34 34 16 2−2 14 63 46 +17
9. Lovćen (−1) 30 33 13 5−4 11 38 47 −9
10. FAP Priboj (−1) 28 34 12 5−1 16 46 50 −4
11. Ivangrad 28 34 11 6−4 13 36 44 −8
12. Buducnost Peć 28 34 14 0−4 16 34 57 −23
13. Mornar 27 34 12 3−6 13 39 43 −4
14. OFK Titograd 26 34 11 4−4 15 42 37 +5
15. Ribnica (−1) 26 34 13 1−1 19 34 63 −29
16. Polimlje Prijepolje (−1) 24 34 11 3−4 16 44 54 −10
17. FK Trepča (−1) 20 34 9 3−3 19 42 72 −30
18.   Prvi Partizan Užice (−1) 2 34 1 1−1 31 19 90 −71

Legenda:
      Promossa in Druga liga 1992-1993.
      Retrocessa nella divisione inferiore.

Note:

2 punti per la vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 per la sconfitta al 90º.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti per le posizioni di promozione o retrocessione, la graduatoria viene stilata secondo gli scontri diretti tra le squadre interessate.

Girone EstModifica

ProfiliModifica

 
Kratovo
Leskovac
Pirot
Majdanpek
Prilep
Veles
Gnjilane
Štip
Prizren
Niš
Zaječar
Prokuplje
K.Polje
Skopje
Kocani
Strumica
Ubicazione delle sedi delle squadre della Treća liga Est 1991-92
Squadra Città Stadio Stagione 1990-91
Pos. Divisione
Sileks Kratovo Kratovo Gradski stadion Treća liga Est
Dubočica Leskovac Gradski stadion
Radnički Pirot Pirot Stadion Dragan Nikolić
Bregalnica Štip Štip Gradski stadion
Pobeda Prilep Stadion Goce Delčev
Crvena zvezda Gnjilane Gradski stadion 10º
Majdanpek Majdanpek Stadion Nikola Pasko 12º
Borec Veles Stadion Zoran Paunov 15º
Metohija Prizren Gradski stadion 17º[3]
Jastrebac Niš Niš Stadion Jastrepca ? Srpska liga Sud
Timok Zaječar Stadion Kraljevica ?
Topličanin Prokuplje Stadion pokraj Toplice ?
Kosovo Polje Kosovo Polje Gradski stadion Kosovska liga
Makedonija G.P. Gorče Petrov, Skopje Stadion Gjorče Petrov Makedonska liga
Osogovo Kočani Stadion Nikola Mantov
Belasica Strumica Stadion Mladost

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Jastrebac Niš 40 30 18 4−1 7 70 34 +36
  2. Sileks Kratovo 39 29 18 3−3 5 66 25 +41
  3. Dubočica Leskovac 38 30 19 0−5 6 62 29 +33
  4. Radnički Pirot 35 30 16 3−2 9 63 35 +28
  5. Timok 31 29 14 3−1 11 36 35 +1
6. Majdanpek 31 30 14 3−3 10 51 33 +18
7. Topličanin Prokuplje 29 29 14 1−1 13 42 33 +9
  8. Pobeda 28 28 14 0−1 13 57 48 +9
  9. Makedonija G.P. 28 29 12 4−2 11 43 43 0
  10. Osogovo Kočani 25 28 11 3−3 11 34 27 +7
  11. Borec 25 28 12 1−1 14 44 38 +6
12.   Kosovo Polje 24 27 11 2−3 11 42 51 −9
13. CZ Gnjilane 22 30 8 6−3 13 36 50 −14
  14. Bregalnica Štip 21 29 9 3−4 13 35 55 −20
  15. Belasica 18 29 9 0−2 18 44 78 −34
16.   Metohija Prizren 0 30 0 0−1 29 13 124 −111

Legenda:
      Promossa in Druga liga 1992-1993.
      Passa nella 1. liga macedone 1992-1993.
      Retrocessa nella divisione inferiore.

Note:

2 punti per la vittoria al 90º, 1 per la vittoria ai rigori, 0 per la sconfitta ai rigori, 0 per la sconfitta al 90º.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti per le posizioni di promozione o retrocessione, la graduatoria viene stilata secondo gli scontri diretti tra le squadre interessate.

In Coppa di JugoslaviaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Kup Jugoslavije u nogometu 1991-1992.

La squadra di Treća Liga che ha fatto più strada è stato la CZ Gnjilane che ha raggiunto gli ottavi di finale.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio