Apri il menu principale

Personaggi de I Fantaeroi

(Reindirizzamento da Trevor Troublemeyer)

1leftarrow blue.svgVoce principale: I Fantaeroi.

Il protagonista Eric Needles nell'episodio Oggetti smarriti

ProtagonistiModifica

Eric NeedlesModifica

Protagonista della storia che, con il suo amico Trevor e Maxum Brain deve tenere segreto che Maxum Man è scomparso. È innamorato di Vana, ma lei lo considera solo una schiappa e un perdente. È stato scelto da Maxum Man come suo aiutante, però dopo il supereroe è scomparso misteriosamente. Di lui è innamorata Kitty Ko, però non se ne rende conto dato che è più interessato a Vana che a lei, anche se questa lo detesta e lo picchia spesso. Insieme a Trevor va molto male a scuola, dato che i due prendono sempre pessimi voti. È un ragazzo generoso ma sfortunatissimo, ed è disprezzato da quasi tutti (tanto che in una puntata il sindaco inaugura una festività in cui si dovrà picchiare il ragazzo un giorno all'anno). Infatti nella maggior parte delle volte, il ragazzo si ritrova a dover pagare le conseguenze delle sue azioni (anche quando non è colpa sua), e quindi a dover fare i conti con gli amici e con chiunque gli stia vicino. Ogni volta che qualcuno lo prende in giro o lo mette in imbarazzo non ha quasi mai il coraggio di reagire. Inoltre nel penultimo episodio della serie, trattano il ragazzo come se fosse un cane a una mostra. Fortunatamente c'è Mandy Struzione, studentessa dell'accademia dei Supercattivi che lo apprezza e il sentimento è reciproco. Nella seconda stagione, sembra essere più innamorato di Mandy che di Vana.

Nell'edizione originale è doppiato da Miklos Perlus, mentre in quella italiana da Davide Perino per la prima stagione e da Gabriele Patriarca per le successive.

Trevor TroublemeyerModifica

Il migliore amico di Eric e suo compagno in ogni sua avventura. Ha apparentemente i capelli neri, ma in svariate puntate si vede come in realtà sia completamente calvo (e sulla testa ha addirittura appiccicato una gomma da masticare). Possiede un forte sprezzo del pericolo, a causa della sua assai scarsa intelligenza; quando è nella villa di Maxum Man, spesso gioca con le armi confiscate ai supercattivi. Eric può sempre contare su di lui, nonostante sia un ragazzo piuttosto pasticcione, con scarsissima cura dell'igiene personale e non esattamente brillante, cosa che dimostra anche attraverso gli improbabili marchingegni che costruisce, e per il fatto che prende voti bassissimi (il professor Pompelmus per lui ha dovuto inventare il voto H-). Suo padre è in realtà Master XOX, il più grande supercattivo di tutti i tempi, fatto di cui Trevor è completamente all'oscuro. Inoltre, come il padre e il nonno, ha spesso dei comportamenti da "supercattivo", non trovando nulla di male nell'allearsi insieme a XOX. Dimostra di amare anche il cibo caduto per terra (in una puntata ha addirittura mangiato delle patatine a terra con i piedi).

Nell'edizione originale è doppiato da Christian Potenza, mentre in quella italiana da Simone Crisari.

Vana GlamaModifica

Vana è una ragazza bella e ambiziosa, che si comporta sempre come una "prima donna"; è anche molto aggressiva e competitiva, infatti non sopporta perdere. Ha i capelli rossi e porta sempre un cerchietto fucsia; in molte occasioni, dimostra di possedere una forza sovrumana. È molto attraente e intelligente, e per questo Eric è pazzamente innamorato di lei. Vana, invece, lo odia a morte, non mancando mai di dimostrare il suo disprezzo per lui, dato che Maxum Man ha scelto Eric come aiutante al posto suo. In un episodio, Maxum Brain fa credere a lei e ad Eric che Maxum Man l'avesse scelta per prima come sua aiutante, ma in seguito si scoprirà che Vana era in realtà la prima scelta di Maxum Brain, mentre Maxum Man ha sempre voluto Eric. Vana sembra addirittura aver proprio bisogno di picchiare Eric (persino quando il ragazzo dorme e in "Scambio di identità", rivela che lo usava come sacco da boxe dicendo "[..] Tu eri il mio sacco da boxe preferito!"). È la migliore amica di Kitty, che però tratta spesso come schiava personale. Sua madre è una hippy che rifugge la violenza e la competizione, causando le ire della figlia. Vana è decisamente ipocrita, perché critica Kitty per la sua enorme passione per Joshua Sideburns, nonostante anche lei cominci ad andargli dietro per ottenere un'intervista per il giornalino scolastico, e mostra anche un lato infantile, amando morbosamente un banale armadillo di peluche blu chiamato "Camilla l'armadilla". Il suo alter-ego da aiutante è chiamato "Galactik Girl".

Nell'edizione originale è doppiata da Stephanie Anne Mills, mentre in quella italiana da Antonella Baldini.

Kitty KoModifica

Una ragazza orientale un po' folle e bizzarra, amica di Eric e follemente innamorata di lui. Ha i capelli neri fermati da due mollette. È un'abile hacker e verso Eric si comporta quasi come una stalker: in un episodio confessa che quando il ragazzo è nella villa di Maxum Man, lei lo spia dalle finestre. Durante la serie cerca spesso di confessare il suo amore ad Eric, salvo poi correggersi poco dopo. È la migliore amica di Vana, la quale tende però a sfruttarla spesso e volentieri. Kitty è molto dolce e gentile, informata su tutto, e anche abile nei combattimenti contro i supercattivi. Dato che lei ama alla follia Eric, perfino i suoi genitori hanno troppa simpatia per il ragazzo. Il suo idolo vivente era Joshua Sideburns, un attore che interpreta una mummia con lunghe basette e capelli alzati, ma la sua ossessione finì bruscamente quando scoprì che Joshua era calvo. Per punizione, fu chiuso in una bara e sostituito da una mummia vera (ribattezzata Dustin al suo primo film). Joshua Sideburns è la parodia di Edward Cullen, anche se poi torna a dargli la caccia. Durante la seconda stagione, a volte, Eric sbaglia addirittura il suo nome e quando il ragazzo le spezza il cuore senza rendersene conto Kitty si vendica, anche brutalmente. Ha due nomi da aiutante: "La ragazza azteca" o "La sposa di Eric".

Nell'edizione originale è doppiata da Denise Olivier, mentre in quella italiana da Laura Latini per la prima stagione e da Ilaria Latini per le successive.

Personaggi secondariModifica

Maxum BrainModifica

Il computer dall'intelligenza artificiale che dirige tutte le funzioni della Villa Maxum e anche il tutore di Eric dopo la scomparsa di Maxum Man. Sempre molto ligio e severo, prova una forte antipatia per Eric perché lui e Trevor sono facinorosi verso le sue regole e si divertono a mettere in disordine la villa. Per questo Maxum Brain, a volte cerca di sbarazzarsi di Eric. Ciononostante lo aiuta sempre nel momento del bisogno. La sua caratteristica principale è quella di essere un maniaco della pulizia e dell'ordine.

Nell'edizione originale è doppiato da Tony Daniels, mentre in quella italiana da Franco Mannella.

Maxum ManModifica

Il più grande supereroe del mondo. Eric è il suo braccio destro. In passato ha girato vari video informativi e documentari (che vengono trasmessi nell'Accademia dei Fantaeroi) insieme al suo assistente di allora, Disastro Kid. È onesto e sempre pronto ad aiutare chi è in difficoltà, però tratta i suoi sottoposti (in particolare i suoi assistenti) come schiavi. Dall'inizio della serie è scomparso senza lasciare traccia. È figlio di Maxum Mamma (ha anche il padre, di cui però non si sa il nome da fanta-eroe). Ha moltissimi ammiratori, che però non sanno della sua scomparsa (del resto essa è a risaputa solo di Eric, Maxum Brain e Trevor). Tuttavia in un episodio si scopre che Maxum Man si è ritirato nella Maxum tudine, una villa secondaria, dove voleva dedicare un po' di tempo a se stesso, quindi Eric, Trevor, Xox\\Padre di Trevor, Pompelmus, Vana e Kitty, decidono di andarci, ma trovano soltanto una vecchia capanna, dove, Xox molto deluso, lancia un fazzoletto viola con il marchio di Maxum Man fuori dalla finestra della capanna, cade in un dirupo dove si trova la Maxum tudine, e quando se ne vanno tutti si vede il suo braccio afferrare il fazzoletto

A giudicare da alcuni elementi come i vari "Maxum gadget" o l'enorme villa, Maxum Man sembrerebbe essere una parodia di Batman (si nota infatti che il costume d'assistente di Eric, sia molto simile a quello di Robin e dal raggio congelante di Mr. Freeze) e possiede poteri simili a quelli di Superman.

Nell'edizione originale è doppiato da Ron Pardo, mentre in quella italiana da Roberto Draghetti.

Signor Troublemeyer/Master XOXModifica

È il padre di Trevor. Il figlio non ne è consapevole, ma egli è in realtà un genio criminale noto come Master Xox. Ha come fine ultimo conquistare il mondo impossessandosi della tecnologia di Maxum Man. Dimostra una "doppia personalità": la parte buona, Mr. Troublemeyer, e la parte cattiva, Master XOX. Il personaggio è una chiara parodia de Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, ma anche di Norman Osborn e Green Goblin anche se in una fine di una puntata smentisce la teoria che Master XOX e il padre di Trevor siano la stessa persona infatti dopo che tutti gli abitanti di Splitsburgo sono usciti da una dimensione in cui tutti sono stati risucchiati per colpa di Erick e i suoi tre amici bruciando una salsiccia sul barbecue atomico, ci sono master XOX e il padre di trevor che si guardano con un'aria di sorpresa sul volto. Mr. Troublemeyer vorrebbe che suo figlio Trevor crescesse come un normale ragazzo e che non diventi un supercattivo come lui e il nonno, che cerca sempre di fargli sapere la verità sulla sua famiglia e di trasformarlo in un supercattivo. Tuttavia, Trevor dimostra spesso di essere malvagio come lui (benché più svanito). XOX è l'antagonista principale della serie e ha a disposizione una tecnologia molto avanzata. Il suo più grande desiderio è distruggere una volta per tutte Maxum Man. In presenza di Trevor (ma non sempre) torna ad essere il gentile Mr. Troublemeyer. Nella puntata Master XoX, appare con una tuta di sicurezza e una maschera alla bocca identica a quella di Hannibal Lecter del film Il silenzio degli innocenti.

Nell'edizione originale è doppiato da Scott McCord nei panni del signor Troublemeyer e da Ron Rubin nei panni di Master XoX, mentre in quella italiana è doppiato da Gerolamo Alchieri in entrambi i casi.

Professor PompelmusModifica

Il Professor Pompelmus (Professor Pamplemoose) è L'insegnante alieno dell'Accademia dei Fantaeroi della quale è anche il preside. Si dimostra un maniaco della disciplina e gestisce la scuola come se fosse un luogo di punizione, parla con un buffo e marcato accento tedesco. Appare sempre su una sedia volante supertecnologica (in una puntata dichiara che va a puzzette), ha un occhio mancante coperto da una benda (in un'altra puntata però si vede che sotto la benda ha un occhio artificiale munito di cannone laser, in un altro c'è un topo) e una mano metallica robotica. Nell'episodio "L'hamburger della popolarità" si scopre che è stato Master Xox a ridurlo in questo stato. Da giovane Pompelmus ha partecipato a degli esperimenti di clonazione, da cui si sono formati vari suoi "figli", di cui però lui non conosce l'identità (in un episodio si convince temporaneamente che Eric sia uno dei suoi cloni e comincerà a trattarlo come un figlio, finché non scoprirà la verità, sempre nello stesso episodio, quando mostra ad Eric la stella che anche lui possiede si scopre che ha un ombelico ripugnantemente enorme). In molte puntate dimostra di essere estremamente sadico con Eric, maltrattandolo quasi sempre (solo in una puntata, per sfuggire al controllo della terribile supplente, collabora con lui). In una puntata, per colpa di Trevor, diventa una gigantesca e bruttissima pianta carnivora (con tanto di pannolone), e tenta di distruggere la città. Alla fine torna normale per mezzo del Magifungo. In un'altra puntata Pompelmus cerca di uccidere con un laser Trevor (solo perché stava dormendo!), ma il suono della campanella lo salva.

Nell'edizione originale è doppiato da Patrick McKenna, mentre in quella italiana da Oliviero Dinelli.

Allan SplendidoModifica

È un ragazzo alto, bello e scaltro che cerca di essere sempre al centro dell'attenzione. Lavora come reporter a scuola e non sopporta che qualcuno si dimostri superiore a lui in qualsiasi disciplina o situazione; quando ciò accade si infuria, strappandosi la maglietta e iniziando a lamentarsi e gridare come un bambino capriccioso. Prova un forte odio verso Eric. Riesce a far colpo su molte ragazze, perfino su Kitty. È una parodia di Andrés Gil.[senza fonte]

Nell'edizione originale è doppiato da Scott McCord, mentre in quella italiana da Fabrizio De Flaviis.

Disastro KidModifica

Un tempo era l'aiutante di Maxum Man come Eric, che lo trattava quasi come uno schiavo. Ora è il bidello dell'Accademia per Fantaeroi. Gli amici di Eric, a causa della sua goffagine, lo paragonano a Disastro Kid. Prima è corteggiato da Katia, la bellissima addetta al pranzo dell'accademia che parla con un accento russo, ma Disastro Kid la teme per una ragione fattibile: Katia si rivela un mostruoso Otto Globus Mutaforme, assume quella forma quando è invaghito, quando porta Kid sul tetto della scuola e respinge Eric e Trevor su degli zaini-jet, ricorda la nota scena di King Kong quando porta la donna sul tetto del grattacielo, ma poi viene abbattuta, sacrificando la sua vita per salvare Kid.

Nell'edizione originale è doppiato da Avril Pendon, mentre in quella italiana ha avuto più voci: da giovane è doppiato da Gabriele Patriarca per la prima stagione, mentre da adulto è doppiato da Ambrogio Colombo.

Bruto BrutaleModifica

È il principale scagnozzo di Master Xox. È uno strano mostro, forte, brutale e violento ma anche stupido e sgrammaticato. In una puntata aggredisce Disastro Kid, ma viene fermato dal suo capo, che gli ricorda la regola principale dei Supercattivi (ogni aiutante deve restare tale). In un'altra puntata lo si vede come cuoco della mensa, con un ridicolo grembiule rosa, intento a servire pane zombie. Possiede una maschera da Luchadores messicano, quindi potrebbe ricordare uno dei più acerrimi nemici di Batman, Bane.

Nell'edizione italiana è doppiato da Mario Bombardieri.

Eric CattivoModifica

È un doppio di Eric proveniente da una dimensione parallela. Ha vissuto la stessa vita dell'Eric normale, però, contrariamente a lui, è un bullo. Eric cattivo è apparso anche in "Il gioco della realtà" come costume di Eric nel gioco "Rock 'n' roll zombie revolution".

Nell'edizione italiana è doppiato da Davide Perino nella prima stagione e da Gabriele Patriarca nella terza.

Ragazzo SpietatoModifica

È un violento bullo che frequenta l'Accademia. In una puntata si contende il nome (in quell'occasione è chiamato in italiano Ragazzo Crudele) con Eric. Oltretutto è molto popolare ed Eric, in un'altra puntata, non sopportandolo, lo sfida a una gara di DJ. Nonostante riesca quasi a massacrare Eric, Spietato perde la sfida, ma riacquista popolarità a scuola suonando la cornamusa.

Nell'edizione italiana è doppiato da Alessio Puccio.

Nonno TroublemeyerModifica

Nonno di Trevor e Padre di Mr. Troublemayer/Master XOX. Praticamente è una versione più anziana di XOX, ma a differenza di quest'ultimo non sembra avere sdoppiamenti di personalità e rimane sempre in forma cattiva. Sembra essere anche più malvagio del figlio, con il quale infatti non ha buoni rapporti (inoltre non sospetta della sua doppia natura), ripone invece molte speranze nel nipote del quale cerca di far emergere sempre la parte malvagia.

Nell'edizione italiana è doppiato da Gerolamo Alchieri.

Mandy StruzioneModifica

Mandy è un alunna dell'Accademia dei Supercattivi, porta delle scarpe speciali che provocano terremoti, Eric, oltre che di Vana è innamorato anche di lei e ricambiato da quest'ultima, la sua famiglia controlla uno dei maggiori sindacati criminali della città. Alla sua prima apparizione Eric si infatuerà di lei, ma in seguito si troverà ad affrontarla. Sua madre prova un odio su Eric perché è buono. Inoltre è anche una delle pochissime persone che provano affetto per Eric.

Nell'edizione italiana è doppiata da Rachele Paolelli.

Trivella ShakespeareModifica

Un Cavallo con un trapano fissato in fronte. Antropomorfo con la fissa per il teatro, che ama di più della carriera di supercattivo. Il corno che possiede sulla testa lo usa come trivella, nonostante ami il teatro, durante una commedia in cui Eric fa il protagonista cerca di metterlo ko con ogni diavoleria, e poi alla fine prende il posto di Vana durante il bacio (perché a causa di Trevor cade giù all'interno del palco). Ovviamente è vestito come William Shakespeare, la quale deve il suo nome.

Aracno PolliceModifica

Uno dei supercattivi di Splitsburgo, non è molto frequente nelle puntate, ma è un'ovvia parodia di Dottor Octopus. Nell'episodio Il Grande Ritorno si scopre che per prendere le cose usa soltanto i pollici. Per questo è chiamato Aracno Pollice.

Alter EgoModifica

SindacoModifica

Si tratta del sindaco della città di Splitsburgo. Anche lui come quasi tutti gli altri dimostra di non sopportare Eric, infatti nell'episodio "Il giorno dei Fantaeroi" organizza una festa in cui si dovrà prendere a calci nel sedere il ragazzo. Nell'edizione italiana è doppiato da Dante Biagioni.