Trippie Redd

Rapper e cantante statunitense
Trippie Redd
Tripplie Redd - Openair Frauenfeld 2019 01.jpg
Trippie Redd nel giugno 2019
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereCloud rap[1]
Emo rap[2]
Trap[3]
Pop punk[4]
Periodo di attività musicale2014 – in attività
EtichettaUniversal, Republic Records, TenThousand Projects, 1400 Entertainment
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

Trippie Redd, pseudonimo di Michael Lamar White IV (Canton, 18 giugno 1999), è un rapper e cantante statunitense.

È noto soprattutto per i brani Love Scars, Poles1469 con 6ix9ine, entrambi certificati dischi d'oro dalla RIAA,[5] e Dark Knight Dummo con Travis Scott, che ha raggiunto la 72ª posizione della Billboard Hot 100 oltre ad aver ricevevuto la certificazione disco di platino dalla RIAA.[6]

Nel luglio 2018, White ha annunciato che il suo album di debutto si sarebbe intitolato Life's a Trip.[7] L'album è stato pubblicato il 10 agosto 2018 e ha esordito alla quarta posizione della Billboard 200 vendendo 72.000 unità equivalenti all'album.[8][9][10] Nel novembre 2018, White ha raggiunto la terza posizione della Billboard 200, con il mixtape A Love Letter to You 3.[11]

BiografiaModifica

Michael White nacque il 18 giugno 1999 a Canton, nell'Ohio. Alla sua nascita, suo padre Michael Lamar White III era in prigione mentre sua madre Tonya White lo crebbe per la maggior parte della sua adolescenza.[12] White crebbe a Canton, sebbene si sia trasferito a Columbus, in Ohio, diverse volte.[13] Il suo interesse per la musica è iniziato quando sua madre interpretava Ashanti, Beyoncé, Tupac e Nas. In seguito ha ascoltato artisti come T-Pain, KISS, Nirvana, Gucci Mane, Marilyn Manson e Lil Wayne.[13][12] White ha iniziato a rappare dopo essere stato ispirato da Taevion Williams, un altro rapper che ha recitato con il nome d'arte Lil Tae.[13] Williams morì in seguito in un incidente automobilistico.[14]

White ha origini parzialmente irlandesi e native americane, ma principalmente afroamericane.[15] Nel marzo 2017, White ha dichiarato di avere un budget di 7 milioni di dollari e ha acquistato una casa da 300.000 dollari per sua madre.[16]

Primi album e mixtapeModifica

 
Trippie Redd nel febbraio 2018

Dopo il diploma, White si è trasferito ad Atlanta dove incontra il rapper Lil Wop, il quale lo introduce in uno studio di registrazione professionale e gli offre un contratto con un'etichetta discografica.[17][18] Dopo essere stato ispirato dal rapper Lil Tae, White inizia a prendere sul serio la sua carriera musicale e inizia a registrare musica sotto lo pseudonimo Trippie Redd, pubblicando Sub-Zero e New Ferrari nel 2014; tuttavia in seguito cancella tutti e due i brani.[13][12] Nel 2016, Lil Wop e White iniziano a lavorare con la rapper Kodie Shane e registrano tre extended play: Awakening My Inner Beast, Beast Mode e Rock the World Trippie.[12][18] White decide di firmare per la Strainge Entertainment (ora nota come Elliot Grainge Entertainment) e si trasferisce a Los Angeles.[14]

Il 26 maggio 2017, White pubblica il suo primo mixtape intitolato A Love Letter to You, contenente il singolo principale Love Scars, il quale riceve più di 8 milioni di visualizzazioni su YouTube nel giro di alcuni mesi e più di 13 milioni su SoundCloud.[19]

 
Trippie Redd nel marzo 2018

Il 6 ottobre, White pubblica il suo secondo mixtape A Love Letter to You 2.[20] L'album ha esordito alla 34ª posizione della Billboard 200. Il 31 ottobre, White pubblica un EP in collaborazione con Lil Wop chiamato Angels & Demons.[21]

Il 5 dicembre, White pubblica la canzone Dark Knight Dummo in collaborazione con Travis Scott.[22] La canzone raggiunge la 72ª posizione della Billboard Hot 100, rendendola la prima opera in classifica di White come artista principale.[23] Il 25 dicembre, White pubblica la canzone TR666 in collaborazione con Swae Lee, con la produzione di Scott Storch, su SoundCloud.[24] Il brano è stato presentato in anteprima il 30 novembre.[25]

Il 16 gennaio 2018, White pubblica il singolo 18 in collaborazione con Baauer, Kris Wu, Joji e Rich Brian. Il 23 gennaio, White collabora nel brano Fuck Love nell'album 17 di XXXTentacion, che raggiunge la 28ª posizione della Billboard Hot 100.[26][27] Nel marzo dello stesso anno, durante un'intervista con Billboard, White dichiara che il suo album di debutto in studio presenterà collaborazioni con Lil Wayne e Erykah Badu.[28] Nel luglio 2018, White annuncia che il suo album di debutto si intitolerà Life's a Trip e che sarà composto da 26 tracce; tuttavia in seguito rifila l'album lasciando 16 tracce. Il 22 giugno, White pubblica i singoli Me Likey e How You Feel,[29] mentre il 7 agosto anche Taking a Walk.[30] Life's a Trip viene pubblicato il 10 agosto,[8][9] debuttando alla quarta posizione della classifica degli album di Billboard 200,[10] con il singolo Taking a Walk che esordisce alla 46ª posizione della Billboard Hot 100.[31]

! e Old SelfModifica

 
Michael White nel febbraio 2019

Nel gennaio 2019, durante un live streaming su Instagram, White annuncia la pubblicazione prossima del suo secondo album in studio Immortal e dell'album Mobile Suit Pussy, che da quanto riferito dovrebbe essere il suo quarto mixtape.[32] Secondo il rapper, il primo album dovrebbe contenere tracce in cui sono presenti concetti "profondi e romantici", mentre il secondo delle tracce da "teppisti".[32]

Successivamente, sempre durante un live streaming, White dichiara di aver trovato una raccolta di vecchie canzoni inedite. L'album, che si rivelerà essere il quarto mixtape precedentemente annunciato sotto il nome di Mobile Suit Pussy, viene pubblicato il 28 febbraio dello stesso anno, reintitolato in Old Self.[33][34] Tutti i brani sono stati registrati tra il 2014 e il 2016.[33]

Nel marzo dello stesso anno, White dichiara che l'album è stato "spostato e cambiato", lasciando intendere ! come titolo del nuovo progetto, ispirandosi all'album ? di XXXTentacion.[35] Il 29 maggio pubblica il primo singolo dell'album intitolato Under Enemy Arms.[36] In un'intervista col disc jockey Zane Lowe a Beats 1 Radio, White conferma il titolo del suo secondo album e la completezza dello stesso, rivelando però che ha intenzione di aggiungere qualche featuring.[37] L'album verrà pubblicato il 9 agosto 2019.[35]

A Love Letter To You 4Modifica

Nel settembre 2019, Trippie annuncia tramite un post su Instagram la futura uscita del suo quarto mixtape della serie "A Love Letter To You", poi uscito il 22 novembre 2019. Il suddetto album è poi diventato il primo di White a debuttare in prima posizione nella Billboard 200, vendendo all'incirca centoventi mila unità la prima settimana.

É poi seguita una versione deluxe dell'album con l'aggiunta di otto canzoni alle ventuno della versione originale. Dopo essere stata annunciata diverse volte su instagram, la versione deluxe di A Love Letter To You 4 è poi uscita il 21 febbraio 2020.

L'intero album, a quanto detto diverse volte da Michael White, era in riferimento alla sua fidanzata, Coi Leray, ed alla recente rottura con lei, come dimostrano le canzoni che riportano il suo nome: "Koi" e "Leray".

1400/800 tapeModifica

Agli inizi del 2020, Trippie annuncia tramite Instagram e in diverse interviste la probabile uscita di un mixtape in collaborazione con la propria cerchia di cantanti, la "1400/800 gang"; Le figure di maggiore spicco all'interno di questo gruppo sono ad esempio Chris King, K Suave, Major Zoe, Sunny2Point0 o Ohlordshootemup.

Il progetto non ha più visto la luce, senza nessuna spiegazione da parte di Trippie o i suoi collaboratori. Alcune tracce presenti nel mixtape sono state rilasciate in via non ufficiale da leakers o sono state donate da Trippie ai membri della 1400/800 per rilasciarle come proprie canzoni.

PegasusModifica

Nell'aprile 2020, Michael White crea una storia su Instagram con scritto "Pegasus the album, soon...", annunciando il suo studio album in uscita "Pegasus". Trippie espone diverse volte le sue considerazioni sull'album, dicendo come sia il suo preferito e come sia un progetto molto versatile.

Nel maggio 2020 viene rilasciato il primo singolo, "Excitement ft. PARTYNEXTDOOR", traccia rimossa dall'album di PARTYNEXTDOOR "Partymobile". La traccia ha riscontrato diverse lamentele tra i fan, poiché differente nel mixing e nel pitching rispetto alla versione anticipata da White.

Nell'agosto dello stesso anno, tutto l'album viene rilasciato in via non ufficiale da leakers, causando lo scontento del cantante ed anche la perdita di profitti e fama relativi all'album. Il secondo singolo, "I Got You ft. Busta Rhymes", è uscito l'11 settembre 2020, accompagnato da un video musicale.

Il terzo singolo, "Sleepy Hollow", è stato rilasciato poche settimane prima l'uscita dell'album, fissata per il 30 ottobre 2020. Il progetto è stato molto criticato ed ha venduto solo sessanta mila vendite la prima settimana.

FaideModifica

6ix9ineModifica

 
6ix9ine nel giugno 2018

Nell'aprile 2017, 6ix9ine è apparso nella canzone Poles1469 di Trippie Redd e nel luglio 2017 è stato inserito nella canzone Owee.[38] A seguito di un post di un account Twitter che sosteneva che 6ix9ine era un pedofilo, White ha denunciato 6ix9ine in un post. L'11 novembre 2017, White è stato attaccato in un hotel di New York e ha affermato che è stato un membro della squadra di 6ix9ine che gli ha teso un'imboscata. In seguito, 6ix9ine ha insinuato il suo coinvolgimento in un altro post. Nel febbraio 2018, 6ix9ine fu assalito da diversi uomini fuori dall'aeroporto di Los Angeles,[39] poco dopo aver discusso con White su Instagram. 6ix9ine e White hanno continuato a scambiare insulti sui social media tra febbraio e marzo 2018.[40]

Nel maggio 2018, 6ix9ine ha iniziato una faida con i rapper Tadoe e Chief Keef per alcune accuse secondo cui Tadoe avrebbe abusato dell'artista Cuban Doll per aver parlato con 6ix9ine. White ha supportato Tadoe nella faida e ha pubblicato una traccia diss nei confronti di 6ix9ine chiamata I Kill People, con Tadoe e Chief Keef.[41][42]

6ix9ine ha anche accusato White di avere avuto rapporti sessuali con la collega rapper, all'ora minorenne, Danielle Bregoli, anche nota come Bhad Bhabie. Tuttavia White ha negato l'accaduto. Anche Bregoli ha negato, ammettendo che i due si erano solo baciati in passato.[43]

XXXTentacionModifica

 
XXXTentacion nell'ottobre 2016

Nell'ottobre 2017, sui social media, è stata mostrata un'anteprima della canzone God's Plan di Drake. La canzone originariamente presentava una collaborazione con Trippie Redd.[44] Con il compianto del rapper Jahseh Onfroy, noto con il nome d'arte XXXTentacion, che aveva precedenti problemi con Drake,[45] iniziò ad associarsi con 6ix9ine, con disappunto di White.[40] Nel marzo 2018, Onfroy "mise al bando" White dalla Florida, promettendo di aggredirlo se avesse tentato di entrare nello stato. Onfroy si è scusato con White durante un'esibizione a fine mese e i due si sono riconciliati dopo che White ha accettato le sue scuse. White e Onfroy hanno continuato a collaborare in diverse occasioni.[46]

Dopo la morte di XXXTentacion, White si tinse i capelli in ricordo dell'artista[47] e ha pubblicato Ghost Busters, una collaborazione con Quavo, Ski Mask the Slump God e lo stesso XXXTentacion, in sua memoria.[48]

Problemi legaliModifica

White è stato arrestato nella Contea di Cobb, in Georgia per aver attaccato il rapper FDM Grady a fine maggio 2018. Secondo Grady, White e il collega rapper Lil Wop hanno insultato la ragazza di Grady, portando Grady a temere per la sua sicurezza tanto da dotarsi di un'arma da fuoco per un breve periodo. Vi è poi stato un confronto fisico tra i Grady e White, successivamente al quale Grady dichiara di essere stato attaccato da quattro uomini tra cui White e Wop.[49] White è stato arrestato con l'accusa di aggressione e violazione di domicilio. Qualche settimana dopo, all'inizio di giugno, White è stato nuovamente arrestato in Georgia con l'accusa di aver colpito la nuca di una ragazza tramite l'ausilio di una pistola.[50]

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

MixtapeModifica

EPModifica

SingoliModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) About Trippie Redd, su itunes.apple.com. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  2. ^ (EN) Israel Daramola, Lil Peep’s ‘Come Over When You’re Sober’ Is The Latest Stop On Hip-Hop’s Road To Emo, su genius.com, 19 settembre 2017. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  3. ^ (EN) Dan Hyman, Meet Trippie Redd, the Former Alt-Rocker Making Top 40 Rap Moves, su Rolling Stone, 10 novembre 2017. URL consultato il 20 dicembre 2018.
  4. ^ Olivia Rodrigo, MGK and Willow Smith among pop-punk revlists, su USA Today. URL consultato il 15 giugno 2021.
  5. ^ (EN) Gold & Platinum, su RIAA. URL consultato il 24 luglio 2019.
  6. ^ (EN) Tosten Burks, Trippie Redd and Travis Scott's "Dark Knight Dummo" Goes Platinum - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 24 luglio 2019.
  7. ^ Trippie Redd Reveals Tracklist & Artwork for 'Life's A Trip', su HYPEBEAST. URL consultato il 24 luglio 2019.
  8. ^ a b (EN) Trippie Redd Shares Release Date For 'Life's A Trip' Album, su Complex. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  9. ^ a b Trippie Redd Announces Release Date For Upcoming 'Life's A Trip' Album, su HYPEBEAST. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  10. ^ a b (EN) Kairi Coe, Trippie Redd 'Life's a Trip' LP Debuts in Billboard 200 Top Five - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  11. ^ Kane Brown Earns First No. 1 Album on Billboard 200 Chart With 'Experiment', su Billboard. URL consultato il 24 luglio 2019.
  12. ^ a b c d The Break Presents: Trippie Redd - XXL, su web.archive.org, 23 luglio 2017. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2017).
  13. ^ a b c d Mass Appeal, Open Space: Trippie Redd | Mass Appeal. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  14. ^ a b (EN) Noisey Staff, Kyle Kramer, Justin Staple, Trippie Redd Is on the Way to Becoming Soundcloud Rap's Frank Sinatra, su Noisey, 11 agosto 2017. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  15. ^ The New Wave: Who Is Trippie Redd?, su beat.media. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  16. ^ (EN) Michael Saponara, Trippie Redd Claims He Bought His Mom a New House - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  17. ^ Meet Lil Wop, 2017 Trapper of the year – DrillKing, su web.archive.org, 7 novembre 2017. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 7 novembre 2017).
  18. ^ a b 24 Hours in Miami With Trippie Redd | PigeonsandPlanes, su web.archive.org, 1º agosto 2017. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2017).
  19. ^ A Love Letter To You, su HotNewHipHop. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  20. ^ (EN) Trippie Redd shares new mixtape A Love Letter To You 2, su The FADER. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  21. ^ (EN) Peter A. Berry, Trippie Redd and Lil Wop Release Collab EP ‘Angels & Demons’ - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  22. ^ (EN) Lindsey India, Trippie Redd and Travis Scott Drop New Song Dark Knight Dummo - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  23. ^ Travis Scott Chart History, su Billboard. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  24. ^ Swae Lee & Trippie Redd Collab On "TR66", su HotNewHipHop. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  25. ^ Trippie Redd Previews New Song With Swae Lee, su HotNewHipHop. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  26. ^ XXXTENTACION Chart History, su Billboard. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  27. ^ XXXTENTACION - Fuck Love Feat. Trippie Redd, su HotNewHipHop. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  28. ^ Trippie Redd Says Debut Album Will Include Features From Lil Wayne & Erykah Badu, su Billboard. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  29. ^ Trippie Redd Releases A New Song Called "Me Likey", su HotNewHipHop. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  30. ^ Trippie Redd Releases New Song 'Taking a Walk,' Reveals 'Life's a Trip' Track List, su Billboard. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  31. ^ (AR) Trippie Redd wants to make timeless music, su Gulf-Times, 3 dicembre 2018. URL consultato il 26 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2019).
  32. ^ a b (EN) r/trippieredd - Trippie confirms two new projects “Immortal” and “Mobile Suit Pussy” and speaks on the song with him and Lil Wayne - 1400 GANG !, su reddit. URL consultato il 26 luglio 2019.
  33. ^ a b (EN) Trippie Redd's Old Self by Trippie Redd, su Genius. URL consultato il 26 luglio 2019.
  34. ^ Trippie Redd Shares 'Old Self' Project Filled With Unreleased Music: Listen, su Billboard. URL consultato il 26 luglio 2019.
  35. ^ a b Trippie Redd Announces '!' Album, Releases 'Mac 10' Video With Lil Baby & Lil Duke: Watch, su Billboard. URL consultato il 26 luglio 2019.
  36. ^ (EN) Trippie Redd Shares New Song and Video for "Under Enemy Arms", su Complex. URL consultato il 26 luglio 2019.
  37. ^ Trippie Redd Announces The Arrival Of A New Single, su HotNewHipHop. URL consultato il 26 luglio 2019.
  38. ^ (EN) A Brief History of the Trippie Redd and Tekashi 6ix9ine Beef, su Mass Appeal, 17 novembre 2017. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2018).
  39. ^ 6ix9ine Involved in Brawl at Los Angeles Airport, su Billboard. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  40. ^ a b (EN) Nick Mojica, Trippie Redd and 6ix9ine Trade Shots on Instagram - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  41. ^ Trippie Redd Previews Tekashi 6ix9ine Diss "I Kill People" With Chief Keef & Tadoe | HipHopDX, su web.archive.org, 14 maggio 2018. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2018).
  42. ^ Trippie Redd Connects With Chief Keef & Tadoe On New Song "I Kill People!", su HotNewHipHop. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  43. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Trippie Redd & Bhad Bhabie Deny Tekashi 6ix9ine's Claim They Had Sex, su HipHopDX, 15 maggio 2018. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  44. ^ (EN) Peter A. Berry, Are Drake and Trippie Redd Collabing on New Music? - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  45. ^ (EN) Peter A. Berry, XXXTentacion Tells Drake to Stop Speaking Patois - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  46. ^ (EN) Lindsey India, Trippie Redd Calls XXXTentacion P*!?y for Florida Ban - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  47. ^ (EN) Nick Mojica, Trippie Redd Dyes Hair Like XXXTentacion in Memory of Late Rapper - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  48. ^ Trippie Redd Taps XXXTENTACION, Ski Mask the Slump God & Quavo For "Ghost Busters", su HYPEBEAST. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2018).
  49. ^ (EN) Nick Mojica, Trippie Redd and Lil Wop Arrested for Fighting in Atlanta - XXL, su XXL Mag. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  50. ^ (EN) Rapper Trippie Redd Arrested Again for Alleged Assault, su TMZ. URL consultato il 16 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2018).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7591154741661653110001 · LCCN (ENn2019001272 · GND (DE1174749806 · WorldCat Identities (ENlccn-n2019001272