Apri il menu principale

Tristão Vaz Teixeira

navigatore e esploratore portoghese
Statua di Tristão Vaz Teixeira a Machico

Tristão Vaz Teixeira (1395Silves, 1480) è stato un navigatore ed esploratore portoghese che, con João Gonçalves Zarco e Bartolomeo Perestrello, fu lo scopritore ufficiale ed uno dei primi coloni dell'arcipelago di Madera (1419–1420).

Stemma di Tristão Vaz Teixeira

BiografiaModifica

Alla nascita aveva il nome di Tristão Vaz, ed aggiunse Teixeira dopo il matrimonio con Branca Teixeira.

Tristão era un nobile del casato del principe Enrico il Navigatore, e prese parte alla conquista di Ceuta.[1] Attorno al 1418, mentre esplorava la costa dell'Africa, assieme a João Gonçalves Zarco fu spinto fuori rotta dal brutto tempo. Raggiunsero un'isola che chiamarono Porto Santo. Poco dopo gli fu ordinato dal principe Enrico di colonizzare l'isola con Bartolomeo Perestrello. A causa di una numerosa colonia di conigli non poterono coltivare la terra e si trasferirono sulla vicina Madera. Si rivelò ospitale e coltivabile, tanto che il principe Enrico inviò altri coloni ad occupare l'isola. Il governo di Madera fu diviso tra Zarco e Tristão, nominati rispettivamente capitano-maggiore (capitães-donatários) di Funchal e Machico. Tristão fu nominato ufficialmente l'11 maggio 1440.

Tristão Vaz prese parte a successive esplorazioni lungo la costa dell'Africa per il resto della vita.[2] Morì a Silves in età avanzata.

NoteModifica

  1. ^ Zurara, p.388
  2. ^ Zurara, p.413

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN98868801 · ISNI (EN0000 0000 6868 6214