Apri il menu principale

Trittico Lombardo

insieme di tre gare ciclistiche
Trittico Lombardo
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaUomini Professionisti
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseItalia Italia
LuogoLombardia
CadenzaAnnuale
AperturaSettembre/Ottobre
PartecipantiVariabile
FormulaCorse in linea
Storia
Fondazione1997
Numero edizioni22 (al 2018)
DetentoreLettonia Toms Skujiņš
Record vittorieItalia Leonardo Bertagnolli
Italia Simone Ponzi (2)

Il Trittico Lombardo è una competizione di ciclismo su strada maschile, che si disputa in Lombardia, in Italia, ogni anno in agosto, in settembre o, più recentemente, in ottobre. Si disputano, non necessariamente in quest'ordine, tre gare in linea in tre giorni, anche non consecutivi: la Tre Valli Varesine, la Coppa Agostoni e la Coppa Bernocchi.[1]

Le tre gare del Trittico Lombardo insieme alle tre del Trittico d'autunno costituiscono le cosiddette Classiche d'Autunno.

Al vincitore del Trittico, che risulta essere il miglior ciclista piazzato nelle tre corse, spetta come premio un prezioso diamante.[2]

Nel 2011, si verificò che due corridori, Davide Rebellin e Jaŭhen Hutarovič, vincitori rispettivamente della prima e della terza prova, concludessero il trittico con il medesimo punteggio. In assenza di un regolamento preciso al riguardo, la vittoria fu assegnata a Hutarovič, vincitore della prova più recente.[3]

Dalla sua istituzione, solo Leonardo Bertagnolli e Simone Ponzi si sono aggiudicati più di un'edizione della competizione, mentre Sonny Colbrelli è l'unico ciclista ad essersi aggiudicato tutte le 3 corse in linea, seppure in edizioni diverse. Prima dell'istituzione del Trittico Lombardo, l'impresa di aggiudicarsi Tre Valli, Bernocchi e Agostoni è riuscita anche a Giuseppe Saronni (almeno due vittorie per ognuna delle 3 corse in linea) e a Francesco Moser, ma anche nel loro caso non nel corso della stessa stagione.

Albo d'oroModifica

Anno Tre Valli Varesine Coppa Agostoni Coppa Bernocchi Trittico Lombardo
1997   Roberto Caruso   Massimo Apollonio   Gianluca Bortolami   Giovanni Lombardi
1998   Davide Rebellin   Andrea Tafi   Fabio Sacchi   Mirko Celestino
1999   Sergio Barbero   Massimo Donati   Giancarlo Raimondi   Sergio Barbero
2000   Massimo Donati   Jan Ullrich   Romāns Vainšteins   Raimondas Rumšas
2001   Mirko Celestino   Francesco Casagrande   Paolo Valoti   Gianluca Tonetti
2002   Eddy Ratti   Laurent Jalabert   Daniele Nardello   Eddy Ratti
2003   Danilo Di Luca   Francesco Casagrande   Sergio Barbero   Massimo Giunti
2004   Fabian Wegmann   Leonardo Bertagnolli   Angelo Furlan   Leonardo Bertagnolli
2005   Stefano Garzelli   Paolo Valoti   Danilo Napolitano   Lorenzo Bernucci
2006   Stefano Garzelli   Alessandro Bertolini   Danilo Napolitano   Andrea Tonti
2007   Christian Murro   Alessandro Bertolini   Danilo Napolitano   Alessandro Bertolini
2008   Francesco Ginanni   Linus Gerdemann   Steven Cummings   Leonardo Bertagnolli
2009   Mauro Santambrogio   Giovanni Visconti   Luca Paolini   Mauro Santambrogio
2010   Daniel Martin   Francesco Gavazzi   Manuel Belletti   Francesco Gavazzi
2011   Davide Rebellin   Sacha Modolo   Jaŭhen Hutarovič   Jaŭhen Hutarovič
2012   David Veilleux   Emanuele Sella   Sacha Modolo   David Veilleux
2013   Kristijan Đurasek   Filippo Pozzato   Sacha Modolo   Simone Ponzi
2014   Michael Albasini   Niccolò Bonifazio   Elia Viviani   Simone Ponzi
2015   Vincenzo Nibali   Davide Rebellin   Vincenzo Nibali   Vincenzo Nibali
2016   Sonny Colbrelli   Sonny Colbrelli   Giacomo Nizzolo   Sonny Colbrelli
2017   Alexandre Geniez   Michael Albasini   Sonny Colbrelli   Michael Albasini
2018   Toms Skujiņš   Gianni Moscon   Sonny Colbrelli   Toms Skujiņš[4]
2019   Aljaksandr Rabušėnka   Phil Bauhaus

StatisticheModifica

Vittorie per nazioneModifica

Pos. Nazione Vittorie
1   Italia 17
2   Lituania
  Bielorussia
  Canada
  Svizzera
  Lettonia
1

NoteModifica

  1. ^ Danilo Viganò, Basso, Garzelli e l’iridato Ballan Grandi firme al Trittico Lombardo, in inmilano.com, 17 agosto 2009. URL consultato il 18-08-2009 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2009).
  2. ^ Bertolini che diamante [collegamento interrotto], in cicloweb.it. URL consultato il 18-08-2009.
  3. ^ Hutarovich freccia Bernocchi. Battuti Belletti e Visconti, in gazzetta.it. URL consultato il 19-08-2011.
  4. ^ Tre Valli: bilancio finale con venti scatti firmati Mitrano Ilsaronno.it