Apri il menu principale

Trofeo europeo femminile FIRA 2011

16ª edizione del trofeo europeo FIRA-AER di rugby a 15 femminile
Trofeo europeo femminile FIRA 2011
Competizione Trofeo europeo FIRA
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 16ª
Organizzatore Rugby Europe e Federación Española de Rugby
Date dal 30 aprile 2011
al 7 maggio 2011
Luogo Spagna
Partecipanti 8
Formula a gironi + play-off
Sede finale Stadio Universitario (A Coruña)
Risultati
Vincitore Inghilterra Inghilterra
(4º titolo)
Finalista Spagna Spagna
Statistiche
Miglior marcatore Spagna Marina Bravo (34)
Incontri disputati 16
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Trofeo femminile FIRA 2010 Campionato femminile FIRA 2012 Right arrow.svg

Il Trofeo europeo femminile FIRA-AER 2011 (in spagnolo Campeonato de Europa de rugby femenino 2011) fu la 16ª edizione del campionato europeo di rugby a 15 femminile ufficialmente organizzato dalla FIRA - AER.

Si tenne tra il 30 aprile e il 7 maggio 2011 in Spagna e fu ospitato dalle città galiziane di Culleredo, Ferrol, Vilagarcía de Arousa e Coruña[1]; quest'ultima fu tra l'altro la sede delle finali per il terzo e il primo posto del torneo.

Il torneo vide in finale le padrone di casa della Spagna e le campionesse europee in carica dell'Inghilterra che si affrontarono a Coruña per la finale per il titolo: prevalsero le inglesi 5-3 al termine di un incontro molto chiuso, terminato 0-0 dopo il primo tempo e condotto dalla Spagna fino a pochi minuti dal termine grazie a un calcio piazzato di Patricia García nella ripresa; a due minuti dal termine il capitano inglese Sarah Hunter realizzò la meta che ribaltava il risultato e dava alle britanniche la loro quarta vittoria nel torneo[2].

FormulaModifica

Le partecipanti furono suddivise in due gruppi paritetici da 4 squadre ciascuno e si affrontarono con il metodo del girone all'italiana, in cui ognuna affrontò le altre in gara di sola andata; la classifica finale fu stilata con il punteggio dell'Emisfero Sud (4 punti per la vittoria, 5 per quella con almeno 8 punti di scarto, un eventuale punto di bonus per la squadra che realizza almeno 4 mete e un altrettanto eventuale punto di bonus per la squadra sconfitta se mantiene lo scarto a non più di 7 punti).

Al termine della fase a gironi, la prima classificata di un girone accedette alla finale contro la prima dell'altro girone; alle due seconde classificate fu riservata la finale per il terzo posto, e a scendere per le finali per il quinto e il settimo posto.

In tale torneo tutti gli incontri ebbero una durata di 70' con due tempi di 35' ciascuno.

Squadre partecipantiModifica

Fase a gironiModifica

Girone AModifica

A Coruña
30 aprile 2011, ore 18 UTC+2
Spagna  119 – 0
referto
  FinlandiaStadio Universitario
Arbitro:   Katharina Pickert

A Coruña
30 aprile 2011, ore 18 UTC+2
Svezia  3 – 40
referto
  FranciaComplesso INEF
Arbitro:   Claire Hodnett

A Coruña
2 maggio 2011, ore 18 UTC+2
Spagna  12 – 11
referto
  FranciaStadio Universitario
Arbitro:   Sherry Trumbull

Ferrol
2 maggio 2011, ore 18 UTC+2
Svezia  20 – 0
referto
  FinlandiaStadio A Malata
Arbitro:   Alexandra Pratt

A Coruña
4 maggio 2011, ore 15:30 UTC+2
Francia  109 – 3
referto
  FinlandiaComplesso INEF
Arbitro:   Itziar Diaz Murga

A Coruña
4 maggio 2011, ore 18 UTC+2
Spagna  18 – 3
referto
  SveziaStadio Universitario
Arbitro:   Alexandra Pratt

Classifica girone AModifica

Squadra G V N P P+ P- B PT
  Spagna 3 3 0 0 149 14 +135 1 13
  Francia 3 2 0 1 160 18 +142 3 11
  Svezia 3 1 0 2 26 58 -32 1 5
  Finlandia 3 0 0 3 3 248 -245 0 0

Girone BModifica

A Coruña
30 aprile 2011, ore 16 UTC+2
Italia  0 – 5
referto
  InghilterraStadio Universitario
Arbitro:   Sherry Trumbull

Culleredo
30 aprile 2011, ore 16 UTC+2
Paesi Bassi  10 – 17
referto
  RussiaAcea da Má
Arbitro:   Alexandra Pratt

A Coruña
2 maggio 2011, ore 16 UTC+2
Paesi Bassi  0 – 36
referto
  InghilterraComplesso INEF
Arbitro:   Itziar Diaz Murga

Vilagarcía de Arousa
2 maggio 2011, ore 17 UTC+2
Italia  34 – 0
referto
  RussiaComplesso di Fontecarmoa
Arbitro:   Claire Hodnett

Ferrol
4 maggio 2011, ore 18 UTC+2
Italia  17 – 20
referto
  Paesi BassiStadio A Malada
Arbitro:   Katharina Pickert

Vilagarcía de Arousa
4 maggio 2011, ore 18 UTC+2
Russia  0 – 39
referto
  InghilterraComplesso di Fontecarmoa
Arbitro:   Sherry Trumbull

Classifica girone BModifica

Squadra G V N P P+ P- B PT
  Inghilterra 3 3 0 0 80 0 +80 2 14
  Italia 3 1 0 2 51 25 +26 3 7
  Paesi Bassi 3 1 0 2 30 70 -40 1 5
  Russia 3 1 0 2 17 83 -66 0 4

Fase a play-offModifica

Finale per il 7º postoModifica

Culleredo
7 maggio 2011, ore 10:15 UTC+2
Finlandia  5 – 22
referto
  RussiaAcea Da Ma
Arbitro:   Alexandra Pratt

Finale per il 5º postoModifica

Culleredo
7 maggio 2011, ore 12:30 UTC+2
Svezia  5 – 21
referto
  Paesi BassiAcea da Má
Arbitro:   Itziar Diaz Murga

Finale per il 3º postoModifica

A Coruña
7 maggio 2011, ore 15 UTC+2
Francia  17 – 7
referto
  ItaliaStadio Universitario
Arbitro:   Claire Hodnett

FinaleModifica

A Coruña
7 maggio 2011, ore 17 UTC+2
Spagna  3 – 5
referto
  InghilterraStadio Universitario
Arbitro:   Sherry Trumbull

NoteModifica

  1. ^ (ES) La Coruña será sede del rugby femenino, in Prematch, 5 gennaio 2011. URL consultato il 2 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2016).
  2. ^ (ES) España pierde la final del Campeonato de Europa ante Inglaterra (3-5), 7 maggio 2011. URL consultato il 2 marzo 2016 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2011).

Collegamenti esterniModifica