Troy - La caduta di Troia

miniserie televisiva
Troy - La caduta di Troia
Titolo originaleTroy - Fall of a City
PaeseUSA
Anno2018
Formatominiserie TV
Genereavventura, fantasy, sentimentale
Puntate8
Durata58 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreMark Brozel, Owen Harris
RegiaMark Brozel, Owen Harris
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione
Prima visione
Dal17 febbraio 2018
Al7 aprile 2018
Rete televisivaBBC One

Troy - La caduta di Troia (Troy - Fall of a City) è una miniserie creata dalla BBC nel 2018. È basata sull'Iliade e la guerra di Troia in generale.

ProduzioneModifica

La miniserie è stata girata a Città del Capo e comprende otto episodi. È stata scritta da David Farr, Nancy Harris, Mika Watkins, e Joe Barton, e diretta da Owen Harris e Mark Brozel.

EpisodiModifica

Titolo Titolo originale Regista Sceneggiatore Data di uscita originale Spettatori nel Regno Unito
1 Sangue nero Black blood Owen Harris David Farr 17 febbraio 2018 3.2 Milioni
2 Condizioni Conditions Owen Harris David Farr 24 febbraio 2018 N/A
3 Assedio Siege Owen Harris Nancy Harris 3 marzo 2018 N/A
4 Bottino di guerra Spoils of war Mark Brozel Mika Watkins 10 marzo 2018 1.6 Milioni
5 Braccato Hunted Mark Brozel David Farr 17 marzo 2018 N/A
6 Battaglia sulla spiaggia Battle on the beach Mark Brozel Joe Barton 24 marzo 2018 N/A
7 Dodici giorni Twelve days John Strickland David Farr 31 marzo 2018 N/A
8 Offerta Offering John Strickland David Farr 7 aprile 2018 N/A

DistribuzioneModifica

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

La miniserie è stata accolta piuttosto male dalla critica. La recensione da parte del sito cinematographe.it le ha assegnato due stelle su cinque ed ha criticato soprattutto la scelta di Bella Dayne nei panni di Elena e in generale quasi tutto il cast (anche per la scelta di attori afroamericani nei panni di Achille, Patroclo e Zeus):

«Tuttavia, la produzione avrebbe dovuto scegliere un’attrice migliore di Bella Dayne, che non ha altri meriti oltre a quello di essere effettivamente molto bella. L’attrice ha una sola faccia per tutta la serie, sia che amoreggi con Paride, sia che trami dietro le quinte, sia che dialoghi con Andromaca (Chloe Pirrie), uno dei pochi personaggi riusciti della serie. Ma il cast in generale è frutto di scelte discutibili: solo alcuni attori sono ben scelti (come Priamo, interpretato da David Threlfall, Ulisse, interpretato da Joseph Mawle e, appunto, Andromaca), il resto sono bei faccini senza particolari doti attoriali. Peculiare anche la scelta di attori afroamericani per ruoli chiave come quelli di Achille (David Gyasi), Patroclo (Lemogang Tsipa) e Zeus (Hakeem Kae-Kazim): si critica tanto il whitewashing e poi si scelgono attori afroamericani per tre figure mitiche che certamente non erano di colore.»

(cinematographe.it)

Collegamenti esterniModifica