Apri il menu principale

Tutta la vita in ventiquattr'ore

film del 1943 diretto da Carlo Ludovico Bragaglia
Tutta la vita in ventiquattr'ore
Paese di produzioneItalia
Anno1943
Durata78 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaCarlo Ludovico Bragaglia
SoggettoAldo De Benedetti, Amleto Faiola
SceneggiaturaCarlo Ludovico Bragaglia, Aldo De Benedetti, Amleto Faiola
ProduttoreGiulio Manenti
Casa di produzioneManenti Film
Distribuzione in italianoManenti Film, Nazionalcine
FotografiaCarlo Montuori
MontaggioFernando Tropea
MusicheEzio Carabella
ScenografiaPiero Filippone
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Tutta la vita in ventiquattr'ore è un film del 1943 diretto da Carlo Ludovico Bragaglia.

Indice

TramaModifica

Durante la colluttazione con un amico a Giulio parte un colpo di rivoltella. Convinto di averlo ucciso fugge in treno e crede di essere pedinato da un commissario di polizia. Quando i suoi nervi cedono decide di costituirsi ma in realtà il commissario si stava recando in vacanza. Di fronte alla confessione si trova costretto ad accompagnarlo al vicino comando dei carabinieri e durante il tragitto i due si fermano in una casa dove c'è un bambino gravemente malato. Giulio scopre che è il frutto della sua relazione con una ragazza e il commissario si adopera con ogni mezzo per regolarizzare la loro unione, ma celebrato il matrimonio dovrà dar corso alla giustizia.

DistribuzioneModifica

Il film venne distribuito nelle sale italiane dal 27 novembre 1943.[1]

CriticaModifica

Il 5 marzo 1944, Mario Meneghini scrisse su L'Osservatore Romano: «Non diremo di trovarci dinanzi a un capolavoro, né che il carattere del protagonista sia nuovo di zecca, né che vi manchi qualche reminiscenza... tuttavia la narrazione scorre, ha del cuore, è impostata su un ritmo movimentato e ben sorretto, è ravvivata da una macchietta nuova e sorvegliata, è allietata da ottimi esterni, è conclusa con sentita umanità».[2]

NoteModifica

  1. ^ Tutta la vita in ventiquattr'ore - Release Info, www.imdb.com. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  2. ^ Tutta la vita in ventiquattr'ore, su CineDataBase, Rivista del cinematografo. URL consultato il 21 gennaio 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema