Apri il menu principale

Tutti giù per terra (romanzo)

romanzo scritto da Giuseppe Culicchia
Tutti giù per terra
AutoreGiuseppe Culicchia
1ª ed. originale1994
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneTorino, fine anni 1980
ProtagonistiWalter

Tutti giù per terra è un romanzo di Giuseppe Culicchia del 1994.

Da questo romanzo è stato tratto l'omonimo film, diretto da Davide Ferrario e interpretato da Valerio Mastandrea.

TramaModifica

Protagonista del romanzo è Walter, un ragazzo torinese che decide di svolgere il servizio civile presso un servizio che si occupa dell'integrazione dei nomadi, e intanto si iscrive alla facoltà di filosofia, senza riuscire a sostenere esami. È un ragazzo che vive con difficoltà nella realtà che lo circonda, in cui tutti curano con ogni mezzo i propri interessi: litiga continuamente col padre che lo sprona a fare carriera, non riesce a coltivare le amicizie, ha difficoltà nei rapporti con le ragazze (una breve relazione con la ricca Beatrice, conosciuta all'università, finisce malamente perché non riesce ad avere rapporti sessuali) mentre i ragazzi spesso si dimostrano interessati a lui, non si identifica con i movimenti giovanili di protesta. Un suo punto di riferimento è la zia Carlotta, che muore improvvisamente lasciandogli un senso di vuoto. Al termine del servizio civile si adatta a vari lavori, finendo per diventare commesso in una libreria.

EdizioniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura