Tutto può accadere a Broadway

Tutto può accadere a Broadway
She's Funny That Way.png
Una scena del film
Titolo originaleShe's Funny That Way
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2014
Durata93 min
Rapporto1,66 : 1
Generecommedia
RegiaPeter Bogdanovich
SoggettoPeter Bogdanovich
SceneggiaturaPeter Bogdanovich, Louise Stratten
ProduttoreGeorge Drakoulias, Logan Levy, Louise Stratten, Holly Wiersma
Produttore esecutivoWes Anderson, Robert Ogden Barnum, Noah Baumbach, Christa Campbell, Nils Dünker, Cassian Elwes, Lati Grobman, Hollis Hill, George J. Steiner Jr., Jeff Rice, Josef Steinberg
Casa di produzioneLagniappe Films, Lailaps Pictures, Venture Forth
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaYaron Orbach
MontaggioNick Moore, Pax Wassermann
MusicheEd Shearmur
ScenografiaJane Musky
CostumiPeggy A. Schintzer
TruccoBarbara Lacy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Tutto può accadere a Broadway (She's Funny That Way) è un film del 2014 scritto e diretto da Peter Bogdanovich e interpretato da Owen Wilson, Imogen Poots, Kathryn Hahn, Will Forte e Jennifer Aniston.

TramaModifica

Il film si concentra sulla escort diventata attrice teatrale Isabella "Izzy" Patterson e segue "l'incontro ricorrente tra questi due aspetti della sua vita". Il regista di Broadway Arnold Albertson, detto Derek, paga per i suoi servizi da escort, nonostante sia sposato con Delta Simmons, la star della sua nuova pièce A Grecian Evening. Anche lo sceneggiatore si innamora di lei, nonostante il fatto che sia fidanzato con la sua stessa terapista Jane Clermont, la quale madre psicoterapista, alcolista, è in un rehab in Toscana per sei mesi, lasciandole perciò tutti i pazienti. L'attore Seth Gilbert, controparte di Delta Simmons nella rappresentazione teatrale, è innamorato di lei da anni. Tutte queste relazioni incrociate portano a incomprensioni e a varie sorprese.

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

La prima sceneggiatura di Tutto può accadere a Broadway è stata abbozzata dal regista Peter Bogdanovich e dalla ex-moglie Louise Stratten tra il 1999 e il 2000. In quel periodo, infatti, i due avevano grossi problemi finanziari, cercando di ricomprare ...e tutti risero, e decisero perciò di scrivere una commedia per risollevarsi d'animo. Mentre scriveva la sceneggiatura, Bogdanovich si era ispirato ad un evento accorso durante le riprese di Saint Jack a Singapore, dove il regista aveva potuto parlare con molte prostitute dopo averle assunte per il film, dando loro più soldi rispetto al salario e incoraggiandole ad abbandonare il business della prostituzione.

Bogdanovich aveva scritto il ruolo di Arnold Albertson per l'attore John Ritter ma, dopo la sua morte nel 2003, il progetto fu accantonato. In seguito, Bogdanovich diventò molto amico di Owen Wilson, presentatogli da Wes Anderson, e decise di cambiare numerosi aspetti del personaggio di Albertson, così da essere adatto a essere interpretato da Wilson[1]. Nel 2010 Noah Baumbach e Wes Anderson, due protégés di Bogdanovich, offrirono il loro appoggio per sostenere la realizzazione del film, accettando di diventare produttori esecutivi[2].

RipreseModifica

La lavorazione del film è durata 29 giorni[1], iniziando l'11 luglio 2013 a New York[3].

DistribuzioneModifica

Il 29 agosto 2014, il film ha avuto la sua premiere al Festival di Venezia 2014. Il film è stato poi comprato da Clarius Entertainment nel settembre dello stesso anno. La pellicola doveva inizialmente essere pubblicata il 1º maggio 2015[4], ma Clarius Entertainment l'ha ritirata dal suo calendario. Il 2 giugno 2015 Lionsgate Premiere ha acquistato il film dopo che la Clarius lo aveva abbandonato per ragioni sconosciute[5]. Il film è stato distribuito negli USA il 21 agosto 2015 in distribuzione limitata e in seguito diffuso tramite video on demand nell'agosto 2015 da Lionsgate Premiere[6]. Il primo trailer del film è stato diffuso il 12 ottobre 2014[7]. In Italia il film è stato distribuito a partire dal 29 ottobre 2015.

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Il film ha ricevuto dei giudizi contrastanti da parte della critica. Il sito Rotten Tomatoes ha assegnato al film un punteggio di 38%, basato sui giudizi di 81 critici, con una valutazione media di 5.1/10. Su Metacritic, il film ha una valutazione di 45/100, basata sui giudizi di 25 critici[8].

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Jim Hemphill, Plying all th parts: Peter Bogdanovich on "She's funny that way", Roger Ebert.com, 17 agosto 2015. URL consultato il 5 dicembre 2015.
  2. ^ (EN) Kevin Jagernauth, Wes Anderson & Noah Baumbach To Produce New Film By Peter Bogdanovich 'Squirrel To The Nuts', The Playlist, 29 ottobre 2010. URL consultato il 3 novembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2015).
  3. ^ (EN) Christine, ‘Squirrels to the Nuts’, starring Jennifer Aniston, begins filming in NYC, OLV, 11 luglio 2013. URL consultato il 3 novembre 2015.
  4. ^ (EN) Todd Cunningham, Jennifer Aniston, Owen Wilson Comedy ‘She’s Funny That Way’ Shifts Release Date, The Wrap, 21 aprile 2015. URL consultato il 3 novembre 2015.
  5. ^ (EN) Owen Wilson-Jennifer Aniston Comedy 'She's Funny That Way' Nabbed by Lionsgate Premiere (Exclusive), AXN US. URL consultato il 3 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 settembre 2015).
  6. ^ (EN) Borys Kit, Owen Wilson-Jennifer Aniston Comedy 'She's Funny That Way' Nabbed by Lionsgate Premiere (Exclusive), The Hollywood Reporter, 2 giugno 2015. URL consultato il 3 novembre 2015.
  7. ^ Piero Ferraro, Tutto può accadere a Broadway: trailer italiano della commedia di Peter Bogdanovich, Blogo, 12 ottobre 2014. URL consultato il 26 ottobre 2015.
  8. ^ (EN) She's Funny That Way, Metacritic. URL consultato il 3 novembre 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema