Apri il menu principale

Ty Dolla Sign

rapper, cantante e produttore discografico statunitense
Ty Dolla Sign
Ty Dolla Sign 2018 (Cropped).jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHip hop
West Coast hip hop
Pop rap
Contemporary R&B
Periodo di attività musicale2006 – in attività
Strumentochitarra, batteria, tastiera, sintetizzatore
EtichettaPu$haz Ink, Taylor Gang Records, Atlantic Records
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Ty Dolla Sign, talvolta stilizzato in Ty Dolla $ign o Ty$, pseudonimo di Tyrone William Griffin Jr. (Los Angeles, 13 aprile 1982), è un rapper, cantautore e produttore discografico statunitense.

Ha ottenuto per la prima volta un importante riconoscimento nel 2010 con la canzone " Toot It and Boot It " di YG, che aveva scritto e prodotto per Def Jam Recordings. Nell'estate del 2013, ha firmato un contratto discografico con Wiz Khalifa (Taylor Gang Records). Nel novembre 2015, ha pubblicato il suo album di debutto in studio, Free TC , che ha raggiunto il numero 14 della Billboard 200.

Ty Dolla Sign è noto per le sue canzoni "Paranoid", "Or Nah" e "Blasé", così come i suoi featuring "Loyal", "Post to Be", "FourFiveSeconds" e "Psycho", che è stata la sua prima canzone numero 1 sulla Billboard Hot 100.

BiografiaModifica

Tyrone William Griffin Junior nasce il 13 aprile 1982 a Los Angeles, in California e cresce nel quartiere di South Central. Tyrone era un membro dei Bloods, band criminale che imperversava a Los Angeles negli anni 80' e 90', mentre suo fratello era un membro dei Crips (gang rivale ai Bloods). Tyrone ha affermato che attraverso il coinvolgimento del padre(il musicista Tyron Griffin nella band Lakeside), ha avuto modo di incontrare gruppi come Earth Wind & Fire o Prince da bambino, che ha incitato il suo amore e l'interesse per la musica soul.[1]

CarrieraModifica

2007-2011: inizio di carrieraModifica

Ty Dolla Sign è il figlio del musicista Tyrone Griffin, un membro della band Lakeside.[2] Ty Dolla Sign ha iniziato la sua carriera musicale imparando a suonare il basso e in seguito ha imparato a suonare la batteria, la chitarra, la tastiera e l'MPC.[3] Ty Dolla Sign e il suo compagno Kory hanno firmato un contratto discografico con Venus Brown e Buddah Brown Entertainment, rilasciando successivamente un mixtape, intitolato Raw & Bangin Mixtape Vol 2. Hanno anche cantato su canzoni come "U", che è stata presentata su quest'ultimo nel 2007 con la registrazione di Popular Demand. Alla fine, tuttavia, i partner hanno avuto una caduta in relazione a queste imprese.[4]

 
Ty Dolla nel 2014

Dopo la disputa, Ty Dolla Sign avrebbe continuato a collaborare con il rapper YG di Los Angeles.[5] L'iniziale affermazione di fama di Ty Dolla Sign è dovuta al successo del singolo " Toot It and Boot It " di YG,[6] una canzone che ha scritto e prodotto insieme a YG. In seguito divenne affiliato al gruppo Pu Yky Ink Ink. Nel 2011, Ty Dolla Sign ha rilasciato la sua prima canzone da solista, intitolata "All Star" con Joe Moses, e prodotta da Fuego. Ty Dolla Sign ha poi rilasciato "My Cabana", con Young Jeezy, che è stato classificato su Complex nelle migliori 50 canzoni del 2012.[7] Ty Dolla Sign ha co-fondato il gruppo di produzione "D.R.U.G.S" accanto ad amici di lunga data e ai colleghi produttori musicali Chordz 3D e G Casso, l'ultimo dei quali è stato successivamente assassinato. Altri produttori si sono poi uniti a "D.R.U.G.S", Nate 3D, Buddah Shampoo, Fuego, DJ Mustard e DJ Dahi.[5]

2012-2014: mixtapes "Beach House"Modifica

Nel 2012, Ty Dolla Sign ha firmato un contratto discografico con la Atlantic Records. Dopo aver firmato con Atlantic Records, ha pubblicato il suo primo mixtape da solista, intitolato Beach House , il 1º ottobre 2012.[8] Ha seguito il sequel del mixtape, Beach House 2, il 1 luglio 2013. Le caratteristiche di Beach House 2 sono gli ospiti da Too $ hort, Wiz Khalifa, Juicy J e Kirko Bangz.[9] Il giorno seguente, è stato rivelato che Ty Dolla Sign ha firmato un accordo con la Taylor Gang Records di Wiz Khalifa.[10] A metà del 2013, ha fatto un tour con Khalifa e A$AP Rocky.[11]

Il 10 settembre 2013, Ty Dolla Sign ha rilasciato un singolo, intitolato " Paranoid ", che presenta un versetto del rapper di Atlanta B.o.B e la produzione di DJ Mustard. La canzone è stata in seguito annunciata come il primo singolo del suo prossimo EP. Il 22 ottobre 2013, il video musicale diretto da Ethan Lader per "Paranoid", è stato presentato in anteprima tramite Diddy.[12] Il singolo è diventato molto popolare, con un picco al numero 29 della Billboard Hot 100 degli Stati Uniti ed è stato certificato disco di platino dalla Recording Industry Association of America (RIAA).[13]

Il 7 gennaio 2014, Ty Dolla Sign ha rilasciato il suo secondo singolo intitolato " Or Nah ", con Wiz Khalifa e DJ Mustard.[14] La produzione della canzone è stata gestita da DJ Mustard e contiene un campione di " Some Cut " di Trillville.[15] Il video musicale è stato girato nel gennaio 2014. Il singolo è stato remixato con la voce del cantante canadese The Weeknd e in seguito è stato certificato triplo disco di platino dalla RIAA.[16]

Il 21 gennaio 2014, Ty Dolla Sign ha rilasciato il suo principale progetto di debutto delle etichette, Beach House EP . L'EP presenta le apparizioni di Wiz Khalifa, Twista, Jay Rock, Trey Songz, French Montana, Travi$ Scott e Fredo Santana, mentre la produzione è stata gestita principalmente da Ty Dolla Sign, insieme a DJ Mustard, Cardo e Young Chop.[17] Ha affermato che l'EP avrebbe avuto un nuovo suono e che sarebbe su un altro livello rispetto ai suoi mixtape.[18] Ty Dolla Sign descriveva l'EP come un'anteprima del suo album di debutto in studio, all'epoca in uscita nel 2014. Il remix di "Paranoid", con Trey Songz, French Montana e DJ Mustard, è stato anche incluso nell'EP.[19]

2014-2016: Free TC e CampaignModifica

Il 23 febbraio 2014, Ty Dolla Sign ha rivelato che il suo album di debutto in studio sarebbe stato intitolato Free TC , e sarebbe stato rilasciato durante il terzo trimestre del 2014. Ha detto a Revolt che aveva già completato otto canzoni per l'album e che andrà in tour, ovvero Under the Influence 3, con Wiz Khalifa nel 2014.[20] Nel maggio 2014, Ty Dolla Sign disse a The Fader che avrebbe rilasciato un mixtape, intitolato "Sign Language" , che sarebbe poi seguito dall'album Free TC.[21] Nell'agosto 2014, Ty Dolla Sign ha rivelato che Jeremih, Wiz Khalifa, YG, Yo Gotti e Jay 305, appariranno in "Sign Language".[22] Il 24 agosto 2014, lo stesso giorno in cui ha pubblicato il suo mixtape, Ty Dolla Sign ha detto a HotNewHipHop che ha lavorato con Rihanna su una traccia del suo prossimo album.[23]

Mentre lavorava al suo album di debutto, Ty Dolla Sign è apparso nell'album di Chris Brown e Tyga "Fan of a Fan: The Album", sul secondo brano "Nothin 'Like Me", così come la canzone " Play No Games " di Big Sean nell'album Dark Sky Paradise. Il 26 maggio 2015, Ty Dolla Sign ha rilasciato il primo singolo di Free TC , intitolato "Only Right", che presenta TeeCee4800, Joe Moses e YG ed è stato prodotto da DJ Mustard. Il 26 giugno 2015, ha pubblicato il secondo singolo dell'album, intitolato " Blasé ", con Future e i Rae Sremmurd. "Blasé" è diventato disco di platino certificato dalla RIAA. L'album pre-order di Ty Dolla Sign e l'instant grat "When I See Ya", con Fetty Wap, sono disponibili dall'11 settembre 2015. Il terzo singolo dell'album, " Saved ", con E-40, è stato certificato oro dalla RIAA .[24]

 
Ty Dolla $ign nel 2015

Ty Dolla Sign ha rivelato che il 13 ottobre 2015, esattamente un mese prima che uscisse il suo album, avrebbe rilasciato un mixtape intitolato "Airplane Mode". L'album di debutto di Ty Dolla Sign, Free TC , è stato rilasciato il 13 novembre 2015, tramite Taylor Gang Records e Atlantic Records.[25] L'album ha debuttato al numero 14 della Billboard 200, con 31.000 unità album equivalenti e vendite della prima settimana di 22.000 copie negli Stati Uniti.[26] Nel febbraio 2016, le Fifth Harmony hanno pubblicato il singolo " Work from Home " con Ty Dolla Sign, che ha raggiunto il picco al numero 4 nella Billboard Hot 100.[27] Nel giugno 2016, Ty Dolla Sign, Lil Wayne, Wiz Khalifa, Imagine Dragons, Logic e X Ambassadors hanno pubblicato il singolo di collaborazione " Sucker for Pain " per la colonna sonora del film Suicide Squad.[28] Nell'agosto 2016, Ty e il cantante Nick Jonas hanno eseguito il brano " Bacon " agli MTV Video Music Awards, dove anche Ty ha vinto la migliore collaborazione per "Work from Home" con le Fifth Harmony.[29] Il 23 settembre 2016, Ty ha pubblicato un album intitolato "Campaign", che ha raggiunto il picco al numero 28 nella Billboard 200.[30]

2016-presente: Beach House 3 e MIH-TYModifica

Il 19 giugno 2016, Ty Dolla Sign ha annunciato che il suo prossimo progetto a seguire "Campaign" sarebbe "Beach House 3" e che questo sarebbe stato un album piuttosto che un mixtape.[31] Il singolo principale " Love U Better " con Lil Wayne e The-Dream è stato rilasciato il 10 luglio 2017. Il secondo singolo " So Am I " con Damian Marley e Skrillex, è stato rilasciato il 1º settembre 2017. L'album è stato pubblicato il 27 ottobre 2017 e ha debuttato al numero 11 della Billboard 200.[32]

Nel mese di febbraio 2018, Ty Dolla Sign ha cantato nel singolo di Post Malone ' Psycho ', che ha raggiunto la posizione numero 1 della Billboard Hot 100.[33] Nel maggio 2018, ha cantato con Christina Aguilera nel singolo ' Accelerate ' insieme a 2 Chainz, il primo singolo estratto dall'ottavo album di Aguilera "Liberation".[34] Il 1º giugno, ha cantato "All Mine" con Kanye West. L'8 giugno è apparso in "Freeee (Ghost Town, Pt. 2)" di Kids See Ghosts, nell'album "Kids See Ghosts". Il 14 giugno è apparso nel singolo di Bhad Bhabie "Trust Me". Il 16 giugno è stato protagonista di "Boss" per l'album congiunto di Beyoncé e Jay-Z, Everything Is Love. Nel 2018, ha partecipato al singolo " Me So Bad " di Tinashe con French Montana, che ha avuto un discreto successo in Giappone, Australia e Nuova Zelanda. È stato anche presente nell'album di Drake, Scorpion , nella canzone "After Dark".

 
Ty Dolla $ign al 'Don't Judge Me Tour' nel 2018

Il 26 ottobre 2018, Ty Dolla Sign e Jeremih pubblicarono un album collaborativo con lo pseudonimo combinato MihTy attraverso Def Jam Recordings e Atlantic Records. Hanno intitolato l'album MIH-TY (una stilizzazione alternativa del loro nome di gruppo). Il duo ha pubblicato diversi singoli durante la stagione autunnale del 2018 in previsione dell'uscita dell'album, e ha eseguito "The Light" a Jimmy Kimmel Live! nella settimana che precede il debutto dell'album.

Abilità artisticaModifica

Stile musicaleModifica

Ty Dolla Sign canta rap, combinando elementi di musica hip hop e R&B contemporaneo. Quando gli è stato chiesto se fosse un rapper, ha dichiarato: "La gente lo chiamerebbe rap, ma io davvero non mi sento un cantante rap. Ci sono così tanti grandi rapper".[5]

Vita privataModifica

Ty Dolla Sign ha una figlia di nome Jailynn.[21]

ControversieModifica

Il 10 dicembre 2018, è stato annunciato che Ty Dolla Sign farà 15 anni di carcere per possesso di cocaina.[35]

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

EPModifica

  • 2014 – Beach House EP
  • 2015 – Talk About It in the Morning (con Wiz Khalifa)

SingoliModifica

CollaborazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ Malcolm Ohanwe, Ty Dolla Sign Interview: Brandy, having to eat celery as a kid, EP with R. Kelly | MalcolmMusic, 14 maggio 2016. URL consultato l'8 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Eric Sundermann, Ty Dolla $ign Just Wants to Be a Man, su Vice, 12 agosto 2013. URL consultato l'8 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Elias Leight, Elias Leight, Ty Dolla $ign Talks 'New Black Punk,' Gritty 'Free TC' LP, su Rolling Stone, 16 novembre 2015. URL consultato l'8 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Danny Chau, Los Angeles Plays Itself: The Surprising Rise of Ty Dolla $ign, su Grantland, 28 maggio 2014. URL consultato l'8 maggio 2019.
  5. ^ a b c (EN) Who Is Ty Dolla $ign?, su Complex. URL consultato l'8 maggio 2019.
  6. ^ (EN) Music?, su EclipseMagazine, -001-11-30T00:00:00+00:00. URL consultato l'8 maggio 2019.
  7. ^ (EN) The 50 Best Songs of 2012, su Complex. URL consultato l'8 maggio 2019.
  8. ^ Danielle Bacher, I Hung Out With Ty$ the Other Night. Things Got Out of Hand, su L.A. Weekly, 12 ottobre 2012. URL consultato l'8 maggio 2019.
  9. ^ (EN) The Most Anticipated Albums of Summer 2013, su Complex. URL consultato l'8 maggio 2019.
  10. ^ (EN) Ty Dolla $ign Officially Joins Taylor Gang, su Vibe, 2 luglio 2013. URL consultato l'8 maggio 2019.
  11. ^ (EN) Sowmya Krishnamurthy, Ty Dolla $ign Reveals 'Beach House EP' Tracklist, su The Boombox. URL consultato l'8 maggio 2019.
  12. ^ (EN) jnelliott, It Doesn't End Well For Ty Dolla $ign In New Video, "Paranoid", su The Source, 22 ottobre 2013. URL consultato l'8 maggio 2019.
  13. ^ Interview: Ty Dolla $ign on Krept & Konan, The UK Scene & More | MTV UK, su web.archive.org, 18 ottobre 2016. URL consultato l'8 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2016).
  14. ^ www.amazon.com, https://www.amazon.com/Nah-feat-Khalifa-Mustard-Explicit/dp/B00HBHLIBU. URL consultato l'8 maggio 2019.
  15. ^ (EN) Ty Dolla $ign & Wiz Khalifa Ask An Important Question On "Or Nah", su Complex. URL consultato l'8 maggio 2019.
  16. ^ (EN) The Most Anticipated Albums of 2014, su Complex. URL consultato l'8 maggio 2019.
  17. ^ (EN) Miranda J, Ty Dolla $ign EP Release Date & Tracklisting - XXL, su XXL Mag. URL consultato l'8 maggio 2019.
  18. ^ (EN) Exclusive: Ty Dolla $ign Sounds Off On New EP And Imitators, su AllHipHop.com. URL consultato l'8 maggio 2019.
  19. ^ (EN) Dan Rys, Ty Dolla $ign Wants To Rule The Summer Again - XXL, su XXL Mag. URL consultato l'8 maggio 2019.
  20. ^ Wiz Khalifa, Tyga, Ty Dolla $ign & More To Perform At "Under The Influence" Tour 2014 [Update: Tyga Drops Out], su HotNewHipHop. URL consultato l'8 maggio 2019.
  21. ^ a b (EN) Cover Story: Ty Dolla $ign Is the Life of the Party, su The FADER. URL consultato l'8 maggio 2019.
  22. ^ Ty Dolla $ign Says That Jeremih, Wiz Khalifa, YG And Yo Gotti Appear On His "Sign Language" Mixtape [Update: Release Date And Artwork Revealed], su HotNewHipHop. URL consultato l'8 maggio 2019.
  23. ^ Ty Dolla $ign Talks Working With Rihanna And Meeting 2Pac, su HotNewHipHop. URL consultato l'8 maggio 2019.
  24. ^ [[[Fan of a Fan: The Album]] Fan of a Fan: The Album], in Wikipedia, 10 aprile 2019. URL consultato l'8 maggio 2019.
  25. ^ (EN) Ben Westhoff, Ty Dolla $ign: crunch time for rap's reigning hooksmith, in The Guardian, 27 ottobre 2015. URL consultato l'8 maggio 2019.
  26. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Hip Hop Album Sales: Jeezy, Logic & Ty Dolla $ign, su HipHopDX, 23 novembre 2015. URL consultato l'8 maggio 2019.
  27. ^ Fifth Harmony Debuts 'Work From Home' Video, Talks Renaming Single to Avoid Rihanna Confusion, su Billboard. URL consultato l'8 maggio 2019.
  28. ^ (EN) 'Sucker for Pain' video has new 'Suicide Squad' awesomeness, su USA TODAY. URL consultato l'8 maggio 2019.
  29. ^ (EN) Nick Jonas Will Be Sharing His 'Bacon' With Us at the VMAs, su Time. URL consultato l'8 maggio 2019.
  30. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Hip Hop Album Sales: Ty Dolla $ign, Danny Brown & Mick Jenkins, su HipHopDX, 3 ottobre 2016. URL consultato l'8 maggio 2019.
  31. ^ Ty Dolla $ign Suggests "Beach House 3" Is On The Way, su HotNewHipHop. URL consultato l'8 maggio 2019.
  32. ^ HipHopDX- http://hiphopdx.com, Hip Hop Album Sales: Chris Brown's "Heartbreak On A Full Moon" Eclipses (Almost) Everyone Else, su HipHopDX, 6 novembre 2017. URL consultato l'8 maggio 2019.
  33. ^ Drake's 'God's Plan' No. 1 on Billboard Hot 100 for Sixth Week, Post Malone's 'Psycho' Debuts at No. 2, su Billboard. URL consultato l'8 maggio 2019.
  34. ^ (EN) Christina Aguilera strips topless in very sexy video for comeback single Accelerate produced by Kanye West, su The Sun, 3 maggio 2018. URL consultato l'8 maggio 2019.
  35. ^ (EN) Daniel Kreps, Daniel Kreps, Ty Dolla $ign Indicted on Felony Drug Possession Charges After Atlanta Arrest, su Rolling Stone, 10 dicembre 2018. URL consultato l'8 maggio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN61145304963478610533 · ISNI (EN0000 0004 5332 6266 · LCCN (ENno2015027726 · GND (DE1081082313 · BNF (FRcb16971002x (data) · WorldCat Identities (ENno2015-027726