Apri il menu principale
United States Air Forces Central Command
United States Air Forces Central Command - Emblem.png
Descrizione generale
NazioneStati Uniti Stati Uniti
ServizioUnited States Air Force
TipoComando aereo
Parte di
Comandanti
Tenente GeneraleJeffrey L. Harrigian
Fonti indicate nel testo
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Lo United States Air Forces Central Command (USAFCENT) è un comando dell'Air Combat Command, componente aerea dello United States Central Command. Il quartier generale è situato presso la Shaw Air Force Base, Carolina del Sud.

MissioneModifica

Il comando è la componente aerea dello United States Central Command, uno dei comandi regionali unificati delle forze armate statunitensi. Esso è responsabile delle operazioni aeree, sia unilateralmente che in concerto con alleati della coalizione, e sviluppa piani contingenti in supporto degli obiettivi dello USCENTCOM nell'area di responsabilità dell'Asia sud-occidentale. In aggiunta il comando gestisce un estensivo programma di approvvigionamento ed equipaggiamento in diverse strutture all'interno dell'area di responsabilità. Il comando non dispone di propri velivoli ma ne riceve a rotazione dai major command e dalle forze della riserva.

OrganizzazioneModifica

Attualmente, al maggio 2017, lo stormo controlla[1]:

  • 609th Air Operations Center (Combined Air Operations Center - CAOC)
  •   332nd Air Expeditionary Wing
    Lo stormo conduce operazioni di attacco, rifornimento in volo, spionaggio, sorveglianza, ricognizione, ricerca e recupero tutte in supporto diretto all'Operazione Inherent Resolve attraverso l'utilizzo di velivoli F-15E, F-16C, HC-130P, MQ-9, A-10C, KC-135R e HH-60G schierati in diverse località del Medio Oriente.
    •   407th Air Expeditionary Group, Ahmad al-Jaber Air Base, Kuwait
    • 332nd Expeditionary Operations Group
    • 332nd Expeditionary Maintenance Group
    • 332nd Expeditionary Medical Group
    • 332nd Expeditionary Mission Support Group
    •   447th Air Expeditionary Group, Incirlik Air Base, Turchia
    • 1st Expeditionary Rescue Group
  •   379th Air Expeditionary Wing, Al Udeid Air Base, Qatar
    • 379th Expeditionary Operations Group
    • 379th Expeditionary Maintenance Group
    • 379th Expeditionary Medical Group
    • 379th Expeditionary Mission Support Group
  •   380th Air Expeditionary Wing, Al Dhafra Air Base, Emirati Arabi Uniti
    • 380th Expeditionary Operations Group
      L'unità ha il compito di condurre operazioni ad alta quota e ognitempo di spionaggio, sorveglianza, ricognizione, comando e controllo e rifornimento in volo per le operazioni Inherent Resolve e Sostegno Risoluto attraverso l'utilizzo di velivoli U-2S, E-3, RQ-4B, F-15E, F-22A e KC-10.
    • 380th Expeditionary Maintenance Group
    • 380th Expeditionary Medical Group
    • 380th Expeditionary Mission Support Group
  •   386th Air Expeditionary Wing - INATTIVO
  •   438th Air Expeditionary Wing - INATTIVO
  •   455th Air Expeditionary Wing, Bagram, Afghanistan
    • 455th Expeditionary Operations Group
      L'unità gestisce le attività di volo e di evacuazione medica attraverso uno squadron di F-16, uno di C-130J, uno congiunto di CH-47 dell'U.S.Army e di aerosoccorritori Guardian Angels, uno di EC-130H e uno di evacuazione medica.
    • 455th Expeditionary Maintenance Group
    • 455th Expeditionary Mission Support Group
    • 455th Expeditionary Medical Group
    • 455th Air Expeditionary Group, Kandahar, Afghanistan
      L'unità provvede al supporto aereo ravvicinato, spionaggio, sorveglianza, ricognizione, comando, controllo, recupero del personale quando e dove sia necessario con l'utilizzo di A-10C, HH-60G, E-11 BACN e MQ-9.
      •   430th Expeditionary Electronic Combat Squadron - Equipaggiato con 4 E-11A BACN

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2004069430 · WorldCat Identities (ENno2004-069430