Lega professionistica degli Emirati Arabi Uniti

Massimo livello professionico di calcio degli Emirati Arabi Uniti.
(Reindirizzamento da UAE Arabian Gulf League)
Lega professionistica degli Emirati Arabi Uniti
Altri nomiUAE Pro League, Arabian Gulf League
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneAFC
PaeseEmirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
OrganizzatoreUAEFA
TitoloCampione degli Emirati Arabi
AperturaFine settembre
Partecipanti14 squadre (dal 2012-2013)
FormulaGirone all'italiana
Retrocessione inPrima Divisione
Sito InternetUAE Pro-League
Storia
Fondazione1973
DetentoreAl-Ain
Record vittorieAl-Ain (14)
Edizione in corsoLega professionistica degli Emirati Arabi Uniti 2021-2022

La Lega professionistica degli Emirati Arabi Uniti (in arabo: دوري المحترفين الإماراتي‎, in inglese UAE Pro League), nota per ragioni di sponsorizzazione come Lega del Golfo arabico (in arabo: دوري الخليج العربي‎, in inglese Arabian Gulf League),[1][2] è il massimo livello professionistico del campionato di calcio degli Emirati Arabi Uniti, organizzato dalla Federazione calcistica degli Emirati Arabi Uniti. Si compone di 14 squadre.

La squadra più titolata è l'Al-Ain, con 14 campionati vinti.

StoriaModifica

Il primo campionato di calcio degli Emirati Arabi Uniti si svolse nella stagione 1973-1974 con il nome di Lega calcistica degli Emirati Arabi Uniti (in inglese UAE Football League) e vi presero parte solo tre squadre. L'edizione fu vinta dall'Al-Sharjah.

Dalle edizioni successive le squadre sono aumentate sempre di più fino ad arrivare anche ad un massimo di 16 squadre nella stagione 1991-1992, il numero di squadre si è poi stabilizzato su un numero di 12 fino alla stagione 2011-2012, quando la federazione emiratina ha deciso di aumentare dalla stagione successiva la 2012-13 a 14 il numero delle compagini partecipanti.[3]

I club vincitori delle edizioni 2008-2009 e 2009-2010 hanno preso parte alla Coppa del mondo per club FIFA.

Dal 2008 il campionato è stato sponsorizzato dalla multinazionale Etisalat ed era noto anche come Etisalat Pro-League, la sponsorizzazione durerà fino al termine della stagione 2012-2013. Dalla stagione successiva il nome del campionato fu cambiato in Arabian Gulf League per volontà del presidente della commissione che gestisce il campionato[4];il cambio di nome è stato visto come una rinascita della disputa sulla denominazione del Golfo Persico[5] con l'Iran che accusa gli Emirati Arabi Uniti di razzismo,[6][7] e la Federcalcio della Repubblica Islamica dell'Iran che ha bloccato il trasferimento di Javad Nekounam a un club degli Emirati Arabi Uniti.[8].

Nell'aprile 2018, il Consiglio Federale Nazionale degli Emirati Arabi Uniti ha approvato la proposta dell'Autorità generale dello Sport per permettere ai giocatori stranieri nati o espatriati negli Emirati Arabi Uniti di poter giocare con le squadre di club degli Emirati; la decisione da la possibilità a questi giocatori di poter anche essere convocati dalla Nazionale di calcio degli Emirati Arabi Uniti.[9]

L'8 agosto del 2021, la Pro League ha firmato un nuovo accordo di sponsorizzazione con la compagnia petrolifera emiratina ADNOC, quindi dalla stagione 2021-2022 il campionato è stato rinominato in UAE ADNOC Pro League[10].

SquadreModifica

Stagione 2021-2022.

Club Città Stadio Capienza
Ajman Ajman Stadio Ajman 5 537
Al-Ahli Dubai Stadio Al-Rashid 18 000
Al-Ain al-'Ayn Stadio Hazza bin Zayed 22 717
Al Dhafra Madinat Zayed Stadio Al-Dhafra 5 020
Al-Jazira Abu Dhabi Stadio Mohammed bin Zayed 42 056
Khor Fakkan Khor Fakkan Stadio Saqr bin Mohammad al Qassimi 2 880
Al-Nasr Dubai Stadio Al-Maktum 12 000
Al-Uruba Fujairah Stadio Al-Sharqi 3 000
Al-Wahda Abu Dhabi Stadio Al-Nahyan 12 000
Al-Wasl Dubai Stadio Zabeel 8 439
Baniyas Abu Dhabi Stadio Baniyas 9 570
Emirates Ras al-Khaima Stadio dell'Emirates Club 10 000
Ittihad Kalba Kalba Stadio Ittihad Kalba 8 500
Sharjah Sharjah Stadio Sharjah 11 073

Albo d'oroModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro della Lega professionistica degli Emirati Arabi Uniti.

Vittorie per squadraModifica

Club Vittorie Secondi posti Anni vittorie
Al-Ain 14 5 1976-77, 1980-81, 1983-84, 1992-93, 1997-98, 1999-00, 2001-02, 2002-03, 2003-04, 2011-12, 2012-13, 2014-15, 2017-18, 2021-22
Al-Wasl 7 5 1981-82, 1982-83, 1984-85, 1987-88, 1991-92, 1996-97, 2006-07
Al-Ahli 7 5 1974-75, 1975-76, 1979-80, 2005-06, 2008-09, 2013-14, 2015-16
Sharjah 6 5 1973-74, 1986-1987, 1988-1989, 1993-1994, 1995-96, 2018-19
Al-Wahda 4 4 1998-99, 2000-01, 2004-05, 2009-10
Al-Jazira 3 5 2010-11, 2016-17, 2020-21
Al-Nasr 3 3 1977-78, 1978-79, 1985-86
Al Shabab 3 1 1989-90, 1994-95, 2007-08

Nel luglio 2016 i seguenti club hanno avuto il permesso ufficiale di recare una stella sullo stemma nelle partite ufficiali. Ogni nazione ha un particolare metodo di assegnazione della stella; negli Emirati Arabi Uniti ne viene assegnata una ogni 5 titoli vinti.[13]

Nell'estate 2017 l'Al Shabab e il Dubai Club si sono fusi con l'Al Ahli per formare lo Shabab Al Ahli; il nuovo club ha ereditato i titoli dei club da cui si è originato e ha posto 2 stelle sulla propria maglia, sommando i 7 titoli dell'Al Ahli ed i 3 dell'Al Shabab.

CapocannonieriModifica

Stagione Giocatore Squadra Gol
1974-75   Suhail Salim Al-Ahli 14
1975-76[14]   Ali Nawaz Baloch Al-Wahda 12
1976-77[14]   Al Fadhel Santo Al-Nasr 10
1977-78[14]   Mohieddine Habita Al-Ain 20
1981-82[15]   Ahmed Abdullah Al-Ain 12
1982-83[16]   Carlos Al-Nasr 12
1983-84[17]   Ahmed Abdullah
  Fahad Khamees
Al-Ain
Al-Wasl
20
1984-85[18]   Fahad Khamees
  Adnan Al Talyani
Al-Wasl
Al-Shaab
14
1985-86[18]   Mohammed Salem Al-Wahda 14
1986-87[18]   Adnan Al Talyani
  Khalil Ghanim
Al-Shaab
Al-Khaleej
14
1987-88   Zuhair Bakheet Al-Wasl 25
1988–89[19]   Fahad Khamees Al-Wasl 14
1989–90[18]   Hussain Yaslam Baniyas 16
1991-92   Youssouf Atiq Al-Ahli 25
1993-94   Abdulaziz Mohamed Sharjah 20
1995-96   Jassem Al Dukhee Al-Shaab 10
1998-99   Bouri Lah Al-Wahda 29
1999-00   Bouri Lah
  Juma'a Moussa
  Roberto Nilson
Al-Wahda
Al-Shaab
Al-Nasr
17
2000-01   Mohammed Salem Al-Enazi Al-Wahda 22
2001-02   Mohammed Salem Al-Enazi Al-Wahda 22
2002-03   Cristian Montecinos Dubai Club 19
2003-04   Ali Karimi Al-Ahli 14
2004-05   Anderson Barbosa
  Valdir Bigode
Sharjah
Al-Nasr
23
2005-06   Anderson Barbosa Sharjah 19
2006-07   Anderson Barbosa Al-Wasl 19
2007-08   Anderson Barbosa
  Faisal Khalil
Sharjah
Al-Ahli
16
2008-09   Fernando Baiano Al-Jazira 25
2009-10   José Sand Al-Ain 24
2010-11   André Senghor Baniyas 18
2011-12   Asamoah Gyan Al-Ain 21
2012-13   Asamoah Gyan Al-Ain 31
2013-14   Asamoah Gyan Al-Ain 29
2014-15   Mirko Vučinić Al-Jazira 25
2015-16   Sebastián Tagliabué Al-Wahda 25
2016-17   Ali Mabkhout Al-Jazira 33
2017-18   Marcus Berg Al-Ain 33
2018-19   Sebastián Tagliabué Al-Wahda 27
2019-20 Non Assegnato
2020-21   Ali Mabkhout Al-Jazira 25
2021-22   Kodjo Laba Al-Ain 26

Premi annualiModifica

Dal termine della stagione 2012-2013 la Federazione calcistica degli Emirati Arabi Uniti ha istituito una serie di premi annuali individuali.[20].

La prima assegnazione dei premi, si è svolta il 26 maggio 2013 presso l'Abu Dhabi National Exhibitions Centre.[21].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Arabian Gulf Development introduced as new Title Sponsor for the Arabian Gulf League - News - UAE Pro League Committee, su uaeproleague.ae. URL consultato il 16 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2020).
  2. ^ (EN) Arabian Gulf Development renews League sponsorship - News - UAE Pro League Committee, su agleague.ae. URL consultato il 19 agosto 2019.
  3. ^ La UAEFA aumenta il numero delle squadre da 12 a 14, su uaefa.ae, 9 giugno 2012. URL consultato il 9 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2014).
  4. ^ New League name announced by H.E. Mohammed Thani Murshed Al Romaithi, in Pro League Committee, 26 maggio 2013.
  5. ^ James M. Dorsey, hurriyetdailynews.com, http://www.hurriyetdailynews.com/Default.aspx?pageID=238&nid=51560.
  6. ^ Category: Asia, Copia archiviata, su insideworldfootball.com. URL consultato l'11 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  7. ^ persiangulfstudies.com, persiangulfstudies.com, http://persiangulfstudies.com/en/index.asp?P=NEWS2&Nu=85.
  8. ^ foxnews.com, http://www.foxnews.com/world/2013/07/21/iran-bars-captain-uae-transfer-over-gulf-name/.
  9. ^ TheNational, Decree to allow expats to represent UAE sports teams a 'wise and very welcome decision', su thenationalnews.com.
  10. ^ ADNOC and UAE Pro League announce title partnership, su wam.ae, WAM. URL consultato l'8 agosto 2021.
  11. ^ a causa della prima guerra del golfo
  12. ^ a causa della pandemia Covid-19
  13. ^ لماذا ستوضع نجمة على قمصان بعض الفرق الإماراتية؟ - سبورت 360 عربية, su arabic.sport360.com. URL consultato il 26 gennaio 2018 (archiviato il 19 dicembre 2017).
  14. ^ a b c (AR) 1975-1978, su alittihad.ae (archiviato il 4 marzo 2016).
  15. ^ (AR) The league championship 35 years old story, su alittihad.ae (archiviato il 20 aprile 2008).
  16. ^ Top-scorer Valder calls for professional set-up in UAE [collegamento interrotto], su gulfnews.com.
  17. ^ (AR) 1983–84: Goals, su alittihad.ae (archiviato il 1º febbraio 2016).
  18. ^ a b c d (AR) 1984–91, su alittihad.ae (archiviato il 28 maggio 2009).
  19. ^ (AR) 1974–06, su alittihad.ae (archiviato il 4 marzo 2016).
  20. ^ (EN) Pro League Awards discussed, su khaleejtimes.com. URL consultato il 31 maggio 2022.
  21. ^ (EN) Pro League’s inaugural awards show on May 26, su khaleejtimes.com. URL consultato il 31 maggio 2022.
  22. ^ Assegnati i premi stagionali, in proleague.ae, 26 maggio 2013. URL consultato il 29 maggio 2013.
  23. ^ Five-star Al Ahli dominate Arabian Gulf League Awards, su khaleejtimes.com.
  24. ^ The clubs from Capital dominate AGL awards, su khaleejtimes.com.
  25. ^ Omar is Emirati pride; Tagliabue bags double, su khaleejtimes.com.
  26. ^ AGL Awards: Al Jazira and Ali Mabkhout dominate, su goal.com.
  27. ^ Omar Abdulrahman, Al Ain dominate Arabian Gulf League Awards, su khaleejtimes.com.
  28. ^ New champions Sharjah sparkle on AGL Awards night, su khaleejtimes.com.
  29. ^ Pro League Awards: Ali Mabkhout wins Golden Ball for Emiratis as Al Jazira sweep trophies, su thenationalnews.com.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio