Apri il menu principale

UEFA Nations League 2018-2019 - Lega B

1leftarrow blue.svgVoce principale: UEFA Nations League 2018-2019.

UEFA Nations League 2018-2019 - Lega B
Logo della competizione
Competizione UEFA Nations League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date dal 6 settembre 2018
al 20 novembre 2018
Partecipanti 12
Risultati
Promozioni Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Danimarca Danimarca
Svezia Svezia
Ucraina Ucraina
Retrocessioni Irlanda Irlanda
Irlanda del Nord Irlanda del Nord
Slovacchia Slovacchia
Turchia Turchia
(riammesse in Lega B 2020-2021)[1]
Statistiche
Miglior marcatore Bosnia ed Erzegovina Edin Džeko
Rep. Ceca Patrik Schick (3)
Incontri disputati 24
Gol segnati 48 (2 per incontro)
Pubblico 549 676
(22 903 per incontro)
Cronologia della competizione
2020-2021 Right arrow.svg

Gruppo 1Modifica

ClassificaModifica

Pos Squadra Pt G V N P GF GS DG
1.   Ucraina 9 4 3 0 1 5 5 0
2.   Rep. Ceca 6 4 2 0 2 4 4 0
3.   Slovacchia 3 4 1 0 3 5 5 0

Nota:

Slovacchia riammessa in Lega B della UEFA Nations League 2020-2021 per via della riforma della competizione in vigore a partire dalla stagione successiva.[1]

RisultatiModifica

Uherské Hradiště
6 settembre 2018, ore 21:00 UTC+2
Rep. Ceca  1 – 2
referto
  UcrainaMěstský stadion (7 974 spett.)
Arbitro:   Anthony Taylor

Leopoli
9 settembre 2018, ore 15:00 UTC+2
Ucraina  1 – 0
referto
  SlovacchiaArena Lviv (121 spett.)
Arbitro:   Anastasios Sidīropoulos

Trnava
13 ottobre 2018, ore 15:00 UTC+2
Slovacchia  1 – 2
referto
  Rep. CecaStadio Anton Malatinský (17 251 spett.)
Arbitro:   Slavko Vinčić

Charkiv
16 ottobre 2018, ore 20:45 UTC+2
Ucraina  1 – 0
referto
  Rep. CecaStadio Metalist (38 100 spett.)
Arbitro:   Gediminas Mažeika

Trnava
16 novembre 2018, ore 20:45 UTC+1
Slovacchia  4 – 1
referto
  UcrainaStadio Anton Malatinský (9 764 spett.)
Arbitro:   Nikola Dabanović

Praga
19 novembre 2018, ore 20:45 UTC+1
Rep. Ceca  1 – 0
referto
  SlovacchiaEden Aréna (16 623 spett.)
Arbitro:   Alejandro Hernández Hernández

Gruppo 2Modifica

ClassificaModifica

Pos Squadra Pt G V N P GF GS DG
1.   Svezia 7 4 2 1 1 5 3 +2
2.   Russia 7 4 2 1 1 4 3 +1
3.   Turchia 3 4 1 0 3 4 7 -3

Nota:

Turchia riammessa in Lega B della UEFA Nations League 2020-2021 per via della riforma della competizione in vigore a partire dalla stagione successiva.[1]

RisultatiModifica

Trebisonda
7 settembre 2018, ore 20:45 UTC+2
Turchia  1 – 2
referto
  RussiaStadio Şenol Güneş (29 702 spett.)
Arbitro:   Artur Soares Dias

Solna
10 settembre 2018, ore 20:45 UTC+2
Svezia  2 – 3
referto
  TurchiaFriends Arena (21 832 spett.)
Arbitro:   Jesús Gil Manzano

Kaliningrad
11 ottobre 2018, ore 20:45 UTC+2
Russia  0 – 0
referto
  SveziaKaliningrad Stadium (31 698 spett.)
Arbitro:   Luca Banti

Soči
14 ottobre 2018, ore 18:00 UTC+2
Russia  2 – 0
referto
  TurchiaStadio Olimpico Fišt (38 288 spett.)
Arbitro:   Paweł Raczkowski

Konya
17 novembre 2018, ore 18:00 UTC+1
Turchia  0 – 1
referto
  SveziaYeni Konyaspor Stadı (37 425 spett.)
Arbitro:   István Kovács

Solna
20 novembre 2018, ore 20:45 UTC+1
Svezia  2 – 0
referto
  RussiaFriends Arena (20 223 spett.)
Arbitro:   Benoît Bastien

Gruppo 3Modifica

ClassificaModifica

Pos Squadra Pt G V N P GF GS DG
1.   Bosnia ed Erzegovina 10 4 3 1 0 5 1 +4
2.   Austria 7 4 2 1 1 3 2 +1
3.   Irlanda del Nord 0 4 0 0 4 2 7 -5

Nota:

Irlanda del Nord riammessa in Lega B della UEFA Nations League 2020-2021 per via della riforma della competizione in vigore a partire dalla stagione successiva.[1]

RisultatiModifica

Belfast
8 settembre 2018, ore 15:00 UTC+2
Irlanda del Nord  1 – 2
referto
  Bosnia ed ErzegovinaWindsor Park (16 942 spett.)
Arbitro:   Pavel Královec

Zenica
11 settembre 2018, ore 20:45 UTC+2
Bosnia ed Erzegovina  1 – 0
referto
  AustriaStadion Bilino Polje (9 100 spett.)
Arbitro:   Ruddy Buquet

Vienna
12 ottobre 2018, ore 20:45 UTC+2
Austria  1 – 0
referto
  Irlanda del NordErnst Happel Stadion (22 300 spett.)
Arbitro:   Georgi Kabakov

Sarajevo
15 ottobre 2018, ore 20:45 UTC+2
Bosnia ed Erzegovina  2 – 0
referto
  Irlanda del NordStadion Grbavica (11 050 spett.)
Arbitro:   Mattias Gestranius

Vienna
15 novembre 2018, ore 20:45 UTC+1
Austria  0 – 0
referto
  Bosnia ed ErzegovinaErnst Happel Stadion (37 200 spett.)
Arbitro:   Andrew Dallas

Belfast
18 novembre 2018, ore 18:00 UTC+1
Irlanda del Nord  1 – 2
referto
  AustriaWindsor Park (17 895 spett.)
Arbitro:   Jonathan Lardot

Gruppo 4Modifica

ClassificaModifica

Pos Squadra Pt G V N P GF GS DG
1.   Danimarca 8 4 2 2 0 4 1 +3
2.   Galles 6 4 2 0 2 6 5 +1
3.   Irlanda 2 4 0 2 2 1 5 -4

Nota:

Irlanda riammessa in Lega B della UEFA Nations League 2020-2021 per via della riforma della competizione in vigore a partire dalla stagione successiva.[1]

RisultatiModifica

Cardiff
6 settembre 2018, ore 20:45 UTC+2
Galles  4 – 1
referto
  IrlandaCardiff City Stadium (25 657 spett.)
Arbitro:   Clément Turpin

Aarhus
9 settembre 2018, ore 18:00 UTC+2
Danimarca  2 – 0
referto
  GallesIdrætspark (17 506 spett.)
Arbitro:   Deniz Aytekin

Dublino
13 ottobre 2018, ore 20:45 UTC+2
Irlanda  0 – 0
referto
  DanimarcaAviva Stadium (41 220 spett.)
Arbitro:   Xavier Estrada Fernandez

Dublino
16 ottobre 2018, ore 20:45 UTC+2
Irlanda  0 – 1
referto
  GallesAviva Stadium (38 321 spett.)
Arbitro:   Björn Kuipers

Cardiff
16 novembre 2018, ore 20:45 UTC+1
Galles  1 – 2
referto
  DanimarcaCardiff City Stadium (32 354 spett.)
Arbitro:   Ivan Kružliak

Aarhus
19 novembre 2018, ore 20:45 UTC+1
Danimarca  0 – 0
referto
  IrlandaIdrætspark (11 130 spett.)
Arbitro:   Aliyar Aghayev

Classifica complessiva della legaModifica

Le 12 squadre della Lega B saranno classificate tra il 13º e il 24º posto nella UEFA Nations League 2018-2019 secondo le seguenti regole:

Le squadre che finiranno al primo posto nei rispettivi gruppi saranno classificate dal 13º al 16º posto secondo i risultati delle partite disputate.

Le squadre che si classificano al secondo posto nei rispettivi gruppi si classificano dal 17º al 20º posto secondo i risultati delle partite disputate.

Le squadre che si classificano al terzo posto nei rispettivi gruppi saranno classificate dal 21º al 24º posto secondo i risultati delle partite disputate.

Pos Grp Squadra Pt G V N P GF GS DG
13. B3   Bosnia ed Erzegovina 10 4 3 1 0 5 1 +4
14. B1   Ucraina 9 4 3 0 1 5 5 0
15. B4   Danimarca 8 4 2 2 0 4 1 +3
16. B2   Svezia 7 4 2 1 1 5 3 +2
17. B2   Russia 7 4 2 1 1 4 3 +1
18. B3   Austria 7 4 2 1 1 3 2 +1
19. B4   Galles 6 4 2 0 2 6 5 +1
20. B1   Rep. Ceca 6 4 2 0 2 4 4 0
21. B1   Slovacchia 3 4 1 0 3 5 5 0
22. B2   Turchia 3 4 1 0 3 4 7 -3
23. B4   Irlanda 2 4 0 2 2 1 5 -4
24. B3   Irlanda del Nord 0 4 0 0 4 2 7 -5

Legenda:

      Promosse in Lega A della UEFA Nations League 2020-2021.
      Riammesse in Lega B della UEFA Nations League 2020-2021 per via della riforma della competizione in vigore a partire dalla stagione successiva.[1]
   Ammesse ai play-off per la qualificazione al Campionato europeo di calcio 2020.

StatisticheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) How the 2020/21 UEFA Nations League will line up, UEFA, 24 settembre 2019. URL consultato il 25 settembre 2019.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio