UEFA Nations League 2020-2021

seconda edizione della UEFA Nations League
UEFA Nations League 2020-2021
Logo della competizione
Competizione UEFA Nations League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore UEFA
Date dal 3 settembre 2020
al 10 ottobre 2021
Luogo Europa Europa
Partecipanti 55
Statistiche (al 18 novembre 2020)
Miglior marcatore Norvegia Erling Håland (6)
Incontri disputati 160
Gol segnati 362 (2,26 per incontro)
Pubblico 102 538
(641 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2018-2019

La UEFA Nations League 2020-2021 è la seconda edizione della UEFA Nations League. È iniziata il 3 settembre 2020 e si concluderà il 10 ottobre 2021.

StagioneModifica

FormulaModifica

In un formato rivisto dalla stagione 2018-2019, le 55 squadre nazionali UEFA sono divise in quattro leghe, con 16 squadre nelle leghe A, B e C e 7 squadre nella Lega D. Le squadre sono assegnate alle leghe in base alla classifica generale della UEFA Nations League 2018-2019.[1][2]

Le leghe A, B e C sono composte da quattro gruppi composti da quattro squadre ciascuno, mentre la Lega D è composta da un gruppo di quattro squadre e un gruppo di tre. Questo formato garantisce che per quasi tutti i gruppi, le squadre dello stesso gruppo giochino le loro ultime partite contemporaneamente. Aumenta anche il numero di partite totali della competizione da 138 a 162 e minimizza ulteriormente il numero di partite amichevoli.

Nella Lega A, le squadre competono per diventare campioni della UEFA Nations League. I quattro vincitori dei gruppi della Lega A si qualificano per la fase finale della UEFA Nations League che si disputerà nel mese di ottobre 2021, e che si gioca in un formato a eliminazione diretta, composto da semifinali, finale per il terzo posto e finale. La fase finale sarà disputata nel Paese della vincitrice del gruppo 1.[3]

Le squadre competono anche per la promozione e retrocessione in una lega superiore o inferiore. In ogni lega vengono promossi i quattro vincitori del gruppo (tranne la Lega A, costituendo il livello più alto), mentre le squadre all'ultimo posto di ciascun gruppo (tranne la Lega D, costituendo il livello più basso) vengono retrocesse.

Poiché dalla Lega D sono promosse solo le due squadre vincitrici del proprio girone, le retrocessioni dalla Lega C sono stabilite attraverso gli spareggi, con la formula di andata e ritorno, tra le quarte classificate di ogni girone; le quattro squadre saranno classificate da prima a quarta in base alla classifica generale della UEFA Nations League 2020-2021, stilata al termine della fase a gironi, e le partite saranno determinate come segue:

  • la prima classificata contro la quarta classificata;
  • la seconda classificata contro la terza classificata.

Le squadre meglio classificate giocano la partita di ritorno in casa.[4]

ProgrammaModifica

Di seguito è riportato il programma della UEFA Nations League 2020-2021.[4][5]

Fase Turno Date
Fase a gironi Giornata 1 3–5 settembre 2020
Giornata 2 6–8 settembre 2020
Giornata 3 10–11 ottobre 2020
Giornata 4 13–14 ottobre 2020
Giornata 5 14–15 novembre 2020
Giornata 6 17–18 novembre 2020
Fase finale Semifinali 6–7 ottobre 2021
Finale 3º posto 10 ottobre 2021
Finale
Spareggi Lega C Andata 24–25 marzo 2022
Ritorno 28–29 marzo 2022

Leghe e squadre partecipantiModifica

 
Divisione delle varie nazioni nelle rispettive leghe.

     Lega A

     Lega B

     Lega C

     Lega D

Tutte le 55 squadre nazionali della UEFA parteciperanno alla competizione. A causa del rinnovamento del formato della UEFA Nations League, nessuna squadra è stata, alla fine del processo di ristrutturazione, retrocessa dalla stagione 2018-2019, e anche le squadre al secondo posto in ogni gruppo nelle leghe C e D e la migliore squadra al terzo posto tra tutti i gruppi nella Lega D sono state promosse oltre ai vincitori del gruppo.[6]

Non c’è bisogno di qualificarsi per questo torneo, visto che il suo scopo è quello di rimpiazzare le partite amichevoli internazionali che al momento vengono giocate seguendo il calendario delle competizioni internazionali della FIFA.[7]

Lega A (16 squadre)
  Portogallo   Paesi Bassi   Inghilterra   Svizzera
  Belgio   Francia   Spagna   Italia
  Bosnia ed Erzegovina   Ucraina   Danimarca   Svezia
  Croazia   Polonia   Germania   Islanda
Lega B (16 squadre)
  Russia   Austria   Galles   Rep. Ceca
  Scozia   Norvegia   Serbia   Finlandia
  Slovacchia   Turchia   Irlanda   Irlanda del Nord
  Bulgaria   Israele   Ungheria   Romania
Lega C (16 squadre)
  Grecia   Albania   Montenegro   Georgia
  Macedonia del Nord   Kosovo   Bielorussia   Cipro
  Estonia   Slovenia   Lituania   Lussemburgo
  Armenia   Azerbaigian   Kazakistan   Moldavia
Lega D (7 squadre)
  Gibilterra   Fær Øer   Lettonia   Liechtenstein
  Andorra   Malta   San Marino

Sorteggio dei gruppiModifica

Il sorteggio dei gironi si è svolto il 3 marzo 2020 alle ore 18:00 CET ad Amsterdam, Paesi Bassi. La classifica di accesso è stata utilizzata per determinare le teste di serie e la composizione delle urne nel sorteggio.[4][8]

Lega A
Fascia Squadra Prec Rank
1   Portogallo C 1
  Paesi Bassi F 2
  Inghilterra 3
  Svizzera 4
2   Belgio 5
  Francia 6
  Spagna 7
  Italia 8
3   Bosnia ed Erzegovina   9
  Ucraina   10
  Danimarca   11
  Svezia   12
4   Croazia   13
  Polonia   14
  Germania   15
  Islanda   16
Lega B
Fascia Squadra Prec Rank
1   Russia 17
  Austria 18
  Galles 19
  Rep. Ceca 20
2   Scozia   21
  Norvegia   22
  Serbia   23
  Finlandia   24
3   Slovacchia   25
  Turchia   26
  Irlanda   27
  Irlanda del Nord   28
4   Bulgaria   29
  Israele   30
  Ungheria   31
  Romania   32
Lega C
Fascia Squadra Prec Rank
1   Grecia 33
  Albania 34
  Montenegro 35
  Georgia   36
2   Macedonia del Nord   37
  Kosovo   38
  Bielorussia   39
  Cipro   40
3   Estonia   41
  Slovenia   42
  Lituania   43
  Lussemburgo   44
4   Armenia   45
  Azerbaigian   46
  Kazakistan   47
  Moldavia   48
Lega D
Fascia Squadra Prec Rank
1   Gibilterra 49
  Fær Øer 50
  Lettonia 51
  Liechtenstein 52
2   Andorra 53
  Malta 54
  San Marino 55

Legenda:

  Promossa al termine della UEFA Nations League 2018-2019.
  Retrocessa al termine della UEFA Nations League 2018-2019, ma ripescata grazie al cambio di formula a partire da questa edizione.
  Promossa grazie al cambio di formula a partire da questa edizione.

Lega AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Nations League 2020-2021 - Lega A.

Gruppo 1Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Italia 12 6 3 3 0 7 2 +5
  Paesi Bassi 11 6 3 2 1 7 4 +3
  Polonia 7 6 2 1 3 6 6 0
  Bosnia ed Erzegovina 2 6 0 2 4 3 11 -8
Squadra        
Paesi Bassi   0 - 1 3 - 1 1 - 0
Italia   1 - 1 1 - 1 2 - 0
Bosnia ed Erzegovina   0 - 0 0 - 2 1 - 2
Polonia   1 - 2 0 - 0 3 - 0

Gruppo 2Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Belgio 15 6 5 0 1 16 6 +10
  Danimarca 10 6 3 1 2 8 7 +1
  Inghilterra 10 6 3 1 2 7 4 +3
  Islanda 0 6 0 0 6 3 17 -14
Squadra        
Belgio   2 - 0 5 - 1 4 - 2
Inghilterra   2 - 1 4 - 0 0 - 1
Islanda   1 - 2 0 - 1 0 - 3
Danimarca   0 - 2 0 - 0 2 - 1

Gruppo 3Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Francia 16 6 5 1 0 12 5 +7
  Portogallo 13 6 4 1 1 12 4 +8
  Croazia 3 6 1 0 5 9 16 -7
  Svezia 3 6 1 0 5 5 13 -8
Squadra        
Portogallo   0 - 1 3 - 0 4 - 1
Francia   0 - 0 4 - 2 4 - 2
Svezia   0 - 2 0 - 1 2 - 1
Croazia   2 - 3 1 - 2 2 - 1

Gruppo 4Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Spagna 11 6 3 2 1 13 3 +10
  Germania 9 6 2 3 1 10 13 -3
  Svizzera 6 6 1 3 2 9 8 +1
  Ucraina 6 6 2 0 4 5 13 -8
Squadra        
Svizzera   1 - 1 3 - 0 1 - 1
Spagna   1 - 0 4 - 0 6 - 0
Ucraina   2 - 1 1 - 0 1 - 2
Germania   3 - 3 1 - 1 3 - 1

Legenda:

      Qualificate alla fase finale.
      Retrocesse in Lega B della UEFA Nations League 2022-2023.

Fase finaleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Nations League 2020-2021 (fase finale).

La fase finale verrà ospitata dall'Italia in quanto vincitrice del gruppo 1.[3][9]

TabelloneModifica

Semifinali 1º/2º posto
   Italia    
   Spagna    
 
       non conosciuta  
     non conosciuta  
3º/4º posto
   Belgio      non conosciuta  
   Francia        non conosciuta  


SemifinaliModifica

Milano
6 ottobre 2021, ore 20:45 CEST
Italia   – 
referto
  SpagnaStadio Giuseppe Meazza

Torino
7 ottobre 2021, ore 20:45 CEST
Belgio   – 
referto
  FranciaAllianz Stadium

Finale 3º postoModifica

Torino
10 ottobre 2021, ore 15:00 CEST
non conosciuta   – 
referto
  non conosciutaAllianz Stadium

FinaleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Finale della UEFA Nations League 2020-2021.
Milano
10 ottobre 2021, ore 20:45 CEST
non conosciuta   – 
referto
  non conosciutaStadio Giuseppe Meazza

Lega BModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Nations League 2020-2021 - Lega B.

Gruppo 1Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Austria 13 6 4 1 1 9 6 +3
  Norvegia 10 6 3 1 2 12 7 +5
  Romania 8 6 2 2 2 8 9 -1
  Irlanda del Nord 2 6 0 2 4 4 11 -7
Squadra        
Austria   1 - 1 2 - 1 2 - 3
Norvegia   1 - 2 1 - 0 4 - 0
Irlanda del Nord   0 - 1 1 - 5 1 - 1
Romania   0 - 1 3 - 0 1 - 1

Gruppo 2Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Rep. Ceca 12 6 4 0 2 9 5 +4
  Scozia 10 6 3 1 2 5 4 +1
  Israele 8 6 2 2 2 7 7 0
  Slovacchia 4 6 1 1 4 5 10 -5
Squadra        
Rep. Ceca   1 - 2 2 - 0 1 - 0
Scozia   1 - 0 1 - 0 1 - 1
Slovacchia   1 - 3 1 - 0 2 - 3
Israele   1 - 2 1 - 0 1 - 1

Gruppo 3Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Ungheria 11 6 3 2 1 7 4 +3
  Russia 8 6 2 2 2 9 12 -3
  Serbia 6 6 1 3 2 9 7 +2
  Turchia 6 6 1 3 2 6 8 -2
Squadra        
Russia   3 - 1 1 - 1 0 - 0
Serbia   5 - 0 0 - 0 0 - 1
Turchia   3 - 2 2 - 2 0 - 1
Ungheria   2 - 3 1 - 1 2 - 0

Gruppo 4Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Galles 16 6 5 1 0 7 1 +6
  Finlandia 12 6 4 0 2 7 5 +2
  Irlanda 3 6 0 3 3 1 4 -3
  Bulgaria 2 6 0 2 4 2 7 -5
Squadra        
Galles   3 - 1 1 - 0 1 - 0
Finlandia   0 - 1 1 - 0 2 - 0
Irlanda   0 - 0 0 - 1 0 - 0
Bulgaria   0 - 1 1 - 2 1 - 1

Legenda:

      Promosse in Lega A della UEFA Nations League 2022-2023.
      Retrocesse in Lega C della UEFA Nations League 2022-2023.

Lega CModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Nations League 2020-2021 - Lega C.

Gruppo 1Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Montenegro 13 6 4 1 1 10 2 +8
  Lussemburgo 10 6 3 1 2 7 5 +2
  Azerbaigian 6 6 1 3 2 2 4 -2
  Cipro 4 6 1 1 4 2 10 -8
Squadra        
Montenegro   4 - 0 1 - 2 2 - 0
Cipro   0 - 2 2 - 1 0 - 1
Lussemburgo   0 - 1 2 - 0 0 - 0
Azerbaigian   0 - 0 0 - 0 1 - 2

Gruppo 2Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Armenia 11 6 3 2 1 9 6 +3
  Macedonia del Nord 9 6 2 3 1 9 8 +1
  Georgia 7 6 1 4 1 6 6 0
  Estonia 3 6 0 3 3 5 9 -4
Squadra        
Georgia   1 - 1 0 - 0 1 - 2
Macedonia del Nord   1 - 1 2 - 1 2 - 1
Estonia   0 - 1 3 - 3 1 - 1
Armenia   2 - 2 1 - 0 2 - 0

Gruppo 3Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Slovenia 14 6 4 2 0 8 1 +7
  Grecia 12 6 3 3 0 6 1 +5
  Kosovo 5 6 1 2 3 4 6 -2
  Moldavia 1 6 0 1 5 1 11 -10
Squadra        
Grecia   0 - 0 0 - 0 2 - 0
Kosovo   1 - 2 0 - 1 1 - 0
Slovenia   0 - 0 2 - 1 1 - 0
Moldavia   0 - 2 1 - 1 0 - 4

Gruppo 4Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Albania 11 6 3 2 1 8 4 +4
  Bielorussia 10 6 3 1 2 10 8 +2
  Lituania 8 6 2 2 2 5 7 -2
  Kazakistan 4 6 1 1 4 5 9 -4
Squadra        
Albania   3 - 2 0 - 1 3 - 1
Bielorussia   0 - 2 2 - 0 2 - 0
Lituania   0 - 0 2 - 2 0 - 2
Kazakistan   0 - 0 1 - 2 1 - 2

Legenda:

      Promosse in Lega B della UEFA Nations League 2022-2023.
      Ammesse agli spareggi per la retrocessione in Lega D della UEFA Nations League 2022-2023.

Raffronto tra le quarte classificateModifica

Retrocedono in Lega D due squadre delle quattro arrivate ultime nei gironi della Lega C. La retrocessione si deciderà con degli spareggi. La prima classificata affronterà la quarta classificata, mentre la seconda classificata affronterà la terza classificata. Le squadre meglio classificate giocano la partita di ritorno in casa.

Pos Gr Squadra Pt G V N P GF GS DG
1 C4   Kazakistan 4 6 1 1 4 5 9 -4
2 C1   Cipro 4 6 1 1 4 2 10 -8
3 C2   Estonia 3 6 0 3 3 5 9 -4
4 C3   Moldavia 1 6 0 1 5 1 11 -10

SpareggiModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Moldavia   -   Kazakistan - -
Estonia   -   Cipro - -

Lega DModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Nations League 2020-2021 - Lega D.

Gruppo 1Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Fær Øer 12 6 3 3 0 9 5 +4
  Malta 9 6 2 3 1 8 6 +2
  Lettonia 7 6 1 4 1 8 4 +4
  Andorra 2 6 0 2 4 1 11 -10
Squadra        
Fær Øer   1 - 1 2 - 0 3 - 2
Lettonia   1 - 1 0 - 0 0 - 1
Andorra   0 - 1 0 - 5 0 - 0
Malta   1 - 1 1 - 1 3 - 1

Gruppo 2Modifica

Squadra Pt G V N P GF GS DG
  Gibilterra 8 4 2 2 0 3 1 +2
  Liechtenstein 5 4 1 2 1 3 2 +1
  San Marino 2 4 0 2 2 0 3 -3
Squadra      
Gibilterra   1 - 1 1 - 0
Liechtenstein   0 - 1 0 - 0
San Marino   0 - 0 0 - 2

Legenda:

      Promosse in Lega C della UEFA Nations League 2022-2023.

Classifica finaleModifica

A dicembre 2020 l'UEFA ha pubblicato la classifica finale delle squadre partecipanti alla competizione; essa risulta avere particolare importanza in quanto legata alle qualificazioni ai mondiali di calcio del 2022 in Qatar, infatti le due migliori vincitrici dei gironi nella classifica generale della UEFA Nations League (che non dovessero qualificarsi direttamente alla fase finale come vincitrici dei gironi delle qualificazioni europee o come già qualificate agli spareggi come seconde nel proprio girone di qualificazioni europee) saranno qualificate per gli spareggi.[10][11][12]

StatisticheModifica

Classifica marcatoriModifica

Aggiornata al 18 novembre 2020. Tra parentesi la Lega disputata.

6 reti
5 reti
4 reti
3 reti
2 reti
1 rete
Autoreti

NoteModifica

  1. ^ UEFA Nations League 2020/21: guida completa, su it.uefa.com, 4 marzo 2020.
  2. ^ Nations League 2020/21: chi sfiderà chi?, su it.uefa.com, 2 marzo 2020.
  3. ^ a b Sede confermata il 3 dicembre 2020 Fase finale di UEFA Nations League: guida completa, su it.uefa.com, 16 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.
    «Dove si gioca la fase finale? Tre federazioni del Gruppo A1 hanno manifestato interesse a ospitare il torneo: Italia, Paesi Bassi e Polonia. In linea di principio, la vincente di questo girone sarà nominata nazione ospitante. La scelta ufficiale del Paese ospitante sarà confermata durante la riunione del Comitato Esecutivo UEFA del 3 dicembre 2020, seguita dal sorteggio delle semifinali e degli abbinamenti finali.».

    Chi è alle fasi finali di Nations League? Ecco le protagoniste, su it.uefa.com, 18 novembre 2020. URL consultato il 20 novembre 2020.
    «In linea di principio, la vincitrice del Gruppo A1 (Italia) sarà scelta per ospitare le fasi finali. L'assegnazione formale verrà confermata dal Comitato Esecutivo UEFA il 3 dicembre 2020, così come gli abbinamenti per le semifinali e la finale.».

    Milano e Torino ospiteranno la fase finale di Nations League 2021, su it.uefa.com, 3 dicembre 2020. URL consultato il 6 dicembre 2020.
    «La fase finale di UEFA Nations League si disputerà in due degli stadi più famosi d'Italia: lo stadio Giuseppe Meazza di Milano e l'Allianz Stadium di Torino.
  4. ^ a b c (EN) Regulations of the UEFA Nations League 2020/21 (PDF), su UEFA.com, 24 settembre 2019. URL consultato il 24 settembre 2019.
  5. ^ (EN) Union of European Football Associations, How the 2020/21 UEFA Nations League will line up, su UEFA.com, 21 novembre 2018. URL consultato il 23 novembre 2018.
  6. ^ (EN) Annex D - Evolution of UNL ranking_V2 with new format (PDF), su UEFA.com.
  7. ^ La UEFA Nations League 2020/2021: tutte le informazioni, su Itopsport.it, 28 novembre 2019. URL consultato il 31 gennaio 2020.
  8. ^ Sorteggio Nations League: i gironi dell'edizione 2020/21, su it.uefa.com, 4 marzo 2020.
  9. ^ Sorteggio Finals Nations League: Italia - Spagna, Belgio - Francia, su it.uefa.com, 3 dicembre 2020. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  10. ^ UEFA Nations League 2020/21: la guida completa, su it.uefa.com, 24 settembre 2020.
  11. ^ Qualificazioni Coppa del Mondo 2022: calendario completo, su it.uefa.com, 26 gennaio 2021.
  12. ^ Ranking generale della UEFA Nations League 2020/2021 (PDF), su editorial.uefa.com, 1º dicembre 2020.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica