Apri il menu principale

Uccidete Rommel

film del 1969 diretto da Alfonso Brescia
Uccidete Rommel
Paese di produzioneItalia
Anno1969
Durata99 min
Genereguerra
RegiaAl Bradley
SoggettoEnzo Gicca Palli
SceneggiaturaEnzo Gicca Palli
Casa di produzioneCapricorno Transcontinental Pictures
Distribuzione in italianoFlorida Film
FotografiaFranco Villa
MontaggioEmilio Lopez
Effetti specialiPaolo Ricci
MusicheCoriolano Gori
ScenografiaCesare Monello
TruccoManrico Spagnoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Uccidete Rommel è un film di guerra di Alfonso Brescia (Al Bradley) del 1969, ambientato in Nordafrica, durante la seconda guerra mondiale.

TramaModifica

Un commando inglese deve uccidere il Feldmaresciallo Rommel che sta avanzando con l'Afrika Korps. Poco prima dell'attacco, un uomo viene mandato in una missione suicida per far trovare ai Tedeschi una falsa mappa dei campi minati inglesi; vedendolo colpito un tenente americano cerca di salvarlo e mette nei guai il resto del commando.
Dopo questa azione nascono dei contrasti tra il tenente e il capitano inglese, suo superiore. Nonostante ciò, gli uomini vengono mandati insieme a El Daba, nelle retrovie tedesche, per uccidere Rommel. Arrivati all'aeroporto di El Daba scoprono che Rommel se ne è già andato. Inizia così la ritirata, inseguiti dai Tedeschi, nel tentativo disperato di tornare alle proprie linee.

LocationModifica

Il film è stato girato nel deserto egiziano. In quel periodo, l'Egitto faceva parte della R.A.U., come si vede nei titoli di testa.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema