Apri il menu principale

StoriaModifica

Dalle origini al XIX secoloModifica

Secondo la leggenda, la chiesa di San Pietro Apostolo di Uccle fu consacrata da papa Leone III nell'803, in una cerimonia cui erano presenti Carlo Magno e Gerbald, vescovo di Liegi. Nel corso dei secoli successivi, varie famiglie nobili vi stabilirono la propria sede. Le prime menzioni del nome Woluesdal, poi evolutosi in Wolvendael, si data nel 1209. Nel 1467, Isabella d'Aviz, moglie di Filippo III di Borgogna, fonda un convento dell'Ordine francescano nel territorio di Uccle. Successivamente, Uccle diventa la capitale del potere giudiziario dell'area, compresa Bruxelles. Durante le fasi iniziali della sua storia, tuttavia, il villaggio di Uccle ha sempre avuto un carattere prevalentemente rurale, vivendo soprattutto da prodotti agricoli e silvicoltura.


AmministrazioneModifica

CuriositàModifica

  • In questo comune sorge una piscina con il record mondiale per la piscina più profonda del mondo chiamata Nemo 33.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141910331 · GND (DE4119762-8 · BNF (FRcb144968614 (data)
  Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Belgio